Indice I Sogni Lucidi Diario dei Sogni Lucidi > Diario di Eddy Hagop

Raccontateci i vostri sogni lucidi e confrontatevi con quelli degli altri: una importante fonte di idee e ispirazione. Potete tenere un diario personale con i sogni che ritenete rilevanti.

Diario di Eddy Hagop

Messaggioda EddyHagop » 11/08/2017, 0:14

Ok intanto apro questo diario, così posso scrivere subito le mie esperienze sui sogni lucidi!
Spero tutto vada al meglio, dato che non sempre sono in grado di evocare roba a mio piacimento e visto che i lucidi iniziano sempre a casa mia penso che potrò dilettarmi col fucile a canne mozze di mio padre oppure potrei improvvisarmi con qualcosa che trovo in cucina.
In realtà avrei anche una catana appesa al muro in un'altra stanza, quindi se il sogno non fa brutti scherzi dovrei avere tutto!
Un tempo lo scenario onirico di casa mi preparava un trampolino di lancio dal balcone per volare, spero sia di nuovo così.

Comunque perchè tutto questo?
Perché ho in mente di distruggere lo scenario onirico per quanto sia possibile.
Oltre al divertimento credo che tutto ciò sia fondamentale per acquistare sicurezza nei sogni lucidi, dato che spesso rimaniamo troppo legati alla trama che ci presenta lo scenario onirico, questo finisce per distrarci e ad "aprire una porta per entrare in una stanza" perché troppo condizionati dal mondo reale giustamente.
Io invece la porta la farò sparire o la distruggerò, perché devo comprendere che non ha senso.
So che attraversarla come un fantasma renderebbe il mio discorso un po più sensato, ma non voglio azzardare troppo per ora.
L'esempio della porta era un po una cosa per far capire cosa mi frulla nella testa.
Spesso è solo una cosa personale, a ognuno le sue tecniche, io scelgo questo, poi magari cambierò dato che mi rendo conto della difficoltà dell'impresa.
Tanto vale provare.
Avatar utente
EddyHagop
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 10/08/2017, 0:44
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta

Re: Diario di Eddy Hagop

Messaggioda dixit » 11/08/2017, 14:19

Fare un foglio bianco (o stanza bianca), tabularasa, è una tecnica consigliata per controllare il sogno al meglio. Però ti occorrerà dell'esercizio. Facci sapere come va : Thumbup :
Avatar utente
dixit
 
Messaggi: 4328
Iscritto il: 31/01/2008, 14:01
Località: Italia
Ha  fatto 'Mi piace': 106 volte
'Mi piace' ricevuti:: 573 volte

Re: Diario di Eddy Hagop

Messaggioda EddyHagop » 11/08/2017, 14:35

Ottima idea la tua, ne ho già in mente alcune per facilitare la mia impresa comunque.
Per adesso però un sogno lucido può solo capitarmi per fortuna, dato che la mia memoria onirica si è abbassata ma sto già provvedendo.
Vediamo che combino.
Avatar utente
EddyHagop
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 10/08/2017, 0:44
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta

Re: Diario di Eddy Hagop

Messaggioda EddyHagop » 31/08/2017, 16:35

Dopo aver sfiorato una moltitudine di volte il sogno lucido con WILD sbagliate all'ultimo, reality check ripetutamente fallite nei sogni ecc. finalmente un piccolo lucido con cui posso ricominciare a sperare.

Vado a dormire e cerco solo di addormentarmi, ma mentre mi assopisco mi rendo conto di trovarmi vicino alla fase di dormi-veglia che intendo subito sfruttare per tentare una WILD, quindi mi rilasso e dopo una paralisi:
Mi ritrovo sdraiato sul letto, ma capisco fin da subito che il sogno è esageratamente instabile, sarebbe finito da un momento all'altro. Con una goffaggine incredibile rotolo e mi butto dal letto per tentare di alzarmi in piedi. Purtroppo devo tentare e ritentare dato che ogni volta che ci riesco qualcosa mi trascina sotto il letto e causa il risveglio.. si è strano.. fatto sta che alla fine con molta difficoltà riesco ad aprire la porta, uscire da camera mia e lasciarmi dietro quella roba che mi trascina sotto il letto.
Trovo casa quasi completamente buia (un classico) tento quindi di accendere la luce e ovviamente non si accende, penso allora di gridare "luce" ma è mia madre a precedermi e grida prima di me "luce!"
Lo scenario onirico era raccapricciante, tralasciando la "cosa" che mi trascinava sotto il letto, la casa era buia ed ero un pò infastidito.
Fatto sta che mi trovo in un corridoio per le camere e quando mia madre dice "luce!" gli rispondo "ecco esatto, luce!".
La situazione non cambia ma mi accorgo che è apparsa una lucetta indefinita alla mia sinistra, ovvero alla fine di questo corridoio e vedo mio padre emanare questa lucetta da qualche parte sulla mano, la lieve illuminazione mi fa notare che con mio padre c'era anche il mio cane ma.. entrambi in una forma decisamente mostruosa, davvero molto inquietanti, soprattutto il cane che si agita e mostra i denti.
So che è un sogno, ma provo un piccolo brivido, per poco sono tentato di richiudermi in camera, dato che si diriggono verso di me molto lentamente.
A quel punto decido di assecondare la situazione, quindi mi diriggo verso di loro, dò una pacca a mio padre e dico "che figata" e gli do le spalle tentando di combinare qualcosa di bello.
Alla fine pero come dicevo prima il sogno era davvero molto instabile di fatti mi svegliai.


C'è poi una seconda parte dove al risveglio ritento una WILD e finisco per 2 volte in un posto all' aperto decisamente bello, che dava sul fantasy, ma anche lì non ho combinato un granché.
Avatar utente
EddyHagop
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 10/08/2017, 0:44
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta

Re: Diario di Eddy Hagop

Messaggioda EddyHagop » 01/09/2017, 15:16

Bene bene, ho lucidato anche sta notte e non è stata poi così tanto una sorpresa.
Non saprei dire con certezza il motivo, ma il primo sogno lucido mi sblocca sempre e aumenta drasticamente la possibilità di farne altri nelle notti successive.
Sarà che ho sempre avuto la convinzione di questo fatto, ma non aspettavo altro che il primo sogno lucido (primo per dire) per riniziare di nuovo a lucidare e sembra aver funzionato.

Senza entrare troppo nei dettagli del sogno comune, mi trovo in uno scenario onirico dove sono arruolato nell'esercito, ma un esercito un pò particolare, di genere futuristico. Stavo svolgendo diverse mansioni fino a che non mi ordinano di partire per la luna perché c'è stato qualche imprevisto, un presunto attacco.
Non so bene come arrivo sulla luna, mi trovo dentro una base lunare con una grossa vetrata che mostra i paesaggi lunari, uno spettacolo.
A questo punto mi avvicino alla finestra e mi chiedo "Dove mi trovo?"
A questo punto capisco di stare sognando, così esco fuori dalla base con l'intenzione di volare ma non appena ci provo, falso risveglio.
Ma non finisce qui, perché capisco subito che si tratta di un falso risveglio, ma purtroppo sono semiparalizzato sul letto, insisto finché posso ma non riesco ad alzarmi, per un po ho il dubbio che altro non sia che una paralisi notturna e io sia sveglio, così improvviso un reality check che mi da la conferma di stare sognando, ma alla fine niente non riesco a muovermi e perdo lucidità.

Il sogno guarda caso continua in casa mia e non so di preciso il motivo ma ridivento lucido e a questo punto prendo la situazione con calma, mi guardo un po attorno e vedo che il sogno è abbastanza stabile, a questo punto mi affretto per andare sul balcone e buttarmi per volare.
Raggiungo il balcone mi metto sulla ringhiera e mi butto di sotto, inzialmente il volo è incerto ma poi mi stabilizzo e comincio a cercare un bel posto dove distruggere qualcosa, ma purtroppo mi metto a parlare con qualcuno e perdo lucidità..
Avatar utente
EddyHagop
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 10/08/2017, 0:44
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta


Torna a Diario dei Sogni Lucidi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Baidu [Spider] e 1 ospite