Indice Il Mondo Onirico Diario dei sogni comuni > Diario dei sogni di Ambra

Sogni o incubi, unici o ricorrenti. Sogni particolarmente emotivi o bizzarri che volete condividere e su cui volete sentire commenti e associazioni degli altri utenti.

Diario dei sogni di Ambra

Messaggioda ambra44 » 11/01/2019, 14:41

VALLE INCANTATA

Mi trovo in un sogno lucido, sto ristrutturando con la mente il vecchio asilo del mio paese, lo sto facendo diventare una bellissima villa, arredando e pitturando stanza per stanza, in pochi secondi, volando da uno spazio all'altro. Infine arrivo all'ultima stanza da ristrutturare.
Una camera bianca con una finestra grande quanto una parete, che si affaccia su un bosco e sul mio paese, oscurato da nubi cariche di pioggia. Un letto in stile vittoriano davanti ala finestra. Sono in piedi al centro della stanza. Sento che questo sogno sta per finire, ne sono consapevole, ma che posso farci? Mica posso svegliarmi, devo continuare a sognare. Vedo un secchio con dei colore accanto ai miei piedi nudi, così prendo un pennello e inizio a dipingere.
Dipingo su quelle pareti bianche, dipingo un tramonto viola, un tramonto rosso, un tramonto nero, giallo, blu. Quel miscuglio di colori che crea un tramonto mozzafiato sembra così reale, sembra che i colori si muovano, continuando a mescolarsi tra loro. Mi sta attirando verso di lui... Mi sta portando in un altro sogno, ne sono sicura… Ma capisco anche che sto per perdere la lucidità.

Esco di casa, ma mi sento strana: quella non è casa mia, quella non sono io. Sono una ragazzina di circa dodici anni, lunghi capelli biondi e un fazzoletto bianco legato sulla testa per proteggermi dal sole. Un attimo… Dal sole? Prima avevo visto nuvole fuori dalla finestra, ma da che finestra? Non lo ricordo più. Ho perso la lucidità e sono stata attirata in un altro sogno da quel tramonto.
Mi guardo attorno e realizzo di essere in una specie di valle incantata. Enormi draghi volano sopra di me e dinosauri altrettanto grandi brucano erba nei vasti prati verdi. Osservandoli meglio, mi accorgo di una cosa che mi fa cambiare totalmente umore. I dinosauri sono in bianco e nero. Un senso di tristezza mi pervade.

Corro subito in casa e prendo delle matite colorate, e così ha inizio il mio viaggio per quella valle incantata, dove ho deciso di colorare tutti quei dinosauri che mi rendono così triste.

Dopo poco però, scopro che i dinosauri che ho colorato stanno morendo. La tristezza diventa senso di colpa. Il popolo della valle incantata è in rivolta, inizia subito la caccia al coloratore di dinosauri: penso sia ora di scappare o nascondermi. Mi rifugio in una taverna, dove un’anziana signora mi riconosce, ero ormai la sola ricercata. Decisa a consegnarmi al suo popolo inizia ad inseguirmi, io mi rifugio nei sotterranei. Là trovo una scopa di paglia, così ci salgo sopra e volo via…

Scappo dalla signora della taverna, scappo dai dinosauri in bianco e nero, dai draghi, da quella valle incantata, da quel sogno diventato uno strano e inquietante incubo…
ambra44
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 10/01/2019, 14:31
Ha  fatto 'Mi piace': 4 volte
'Mi piace' ricevuti:: 2 volte

Re: Diario dei sogni di Ambra

Messaggioda Bonomelli » 13/01/2019, 23:55

ahahahaah bellissimo! : WohoW :
Bonomelli
 
Messaggi: 27
Iscritto il: 17/02/2018, 18:08
Ha  fatto 'Mi piace': 1 volta
'Mi piace' ricevuti:: 9 volte


Torna a Diario dei sogni comuni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti