Indice I Sogni Lucidi Diario dei Sogni Lucidi > Diario dei Sogni Lucidi di MARLEY

Raccontateci i vostri sogni lucidi e confrontatevi con quelli degli altri: una importante fonte di idee e ispirazione. Potete tenere un diario personale con i sogni che ritenete rilevanti.

Re: Diario dei Sogni Lucidi di MARLEY

Messaggioda Marley » 30/05/2016, 15:27

QUINDICESIMO LUCIDO - ORARIO: 6:00 TITOLO: LE REGOLE DI GOTHAM
Stanotte stranamente non riesco ad addormentarmi, di solito vado a letto verso l' 1:00 e mi addormento dopo le 2:00 ma questa notte non è stato così, alla fine mi addormento dopo le 5:30.
Non applico nessuna tecnica per ottenere lucidi, mi addormneto e boh.
Faccio un sogno normale in cui ci sono io e altre persone e stiamo giocando a calcetto nel campetto del mio paese non mi ricordo altro ma dopo questo sogno probabile che sia finito direttamente nel sogno lucido.
Sono in uno spiazzo in una strada vicino a casa mia almeno 30 metri di distanza vicino ad un incrocio in cui c'è una discesa per scendere verso casa, ok sono seduto e sto parlando insieme a Jim Gordon (della Serie Tv Gotham) e a fianco la sua compagna la dottoressa Leslie (compagna nella serie Tv e nella realtà) dunque Gordon mi sta parlando di qualcosa riguardo me, non mi ricordo esattamente le sue parole ma mi sta dicendo che dovrei andare in un posto così per muovermi un po' e per il mio bene ma sta parlando anche di un suo sogno,poi nel suo discorso dice la parola "metà" e a me viene in mente il Joker del film Il Cavaliere Oscuro (Film su Batman) in una scena in cui gli viene chiesto una cosa e lui dici di volere la metà di una somma di denaro e quindi anche io in un modo un po' spiritoso appena ho sentito quella parola da Gordon afferro il suo viso e dico: "eeeh la metà", la dottoressa Leslie intanto annuisce dicendo qualcosa dando ragione a Gordon per quello che diceva, poi io guardo il mio smartphone che non sembra nemmeno il mio e vedo l'orario:sono le 20:53, ad un certo punto nel bel mezzo del discorso mi alzo di scatto divento lucido e Gordon mentre mi alzo per andarmene mi dice che non mi devo dimenticare del suo sogno o insomma qualcosa del genere e nel mentre che me lo dice io in volo scendo nella strada per andare verso casa mia, lontano alla fine della via vedo un cane che cammina normalmente ma è leggermente luminoso, io scendo sino alla fine della via dove c'è una piazzetta, noto che è buio e che è notte, guardo in cielo vedo la luna, mi ricordo di dover stabilizzare e allora comincio a leccare il pavimento della piazzetta poi piano piano mi rimetto in strada e sempre in volo guardando l'asfalto dico: "Chiarezza, ora!" in effetti l'ambiente non si illumina più di tanto, intanto a 20 centimetri dalla strada sempre in volo continuo a leccare la strada ancora per qualche secondo ma poi mi sveglio.
La cosa strana prima di tutto e che non riesco a capire perchè mi sono addormentato così tardi stanotte, e poi sono rimasto sorpreso che per la prima volta ho lucidato nel primo ciclo del sonno e che quindi erano solo le 6:00 del mattino (di solito lucido dopo le 9:30), non mi era mai capitato di fare un SL nei primi minuti del sonno qundi nella prima fase REM, di solito ottenni dei lucidi dopo 5-6 ore di sonno.
Il titolo come avete visto è quello che ho scritto per il semplice motivo che sono stato in contatto con dei personaggi della serie TV Gotham :wyn:
Avatar utente
Marley
 
Messaggi: 519
Iscritto il: 18/03/2016, 16:45
Ha  fatto 'Mi piace': 14 volte
'Mi piace' ricevuti:: 63 volte

Re: Diario dei Sogni Lucidi di MARLEY

Messaggioda Marley » 02/06/2016, 16:59

Spoiler:
Immagine

Ed eccomi qua con il SEDICESIMO LUCIDO!!! e come vedete dal titolo non è uno scherzo :wyn:
Titolo: Is no Joke - Durata: 1 minuto e mezzo
Stamattina dopo qualche falso risveglio entro in un sogno lucido:
Sono nella piazza davanti casa in uno spiazzo vuoto e non mi sembra di essere nella realtà, infatti uso un RC che non usavo da mesi, mi guardo la mano destra ed ecco che noto un piccolo dito tra l'anulare e il dito medio, quindi ho un dito in più e a questo punto penso che non può essere altro che un sogno, dunque la prima cosa che faccio e leccare la strada per almeno 7 secondi per stabilizzare e nel mentre che lo faccio penso: "ma guarda che mi tocca a fare" - vabè poi mi alzo e per la prima volta vedo una macchina parcheggiata ed è una citroen saxo azzurra allora penso di entrarci per guidarla, per qualche secondo lo sportello non riuscivo ad aprirlo, la levetta non sembrava funzionare ma poi entro e ci sono già le chiavi inserite!!! :wyn: bene, la accendo e noto che faccio fatica a premere i pedali poi li gurado e noto che sono piccolissimi e difficili da premere ma poi parto, faccio una manovra (non ricordo come) e percorro la via che cè dopo questa piazza per scendere in paese: incrocio una moto e le suono il clacson e appena arriva davanti a me scompare! poi incrocio un pullmino che si usano per brevi gite e mi passa alla destra frenando in modo anomalo dalla paura come se io stessi guidando spericolatamente :wyn: e suono il clacson anche a quest'ultimo, poi incrocio un ambulanza che viene subito affiancata da una macchina dei carabinieri e qui penso proprio di non suonare il clacson anzi freno usando il freno a mano perchè di usare i pedali non se ne parla nemmeno date le piccole dimensioni, una volta arrivato in fondo alla via all'incrocio noto che non è come nella realtà, ovvero non ci sono case ma bensì vedo della gente e macchine parcheggiate in strada, infatti ci sono dei bar con la gente dentro e fuori, allora mollo la macchina in mezzo alla strada e scendo per entrare, vedo che all'interno del bar alla mia sinistra ci sono A. e V. due ragazzi della mia età e li saluto:"Weee... Ciao" e loro chiaramente mi salutano vedendomi... poi penso di entrare nel bar di destra e noto che c'è un movimento strano: sembrano rimettere a posto le sedie per chiudere, allora vado nel bar dove ci sono A. e V. poi penso di fare un discorso alla gente e dirgli che il mio è un sogno, penso di assicurarmi che il mio sia un sogno perchè sembrava proprio che fossi veramente nella realtà ma riguardando la mia mano noto comunque che c'è sempre quel dito in più e allora entro al bar e dico:"Ehi! vi devo dire una cosa" allora salgo in un tavolino e penso di dire una frase che ha utilizzato un personaggio che mi piace tantissimo di una serie TV, la frase è: Reggetevi forte perchè non avete ancora visto niente!!!! : WohoW : e appena sono sopra il tavolino inizio la frase "Reggetevi" noto che le persone (2 ragazze) che sono davanti a me sedute in un tavolino non mi considerano, allora scendo dal tavolino prendo un coltello (coltello poco tagliente di quelli che si utilizzano per la frutta) che stanno utilizzando loro evidentemente per mangiare e lo punto alla ragazza alla mia sinistra che non mi piace per niente (Bruttina sinceramente - Scusate) lo punto vicino alla sua bocca :wyn: e cerco di impersonare un po' il Joker del film Il cavaliere Oscuro utilizzando la sua voce :wyn: e con un tono minaccioso le dico: Ehi! non sei una buona ascoltatrice!!! lei impaurita non dice niente, poi guardo la ragazza accanto a lei e noto che è veramente carina!!! : WohoW : butto il coltello per dimostarmi gentile con lei e le chiedo se ci possiamo vedere o uscire insieme :wyn: (non ricordo esattamente la richiesta) e risponde: "Beh.. dipende da me" e io "Lo so che dipende da te, allora?" e lei: "eehmhm...." e il sogno finisce proprio qui, sul più bello : WallBash :
Comunque bella esperienza, per la prima volta ho guidato una macchina e ho notato che la visione di tutto il sogno era molto limpida, talmente limpida che a volte pensavo di essere nella realtà, infatti ho utilizzato 2 volte l'RC soprattutto prima di fare quel discorso al bar anche se poi non l'ho fatto e poi non ho chiesto nemmeno chiarezza come ho fatto in alcuni sogni precedenti.
Ultima modifica di Marley il 03/06/2016, 14:39, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Marley
 
Messaggi: 519
Iscritto il: 18/03/2016, 16:45
Ha  fatto 'Mi piace': 14 volte
'Mi piace' ricevuti:: 63 volte

Re: Diario dei Sogni Lucidi di MARLEY

Messaggioda Citrato » 02/06/2016, 19:41

Magnifico, Marley. Ottimo controllo del lucido. Congratulazioni :cool:
Sognatori di tutto il mondo unitevi!
Avatar utente
Citrato
 
Messaggi: 486
Iscritto il: 30/11/2013, 3:34
Ha  fatto 'Mi piace': 67 volte
'Mi piace' ricevuti:: 202 volte

Re: Diario dei Sogni Lucidi di MARLEY

Messaggioda Marley » 03/06/2016, 14:42

Citrato ha scritto:Magnifico, Marley. Ottimo controllo del lucido. Congratulazioni :cool:

Grazie Citrato!! Si è vero, ho avuto un ottimo controllo della situazione!! :wyn:
Avatar utente
Marley
 
Messaggi: 519
Iscritto il: 18/03/2016, 16:45
Ha  fatto 'Mi piace': 14 volte
'Mi piace' ricevuti:: 63 volte

Re: Diario dei Sogni Lucidi di MARLEY

Messaggioda Marley » 13/06/2016, 15:17

Stamattina 2 brevi lucidi
Sogno comune: ci sono io parlando con F. di viaggi astrali, siamo nel salotto in compagnia di William Buhlman : Chessygrin : , mentre F. parla interessato di OBE io gli dico."Lui (Rivolto a Buhlman) ha scirtto il libro sui viaggi astrali" - F. si sorprende e sul tavolo c'è il suo libro Avventure fuori dal corpo e Buhlman da qualche risposta in inglese riguardo al suo libro.
Al risveglio ore 7:45 guarda caso sento le tanto attese vibrazioni in tutto il corpo e penso che sto per ottenere un OBE e dico: "Adesso sono fuori dal corpo" mi sento sollevare un po' ma poi niente... resto sveglio, mi addormento dopo 20 minuti circa..
Sto camminando su un marciapiede insieme ai miei amici ad un certo punto tocco la maglietta di O. per sentire quanto è reale la sensazione di toccare qualcosa nel sogno, arrivati in fondo al marciapiede mi lascio andare e cado in terra... microrisveglio...
Secondo Lucido: ed ecco che sono nel corridoio di casa mia e vedo tutto in bianco e nero e quasi tutto offuscato scendo le scale, c'è buio e dico: "Chiarezza, ora!!!" non migliora per niente... ripeto chiarezza ma niente.. per la prima volta non riesco a migliorare la luminosità.. poi cerco di attraversare il muro di casa per uscire come avevo fatto altre volte e non riesco a fare nemmeno quello, allora apro la finestra poi le persiane ed esco, è notte sempre in bianco e nero e chiedo la luce del sole...
zero!!! nessuna mia richiesta è stata esaudita in tutto il sogno... mi sveglio...
Avatar utente
Marley
 
Messaggi: 519
Iscritto il: 18/03/2016, 16:45
Ha  fatto 'Mi piace': 14 volte
'Mi piace' ricevuti:: 63 volte

Re: Diario dei Sogni Lucidi di MARLEY

Messaggioda Marley » 16/06/2016, 16:42

Sogno lucido del 15-06 (IERI) 19esimo.
Sono in camera da letto scendo le scale, noto che le persiane del salotto sono aperte ed è giorno, mentre in cucina sono chiuse, intanto dal bagno esce mio fratello, mi vede e io anche e poi sale le scale per andare al piano superiore, in volo mi dirigo verso la finestra per uscire, mi giro verso mio fratello per vedere se dice qualcosa riguardo a me che mi ha visto sospeso in aria ma non c'è nessuna reazione da parte sua, apro la finestra ed esco e mi appoggio in terra sul cortile e decido di leccarlo per qualche secondo per stabilizzare, poi vedo il vicino nella mia casa e mia madre nel cortile dell'altro vicino, io intanto mi risollevo in volo guardo e penso di andare sulla collina che c'è vicino casa ma mi accorgo che non riesco a volare verso quest'ultima nonostante la punti non riesco proprio a volare in avanti e scendo a terra sul cortile dei vicini. Mi sveglio. Mah!!! Abbastanza breve!
Avatar utente
Marley
 
Messaggi: 519
Iscritto il: 18/03/2016, 16:45
Ha  fatto 'Mi piace': 14 volte
'Mi piace' ricevuti:: 63 volte

Re: Diario dei Sogni Lucidi di MARLEY

Messaggioda Marley » 18/08/2016, 16:08

Ed ecco il mio breve lucido non lo numero, lo metto fuori classifica, d'ora in poi, quelli che durano meno di 20 secondi non li conto più, cè ne sono già troppi, anche se sono dei progressi punto a farli durare almeno 30 secondi.... e vabè...
Mi alzo dal mio letto sono abbastanza confuso ( perchè non avevo proprio l'intenzione di ottenere un lucido) comunque sono sospeso in aria in camera da letto allora dato che ci sono provo a proseguire l'esperienza e appena apro la porta per uscire dalla mia stanza alla mia destra vedo una figura nera come una nuvola nera allungata ma senza forma e per un po' di paura li sferro un calcio e sparisce, vado sulla mia destra ma per la poca lucidità senza volerlo mi giro in volo a pancia in su e vedo un altra figura simile alla precedente anche a questa le vado incontro e sparisce allora trapasso la finestra della stanza accanto per uscire di casa vedo le tegole del tetto ma poi perdo lucidità e finisce qui... Non mi ricordo se poi sono finito in un sogno normale ma comunque al risveglio mi ricordavo poco dell'esperienza avuta, ma ero cmq lucido, e non me lo sono nemmeno segnato nel diario.
Per quanto riguarda il mio discreto allenamento degli ultimi mesi di cui ho scritto in un altro post, la notte prima di dormire riesco a controllare quasi sempre i pensieri inconsci, o quelli poco prima di addormentarmi, e anche stanotte appena è arrivato il classico ronzio che io conosco perchè è sempre stato il mio preludio di un lucido, mi sono suggestionato come faccio ogni notte "adesso sono fuori dal corpo" e poi "chiedo aiuto per uscire" mi sono sentito tirare dai piedi però per la poca paura che ho ancora di entrare in astrale (perchè è quello il mio obiettivo) decido di muovermi e dopo un po' di sforzo riesco a farlo fisicamente,e appena ho aperto gli occhi ho visto qualche immagine, probabilmente ero già alle Ipnagogiche ma ero comunque cosciente e mi sono tirato indietro,e poi ho notato che la paralisi è poca, altre notti della settimana scorsa ci provavo lo stesso e il mio corpo lo sentivo sollevare, ma comunque non mi sento ancora pronto per l'esperienza che vorrei ottenere. : greeting :
Avatar utente
Marley
 
Messaggi: 519
Iscritto il: 18/03/2016, 16:45
Ha  fatto 'Mi piace': 14 volte
'Mi piace' ricevuti:: 63 volte

Re: Diario dei Sogni Lucidi di MARLEY

Messaggioda BarbedWire246 » 18/06/2017, 11:42

Inanzitutto complimenti per il sogno!
I consigli che io ti dò per quanto riguardo il fatto di rimanere nel sogno sono i seguenti.
-Stabilizza il sogno sfregando le mani quando capisci che sta per finire
-Una volta a me è capitato di essere in un lucido e dopo 2 minuti ha cominciato a tremare tutto,capivo che stava per finire tutto...ma quel lucido era così bello che...mi sono aggrappato ad una sedia e ho urlato "NOO TI PREGO NON ADESSO,PERFAVORE NON FINIRE ADESSO". Ed effettivaeìmente si è calmato tutto e sono riuscito a continuare il sogno
Prova e fammi sapere!
Barbed : Love :
"I Sogni Lucidi sono un campo meraviglioso,tutto quello che fai per Vivere è Dormire" (S. Laberge)
Spoiler:
Ma...stai Sognando?

DIARIO DEI MIEI SOGNI LUCIDI


Immagine Immagine
Avatar utente
BarbedWire246
 
Messaggi: 118
Iscritto il: 05/03/2017, 12:40
Località: Sicilia
Ha  fatto 'Mi piace': 18 volte
'Mi piace' ricevuti:: 28 volte

Re: Diario dei Sogni Lucidi di MARLEY

Messaggioda Marley » 18/06/2017, 13:34

BarbedWire246 ha scritto:Inanzitutto complimenti per il sogno!
I consigli che io ti dò per quanto riguardo il fatto di rimanere nel sogno sono i seguenti.
-Stabilizza il sogno sfregando le mani quando capisci che sta per finire

Barbed , sono cose che so già, se leggi i sogni precedenti ho stabilizzato più di una volta, gli ultimi sogni che ho scritto qua sono i più deboli e senza l'intenzione di farli, in quanto inattesi non ho meno stabilizzato perchè non me la sentivo di proseguire...
E poi sino a ieri mi chiedevi tu dei consigli e ora li vuoi dare tu a me? : Biggrin :
Avatar utente
Marley
 
Messaggi: 519
Iscritto il: 18/03/2016, 16:45
Ha  fatto 'Mi piace': 14 volte
'Mi piace' ricevuti:: 63 volte

Re: Diario dei Sogni Lucidi di MARLEY

Messaggioda Marley » 07/09/2017, 19:05

Salve a tutti, non sono qui per raccontarvi un lucido, ma ieri notte in chat Dixit ha chiesto se qualcuno lucidasse con lui o entrasse nel suo sogno e io gli ho risposto che sarei entrato io nel suo sogno ma è successo il contrario e infatti stamattina indovinate? Ho sognato proprio lui!! dixit!!! : Yahooo : o meglio sapevo che era lui. Il sogno era comune.
Mi ricordo davvero poco: ero in camera di mio fratello e con me c'era appunto dixit che stava creando un po' di confusione con il guardaroba, voleva dei vestiti da indossare e io cercavo di fermarlo in modo da scegliere io i vestiti da dargli, poi alla fine ho visto lui con una canadese e una maglietta normale (scelta che avrei fatto nella realtà).
Che dire, una descrizione di dixit: era un po' più basso di me quindi al massimo 1 metro e 65, capelli molto corti lisci da quel ricordo... Che dici @dixit? sei così più o meno? : Mr green :
Avatar utente
Marley
 
Messaggi: 519
Iscritto il: 18/03/2016, 16:45
Ha  fatto 'Mi piace': 14 volte
'Mi piace' ricevuti:: 63 volte

PrecedenteProssimo

Torna a Diario dei Sogni Lucidi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti