Indice Condivisione Esperienze Diario dei sogni lucidi > Diario di Luke

Raccolta dei propri sogni lucidi condivisa con gli altri sognatori.
La parte di testo dove il sognatore è lucido viene colorata di blu.

Re: Diario di Luke

Messaggioda Amrod » 27/04/2011, 17:30

Scusa per l'Ot Luke...

AFCL ha scritto:idem in 3 lucidi... la luce del sogno mi ha scatenato un lucido...


Che roba, già eri lucido e sei diventato lucido alle 1/3 :shock:
Volevi dire sogni XD
-Non è forte chi non cade, ma chi cadendo ha la forza di rialzarsi-

"L'uomo non è altro che un esploratore dell'infinito"
Avatar utente
Amrod
 
Messaggi: 925
Iscritto il: 03/09/2010, 15:15
Ha  fatto 'Mi piace': 8 volte
'Mi piace' ricevuti:: 24 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda LuKe94 » 04/05/2011, 12:04

4/5/2011
Un altro piccolo sogno lucido con risveglio quasi istantaneo..
Mi ero svegliato di mattina presto e dopo 5 minuti sono tornato a dormire.

Ho fatto un sogno abbastanza strano ma vivido (...) entro da una finestra in casa mia, apro la porta della stanza e mi trovo nel corridoio.
Fuori era mattina e vedo mio papà sveglio, ci ragiono un attimo e capisco che non era possibile perché starebbe lavorando a quell'ora.
Cerco di guardarmi la mano però non ci riesco! Mi è capitato un alta volta in un altro sogno.. tenevo la mano davanti al mio viso per contare le dita ma vedevo l'immagine distorta come se avessi la mano di fianco a me e non davanti.. È inspiegabile sta cosa! : Surprice : Cammino un pò in giro ma non ci capisco niente perché era come non avere gli occhi al giusto posto.
Poi vedo tutto nero e cerco di cambiare scenario con la WILD onirica ma in un attimo mi sento di nuovo pesante e
mi sveglio nella realtà
“Professore, è vero tutto questo? O sta accadendo dentro la mia testa?”
“Certo che sta accadendo dentro la tua testa, Harry! Dovrebbe voler dire che non è vero?”
Avatar utente
LuKe94
Amministratore
 
Messaggi: 894
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 205 volte
'Mi piace' ricevuti:: 208 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda LuKe94 » 10/05/2011, 16:12

10/5/2011
Tecnica: WBTB + autosuggestione
Ho un falso risveglio dopo aver finito un sogno, me ne era già capitato un altro prima ma questa volta non mi ha fregato.


Penso subito ad un falso risveglio e guardo la stanza. Subito mi si oscura metà della vista e vedevo completamente nero a destra : PirateCap : poi girando un pò per la stanza sono tornato a vedere tutto però ancora una volta la visuale si è distorta e ho avuto un momento di casino.. Poi mi guardavo la mano, la tenevo aperta per contare le dita e la vedevo chiusa! Eppure io sentivo che era spalancata davanti agli occhi..
Esco con fatica dalla stanza e per fortuna la vista si rimette a posto... Vado giù per le scale e mi viene in mente la task che mi ero fissato di fare nella realtà: Buttarmi giù da un burrone e prendere il volo. : Builder :
Avevo già in mente di andare nel monte appena fuori dal paese dove c'è un bel precipizio è un paesaggio stupendo da osservare dall'alto, il problema è che era lontano 2-3 di km da casa mia e io faccio ancora fatica a sconfiggere le leggi della fisica : Sad : quindi o me la facevo a piedi e ci mettevo un botto di tempo o usavo il teletrasporto.
Decido di provare il tele, inizio a girare intorno molto veloce per qualche secondo pensando al posto dove volevo andare ma niente.. Provo allora ad usare un portale cioè aprire una porta e pensare di ritrovarmi in quel posto.
Apro la porta di un ripostiglio ma niente, era come doveva essere.
Per consolazione ho trovato una confezione di redbull e me ne sono bevuto una lattina : Chessygrin : aveva il suo gusto originale però era più leggera.
Poi ho provato con un altra stanza dove ci sono delle vetrate e passa molta luce, sono entrato e dalle finestre non passava un filo di luce, un pò inquietante visto che dalle altre finestre si vedeva che era giorno mentre in quella era un buio che non si vedeva neanche di notte (È una veranda e non ci sono balconi). Allora dopo anche questo tentativo fallito stavo per uscire e andare fuori ma il sogno finisce.

Ho bisogno di qualche consiglio per spostarmi velocemente volando o usando il teletrasporto.. Voi come fate? È tutto basato sulla concentrazione?
Ultima modifica di LuKe94 il 28/06/2023, 15:03, modificato 5 volte in totale.
Motivazione: SLPC, non SLTC
“Professore, è vero tutto questo? O sta accadendo dentro la mia testa?”
“Certo che sta accadendo dentro la tua testa, Harry! Dovrebbe voler dire che non è vero?”
Avatar utente
LuKe94
Amministratore
 
Messaggi: 894
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 205 volte
'Mi piace' ricevuti:: 208 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda LuKe94 » 18/05/2011, 1:11

17/5/2011
Questa era un esperienza di obe. Ormai ho capito le differenze tra i sogni lucidi.
Quando sono andato a dormire ero abbastanza stanco e ho provato alcune tecniche di rilassamento..
Ho tenuto le gambe incrociate (non ricordo dove, ma ho sentito che per la wild è molto utile), e ho immaginato di sentirmi pesante. Dopo una mezz'ora circa ho avuto i risultati migliori, cioè sentivo le gambe estremamente leggere quasi come se non esistessero però poi niente, come al solito mi sono tornate normali. Quindi ho deciso di dormire.


Mi sveglio dopo (credo) 2-3 ore, e sento il mio corpo senza peso! Io resto immobile per non rischiare di rovinare tutto, e senza volerlo mi sembra di essere risucchiato in un tunnel vicino al letto.
Non so per quanto sono andato avanti, ma poi la sensazione è cambiata. Mi sembrava di scivolare in fondo al letto al contatto con i tessuti. In questa situazione sono andato avanti un bel pezzo!
Sentivo la consistenza ruvida delle coperte, come mi fossi rimpicciolito. Ma anche se fosse, il letto sembrava eccessivamente lungo.
Dopo un po' mi sono mosso di colpo, come se mi dovessi alzare, e mi sono trovato seduto dentro il materasso! Guardo la stanza ed era uguale, credo, solo che avevo la vista dell'occhio destro separata da quello sinistro :shock: In pratica vedevo doppio.
Ho cercato di muovermi, ma non riuscivo... e mi sono svegliato. :cry:


Avevo già provato cose simili ma molto più brevi, e io la considero senza dubbio un obe.
Sono contento di avercela fatta anche se non era niente di speciale : Chessygrin :
“Professore, è vero tutto questo? O sta accadendo dentro la mia testa?”
“Certo che sta accadendo dentro la tua testa, Harry! Dovrebbe voler dire che non è vero?”
Avatar utente
LuKe94
Amministratore
 
Messaggi: 894
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 205 volte
'Mi piace' ricevuti:: 208 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda LuKe94 » 18/05/2011, 1:44

