Indice I Sogni Lucidi Diario dei Sogni Lucidi > Sogni lucidi di Aeron

Raccontateci i vostri sogni lucidi e confrontatevi con quelli degli altri: una importante fonte di idee e ispirazione. Potete tenere un diario personale con i sogni che ritenete rilevanti.

Sogni lucidi di Aeron

Messaggioda Aeron » 29/01/2019, 9:41

Circa le 6.30 di sta mattina. Sogno molto nitido e definito. Mi sembrava normale trovarmi dov'ero (in una mia vecchia casa che sogno spesso). Per pigrizia non ho voglia di camminare e immagino di potermi muovere levitando. Faccio una specie di lento balzo in avanti che inizia a durare un po' troppo a lungo per essere reale e.. accade: sto levitando rasoterra, e mi muovo in questo modo per la casa. Per sicurezza mi controllo la mano, un reality check che faccio spesso, e ho sei dita. Molto bene, a questo punto, un po' impreparato, cerco di scegliere in fretta cosa fare e decido di provare a rompere a pugni un mobiletto di vetro che ho vicino. Sento che è molto solido, fa quasi male colpirlo e non si rompe. Poi cerco di confrontare le mie sensazioni in quel momento con quelle da sveglio e noto che è come se la mia attenzione si concentrasse su un campo visivo più ristretto e faccio un po' fatica a spostare lo sguardo (simile a quando si è ubriachi). Infine cerco di analizzare dei particolari sotto l'aspetto visivo, tattile e (dato che trovo un panettone) gustativo. I particolari sono sempre impressionanti talmente sono definiti e notarlo è una delle cose che mi piace di più dei sogni lucidi. La consistenza del panettone e delle uvette è estremamente simile ma il gusto delle uvette è un po' più blando. Gratto con le unghie le fughe tra le piastrelle di un muro: la ruvidità è netta e particolareggiata. Strofino tra le dita un tessuto: è morbido ma un po' più sottile di quanto immaginavo. Osservo un particolare di un mobile con l'intento di verificare da sveglio quanto la mia mente lo abbia ricreato simile all'originale ma sapendo dello scarso accesso alla memoria che spesso ho nei sogni mi viene il dubbio che quel particolare non ci sia nel mobile vero, per quanto sul momento mi sembri perfettamente simile all'originale. Infatti quando mi sveglio mi ricordo che quel particolare non c'è.
Aeron
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 24/01/2019, 8:01
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 1 volta

Re: Sogni lucidi di Aeron

Messaggioda Aeron » 03/02/2019, 20:10

Dopo essermi svegliato spontaneamente verso le 6.00 di sta mattina riprendo sonno. Sono in uno stato di dormiveglia quando a un certo punto inizio a sentire una strana vibrazione sempre più forte che mi "scuote" tutto il corpo. Avevo già provato una sensazione simile: è quella che di solito precede una O.B.E. (esperienza fuori dal corpo). Questa volta non ho paura, voglio sperimentarne una. Continuo a sentire questa vibrazione ma non succede nient'altro così decido di provare a muovermi. All'inizio mi sento come paralizzato poi mi accorgo che riesco a muovermi liberamente, con fin troppa facilità e mi sento molto leggero ma un po' intontito. A questo punto decido di forzare l'esperienza provando a rotolare giù dal letto. Rotolo quindi sul pavimento. Mi alzo e vedo il mio corpo sul letto. E' stato piuttosto strano ma non quanto mi sarei aspettato, forse perchè i miei sensi sono un po' offuscati. La stanza sembra molto simile a quella reale ma non ho il tempo di provare ad analizzare l'ambiente che il sogno finisce.
Aeron
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 24/01/2019, 8:01
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 1 volta

Re: Sogni lucidi di Aeron

Messaggioda Aeron » 17/02/2019, 22:30

Strano sogno parzialmente lucido di oggi pomeriggio. Sono circa le 17.30. Sto facendo un normale sogno che non ricordo gran che. Ad un certo punto un falso risveglio, o meglio, il passaggio da un sogno ad una sensazione di dormiveglia in un falso risveglio : Surprice : . Posso vedere un'immagine statica in lontananza ad occhi chiusi. Realizzo che si tratta di un sogno. Mentalmente la ingrandisco/mi avvicino. E' come una foto molto nitida. Ritrae un uomo biondo che non conosco. Deve averlo creato il mio inconscio, penso. E' giorno nell'immagine, c'è una bella luce calda. Il suo sguardo è rivolto verso l'inquadratura e sorride. Mi accorgo che ci sono altre immagini disponibili. Le posso sfogliare come diapositive nella mia mente, un effetto mai provato, abbastanza divertente. Nelle altre immagini ci sono altre persone in un ambiente simile. C'è la stessa luce. Analizzo i dettagli. Da sveglio ricorderò molto bene i dettagli dei vestiti, e la facciata di alcuni edifici. In seguito mi illudo di essermi svegliato in quella che in realtà è una rappresentazione piuttosto fedele della mia vera abitazione e inizia un nuovo breve sogno (non molto particolare) prima di svegliarmi veramente.
Aeron
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 24/01/2019, 8:01
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 1 volta


Torna a Diario dei Sogni Lucidi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Google Adsense [Bot] e 4 ospiti