Indice I Sogni Lucidi Diario dei Sogni Lucidi > Diario di un sognatore.

Raccontateci i vostri sogni lucidi e confrontatevi con quelli degli altri: una importante fonte di idee e ispirazione. Potete tenere un diario personale con i sogni che ritenete rilevanti.

Re: Diario di un sognatore.

Messaggioda Lucky144 » 09/03/2013, 20:33

Sveglio ha scritto:09/03/2013, 9° sogno lucido.

Ero a dormire da mia nonna dalle 9 di questa mattina in poi.

Sono in un sogno normale e vedo un mio amico che spunta fuori vestito in giacca e cravatta e la cosa mi fa morire dalle risate.
Mi butto addirittura per terra da quanto sto ridendo, ma quando sono a terra con gli occhi chiusi mi sento svenire.
Si proprio svenire, ma in realtà era la sensazione del risveglio.

Faccio subito la DEILD e dopo poco apro gli occhi e scendo dal letto.
So di stare sognando e ma faccio comunque un test di realtà, mi tiro la pelle e vedo che si allunga parecchio. Si sono in un sogno.

Come al solito dentro casa c'è poca luce e le tapparelle sono abbassate. Provo l'interruttore della luce ma non funziona, alzi, si alza la tapparella.
Poi provo ad accendere la luce con il pensiero, ma dopo 5 secondi mi arrendo.

Decido di saltare giù dalla finestra, e con un salto e una acrobazia sono a terra. In giro c'è tanta gente tutta vestita come se ci fosse un lutto e l'atmosfera è proprio questa.
Ma non voglio farmi prendere dal fatto e inizio a volare! Finalmente ci sono riuscito anche io.
Faccio un giro e c'è sempre più gente vestita di nero, in più c'è una danna nuda, incinta, che piange in mezzo a loro.

Volo tra le vie senza uno scopo ben preciso. Penso che non voglio svegliarmi. Ma.

Mi sveglio : Beer :


E se per caso, mentre voli, avvisti un caccia....Telefonami! : Thumbup :
Stato attività:
Spoiler:
Stato: In sperimentazione.
Obbiettivo: Indurre sogni lucidi tutte le notti.

Diario dei sogni lucidi

Gioia
Riconoscenza
Gioco...


Dovresti pensare che dove ora sei tu io ci sono già stato, tu invece qui non ci sei ancora arrivato.........
Cerchi un programma per tenere traccia dei tuoi sogni ?...http://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=4&t=4528
Avatar utente
Lucky144
 
Messaggi: 1757
Iscritto il: 19/12/2011, 18:09
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 209 volte

Re: Diario di un sognatore.

Messaggioda Sveglio » 09/08/2014, 11:35

In questi giorni di vacanza ho deciso di ricominciare a sognare lucido, soprattutto tramite DILD & DEILD.

E da oggi ho iniziato la lettura de "L'interpretazione dei sogni" di Freud, davvero molto interessante e anche se sono passati più' di cento anni dalla sua stesura preferisco iniziare da qui per poi trovare qualcosa di piu' recente.

Fatto sta, ed e' per questo che scrivo, mio padre ieri a sognato lucido! Non a caso nei giorni precedenti l'ho imbastito di chiacchiere e fantasticherie riguardo i lucid dreams.... :)
Davvero interessante... io che ci provo giorno e notte non sogno lucido, lui che mi ha appena ascoltato oggi ha fatto 2 sogni lucidi eheh... che robe.

Ma leggendo il libro di Freud: Le profonde emozioni della vita vigile, le questioni e i problemi cui dedichiamo volontariamente la maggior parte della nostra energia mentale, non sono le sensazioni che si presentano subito alla coscienza orinica. Sono, riferendosi al passato recentissimo, soprattutto le impressioni insignificanti, casuali, le impressioni 'dimenticate' dalla vita quotidiana a riapparire nei nostri sogni. Le attività' psichiche che sono più' intensamente sveglie, sono quelle che hanno sonno più' profondo.

Forse non dovrei pensarci durante il giorno e farlo solo la notte prima di dormire, inducendomi di svegliarmi per poi fare una DEILD...

Stasera provo e vi faccio sapere.
Avatar utente
Sveglio
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 16/10/2012, 23:41
Ha  fatto 'Mi piace': 36 volte
'Mi piace' ricevuti:: 25 volte

Re: Diario di un sognatore.

Messaggioda Sveglio » 14/08/2014, 14:45

Come ho detto nel commento precedente da poco più di 2 settimane ho iniziato a voler sognare lucido e i risultati non si sono fatti aspettare :)

Ne ho fatti due che non scrivo dato lo scarso contenuto e la brevissima durata, ma proprio questa notte ne ho fatto un altro:

Premesse:
Non ricordo come ho ottenuto la lucidità, forse ero già lucido appena è iniziato il sogno.
La lucidità era nel suo complesso bassa e molto strana, variabile.
Il sogno ha avuto una durata molto lunga e i ricordi che ho del sogno sono frammentari perché invece di scriverlo o ricordarlo poi mi sono riaddormentato.
Prima di dormire, con dei miei amici abbiamo bevuto 2 birre Ceres da 33cl a testa.


14/08/2014, 12° sogno lucido. :D
Sono in un parchetto nel mio paesino di periferia con mia madre e mia nonna. C'è il sole e logo camminano tranquillamente vicino a me.
Mi accorgo di essere lucido ma non mi assale la solita euforia, in compenso il sogno non traballa e lo percepisco abbastanza stabile.
Non ricordo molto, ma ricordo che mi guardo le mani e vedo che ho circa 8 dita per mano invece che 5... e come se ci fossero delle piccole ditina che escono alla fine del dito medio di ogni mano. Inoltre diventano blu ma nel sogno ci faccio poco caso.
Per cercare di stabilizzare il sogno inizio a gridare esclamazioni tipo: "Questo è un sogno!" "Sono Lucido!!" ...un po preoccupato dal pensiero che le persone con cui dormivo nella realtà mi sentissero. [ora che ci penso dovrei usare esclamazioni più convincenti e riferite a me, non al sogno, del tipo: "Questo è il mio universo, io qui sono dio... ecc eheh"]

Provo a volare e a creare palle di fuoco ma non ci riesco; quando vedo dei Personaggi Orinici che puzzavano di mafioso: guardo la mia mano, e grido: "Arma!", e la mia mano si trasforma in una mitraglia molto particolare, futuristica e bluastra [mitico!] con la quale ne ammazzo molti... ed è qui che facendomi trascinare dalla trama del sogno
inizio poco a poco a perdere lucidità ma sensa che sparisse del tutto. Il resto del sogno è poco rilevante e mal lo ricordo... sembra inutile continuare con il racconto.

Vi lascio molto felice e speranzoso di continuare a lucidare! Tanti saluti e buoni lucidi a tutti stanotte ;)
Avatar utente
Sveglio
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 16/10/2012, 23:41
Ha  fatto 'Mi piace': 36 volte
'Mi piace' ricevuti:: 25 volte

Re: Diario di un sognatore.

Messaggioda Sveglio » 23/09/2014, 14:58

Questa mattina alle 8.10 circa ho fatto il mio sogno lucido più lungo, non è sicuramente il più bello ma sarà durato almeno 10 minuti. Un bel traguardo. : Chessygrin :

Sono nella mia camera da letto e so di stare sognando, scendo dal letto senza difficoltà e arrivato nel corridoio dove urlo che sono consapevole di essere in un sogno ma la voce non mi esce bene, è molto fioca così ci riprovo più volte finchè ci riesco.
Mi dirigo verso la sala, c'è mio padre e mia nonna, lei dorme e lui no. Non vedo niente di interessante e ricordando le mie esperienze passate osservo le circostanze ma non vedo nulla di strano. Così decido di provare qualcosa di nuovo, voglio 'materializzare' delle ragazze nella mia cucina per divertirmi un po :)

Mi concentro 5 secondi pensando che delle ragazze sono già in quella stanza, e puf!! Ecco tre danzatrici del ventre davanti a me.
E' stato facile eheh.

Decido però di non perdere tempo visto che negli scorsi sogni lucidi dopo un po d'amore mi svegliavo subito.
Osservo l'orologio e segna circa le 02:22. Decido di divertirmi. Tolgo lo sguardo per un secondo e rivedo l'orario: 01:40. Poi 11:01:57, 22:22 e via così...
è stato molto divertente stare a osservare le variazioni tanto che da sveglio quando stamattina ho visto l'orario mi sono messo a ridere di gusto.

Decido di fare altro, ma non so cosa. Decido di volare e uso la corda della tapparella per spiccare il volo ma non funziona e mi fa planare sotto casa mia. Così faccio due passi, vedo una finestra aperta con un bambino che vede la TV. Mi arrampico per dirgli che sono in un sogno e osservare la stanza ma appena mi vede si spaventa molto e chiama suo padre. Questo birbante poco a poco mi fa perdere la lucidità in un modo molto strano. Ero ancora lucido, ma suo padre ha iniziato a parlare e io non riuscivo quasi più a tornare nel mio corpo, ma sempre di più diventavo uno spettatore della loro scena e alla fine mi sveglio.



ps: la prossima volta scriverò meglio, sono di fretta! :?
Avatar utente
Sveglio
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 16/10/2012, 23:41
Ha  fatto 'Mi piace': 36 volte
'Mi piace' ricevuti:: 25 volte

Re: Diario di un sognatore.

Messaggioda Sveglio » 30/09/2014, 12:58

Ieri io e altri due miei amici questa notte abbiamo bevuto un po di vino, un po più di una bottiglia a testa, e verso l'una di notte sono tornato a casa.
Sono brillo e faccio fatica ad addormentarmi e dopo circa un ora penso di aver preso sonno.

Quando bevo, di solito, dormo male, però faccio molti sogni di piccola durata.

Infatti dopo 2 o 3 sogni non lucidi ecco che accade ;)

Sono sveglio nel mio letto in cameretta, è tutto buio, provo a cambiare posizione ma mi accorgo di non riuscire a muovermi e nelle stesso momento realizzo che in verità io sto dormendo in sala non dovrei essere qui!
Interessante penso... sto avendo una paralisi del sonno in un sogno, quindi con tutte le mie forze fisiche e mentali provo prima a muovermi e poi a pensare con la massima intensità di voler sbloccarmi per poter vivere il mio sogno lucido.
E finalmente mi riesco a muovere. Balzo giù dal letto, faccio dei test e risultano tutti negativi ma ormai so bene di stare sognando.
Cerco di aprire la porta della mia anticamera con il pensiero ma non ci riesco, allora passo alle mani e vado verso la sala.
E' tutto buio e non mi piace, così provo ad accendere le luci ma niente, ci riprovo focalizzandomi di più e la luce fa solo un breve flash ma nonsi accende comunque.

Il sogno è molto instabile, credo sia dovuto al fatto che ho bevuto parecchio stasera. Decido di andare verso il frigo e mangiare qualcosa lo apro e sto per prendere uno yogurt ma mia madre mi anticipa di mezzo secondo ahah... allora ne prendo un altro e inizio a mangiarlo. Però niente da segnalare non era tanto buono.

Così decido di uscire di casa, vado verso la porta e con tutta sicurezza la apro, e fuori dalla porta trovo una mia vicina che sembra più carina del solito e mi invita a casa :oops: : Love : eheh... io entro con piacere ma noto con Dispiacere che c'è della gente a casa sua... io la butto comunque sul letto ma...
crolla tutto e mi sveglio (da qui ho circa 2-3 falsi risvegli e poi mi sveglio veramente).

Grazie per l'ascolto ;) Nel prossimo sogno lucido farò qualcosa di più profondo, prometto.
Avatar utente
Sveglio
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 16/10/2012, 23:41
Ha  fatto 'Mi piace': 36 volte
'Mi piace' ricevuti:: 25 volte

Re: Diario di un sognatore.

Messaggioda Sveglio » 06/10/2014, 12:59

Titolo del sogno: Mi serve un diario orinico.
Tecnicha usata: WILD mancata + MILD Riuscita.

Info: Devo tenere un fottuto diario orinico : WallBash : Oggi non ho ricordato nemmeno un sogno notturno, dopo di che alle 7.00 mi sono svegliato e sono andato un attimo in bagno per poi ritornare a letto. Ero un tantino deluso perchè non avevo ricordato neanche un sogno ma molto deciso a sognare lucido.
Così mi sdraio nel letto, e inizio con una WILD, resto immobile con il corpo per più di 6 minuti ripetendo dei mantra (fra poco farò un sogno lucido, appena sognerò capirò di star sognando...) ma mia madre inizia a russare e sono costretto a svegliarla dall'altra stanza per farla smettere. Così decido di iniziare con una più tranquilla MILD e continuo a restare focalizzato sulla ripetizione di quelle frasi e inoltre mi immagino diventare lucido in qualche sogno.

Baam! Mi ritrovo dentro la camera in cui dormo ma questa volta è un sogno e io sono lucido. Noto con piacere che è giorno [di solito in tutti i sogni lucidi che faccio dentro le mie mura sono a luci spente eheh... questo sarà dovuto dal fatto che prima di riaddormentarmi sono stato sveglio 5 minuti e ho notato che fuori di casa era già luminoso] e mi dirigo verso il bagno per lavarmi la faccia. Quando entro per lavarmi c'è la un'indiana cicciona che mi spaventa, non capisco il senso così cambio stanza e vado in sala.
Quando sono qui il sogno si destabilizza, sento che potrebbe crollare, così per istinto mi butto a terra e striscio la mia mano contro il pavimeno e tutto torna come prima.
Visto che ormai sono sdraiato provo a viaggiare per le stanze come se fossi uno skate e la cosa funziona ahah, è come se volassi a un centimetro da terra dal pavimento.
A questo punto sono in cucina e c'è ancora l'indiana obesa che mi fissa ma...
da qui non ricordo più niente, un vero peccato... colpa anche dei 2 falsi risvegli che ho avuto prima di svegliarmi sul serio.

Conclusioni:
1. Da oggi inizierò a tenere il diario orinico, e annoterò qui i risultati, credo molto nei sogni lucidi e voglio fare sempre meglio! : Thumbup :
2. Questa mattina provando la tecnica MILD un po a casaccio mi è riusta molto bene, quindi da oggi penso proprio di contiare ad usarla e a studiarla per qualche settimana.

Grazie per l'ascolto ancora una volta visto che è un sogno lucido poco interessante... :? :)
Avatar utente
Sveglio
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 16/10/2012, 23:41
Ha  fatto 'Mi piace': 36 volte
'Mi piace' ricevuti:: 25 volte

Re: Diario di un sognatore.

Messaggioda Sveglio » 02/05/2019, 13:45

Ed ecco che dopo 5 lunghi anni voglio tornare a sognare lucido... : Surprice :
Sono stati anni di vuoto totale dove non ho mai fatto una tecnica per indurre i sogni e non ho mai sognato lucido.

Da circa una settimana ho deciso di riprendere questo viaggio.
E' bastata la blanda intenzione di voler sognare lucido a scatenare questi due brevi episodi di lucidità


30/04/2019
Sto sognando. Sono nel bagno di casa mia, sul bidet.
Mi accorgo di essere in un sogno, non faccio nemmeno in tempo a guardarmi le mani che tutto crolla.

02/05/2019
Sono circondato da persone che conosco. E' tutto molto rumoroso, inoltre, sono tutti troppo vicini a me. Inizio a sospettare che qualcosa non torni.
Il mio amico M. inizia a parlarmi a qualche centimetro dalla faccia, più lo guardo più tutto mi sembra buffo. La sua faccia inizia a deformarsi ingrandendosi.

Ok, vuoi scommettere che sto sognando? Mi guardo in giro per cercare conferme ma sono tutti troppo attaccati a me, così non riesco a focalizzare il luogo in cui ci troviamo.
Provo un marcato senso di imbarazzo perché nel caso in cui non fossi in un sogno mi prenderebbero per un tipo bello strambo.

Non mi resta che fissare attentamente amici e amiche per trovare una conferma di star sognando.
Ok, ora ho la certezza di essere in un sogno. Mi guardo i vestiti e decido di farli cambiare colore a piacimento. Ottengo delle minuscole variazioni di sfumature se ci provo con il pensiero. Così decido di urlare la mia intenzione e ogni volta che lo faccio i miei vestiti pendono colori diversi e squisitamente strambi.
Non sono totalmente soddisfatto perché sono sempre in tonalità scure ma
poco a poco che il sogno continua io perdo lucidità e finisco per seguire la trama del sogno, senza ricordarmi una virgola.


Grazie per l'ascolto, spero di sognare e tornare a scrivere qui quanto prima ;)
Avatar utente
Sveglio
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 16/10/2012, 23:41
Ha  fatto 'Mi piace': 36 volte
'Mi piace' ricevuti:: 25 volte

Re: Diario di un sognatore.

Messaggioda Sveglio » 14/05/2019, 9:05

Sogno vietato ai minori di 18 :angel: Non mi sembra giusto evitare di trascrivere qui un sogno solamente perché ha uno sfondo erotico, quindi lo riporto.
Attualmente sto seguendo il percorso delineato nel mio post precedente: sto ritornando a sognare lucido solo attraverso l'intenzione. Non sto usando nessuna tecnica, se non una blandissima autosuggestione (il pensare di voler sognare lucido circa una volta al giorno per qualche secondo). Faccio ciò perché sono uscito da un periodo complicato e sto piano piano riacquistando consapevolezza nella vita reale e energia. Le tecniche di induzione specifiche mi paiono ancora troppo stressanti e lontane.

14/05/2019
E' sera, sono sul tetto del palazzo con un mio vecchio amico. Noto che è particolarmente obeso e sproporzionato. Mi viene naturale provare a consolarlo dicendo che esistono persone sovrappeso che fumano e bevono, almeno lui questo non lo fa.
Camminando finiamo in uno stanzino dove c'è una piccola festa con della buona musica. Un altro mio amico inizia a parlarmi di quante ne abbiamo passate insieme, ad un certo punto parla di quel giorno che provammo la cocaina, io faccio finta di stare al gioco pur sapendo che ciò non è mai accaduto. La situazione diventa buffa.

Inizio a ballare e subito mi si avvinghia la mia amica F., non passano neanche 5 secondi che mi bacia in bocca.
Volevo provarci con F. da un po di tempo e ora mi sta baciando per davvero, penso. Fico. Per qualche strano motivo, in quella frazione di secondo, mi avvolge una lieve sensazione di timidezza-euforia e mi balena in testa l'idea di non voler intraprendere una relazione. Così mi stacco subito e interrompo il bacio. Lei ovviamente se la prende e si allontana rattristita.

Non passa neanche un secondo che mi accorgo della cazzata che ho appena fatto :D
Qui passano circa 5 minuti di leggera agonia-ripensamenti e rimorsi. Sento di essere osservato e giudicato da tutti. Mi scappa quasi da piangere per la cavolata fatta ma resisto.

Sono girato di spalle, pensando a cosa posso fare per rimediare che proprio in quel momento lei mi tocca, mi giro di scatto e iniziamo a baciarci, finalmente.
Cosa può andare storto adesso? Beh il peggio del peggio: non ho saliva in bocca, ho le fauci secchissime tant'è che sembro un impedito e il bacio non è per niente gradevole. Provo allora a mettere più lingua sperando di rubarli un po di saliva ( :D ) ma non funziona.

Realizzo di dover staccarmi un altra volta dal bacio per andare a bere un po d'acqua. Chissà se lei capirà o si arrabbierà una volta per tutte ahah.
Quindi mi alzo e vado a bere: faccio due sorsate, poi mi guardo allo specchio li sopra, ho una macchia di sangue in faccia, penso che gli sarà colato sangue dal naso... però... è tutto troppo strano... It's a dream!

In un baleno il sogno è cambiato. Nella stanza ci sono solo io ed è tutto molto più reale. Il mio istinto prevale e so cosa voglio fare. Sex.
Così esco dalla stanza e mentre apro la porta mi immagino lei dietro. Apro la porta e: mia sorella! La scanso, dietro appare un altro mio amico e finalmente vedo la ragazza.


A questo punto il sogno crolla e mi sveglio.

-------------------------------------------------------------
2 brevi considerazioni personali
    Il sogno è davvero finito in questa maniera, non sto mentendo. Non mi sono ancora riabituato al mondo orinico e quando sono emozionato tutto crolla.
    Dopo il songo mi sono svegliato molto emozionato per via l'esperienza emotiva. Erano le 5.00 circa. La cosa particolare è che non avevo più sonno (1), percepivo che non avevo più energie per sognare/dormire (2), avevo una sete assurda (3) cosa che non mi capita molto spesso ma potrebbe essere correlata con l'allenamento che svolgo ogni lunedì mattina.
Avatar utente
Sveglio
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 16/10/2012, 23:41
Ha  fatto 'Mi piace': 36 volte
'Mi piace' ricevuti:: 25 volte

Lavrador Retriver

Messaggioda Sveglio » 18/05/2019, 9:23

A quanto pare sta dando qualche piccolo risultato la semplicissima intenzione di voler sognare lucido. Non sto usando tecniche, e la frequenza dei sogni lucidi sta aumentando.
Probabilmente sono leggermente predisposto e/o i vecchi allenamenti di qualche anno fa crearono cambiamenti duraturi nel mio corpo-cervello.

Il sogno di oggi potete anche non leggerlo, lo riporto qui semplicemente perché in questo periodo dove appunto solo i sogni lucidi lo faccio direttamente qui per comodità.
Il sogno ancora una volta è a sfondo sessuale, a quanto pare la mia "libido" è molto alta in questo periodo (o è il fatto che sono single da troppo tempo ahah) e si sta dimostrando un ottimo modo per ottenere la lucidità. (non mi ricordo come si chiama un oggetto o una situazione che permette di farti ottenere la lucidità, passatemi il termine, please)

18/05/2019
Sto rincorrendo un cucciolo di cane per le strade del mio paese, è nero, la razza mi sembra Labrador. Si sta dirigendo verso una vecchia macchina con la portiera aperta e ci balza dentro in un baleno e io lo seguo.
Io mi trovo nel sedile posteriore, lui è davanti e si sta già facendo coccolare dalle due ragazze che sono sedute lì.
Mentre la macchina riprende l'andatura resto leggermente scioccato visto che la ragazza con il mano in cane è con le tette al vento.
Lo so, fa un po ridere ma come se fosse una cosa normale prendo subito lucidità, vista la situazione così surreale sono consapevole di essere in un sogno. Per stabilizzare il sogno gli fisso il seno per qualche secondo, poi inizio a toccarglielo e loro mi guardano leggermente scocciate. Così gli faccio notare che stiamo sognando (si vede che non sono più abituato a fare sogni lucidi) e la ragazza, ovviamente, mi risponde dicendo il contrario.

A questo punto mi risveglio bruscamente dal sogno e non essendomi ancora mosso faccio una DEILD: dopo qualche secondo inizio a sentire la risata di un mio amico, vedo in lontananza un segno luminoso simile a quello di windows 98. Ho un leggero timore che avvenga una paralisi del sonno e che ciò mi porti a una brutta esperienza. Non riesco purtroppo a portare a termine la tecnica e mi sveglio. Susseguono poi innumerevoli falsi risvegli fino al risveglio definitivo un ora fa.
Avatar utente
Sveglio
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 16/10/2012, 23:41
Ha  fatto 'Mi piace': 36 volte
'Mi piace' ricevuti:: 25 volte

Due giorni di fila!

Messaggioda Sveglio » 19/05/2019, 11:07

Ok, non me l'aspettavo ma anche stasera ho fatto un sogno lucido. L'unica differenza dai precedenti è che è stato leggermente indotto. Verso le 5 di mattina sono andato un secondo in bagno e nel frattempo ho fatto test di realtà fingendo di essere in un sogno.

19/05/2019
Sono con un personaggio orinico dentro una palazzina, ci dirigiamo verso una stanza dove ci sono dei fantocci da smaltire (questa è la buffa missione del sogno), mentre lui si assenta io provo a scaricarlo dal WC, ma ovviamente un corpo non ci passa :D

Restando solo mi guardo un attimo in torno e vedo altri ragazzi e ragazze legati, qui noto l'assurdità e capisco di stare sognando.

Non è più come molto tempo fa, adesso quando mi accorgo di essere in un sogno è come se tutto cambiasse fase/energia, come se vedessi in maniera differente (è molto difficile da spiegare, mi succedeva anche molti anni fa, ma in maniera nettamente diversa, meno intensa e meno "forte")

Cammino per la casa sbattendo forzutamente i piedi per terra per stabilizzare la scena. Decido di uscire dalla casa e per paura che il sogno crolli non mi lancio, ma faccio parkour da una finestra fino al balcone per poi scendere a terra.

Sembro essere in campagna, e subito la mia attenzione si focalizza su due oggetti che lievitano a qualche centimetro dal suolo viaggiando a una velocità di circa 15Km/h... uno è rosso e l'altro blu, rappresentano un esagono e una pedina degli scacchi: il cavallo. E' buffo ma questi oggetti li trovo non di rado nei miei sogni.

Vedo un muro alto circa 2 metri, e decido di scavalcarlo. Mentre ci corro contro provo a respirare dal naso, ma è tappato! Così percepisco il mio me che sta dormendo con il cuscino in faccia di lato... e
mi sveglio, effettivamente in quella posizione...

Questo fu un falso risveglio ma non me ne accorsì. Scesi immediatamente dal letto e iniziai a scrivere il sogno ma a quel punto entrarono molti personaggi orinici a distrarmi (persone familiari), ricordo che mi incazzai tantissimo, fino poi a svegliarmi veramente.
Avatar utente
Sveglio
 
Messaggi: 117
Iscritto il: 16/10/2012, 23:41
Ha  fatto 'Mi piace': 36 volte
'Mi piace' ricevuti:: 25 volte

PrecedenteProssimo

Torna a Diario dei Sogni Lucidi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti