Cos’è un sogno lucido, per i fan di Inception

250px-Locandina_inceptionPer tutti quelli che si accostano a questo mondo dopo aver visto il film Inception: cos’è un sogno lucido

L’onironautica, o sogno lucido (dall’inglese lucid dream), è un’esperienza durante la quale si può prendere coscienza del fatto di stare sognando. Il sognatore in questione, detto onironauta, può quindi, con la pratica, esplorare e modificare a piacere il proprio sogno.  (Wikipedia)

Il “Sogno Lucido” è: l’arte del sognare sapendo che si sta sognando, cioè il sognatore o “onironauta” (viaggiatore del sogno) è cosciente, consapevole che sta sognando. Questo implica la possibilità di esplorare una nuova dimensione o realtà, di modificarne a piacere gli eventi in quanto causa e non effetto del proprio sogno, come comunemente avviene. (ilsognolucido.blogspot.com)
Un sogno lucido è un sogno in cui, volontariamente tramite delle tecniche o involontariamente per fortuna o naturale predisposizione, ci si accorge di stare sognando.

Avviene principalmente durante le fasi REM della nottata, anche se può capitare di sognare anche nelle fasi di sonno che dovrebbe essere profondo, oppure all’inizio della nottata.

E’ stato scientificamente provato tramite esperimenti in cui, tramite movimenti oculari pre-concordati, i soggetti dello studio dimostravano ai ricercatori di essere effettivamente coscienti nei loro sogni.

Non è ancora chiaro come neuro-biologicamente questo accada, ma è stato proposto il seguente modello:

Sognatori in assenza di peso, scena tratta dal film Inception
Sognatori in assenza di peso, scena tratta dal film Inception
« Neuroscientist J. Allan Hobson has hypothesized what might be occurring in the brain while lucid. The first step to lucid dreaming is recognizing that one is dreaming. This recognition might occur in the dorsolateral prefrontal cortex, which is one of the few areas deactivated during REM sleep and where working memory occurs. Once this area is activated and the recognition of dreaming occurs, the dreamer must be cautious to let the dream delusions continue but be conscious enough to recognize them. While maintaining this balance, the amygdala and parahippocampal cortex might be less intensely activated. To continue the intensity of the dream hallucinations, it is expected the pons and the parieto-occipital junction stay active. » (Wikipedia)

Non è stato invece scientificamente provato il sogno condiviso, sebbene secondo alcuni, episodicamente e in base all’esperienza empirica, può accadere. Ma comunque i report sono rari.

Cosa non è un sogno lucido e cosa non accade in un sogno lucido

  • Non si sogna lucido tramite l’induzione meccanico-chimica tramite strane macchine collegate a flebo di chissà quali sostanze;
  • Non è un sogno condiviso; fino a concreta prova contraria, un sogno condiviso non esiste;
  • Non consiste in un sogno strutturato a vari livelli progressivamente più profondi in cui il tempo scorre più lentamente; al massimo, si può avere un falso risveglio e credere di essersi svegliati, pur essendo ancora in un sogno. In questo caso, si è semplicemente cambiato sogno;
  • Non richiede l’utilizzo di un totem per capire se si è svegli o meno. Semplicemente, ci sono varie leggi della fisica violate e stranezze che si possono notare nel sogno tramite test di realtà, per cui ci si accorge eseguendoli di stare sognando. Un test di realtà nello stato di veglia avrà sempre esito negativo.

Inception è un’opera di fantasia che a parte l’idea di base, poco ha a che fare con i sogni lucidi reali; per necessità di narrazione sono stati posti limiti inesistenti in un sogno lucido normale e usate metodologie totalmente fantasiose e differenti da quelle usate sia in ambito scientifico (LaBerge) sia metafisico/religioso.

Lascia un commento