Indice Il Mondo Onirico Diario dei sogni comuni > Sogni comuni di Samonios

Sogni o incubi, unici o ricorrenti. Sogni particolarmente emotivi o bizzarri che volete condividere e su cui volete sentire commenti e associazioni degli altri utenti.

Sogni comuni di Samonios

Messaggioda Samonios » 20/03/2018, 14:16

Ciao a tutti! : Razz :

Ho deciso anche io di cominciare a tenere traccia dei miei sogni normali con un post qui nel forum (oltre che nel mio diario cartaceo a casa), in maniera che voi esperti possiate consigliarmi sugli elementi onirici da analizzare e su eventuali dream sign da tenere d'occhio :angel:

Per ora non è ancora arrivato il primo lucido, solo qualche prelucido, ma spero che con l'impegno e la costanza riuscirò anche io ad entrare nel club dei lucidatori :lol:
Avatar utente
Samonios
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 08/01/2016, 11:32
Ha  fatto 'Mi piace': 13 volte
'Mi piace' ricevuti:: 6 volte

Re: Sogni comuni di Samonios

Messaggioda Samonios » 20/03/2018, 14:31

13/3/2018

Sono a casa di mia nonna, al terzo piano, in una stanza che mi ricorda lo studio ( ma è molto simile anche alla sala da pranzo), assieme ad altri parenti, tutti riuniti attorno alla scrivania che c'è nello studio, che però nel sogno è in mezzo alla stanza. Tra le persone presenti, c'è anche mio zio F., che mi sta spiegando che per essere lì con noi ha dovuto autoinvitarsi, altrimenti mia nonna non l'avrebbe mai invitato (anche nella realtà è così, perchè mia nonna è un pò restia ad invitare lui e la sua famiglia per paura di ricevere un rifiuto). Fuori piove molto, e dev'esserci molto vento, perchè la pioggia cade di traverso. Ad un tratto qualcuno nota che vicino al cassonetto della persiana, di una delle due finestre presenti nella stanza, c'è un buco, attraverso il quale entra (o può entrare) l'acqua. Questo qualcuno (non ricordo chi fosse) usa un oggetto per indirizzare l'acqua verso di me, e schizzarmi con un getto d'acqua.
Avatar utente
Samonios
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 08/01/2016, 11:32
Ha  fatto 'Mi piace': 13 volte
'Mi piace' ricevuti:: 6 volte

Re: Sogni comuni di Samonios

Messaggioda Samonios » 20/03/2018, 14:38

14/3/2018

Sono in cima ad una bicicletta da donna, e sul portapacchi dietro alla sella sono sedute mia mamma e mia sorella. Sto pedalando in una pista ciclabile molto trafficata, con gente che va e che viene. Alcuni trasportano famiglie intere, all'interno di carrelli della spesa. Ricordo alcuni momenti in cui mi giro, e vedo delle case e villette, che mi ricordano un pò quelle presenti nel mio paese. Questa pista ciclabile porta ad un centro commerciale, il cui ingresso sembra quello principale dell'ospedale della città vicina. Continuo a pedalare, e supero tutti (forse per arrivare in fretta al centro commerciale).
Avatar utente
Samonios
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 08/01/2016, 11:32
Ha  fatto 'Mi piace': 13 volte
'Mi piace' ricevuti:: 6 volte

Re: Sogni comuni di Samonios

Messaggioda Samonios » 20/03/2018, 14:39

15/3/2018

Ricordo solo un cane in una metropolitana, a cui hanno fatto del male, e che sta cercando di vendicarsi
Avatar utente
Samonios
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 08/01/2016, 11:32
Ha  fatto 'Mi piace': 13 volte
'Mi piace' ricevuti:: 6 volte

Re: Sogni comuni di Samonios

Messaggioda Samonios » 20/03/2018, 15:24

16/3/2018

In un primo sogno, mi ricordo un giochino per il cellulare, molto simile a "Boom Beach" (esiste veramente e ci gioco, è molto carino ahah : Captain :) dove bisogna attaccare le varie basi nemiche e distruggere le loro navi.

Nel secondo invece, sono in un corridoio lungo di una scuola (molto simile a dove ho frequentato le elementari da piccolo), e sono presenti varie maestre (realmente esistenti, riesco a riconoscere i loro volti) che parlano tra loro di varie cose, mentre guardano un film, che viene proiettato in fondo al corridoio. Siamo tutti girati dalla stessa parte, seduti su classiche sedie scolastiche. Riesco a scorgere anche R. e P. che parla al telefono, due tutor dell'università che ho frequentato (anche nei sogni me le trovo! :angry:)

In un altro sogno mi ricordo solamente di essere a cena con alcuni rapper americani. Uno di loro, che sembra molto Dj Khaled, mi fa il gesto OK con le dita (il classico scherzo dove l'altro deve guardare dentro al buco che si forma tra pollice ed indice, che andava molto di moda nei primi anni 2000, ma adesso sta ritornando). Io ci casco, ma poi anche io lo faccio, e ci casca anche lui (TIE' : Kid :). Stiamo mangiando, ma mentre agli altri arrivano piatti con purè e formaggio grattuggiato, a me arriva solamente una ciotolina con dentro dell'insalata. Nel sogno mi domando perchè solo insalata. :lol:

Nell'ultimo sogno che mi ricordo di questa notte, sono in una biblioteca molto grande, molto simile a quella che c'era nel mio paese, prima che la cambiassero. Ci sono un sacco di bambini e ragazzi giovani, ma anche alcuni della mia età. Probabilmente sono lì per fare l'animatore. In realtà questa biblioteca si trova molto distante da casa mia, in una località di mare. Sono arrivato fino a lì con la mia auto, che però comincia a dare problemi (Anche nella realtà ho quest'auto, che è tutta vecchia e malandata). Durante la notte, mentre la mia macchina era parcheggiata fuori da questa biblioteca, una signora guidando ci va addosso, e quindi mi si accendono i fari ( :?: ahahaha), che rimangono accesi tutta la notte fino alla mattina dopo, e quindi mi si scarica la batteria. Nel frattempo, non si sa come, perdo portafoglio e cose varie, tra cui un mazzo bianco/rosso di Magic (è un gioco ,veramente esistente, di carte collezionabili, a cui gioco), ma ho come la sensazione che queste cose mi siano state rubate. Quindi, mi metto in piedi davanti alla porta d'uscita, per bloccarla impedendo alle persone di uscire, e mi sposto solo quando ritrovo tutto. Pochi istanti dopo mi ritrovo a chiedere a M., R. e M. (alcune persone che conosco dalle elementari, ma che non ho più frequentato), se possono aiutarmi con la batteria dell'auto, ricaricandola con i cavi, collegando le loro macchine alla mia, ma loro non sanno come si fa.


Molti sogni in questa notte! Lo interpreto come indice del fatto che sto ricominciando in questi giorni ad interessarmi ai sogni lucidi, e comunque a tutto il mondo onirico in generale : WohoW :
Avatar utente
Samonios
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 08/01/2016, 11:32
Ha  fatto 'Mi piace': 13 volte
'Mi piace' ricevuti:: 6 volte

Re: Sogni comuni di Samonios

Messaggioda Samonios » 20/03/2018, 18:05

17/3/2018

Sono in piscina, con mia morosa, ma è tutto strano, perchè sembra che ci siano varie grandi vasche sorrette in aria da grandi tubi di ferro, alcune collegate tra di loro da scivoli. Noi siamo in una vasca, in mezzo alle altre, in cui è in corso una sfida. Al via di un bagnino, che è al centro della piscina, tutti i partecipanti presenti in acqua devono nuotare verso il bagnino, che tiene un cerchio (tipo hula hoop) che galleggia, e devono toccare dentro al cerchio. Il primo che riesce a fare ciò, vince. Ad un certo punto parte il via, io nuoto verso il bagnino, tocco ripetutamente dentro al cerchio, al cui interno compare tipo un'icona olografica nell'acqua (se ricordo bene è la classica icona dell'altoparlante con le onde sonore che escono), e vinco. Il premio è un buono, per diverse categorie di accessori e abbigliamento, tra cui "attrezzatura subacquea", "giorno dopo", "giorno libero", "giorno di riposo", ed altre. Io scelgo "giorno libero".
Sempre nello stesso sogno, ma in un momento diverso, mi accorgo che mia morosa è senza cuffia, per cui le do la mia, di lattice, e consapevole del fatto che ne ho un'altra, vado a prendermela in spogliatoio.

In un altro sogno, sono in una classe, in quelle che sembrano le scuole medie che ho frequentato in passato, seduto in un banco in fondo alla stanza. Tutte le altre persone presenti in aula hanno età varie. Nel sogno ho l'età mia attuale, e anche le capacità mentali di adesso, ma gli argomenti su cui vengono tenute le lezioni sono argomenti base, da scuola elementare. Ad un certo punto siamo tutti in piedi, e stiamo tutti guardando un bambino piccolo ( 2 o 3 anni :?: ) in prima fila, che balla e da spettacolo di se. Tutti sorridono, compresa la maestra che è in piedi dietro alla cattedra (e che somiglia molto ad una docente che ho avuto durante un corso all'università).
Ultima modifica di Samonios il 20/03/2018, 18:57, modificato 1 volta in totale.
Avatar utente
Samonios
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 08/01/2016, 11:32
Ha  fatto 'Mi piace': 13 volte
'Mi piace' ricevuti:: 6 volte

Re: Sogni comuni di Samonios

Messaggioda Samonios » 20/03/2018, 18:15

18/3/2017

Sono seduto alla mia scrivania, intento a gonfiare tutti i miei palloni (che ho veramente in camera mia, da basket, calcio, rugby, etc..), con aghi da pallone un pò strani, come raccordati tra di loro. Ad un certo punto arriva G. un amico d'infanzia, che comincia a parlarmi del suo "IP68", un beyblade (un gioco a forma di trottola) che si è comprato in un negozio particolare. Nel frattempo, mi metto a pensare al fatto che potrei farmelo regalare per la mia laurea.


Questo sogno mi ha fatto riflettere, perchè non capisco se l'aver pensato di farmi regalare quella cosa per la laurea potesse simboleggiare una condizione di prelucidità (perchè devo veramente laurearmi quest'anno), oppure se il me onirico abbia solo sognato di farsi quella domanda, semplicemente perchè nell'ultimo periodo mi domando spesso cosa potrei farmi regalare :lol:
Avatar utente
Samonios
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 08/01/2016, 11:32
Ha  fatto 'Mi piace': 13 volte
'Mi piace' ricevuti:: 6 volte

Re: Sogni comuni di Samonios

Messaggioda Samonios » 21/03/2018, 0:00

19/3/2018

Ad un certo punto, mi sono ritrovato in una torre rotonda, con delle scale interne a chiocciola, come le classiche torri medievali. Un signore agghindato (armatura? o vestiti antichi? non ricordo molto bene) mi sta accompagnando giù per quelle scale, ed intanto mi parla, di storia e della setta/associazione di cui sto entrando a far parte. Arriviamo alla fine delle scale, e c'è una stanza, piena di scudi, armi, ed attrezzi di scena, ma non si capiva benissimo di che epoca fosse tutta quella roba, forse romana, o medievale :?:
Alla fine del racconto, lui diventa aggressivo, ma io so che è per provocarmi, e per mettermi alla prova. Un attimo dopo saltano fuori delle altre persone, che sono membri di quel gruppo, e cominciano a presentarsi, stringendomi la mano.

In un altro breve sogno, sono in camera di mia sorella, ed è tutto buio. Al posto del comodino c'è la libreria e mio papà sta mettendo in ordine alcuni libri. Mentre fa questo, discute anche con me, e cominciamo a litigare. Lui tira fuori un'asse di legno e mi colpisce.

Nell'ultimo sogno che mi ricordo, sono ad un party, che si tiene vicino al parcheggio della scuola superiore che ho frequentato in passato, nella realtà. Trovo G., un mio amico di quando ero iscritto ad atletica leggera. Lui (che nella realtà studia medicina), comincia a raccontarmi che non fa più medicina, bensì si è iscritto ad infermieristica (il corso di laurea che ho frequentato anche io), ma si trova male e non gli piace. Mentre me lo racconta riesco a percepire il suo viso triste ed il suo disagio. Nel frattempo, decide di darmi un passaggio verso casa, quindi sceglie una delle tante macchine che possiede, e che ha parcheggiato lì. Sceglie un suv/jeep, molto alto, ma devo guidarlo io. Nella via verso casa mia, prima di arrivare, il veicolo diventa una ruspa, difficile da manovrare, e cambia anche la visuale, quindi vedo tutto dall'alto, come nel videogioco G.T.A.
Avatar utente
Samonios
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 08/01/2016, 11:32
Ha  fatto 'Mi piace': 13 volte
'Mi piace' ricevuti:: 6 volte


Torna a Diario dei sogni comuni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti