Indice Condivisione Esperienze Diario dei sogni lucidi > le melodie del lucido .. diario di melody :-)

Raccolta dei propri sogni lucidi condivisa con gli altri sognatori.
La parte di testo dove il sognatore è lucido viene colorata di blu.

le melodie del lucido .. diario di melody :-)

Messaggioda Melody » 22/08/2013, 2:01

21/08/13. SL (prima parte)
“Cosa posso fare, per stare meglio?” – è la domanda che voglio fare al mio inconscio. Una task! Ci sto pensando da qualche giorno, aspettando una buona occasione (un lucido, ovviamente) :)
Oggi pomeriggio porto a letto la bambina, mi metto accanto a lei. La bimba si addormenta quasi subito, io invece non riesco a prendere sonno. Mi sembra che passino dei secoli .. Alla fine cedo anche io.
Nel sogno mi trovo nella mia vecchia casa. C’è un sacco di gente in giro; questo mi infastidisce. Esco fuori sul pianerottolo, ma qualcuno mi segue anche là. Che pizza!
Però, è strano, me la sono svignata mentre nessuno mi vedeva .. Non è che, magari .. :o
Guardo il palmo della mia mano, non riesco a vedere bene, il pianerottolo è buio. Mi giro verso la finestra (la luce è comunque scarsa), guardo bene il palmo .. Eh si, non ci sono dubbi, sono in un sogno!
La finestra del pianerottolo è chiusa e molto sporca dall’esterno. La apro .. Oh, che sorpresa! Fuori c’è un cortile (come nella realtà), ed è tutto innevato, è bellissimo! : WohoW : Mi lancio.
Cade la neve, ma è strana, assomiglia più alle catenelle di pioggia, fa un rumore particolare, un fruscio (mi ricorda qualcosa della mia infanzia, boh) .. La sento sulla pelle, volo qua e la, godendomi quella sensazione. Riempio i polmoni con quell’aria fresca .. Poi scendo, faccio un bel mucchio di neve e lo lancio in aria; quella mi ricade addosso, sembrano piccole scintille, mi sento felice come una ragazzina! :lol:
Il sogno comincia a sfumare ..
Non devo lasciarmi prendere troppo dalle emozioni, c’è il rischio di perdere lucidità .. Quante volte dovrà accadere prima che impari, cavolo! Sfrego le mani, ancora e ancora.
Il sogno si stabilizza. Basta giocare, voglio eseguire la mia task!
Mi alzo in volo, sempre più in alto. La città innevata è bellissima, illuminata da una luce dolce e serena. La percorro con lo sguardo, in cerca di un “suggerimento”.
In lontananza vedo un grosso arco di pietra, dietro di esso – un vialetto in discesa, in fondo al quale c’è una sorta di chiesa. Quella zona è strana, non è coperta di neve come tutto il resto .. Può essere quello, il posto giusto per fare la mia “domandina” all’inconscio?
Mi avvicino in volo. L’arco è molto grosso, color rosso scurissimo (tipo sangue venoso), decorato con delle incisioni strane .. Appena lo attraverso, sbuca dal nulla un altro arco identico, devo passare anche sotto di quello; così ancora e ancora. Il vialetto diventa a gradoni che portano sempre più giù .. Incomincio ad avere dubbi, l’inquietudine cresce dentro di me; non voglio “scendere”, è una simbologia che non mi piace! Preferirei salire verso l’alto ..
Ma ormai ci sono, mi trovo davanti alla “chiesa”. È un edificio enorme, con un grande portone a due battenti, aperti verso l’interno.

[Ora che scrivo, mi ricordo una cosa .. Anche quella della “chiesa” - è una simbologia! Mi sono già trovata in un posto simile, in un altro lucido. Solo che quella volta non mi sentivo inquieta, anzi! Possibile che quel senso di pericolo me lo sono creata da sola (con il pensiero che “scendere in basso” – è brutto), ed il sogno ha riprodotto puntualmente quella mia paura?]
Attraverso il portone e faccio qualche passo avanti. Il portone incomincia a chiudersi lentamente alle mie spalle .. Mi trovo in un grosso atrio semibuio, più in avanti si intravede uno spazio enorme a forma di anfiteatro. Non vedo nessuno, ma c’è qualcosa di strano nell’aria. Mi sento sempre più in ansia ..
Ad un metro da me c’è una sorta di grosso trono, dalle forme squadrate, è girato verso l’anfiteatro. Vedo solo lo schienale alto, anche quello è decorato con delle incisioni. Riconosco il simbolo di un grosso scarabeo nero, ed altri piccoli dettagli che ora non ricordo .. No, decisamente non è quello il posto che mi occorre per la task!
Mi giro e mi avvio verso l’uscita, la paura mi pervade e mi rimbomba dentro, anche se non ne capisco il motivo .. Prima di arrivare al portone, mi accorgo di una piccola porta socchiusa alla mia destra. Si sente “schh .. schh”, come se qualcuno stesse spazzando il pavimento. Si, mi mancava solo questo rumore! : Surprice : Mi precipito verso l’uscita, ma oramai l’emozione è troppo forte ed il sogno sfuma ..
NOOO! Cerco di calmarmi, sfrego le mani velocemente, concentrandomi sulla sensazione. Dai, non posso perdere questo sogno!!
La vista onirica è svanita completamente, ma ho ancora le sensazioni tattili. Sento le mani che si sfregano una contro l’altra, poi faccio un gesto, come se spingessi verso fuori le ante del portone .. Stranamente, la vista onirica ritorna immediatamente (forse proprio in quel momento lo “sfregamento” ha avuto effetto).
Sono fuori. Uff!! Sento un enorme sollievo, sfrego le mani ancora un paio di volte e volo via da quel postaccio ..
Avatar utente
Melody
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 15/09/2011, 0:21
Ha  fatto 'Mi piace': 94 volte
'Mi piace' ricevuti:: 68 volte

Re: le melodie del lucido .. diario di melody :-)

Messaggioda ErikBauer » 22/08/2013, 8:54

Intanto complimenti! Primo Lucido postato sul Forum, si festeggia! : Beer :

E poi... uaho, fai una domanda all'inconscio, vai a dormire e via di Lucido con tanto di ricordi del passato, discese verso il basso e simbologie ogni dove!
Intanto ti do qualche MIA particolare interpretazione di quello che posso (da notare l'accento su MIA: prendile come indicazioni e cerca dentro di te se possono essere vere o meno).
Scendere verso il basso di solito in sogno significa entrare in profondità dentro di se, non è una brutta cosa, anzi! Sopratutto se vuoi dialogare con il tuo Io più profondo!
E poi brava, hai capito subito una cosa molto importante: hai avuto paura di scen dere e questa paura autoalimentata ha plasmato il sogno rendendolo simile ad un film horror (tra l'altro hai un genere di fantasia che mi piace moltissimo), lo dimostra il fatto che la stessa chiesa in un altro Lucido non ti causava angoscia.
Ecco, la Chiesa... non so se sei credente o meno, se credi che dentro di te ci sia qualcosa di Sacro o cosa... però era al fondo della discesa, per cui poteva benissimo essere l'anticamera del tuo Subconscio, magari il punto in cui pregando ottieni delle risposte o un dialogo (la butto lì, eh... è la tua mente quella, ci sono le tue regole).
Poi... hai molti rimandi al passato... alcuni felici (giocare con la neve, i rumori dell'acqua, ecc...) e altri meno (insetti) o addirittura nascosti (rumore di ramazza dietro la porta).
In chat mi hai detto, disperata, di aver fallito la task con il tuo sogno lucido... cavolo a me sembra tutto il contrario! Hai ottenuto un sogno su richiesta, tra l'altro Lucido e pieno di messaggi, ma quale task fallita! Questo è un successo! Secondo me uno dei primi messaggi da valutare è quello che hai già individuato tu: riconoscere e dominare la paura (che non vuol dire non averne, questo è un GROSSO fraintendimento nel quale caschiamo tutti, ma se vuoi sarà l'argomento della nostra prossima chiacchierata).
L'altro messaggio, secondo me, è una freccia grossa come una casa che punta verso il passato... magari ti porti dietro delle cose che ancora ti turbano (oh, sto solo facendo supposizioni, eh).

Uh... tra l'altro ottimo controllo sulla stabilità, cavolo c'è molto da imparare qui! Grazie per averlo condiviso, mi hai dato una bellissima boccata di entusiasmo! : Yahooo :
I sogni sono il sussurro di un bambino che non ha ancora imparato a mentire.

"Ama, sii Umile, Ringrazia, Sorridi, Festeggia"
Avatar utente
ErikBauer
 
Messaggi: 1732
Iscritto il: 18/11/2008, 10:34
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 349 volte
'Mi piace' ricevuti:: 293 volte

Re: le melodie del lucido .. diario di melody :-)

Messaggioda Ciao600 » 22/08/2013, 23:41

Finalmente ci racconti qualche tuo lucido!!! Peccato che non sei riucita a fare la domanda. Ci vediamo al prossimo sogno lucido!

PS: difficilmente vedo post con così tanti "mi piace" :D Complimenti!
Immagine

Se la mente umana fosse così semplice,
che noi potessimo capirla,
saremmo così semplici da non riuscirci.
Avatar utente
Ciao600
 
Messaggi: 313
Iscritto il: 03/02/2013, 15:31
Località: La mia città onirica
Ha  fatto 'Mi piace': 131 volte
'Mi piace' ricevuti:: 31 volte

Re: le melodie del lucido .. diario di melody :-)

Messaggioda Melody » 23/08/2013, 22:35

Sinceramente, non mi aspettavo così tanti “mi piace” … Grazie a tutti per il supporto! :oops:
#Ciao600: Sono riuscita a fare la mia domanda (appena ho tempo, posto la seconda parte del lucido), ma non ho ottenuto risposta. Ecco perché considero la mia task fallita. : Sad :
#Erik: Hai ragione … Quello non era un “postaccio”! Era un posto perfetto per incontrare l’inconscio, la simbologia lo indica chiaramente. Io invece mi sono fatta prendere dal panico; visto che ho dovuto “scendere giù” – ero convinta che potevo trovare solo le cose brutte. E sono fuggita da lì a gambe levate!
Peccato, ho perso una bella occasione … : WallBash :
Avatar utente
Melody
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 15/09/2011, 0:21
Ha  fatto 'Mi piace': 94 volte
'Mi piace' ricevuti:: 68 volte

Re: le melodie del lucido .. diario di melody :-)

Messaggioda Melody » 26/08/2013, 0:55

21/08/13. SL (parte seconda)
Volo via da quel “postaccio” ..
Bene, ed ora? Vorrei comunque trovare un modo per eseguire la task.
Magari potrei accovacciarmi per terra e addormentarmi
(una volta l’ho fatto, ed è stato eccezionale!) Ma non sono certa che funzionerà. E poi – il sogno è stabile, la lucidità è ottima, non voglio rischiare di perderla optando per le soluzioni “estreme” .. Voglio andare sul sicuro!
Mi alzo sempre più in alto, sorvolando la città. La vedo diversa, non è più tutta innevata. È come se fosse divisa in 4 parti: un quadrante è “invernale”, l’altro è “primaverile” .. Che cosa strana, penso.
All'orizzonte vedo alzarsi una colonna di fumo. Poi, subito dopo – un’altra, poco distante, e altre ancora. Mi viene voglia di volare li e vedere cosa sta succedendo, però mi dico – no, dai, non voglio distrazioni, restiamo qui “in città” e cerchiamo un modo per fare la nostra “domandina” all’inconscio!
Scendo giù, volo in basso.
(Riuscivo perfettamente a padroneggiare il volo, in questo lucido. Non è che riesco a farlo tutte le volte, anzi!)
Nei paraggi vedo una statua alta qualche metro, apparentemente fatta di vetro scuro. Rappresenta il David di Michelangelo, e nella mano abbassata tiene una bottiglia di vino. Vuota. Rivolta con il collo in giù. :lol: Eh si, a volte il mio inconscio sa essere molto spiritoso!
[Penso che la statua rappresenti il mio inconscio, e la bottiglia rovesciata significa: “La festa è finita, bella! Ti ho dato un’occasione, ma non hai saputo coglierla! Ciao!” : greeting : ]
Continuo a cercare un “segno” .. Vicino alla statua c’è un piccolo edificio dalle tinte vivaci. Sarà questo il posto giusto?
Scendo a terra, entro dentro. È un asilo nido, a quanto pare. Non c’è nessuno in giro, i giocattoli sono sistemati sugli scaffali, tutto è in perfetto ordine. Uhm, vediamo ..
Apro un armadietto, dentro ci sono vari giochi, fra cui un telefono con la cornetta, simile a quelli che vengono usati da bambini per imparare i numeri. Ah, perfetto, questo può andare bene!

[è un vecchio “trucco”. Per parlare con il mio inconscio nei lucidi, a volte uso la simbologia del telefono. Funziona di rado però : Surprice : ]
Mi siedo per terra, metto il telefono davanti a me. Porto la cornetta all’orecchio, sento che c’è linea. Uhm .. Che numero scelgo? Compongo l’8 (numero che rappresenta l’infinito, può andare bene per il mio “caso”).
Sento una voce maschile dall’altro capo del “filo”. Conosco bene quella voce, appartiene ad una persona cara .. Mi presento, poi faccio la mia domanda. “Cosa posso fare, per stare meglio?”
Cerco di parlare lentamente, pronunciando bene ogni parola. Mentre parlo, la voce si intromette con vari “ah”, “uhm”, “aha” .. Alla fine risponde: “Le facciamo sapere, arrivederci.” Fine della conversazione, la linea non c’è più.
Resto seduta a terra per alcuni istanti. C’è qualcosa che non mi convince .. Ma certo! Il “proprietario” di quella voce, nella vita quotidiana – è sordo a un orecchio. Finalmente capisco quelle “ah”, “uhm” .. Non aveva proprio sentito nulla di quello che gli ho detto!
Il mio inconscio mi ha preso in giro di nuovo. Ha trovato un modo molto ingegnoso per sfuggire alla conversazione .. Una volta che sono riuscita a porre la mia domanda – dall’altra parte della “filo” becco una persona sorda! Un po’ mi viene da ridere, ma in fondo mi sento triste e amareggiata. Ho fallito la task!

Il sogno incomincia a sfumare. Non faccio nulla per stabilizzare, mi è passata la voglia. Sento che la “sessione” è chiusa, e al momento non posso fare altro.
Mi sveglio. Questa volta sono fortunata, la bimba dorme ancora, allora posso rimanere sul letto ferma immobile, con gli occhi chiusi. Ripasso il sogno nella mente, per memorizzarne l’esperienza.
Probabilmente ero ancora nello “stato giusto” per lucidare, perché dopo poco la vista onirica si riattiva. Mi ritrovo di nuovo nello stesso cortile dell’inizio, ma stavolta la neve si è quasi sciolta, ci sono solo pochi mucchietti sporchi. Mi siedo, faccio una palla di neve, senza entusiasmo .. Sento la crosta gelata che mi graffia le mani.
Era strano. Mi sentivo in bilico. Una parte della mia mente ripassava il sogno, e l’altra parte di me stava di nuovo dentro. Ero lucidissima, percepivo entrambe le parti. Ma visto che la trama del sogno si era conclusa male, non volevo procedere .. Ho cercato di interrompere la visuale onirica. Volevo finire di ripassare il sogno, in modo da ricordarlo bene.
Dopo averlo fatto, apro gli occhi del tutto. Mi alzo. “La festa è finita!” : Sad :
Secondo voi, ho sbagliato? Avrei dovuto riprovare, visto che ero finita di nuovo nel sogno? Il tempo scarseggiava, ma avevo ancora qualche minuto, prima che la bimba si svegliasse .. Boh!
Avatar utente
Melody
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 15/09/2011, 0:21
Ha  fatto 'Mi piace': 94 volte
'Mi piace' ricevuti:: 68 volte

Re: le melodie del lucido .. diario di melody :-)

Messaggioda ErikBauer » 26/08/2013, 7:59

Ciao Melody, intanto ancora complimenti per il sogno lucido, davvero bello!
E poi... non esistono fallimenti! Cavolo, sono le prime volte che provi a contattare il tuo Io interiore in sogno, mica tutti ci riescono fin da subito sai?
Io ti consiglio di prendere questo lucido come un bel successo invece: come dicevo hai Lucidato semplicemente volendolo e ti sei ricordata in sogno una Task importante e per nulla facile da ricordare (anche questo non tutti riescono a farlo subito e sempre) e hai gestito benissimo gli avvenimenti.
Secondo me più che prese in giro erano voglia, da parte del tuo Io, di giocare un po' con te... hai bisogno di fargli capire quanto sia importante per te questa cosa...
Oppure quel "Le faremo sapere" vuole dire che magari non conosceva subito la risposta, ma sta pur certa che chiedendoglielo direttamente hai messo in moto qualcosa: rimani in allerta e chi lo sa!
Ah, un'altra cosa... magari prova a spiegare al tuo Subconscio cosa intendi per "stare bene", magari semplicemente non ha le idee ben chiare!
I sogni sono il sussurro di un bambino che non ha ancora imparato a mentire.

"Ama, sii Umile, Ringrazia, Sorridi, Festeggia"
Avatar utente
ErikBauer
 
Messaggi: 1732
Iscritto il: 18/11/2008, 10:34
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 349 volte
'Mi piace' ricevuti:: 293 volte

Re: le melodie del lucido .. diario di melody :-)

Messaggioda Melody » 28/08/2013, 0:15

Grazie per l’incoraggiamento, Erik! Non è la prima volta che cerco di parlare con il mio Inconscio nel lucido; però, Lui è un gran giocherellone, come dici te .. Riesce sempre a svignarsela!
La mia domanda era ben studiata. Ho chiesto “cosa posso fare per stare MEGLIO” (sto bene già adesso, ma si può sempre migliorare). Ho scelto di restare sul generico di proposito, per essere pronta ad accogliere un qualunque suggerimento del mio Inconscio. Lui sicuramente sa (meglio di me), in che modo posso migliorare la mia situazione generale. Ma non me lo vuole direee! : WallBash :
Ah, sto diventando proprio una filosofa .. Forse dovrei imparare anche a divertirmi nei lucidi, qualche volta! Stare al Suo gioco .. Infatti, i miei lucidi sono tutti studio, ricerche, domande .. Sto prendendo tutto fin troppo seriamente! :roll:
Va bene. Il prossimo lucido sarà tutto gioco e divertimenti, promesso! Che strazio però .. : Surprice :
Avatar utente
Melody
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 15/09/2011, 0:21
Ha  fatto 'Mi piace': 94 volte
'Mi piace' ricevuti:: 68 volte

Re: le melodie del lucido .. diario di melody :-)

Messaggioda Melody » 07/09/2013, 1:04

Posto un pezzetto di un lucido del 4/09, magari potrebbe risultare utile a qualcuno .. :lol:
Mi avvio giù per vialetto, la palazzina è alla mia destra; più in là vedo un muro con una fitta rete sopra, lo spazio più in alto è ricoperto dalla vegetazione. In un punto la rete è strappata, c’è un grosso varco. Con uno slancio poderoso salto in alto e mi aggrappo con le mani alla rete, sbirciando attraverso il varco. Quello che vedo – mi lascia senza fiato ..
A volte, nei lucidi, mi accade di vedere certe cose (paesaggi e non solo) di una tale magnificenza e perfezione, che mi toglie il respiro! Non so spiegarlo, in quel paesaggio non c’era nulla di particolare. Ma è come se guardassi il Volto di Dio in persona ..
Resto senza fiato per un istante, poi incomincio a singhiozzare, le lacrime mi riempiono gli occhi. Nello stesso momento il sogno incomincia a sfumare ..
Nooo .. Uffa, di nuovo! Sempre lo stesso errore! Non devo emozionarmi troppo, e lo so; però me lo scordo sempre!
: WallBash :
La visuale è svanita, ma il tatto rimane. Strofino le mani una contro l’altra, con delicatezza, mentre penso a un lucido di Lucky144 e alle mie riflessioni al riguardo. [ Giorni fa avevo letto il diario di Lucky, ed una frase mi ha incuriosito .. “In quel momento sento me stesso che respiro nel letto e imparo che se nel sogno respiro più profondamente mi sveglio, se invece tengo il respiro regolare in sincrono con quello reale rimango nel sogno....” (diario dei lucidi di Lucky144, 20/o7/2013 ) .. Ho pensato: ecco perché non bisogna farsi trascinare dalle emozioni nel lucido! Se mi emoziono tanto - la respirazione del mio corpo onirico diventa irregolare, ed a questo punto non è più in sintonia con il respiro del corpo fisico. Questa “disincronizzazione” va a generare vari effetti indesiderati - crash del lucido, un falso risveglio, oppure il risveglio vero e proprio .. ]
Ad un certo punto mi rendo conto che sto pensando ad alta voce, la visuale è tornata. Mi trovo di nuovo nel vialetto, il varco nella rete non c’è più. Ci sono vari PO in giro, nasce un dibattito su quelle cose della respirazione. C’è un PO diverso dagli altri, è come se non facesse parte del gruppo. Borbotta a bassa voce: io saprei spiegare tutto questo, ma non vi voglio dire niente che mi prendete sempre in giro .. Mi avvicino a lui, dico: no, dai, io ti ascolto; ogni parere è prezioso!
Ci allontaniamo dal gruppo, lui mi invita a casa sua che si trova nella stessa palazzina di prima. Al posto della finestra con la vegetazione ora c’è la porta d’ingresso; l’appartamento è lungo e stretto, sul lato opposto c’è il balcone. La casa è un po’ trasandata .. PO mi invita di restare a cena, propone di aprire il vino. Gli dico: ma certooo! : WohoW : (non avevo mai assaggiato il vino in un lucido, sono curiosa!)
: WohoW :
Usciamo sul balcone, che logicamente doveva dare sullo stesso paesaggio meraviglioso di prima. Stranamente, è proprio là!(C’è stata fin troppa “logica degli spazi”, in questo lucido .. ogni cosa si trovava laddove si doveva trovare! Strano, di solito non è così .. )
Rimango di nuovo sommersa da quella ondata di meraviglia, ma stavolta sono ben attenta a mantenere il respiro regolare. Ed infatti, il sogno procede .. Sorrido contenta, forse finalmente sto imparando!
[Grazie Lucky144! : greeting : ]
Ultima modifica di Melody il 08/09/2013, 23:37, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Melody
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 15/09/2011, 0:21
Ha  fatto 'Mi piace': 94 volte
'Mi piace' ricevuti:: 68 volte

Re: le melodie del lucido .. diario di melody :-)

Messaggioda Melody » 07/09/2013, 1:20

Un altro pezzo dello stesso sogno ..
Ad un certo punto mi trovo seduta sul tetto della palazzina, voglio provare la “tecnica del ricordo” di Alk. Dico ad alta voce: “Riepilogo!”, poi alzo la voce e ripeto, alla fine urlo questa parola a tutto fiato (come mi è stato consigliato). La mia voce non mi piace per niente, è stridula e poco armoniosa; ma almeno il sogno resiste (temevo che collassi :roll: ) Ed infatti, quel primo pezzo del lucido sono riuscita a ricordare facilmente .. aveva ragione Alk? :shock:
Ultima modifica di Melody il 08/09/2013, 23:07, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Melody
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 15/09/2011, 0:21
Ha  fatto 'Mi piace': 94 volte
'Mi piace' ricevuti:: 68 volte

Re: le melodie del lucido .. diario di melody :-)

Messaggioda Melody » 07/09/2013, 1:25

Un'altro pezzo strano per me, di quel lucido .. :|
.. il sogno inizia a sfumare. Non faccio in tempo di stabilizzare ..
Resto ferma immobile, occhi chiusi, in attesa. Dopo poco accade una cosa strana e nuova per me. Sento perfettamente il mio corpo (era quello onirico allora?), e al improvviso scivolo di lato e precipito giù, come se cadessi dal letto e non trovassi il pavimento .. La caduta vertiginosa! Era strano, perché la visuale non c’era, c’era solo una nitida sensazione corporea ..

So che accade spesso a tutti, ma per me era la prima volta .. è una sensazione davvero strana direi .. : Surprice :
Avatar utente
Melody
 
Messaggi: 151
Iscritto il: 15/09/2011, 0:21
Ha  fatto 'Mi piace': 94 volte
'Mi piace' ricevuti:: 68 volte

Prossimo

Torna a Diario dei sogni lucidi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 5 ospiti


cron