17/5/2011
6° SOGNO LUCIDO
Più tardi ho fatto anche un sogno lucido :)
Tecnica: Nessuna...Mi sono svegliato tante volte mentre dormivo e infatti ho riposato da cani, e ogni volta che mi risvegliavo tornavo a dormire per riprendere il sogno che avevo lasciato e vedere come andava a finire : Tv Happy : sarebbe una WBTB però mi riaddormentavo subito
(...) Mi trovavo alla vecchia scuola delle medie e c'erano dei prof che mi stavano cercando furiosi perché mi divertivo a far casino ovunque : Chessygrin :
Mi ero nascosto in aula computer dietro una colonna..
Entrano due professoresse di vecchia conoscenza. Mi trovano.. Una mi fa:
-ECCOTI QUA! SEI IN UN MARE DI GUAI! ORA VIENI DAL PRESIDE E NON FAI STORIE!!
Quelle frasi mi hanno fatto ragionare.. e mi ha fatto capire che era un sogno.. le faccio:
-Me ne frego! Sai che cos'è questo?!
-Eh...È il tuo sogno...
-Esatto, e io nella mente faccio quello che voglio, quindi non tentare di fermarmi!
Quindi esco da una porta di emergenza e mi trovo fuori, in un prato. L'ambiente non era più riconducibile a quello reale.
Voglio prendere il volo, allora corro e faccio un salto, con la sicurezza che ce l'avrei fatta, e mi alzo in aria per una decina di metri.
Stavo cominciando a vedere il mio paese con il campanile (dove volevo andare) oltre il tetto della scuola, ma arrivato ad una certa quota cado di colpo! Mio dio.. che mina, mi sono anche rotto un polso!
Però poi è guarito subito (che figo :cool:).
Ci ho riprovato altre due volte, ma niente.. a quell'altezza cadevo!
L'ultima volta che sono caduto mi sono anche svegliato : Sad :

Non posso continuare così..
VOGLIO SCONFIGGERE LE LEGGI DELLA FISICA!!! : Bash :
Ultima modifica di Amrod il 22/05/2011, 22:22, modificato 1 volta in totale.
“Professore, è vero tutto questo? O sta accadendo dentro la mia testa?”
“Certo che sta accadendo dentro la tua testa, Harry! Dovrebbe voler dire che non è vero?”
Avatar utente
LuKe94
Amministratore
 
Messaggi: 894
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 205 volte
'Mi piace' ricevuti:: 208 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda LuKe94 » 01/06/2011, 21:07

Bene, ora che ho capito che il viola non va bene per scrivere i sl devo continuare questo diario.. anche perche in questi giorni me ne stanno capitando di tutti i colori :!: : Bash : per oggi scrivo un evento perchè non ho molto tempo (e così tornate a leggere il mio diario domani) : Chessygrin :
29/5/2011
7° SOGNO LUCIDO
Prima di dormire ho bevuto mezza red bull, poi dopo 4 ore mi sono svegliato, ho bevuto il resto e mi sono riaddormentato.
L'intenzione era di fare una WBTB potenziata dagli effetti dell'energy drink.

Mi trovavo dove lavoro nel tempo libero e stavano succedendo cose un po strane...
Trovavo dei miei oggetti personali in giro ovunque... poi c'era un grande acquario con dei criceti che trattenevano il respiro per gonfiarsi come palle e stare a galla xD
Ho distolto lo sguardo un attimo, e all'interno dell'acquario c'era un mio amico che bestemmiava e cercava di uscire tirando calci e pugni al vetro :shock:
Quando il vetro si è rotto un'onda d'acqua ha allagato la stanza...e io ho pensato che non poteva essere altro che un sogno.
Le mani avevano cinque dita ma erano più lunghe e avevano una falange in più! Allora mi sono convinto di non essere nella realtà.
Sono uscito fuori e mi sono diretto in piazza. Ci andavo correndo, per vedere che velocità riuscivo a raggiungere, ma non ero molto più veloce della realtà.
Mentre correvo ho girato lo sguardo per un attimo, e ho immaginato che tutte le insegne dei negozi fossero scritte in giapponese, e questo subito si è avverato.
Il paesaggio dopo una serie di cose cambia da quello reale, e mi trovo in un centro commerciale pieno di gente.
C'era un gruppetto di ragazzi che stava facendo casino e faceva finta di darsele, spintonandosi addosso al muro e saltandosi addosso. Ma gente che passava sembrava ignorarli, e continuava a passare tranquillamente.
Poi trovo una ragazza e le chiedo se potevamo andare in un posto più tranquillo perché dovevo domandarle una cosa :wyn:
Lei mi chiede se era una cosa importante e io le rispondo che per me era essenziale.
Poi però mi accorgo di un essere gigante di metri che mi guardava male, e ho capito che voleva attaccarmi.
Ho dovuto lasciar perdere la ragazza e affrontarlo... e come immaginavo mi ha attaccato cercando di schiacciarmi con i piedi.
Prontamente l'ho schivato e mi sono messo appena dietro di lui, in modo che non potesse vedermi.
Potevo sferrargli un attacco devastante, ma non sapevo come...perché alla mia esperienza attuale non riesco ancora ad usare dei poteri sopranaturali.

Poco dopo il sogno è finito da solo senza sconfitta e senza gloria...
“Professore, è vero tutto questo? O sta accadendo dentro la mia testa?”
“Certo che sta accadendo dentro la tua testa, Harry! Dovrebbe voler dire che non è vero?”
Avatar utente
LuKe94
Amministratore
 
Messaggi: 894
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 205 volte
'Mi piace' ricevuti:: 208 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda LuKe94 » 02/06/2011, 15:43

30/5/2011
8° SOGNO LUCIDO
Non ho usato tecniche a parte i soliti test di realtà durante il giorno
Non so come mi sono accorto di sognare perché non ricordo l’inizio del sogno
(…)Esco dalla mia camera da letto e vado in bagno, mi tappo il naso (cosa che non avevo mai fatto) e respiro.
Poi sono tornato in camera mia, ma la stanza era completamente vuota.
Il mio obbiettivo era incontrare il me stesso ''senza tutti i difetti'' per chiedere consiglio.
Stavo per uscire fuori dalla stanza, ma mentre scendo per le scale vedo una cosa totalmente inaspettata... Mi ritrovo davanti il me stesso di circa due anni fa.
L’altro me stesso era incredulo nel vedermi e mi ha balbettato qualcosa che non ricordo. Ma la voce che ho sentito era proprio la mia reale, come la posso sentire da una registrazione.
Gli chiedo dov'era il mio doppio perfetto, ma la sua voce si è fusa con i rumori realmente esistenti dei lavori che stavano facendo fuori
e il sogno è finito in quel momento.
Maledizione! : WallBash :
“Professore, è vero tutto questo? O sta accadendo dentro la mia testa?”
“Certo che sta accadendo dentro la tua testa, Harry! Dovrebbe voler dire che non è vero?”
Avatar utente
LuKe94
Amministratore
 
Messaggi: 894
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 205 volte
'Mi piace' ricevuti:: 208 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda LuKe94 » 02/06/2011, 15:51

1/6/2011
9° SOGNO LUCIDO
Tecnica: WBTB
Mi trovavo in una stradina bianca lungo un monte abbastanza vicino al mio paese.
Ero insieme a un amico (il ciclista) e stavamo tornando a casa a piedi, ma mentre guardo il mio paese all'orizzonte, mi accorgo che c’erano due campanili.. Uno uguale alla realtà, l’altro un po più grossetto e basso.
Mi dico che è impossibile, doveva per forza essere un sogno, e così ho detto al mio amico, che ci ha creduto contento anche lui.
Non riuscivo a ricordarmi ne quando mi ero addormentato nella realtà ne cosa avevo fatto prima.
Comunque lascio perdere, ero addormentato, al sicuro, e avevo voglia di provare qualcosa di nuovo.
Così sono saltato dentro un fossetto pieno di acqua stagnante. Per poi uscirmene asciutto e come nuovo. Bello!
Il mio amico divertito mi ha chiesto se ero impazzito. E io gli ho detto di non preoccuparsi che nei sogni non c'era problema :)
>Che figata! Mi dice lui.
>Si ma si possono fare cose che non immagini neanche qui! Troviamo qualcosa da fare! Gli dico
In poco tempo siamo arrivati nel centro abitato, e il mio amico preso dall'euforia voleva invadere la casa di uno, ma ho insistito per andare verso la piazza.
Lungo la strada trovavamo tanta gente vestita di nero che camminava in silenzio, un'atmosfera cupa tipica un funerale.
Arrivati dove doveva esserci la piazza, c'era invece una specie di teatro greco. Quelli all’aperto, con scalinate di pietra che scendevano verso il centro. In quel caso più basso della strada.
Trovo la mia famiglia insieme a dei parenti, e mia sorella stava per andare a fare un discorso in pubblico e mi chiede di venire con lei.
Io non ne avevo voglia, rifiuto, e me ne vado per i fatti miei in cerca di cose strane.
Volevo prendere il volo buttandomi giù da un bordo di quel teatro e volare sopra il municipio, ma un altro mio amico mi ha distratto (quello che mi ha aiutato nel 4° SL)
Era nel marciapiede, teneva in mano una pistolina di plastica colorata e andava in giro a giocare come un bambino prendendo in giro chi trovava.
Vedo che c’era anche un soldato di guardia li vicino, con la divisa mimetica desert e una mitraglietta. Il mio amico è andato proprio da lui a infastidirlo puntandogli la pistola finta direttamente nella canna della mitraglietta.
Il mio amico si piegava dal ridere come un pagliaccio, e intanto l’altro lo guardava malissimo.. Era una scena veramente divertente XD
Alla fine lascio perdere il volare e cerco di far qualcosa di più spettacolare.. Immaginavo una pioggia di meteoriti che cadeva nel paese, però anche insistendo non mi è riuscito e sono riuscito solo a far passare un caccia da guerra.
Non so per quale motivo sono poi tornato a casa, che si trovava a quattro passi da li.
A casa mia ci sono rimasto poco e poi sono uscito che era già notte.. Ma la cosa più strana e che in un secondo momento è ritornato giorno e in piazza (che era tornata normale) c’era il mercato con le bancarelle.
Non sapevo che fare e ho deciso di far prendere un colpo a qualcuno.. Ho trovato un coltello da Rambo e mi sono messo a rincorrere un po di gente che mi sta sulle palle, però senza volergli fare del male (forse). Ma solo per divertirmi a vederli scappare urlando terrorizzati.
Dopo essermi divertito un po', avevo voglia di rivedere la ragazza che mi piace (4° sogno lucido) allora decido di andarla a trovare di nuovo.
Mentre percorrevo la strada mi guardavo le mani sperando anche che servisse a prolungarmi il sogno e contavo 6-7 e un colpo anche 10 dita! Mentre le contavo sembrava ne nascessero altre.
Ricordo di come era vivide e reali le ultime immagini che ho visto e poi...
Mi sono svegliato
“Professore, è vero tutto questo? O sta accadendo dentro la mia testa?”
“Certo che sta accadendo dentro la tua testa, Harry! Dovrebbe voler dire che non è vero?”
Avatar utente
LuKe94
Amministratore
 
Messaggi: 894
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 205 volte
'Mi piace' ricevuti:: 208 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda LuKe94 » 09/06/2011, 1:39

8/6/2011
10° SOGNO LUCIDO
Tecnica: WBTB
Mi trovavo in casa e c'era mia sorella che stava litigando con mio papà in un modo indecente
Mi sembrava strano che stesse capitando una cosa simile, mi sono guardato la mano e avevo 7 dita.
Sono uscito subito di casa (la grafica era più bella del reale :shock: ) e sono corso per andare a trovare la ragazza.
Lungo la strada però ho avuto problemi a correre, perché l'aria che mi veniva contro faceva talmente resistenza da sbilanciarmi e farmi cadere a terra.
Dopo un po' che ho insistito ad andare avanti ha cessato.. Cambia il posto..
Mi trovavo vicino ad una gelateria, lontano da dove volevo andare. Percorro la strada di un quartiere e trovo persone che conosco di vista.
Arrivo in un campo da calcio che non dovrebbe esserci, e dei bambini ci giocano a pallone.
La mia strada era ostacolata perché c'era un altro campo da calcio, realmente esistente ma spostato, e ho dovuto trovare l'uscita.
Ma cambia di nuovo lo scenario e mi ritrovo a casa mia, il contrario di ciò che volevo..
Non avevo voglia e tempo per rifarmi tutta la strada, allora ho provato a teletrasportarmi. Ho provato aprendo un varco con il braccio ma niente.
Volevo usare il motorino ma quando sono andato in garage non c'era.. Qualche stronzo personaggio onirico doveva avermelo rubato..

Mi sveglio
“Professore, è vero tutto questo? O sta accadendo dentro la mia testa?”
“Certo che sta accadendo dentro la tua testa, Harry! Dovrebbe voler dire che non è vero?”
Avatar utente
LuKe94
Amministratore
 
Messaggi: 894
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 205 volte
'Mi piace' ricevuti:: 208 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda LuKe94 » 18/06/2011, 20:40

17/6/2011
11° Sogno Lucido
Tecnica: Nessuna
Mi trovavo a casa di un mio amico che ha campi e animali.
Entro dentro la stalla delle mucche, e al suo interno aveva le sembianze di un bunker con varie stanzette buie, ma da una di queste proveniva una luce rossa.
In quel momento devo aver pensato ai sogni e sono diventato lucido.
Avevo poco controllo, ho cercato di guardarmi la mano ma era buio.
Ho visto appena il contorno delle dita senza riuscire a contarle, ma tanto sapevo che mi trovavo in un sogno.
Poi mentre stavo andando verso la stanza da dove proveniva la luce ho perso la lucidità.

Cambio improvviso di scena, ero in motorino e stavo tornando a casa. (...)
Quando arrivo in piazza c'era una festa. (...)
Per la prima volta non mi sono svegliato alla fine del sogno lucido.
La lucidità era comunque bassa


18/6/2011
12° Sogno Lucido
Tecnica :WBTB
Ero in aula nella mia vecchia scuola, e una bella ragazza che non avevo mai visto mi domanda l'ora.
Ho guardato l'ora nel cell, erano le 11.01.
Poi la prof si lamenta dicendo di avermi visto con il cell in mano, ma io le dico che lei in realtà non aveva visto niente, e lei ha continuato la sua poco entusiasmante lezione ( persuasione jedi nelle menti deboli :wyn: ).
Ho riguardato il cell ed erano le 12.04, e così dico alla ragazza.
Dopo poco suona la campanella e tutti si alzano per andare fuori tranne lei.
Forse ho ragionato sull'orario e sono diventato lucido.
Le ho chiesto se le andava di scappare con me dalla scuola, ma lei era preoccupata per il suo materiale scolastico.
Le dico che non doveva pensarci perché era un sogno e non avrei permesso a nessuno che le toccassero la roba, anche se non restavamo in classe.
Andiamo fuori dall'aula e il corridoio era enorme, sembrava più una stazione dei treni.
Abbiamo esplorato questo posto insieme per un po, e c'erano negozi e altre aule con pareti di vetro.
Non sembrava neanche più una scuola perché in fondo al corridoio ho trovato anche un supermercato come quelli dei centri commerciali.
Dopo un po quella ragazza ha trovato delle sue amiche e se n'è andata con loro senza neanche salutarmi.. Maledetta.
In compenso ho trovato un mio vecchio compagno di scuola e siamo andati in giro a spintonare la gente dicendo che tanto era un sogno e non ce ne fregava niente : Kid :

Mi risveglio..
Come controllo non era male però ho fatto tutto di fretta perché avevo quella sensazione che il sogno sarebbe durato poco, la prossima volta voglio divertirmi di più.
“Professore, è vero tutto questo? O sta accadendo dentro la mia testa?”
“Certo che sta accadendo dentro la tua testa, Harry! Dovrebbe voler dire che non è vero?”
Avatar utente
LuKe94
Amministratore
 
Messaggi: 894
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 205 volte
'Mi piace' ricevuti:: 208 volte

PrecedenteProssimo

Torna a Diario dei sogni lucidi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 8 ospiti


cron