Indice Il Mondo Onirico Diario dei sogni comuni > Il meglio dei sogni comuni di Sonme :)

Sogni o incubi, unici o ricorrenti. Sogni particolarmente emotivi o bizzarri che volete condividere e su cui volete sentire commenti e associazioni degli altri utenti.

Il meglio dei sogni comuni di Sonme :)

Messaggioda Sonme » 01/05/2015, 15:35

01/05/15
Questa notte è stata un notte fruttuosa, ho ricordato molti sogni, di cui un microlucido e uno che mi ha colpito molto che scriverò qui adesso : Sailor :

L'autostrada per la fine

È notte fonda. Sono nella stanza dell'anticamera, sto addobbando un albero di Natale (lo so, il Natale è passato da un pezzo : Chessygrin : ) . Sto facendo un lavoro perfetto. È davvero molto importante che tutto venga al meglio.
Ad un tratto sono stufo, smetto di lavorare e vado a dormire. Qui ho un vuoto di memoria. So solo che ad un certo punto sono di nuovo nell'anticamera con mia mamma e osservo l'albero di Natale completato. Qualcuno ha finito di addobbarlo e non siamo stati nè io, nè mia mamma. So che sono stati dei miei amici, che ho conosciuto tempo fa a un campo estivo. Ci sono delle macchie e delle impronte sulla porta, e dalla maniglia scendono gocce d'acqua, inoltre la porta è leggermente aperta. Tutti segni che loro sono passati. Mia mamma dice di essere contenta che i miei amici abbiano voluto farci questa sorpresa, ma la prossima volta dovrebbero fare meno disordine. Mi dico che è davvero strano che io non mi sia accorto di loro, perchè alle 5 ero sveglio e dovevo fare la WBTB di gruppo (la WBTB di gruppo dovevo farla anche nella realtà... ma ho scoperto che la notte non mi va internet e quindi non posso :( ) .
Chiamo i miei amici. Poco dopo sono a casa mia. Li trovo in garage. Sono in cinque, tutti allegri. Tra loro riconosco Fa e c'è un PO che è un misto tra F e C. Li saluto. "Il fuso" tra F e C è particolarmente vivace e mi saluta con foga con un battito di mani che mi fa quasi cadere.
Questo sale tutto di fretta sale le scale di casa mia. Lo seguo veloce per vedere cosa ha intenzione di fare. Lo perdo. Sto per un po a guardarmi intorno per capire dove sia finito. So che ha fatto qualcosa di male, che non doveva fare, poi capisco: ha aperto la stanza di cui io ero il custode e aveva accumulato i poteri che quella stanza conferiva a coloro che la aprivano :o . Dico a mia mamma e ai miei amici che proprio non me l'aspettavo da lui. Lo trovo in camera di mio fratello che guarda fuori dalla finestra. Parliamo per un po. Mi convince che le sue motivazioni per ciò che ha fatto sono buone e giuste :angel: .
Improvvisamente ci troviamo in un'autostrada completamente deserta. L'autostrada è sospesa nel nulla. Ci sono colori bianco e blu fluorescente fuori e nella linea che delimita lo spazio con l'altra corsia. Noi guidiamo (o meglio lui guida, perchè lui ha il "potere") nella corsia di sinistra, come se fossimo a Londra. Corriamo per un po parlando.
Arriviamo ad un punto in cui si vede la fine della corsia, oltre c'è il vuoto che abbiamo anche attorno. Spiego al "fuso" che molti di quelli che, come lui, hanno avuto il "potere", hanno deciso di andare lì per dare fine alla loro vita. Gli dico anche che non si sa esattamente che cosa ci sia oltre il vuoto, magari c'è una vita migliore. Lui afferma di volerci andare. Io acconsento. Corriamo sempre più veloci finchè non raggiungiamo il limite dell'autostrada.
Appena arriviamo lo scenario cambia. Lo sfondo è nero, e nel mezzo posso vedere una tv di quelle vecchie, anni '50 con problemi di segnale. Nello schermo, è immortalata l'immagine di me e "il fuso" all'interno della macchina che urliamo, pieni di adrenalina sul limite tra la strada e il vuoto. L'immagine è continuamente spezzata dal debole segnale che ha la tv con tanto di rumore di sottofondo "fffsffsss" .
Qui partono dei titoli di coda :cool: .
Mi sveglio
Avatar utente
Sonme
 
Messaggi: 799
Iscritto il: 04/04/2015, 23:20
Ha  fatto 'Mi piace': 74 volte
'Mi piace' ricevuti:: 211 volte

Re: Il meglio dei sogni comuni di Sonme :)

Messaggioda Sonme » 29/05/2015, 20:02

29/05/15
Il demone del giardino elfico
Sono un elfo, in compagnia di un'amica, un'elfa, in un giardino, elfico : CoolGun : . È notte fonda. Da come ci muoviamo si direbbe quasi che stiamo profanando un luogo sacro.
Lei ha in mano un libro nero, io mi guardo intorno con circospezione. Lei legge il libro.
Mentre lei sta leggendo arriva un sussurro da un cespuglio davanti a noi... dice qualcosa tipo "restituisci al giardino ciò che è del giardino", subito dopo dinanzi a noi, da sotto terra arriva un demone alato in volo. Si ferma con i piedi a pochi centimetri da terra.
Il demone è quasi completamente nero... con alcune parti della faccia di colore rosso acceso. Ci dice qualcosa, gioca con le nostre paure.
Noi non replichiamo a ciò che dice, come immortalati dalla paura, lui ci prende tra gli artigli e ci porta da qualche parte, dove non ricordo...
Qui ho infatti un vuoto di memoria.
Ricordo che ad un certo punto sono nel bagno di casa mia da solo. Mi devo essere appena svegliato da un sogno (falso risveglio). All'improvviso ritrovo il demone.
L'ho invocato io, volevo affrontarlo una volta per tutte. So di essere molto più forte di lui, perchè lui è solo un immagine della mia mente. Lo guardo gli dico qualcosa con aria di sfida, una di quelle frasi da film.
Lui sa già però di essere spacciato e io sono in netto vantaggio fin dall'inizio del combattimento. Lui si fa sempre più piccolo, poi lo prendo e lo stringo fra le mie braccia, a quel punto sotto la pressione delle mie possenti braccia :wyn: svanisce progressivamente fino a sparire completamente.
Torno a dormire soddisfatto anche se un po scosso dalla mia improvvisa iniziativa e il mio coraggio. Mi metto a dormire sul letto di mio fratello, perchè attaccatto al muro e meno esposto a possibili attacchi dalla finestra e dalla porta : PirateCap : . Parlo con mio padre e mio fratello fino a che mio padre non va a dormire.
Mio fratello mi dice che non devo preoccuparmi per i demoni, che se ci sono mi aiuterà lui :angel: . Io gli dico che se dovessi essere attaccato di nuovo chiederei il suo aiuto. tuttavia so che i demoni li posso vedere solo nei sogni. Così ad un certo punto decido di fingere che ci sia un demone : Blink : .
Mi alzo dal letto di scatto e fingo di combattere contro il demone. Mio fratello vuole darmi una mano e, convinto della presenza del demone tira calci e pugni nel punto in cui pure io li tiro.
Mi sveglio.


Un sogno molto strano.. proprio con un atmosfera strana e terrificante.
Quando mi sono svegliato ho fatto per ricordare i sogni della notte e ho subito ricordato l'ultimo che ho fatto prima del risveglio (sciavo sulla neve e dovevo salvare delle persone che erano finite su un torrente e venivano trasportate dalla corrente).
Mentre ricordavo questo sogno, però sentivo quella sensazione strana e terrificante di questo sogno e non capivo cosa c'entrasse.. Così, anche se sapevo che era un incubo mi sono sforzato di ricordarlo e non è stato difficile... anche se non riesco proprio a ricordare la parte che seguiva quella del demone che ci portava via...


Quando ho ricordato il sogno mi ha stupito molto anche la finzione che ho fatto per dimostrare la presenza del demone. Sono proprio un burlone : Chessygrin :
Avatar utente
Sonme
 
Messaggi: 799
Iscritto il: 04/04/2015, 23:20
Ha  fatto 'Mi piace': 74 volte
'Mi piace' ricevuti:: 211 volte

Re: Il meglio dei sogni comuni di Sonme :)

Messaggioda matt15 » 21/06/2015, 14:00

bel sogno sonme : CoolGun :
matt15
 

Re: Il meglio dei sogni comuni di Sonme :)

Messaggioda Sonme » 10/08/2015, 14:19

Sogno che mi si ripresenta per la seconda volta in vita mia a distanza di 10 anni circa... (non è tutto completamente uguale, ma quasi)

Sono in auto, mio padre è alla guida, al suo fianco c'è mia mamma. Sono seduto sul sedile posteriore a destra e affianco a me ci sono in ordine mio fratello e H. Stiamo facendo dei tornanti in montagna. Ad un certo punto mio padre supera un auto in curva (mattoooo :shock: ) Mentre la supera ci accorgiamo che poco più avanti la corsia è bloccata da delle travi, subito oltre si finisce giù per la montagna direttamente (senza doversi fare tutti i tornanti : greeting : ).
Sento la voce di H che dice "Oh-oh" Il resto della famiglia non fa tempo a dire niente, che sfondiamo le travi e iniziamo a cadere giù per la montagna.
Mi sveglio.

Ho addosso un angoscia terribile e un batticuore assurdo. Non tanto per il fatto di essere caduto giù per la montagna (in sogno) perchè io mi sono sempre fidato cecamente della guida di mio padre. Potrebbe addiritture fare il pilota ma questo sogno mi ha fatto pensare: "Gli incidenti possono farli tutti, anche le persone più attente e responsabili".
Avatar utente
Sonme
 
Messaggi: 799
Iscritto il: 04/04/2015, 23:20
Ha  fatto 'Mi piace': 74 volte
'Mi piace' ricevuti:: 211 volte

Re: Il meglio dei sogni comuni di Sonme :)

Messaggioda fcm19 » 10/08/2015, 15:22

Sonme ha scritto:Sogno che mi si ripresenta per la seconda volta in vita mia a distanza di 10 anni circa... (non è tutto completamente uguale, ma quasi)

Sono in auto, mio padre è alla guida, al suo fianco c'è mia mamma. Sono seduto sul sedile posteriore a destra e affianco a me ci sono in ordine mio fratello e H. Stiamo facendo dei tornanti in montagna. Ad un certo punto mio padre supera un auto in curva (mattoooo :shock: ) Mentre la supera ci accorgiamo che poco più avanti la corsia è bloccata da delle travi, subito oltre si finisce giù per la montagna direttamente (senza doversi fare tutti i tornanti : greeting : ).
Sento la voce di H che dice "Oh-oh" Il resto della famiglia non fa tempo a dire niente, che sfondiamo le travi e iniziamo a cadere giù per la montagna.
Mi sveglio.

Ho addosso un angoscia terribile e un batticuore assurdo. Non tanto per il fatto di essere caduto giù per la montagna (in sogno) perchè io mi sono sempre fidato cecamente della guida di mio padre. Potrebbe addiritture fare il pilota ma questo sogno mi ha fatto pensare: "Gli incidenti possono farli tutti, anche le persone più attente e responsabili".

A me capita spesso di fare sogni di questo tipo! Mio padre guida la macchina ad una velocità altissima (a volte guido io che non ho la patente), contromano, sfiorando di pochi millimetri le altre auto…e alla fine finiamo fuori strada. È una scena molto intensa e terrificante : Blink :
Avatar utente
fcm19
 
Messaggi: 2224
Iscritto il: 30/07/2015, 11:38
Ha  fatto 'Mi piace': 294 volte
'Mi piace' ricevuti:: 422 volte

Re: Il meglio dei sogni comuni di Sonme :)

Messaggioda Sonme » 05/10/2015, 21:21

La Luna.. schiacciante

Mi sveglio alle 5:20 per la CAT, ma finisco inconsapevolmente per addormentarmi subito.

Falso risveglio, mi tiro su dal letto e vedo subito che c'è qualcosa che non va: mio fratello è nel letto di fianco al mio mentre dovrebbe essere nella sua nuova stanza. .. giustifico pensando che magari gli mancava il "dormire nella vecchia stanza"...
Vado in bagno, mi lavo il volto. .. guardando dallo specchio noto un altra cosa strana: c'è del latte per terra... per un attimo mi chiedo il perché ci sia latte sul pavimento del bagno, ma poi senza farmi domande ignoro completamente per la seconda volta il dreamsign e pulisco il pavimento.
Non faccio tempo a finire che da fuori odo un rombo enorme. Mio fratello si è materializzato ed è seduto sul water :D ma non è lui la fonte del rumore :lol:
Guardo fuori dalla finestra, il sole è accecante, ma poi guardando meglio, spostando la tenda quello non è il sole, ma la luna! È enorme, vicinissima, ed ha un colore rosso giallastro.. sto un po a contemplarla, dico " la luna è incredibile oggi", poi sento un altro boato enorme, vedo la luna che prende una piccola scossa, poi la vedo che si fa sempre più vicina, realizzo che sta per cadere sulla T :idea: erra. .. è durato circa tre secondi, ma sono stati intensissimi, ho tirato un urlo mentre dentro di me si era creata un angoscia incredibile, il fatto di vedere la propria morte davanti, così sicura è una cosa... spiacevolissima, che non da neanche spazio alla rassegnazione, semplicemente in quel momento mi vedo morto, e oltre a questo vedo proprio la fine, una cosa apocalittica, da brividi.
Appena la luna colpisce il terreno con un altro boato io mi sveglio, e per una frazione di secondo ho pensato sul serio di essere morto :shock: . Tuttavia poi ho realizzato di essere stato semplicemente in un sogno. Dopo questa sono partito a forza con la CAT, interpretando il sogno segno del mio "dovere" di fare la CAT : Chessygrin :
Vi informo inoltre che era la seconda volta che morivo in sogno stanotte, 1 oretta e e mezza prima mi ero svegliato che un uomo mi aveva tirato addosso un machete mentre ero per strada : :s :
Alla prox :)
Avatar utente
Sonme
 
Messaggi: 799
Iscritto il: 04/04/2015, 23:20
Ha  fatto 'Mi piace': 74 volte
'Mi piace' ricevuti:: 211 volte

Re: Il meglio dei sogni comuni di Sonme :)

Messaggioda dixit » 05/10/2015, 21:39

Occhio ai maceti onirici! : PirateCap :

Io una volta ho sognato che sentivo una grossa esplosione e poi vedevo la Luna precipitare ahahhahaahahhahaa
Avatar utente
dixit
 
Messaggi: 4363
Iscritto il: 31/01/2008, 14:01
Località: Italia
Ha  fatto 'Mi piace': 107 volte
'Mi piace' ricevuti:: 579 volte

Re: Il meglio dei sogni comuni di Sonme :)

Messaggioda Sonme » 05/10/2015, 21:41

dixit ha scritto:Occhio ai maceti onirici! : PirateCap :

Io una volta ho sognato che sentivo una grossa esplosione e poi vedevo la Luna precipitare ahahhahaahahhahaa

Non posso far altro che un: :shock:
Bella Dix : greeting :
Avatar utente
Sonme
 
Messaggi: 799
Iscritto il: 04/04/2015, 23:20
Ha  fatto 'Mi piace': 74 volte
'Mi piace' ricevuti:: 211 volte

Re: Il meglio dei sogni comuni di Sonme :)

Messaggioda Sonme » 08/01/2016, 17:06

Ue rega, scrive un sogno perchè interessante e mi ha sorpreso parecchio. Do una piccola introduzione prima di scriverlo:
In questi giorni ho ripreso a guardare la serie televisiva lo lost dopo parecchio tempo e mi sono guardato un sacco di puntate durante le vacanze, ebbene dunque, rimango senza guardarlo un giorno, ed ecco che faccio un sogno con i personaggi della serie, a voi.

Sono in un villaggio, l'ambientazione mi sa tanto di videogioco, sono armato: nella mano destra impugno una mitraglietta, in quella sinistra un coltello. Da dietro di me spuntano tre persone che riconosco subito: il mio migliore amico, Sayid e Sawyer (questi ultimi due sono personaggi di Lost).
Dobbiamo correre per le case e uccidere i nemici (credo di aver giocato troppo a MW3 : Chessygrin : ). La missione non è difficile, e in poco tempo ci disfiamo dei nemici. Al termine di essa sento due voci nella mia testa e capisco che la sentono anche i miei tre compagni, si direbbe che indossiamo degli auricolari. Le riconosco come le voci di Juliet e Ben (altri due personaggi di Lost), che ci dicono che abbiamo fatto un buon lavoro e che io e S (il mio amico) abbiamo passato l'esame.
Inizia una seconda missione e ci accorgiamo che Sawyer non è con noi, arriviamo a una casa dove ci aspetta Juliet. Lì troviamo anche Sawyer, che si è appena fatto una doccia. Così vedo un flashback (classico di Lost), dove c'è Sawyer che prende una motoslitta - fuori è freddo e c'è un sacco di neve - la accende e parte... si vede dall'espressione che ha davvero freddo, a un tratto curva male, cade sulla neve e sviene :3 (lì mi accorgo che è scalzo lol brrr), quindi poco dopo arriva Juliet e lo salva.
Non so come, cambia completamente contesto - e da qui, non ci saranno più personaggi di lost :(
Sono in una sorta di ristorante all'aperto, è enorme, sto mangiando sulle scalinate con la mia famiglia. È ora di andare a casa, dico agli altri che vado a cambiarmi. Entro in una stanza nel ristorante dove c'è lo spogliatoio maschile.
Ci sono 5 ragazzini sui 13 anni dentro. Fanno una confusione pazzesca, a un certo punto uno di loro mette "Mad World", la versione di Gary Jules a tutto volume... (lo so non è una canzone da festa, ma andatelo a dire al mio sogno), così per unirmi a loro mi metto a cantare ad alta voce, ma riscontro due problemi: mi accorgo che sparo le parole completamente a caso, e la canzone originale pure! (Dreamsiiiiign!!! : WallBash : ), inoltre mi accorgo di avere addosso l'apparecchio per la notte e non riesco a scandire bene le parole. Penso che in ogni caso non è un problema, visto che sto dormendo ed è per quello che ho l'apparecchio..., tutto questo l'ho pensato senza neanche farci caso... dannazione a me, sono fuori allenamento : WallBash :
Dunque soffiatami questa possibilità di lucidità, il sogno continua: comincio a litigare con quei ragazzi perchè troppo rumorosi e fastidiosi fino a prenderli a schiaffi, ma loro non reagiscono, tutto ciò che fanno è fare più confusione possibile, a costo di prenderle tutto il giorno, sembra che non si accorgano neppure che li schiaffeggio, mi ignorano completamente... a un certo punto entra pure una mamma di uno dei ragazzi, e mi metto a litigare pure con lei.
Mi sveglio.
Non ricordo nulla. Vado in bagno, faccio per togliermi l'apparecchio... porca miseria! Non ho l'apparecchio! Mannaggia a me, mi sono accorto di essermelo dimenticato questa notte, tuttavia grazie a questo ho ricordato la scena in cui cantavo e non riuscivo a parlare, ricostruendo da lì tutto il sogno.

Talvolta mi rifaccio sentire,
alla prossima puntata : Chessygrin :
Avatar utente
Sonme
 
Messaggi: 799
Iscritto il: 04/04/2015, 23:20
Ha  fatto 'Mi piace': 74 volte
'Mi piace' ricevuti:: 211 volte

Brutti Risvegli

Messaggioda Sonme » 03/02/2016, 23:20

Dormo poco.. in questi giorni... davvero troppo poco... e i pochi sogni che faccio (che faccio, non che ricordo) non sono molto.. divertenti... in ogni caso questo sogno mi ha colpito, dunque ve lo scrivo.

Sono a scuola. Sto percorrendo il lungo corridoio della scuola. Al mio fianco ci sono L e P, come al solito. Arriviamo in classe. Mi accorgo di essere un anno più avanti, poichè sono in quarta anzichè in terza, tuttavia nel sogno non ci vedo nulla di strano.
Apro la porta. La classe sta già facendo lezione. P, la prof. di matematica sta spiegando. Noi non siamo preoccupati del nostro ritardo, anzi, sorridiamo alla classe. Tutti ci salutano contenti, e sembrano sorpresi di vederci. Mi viene incontro N e mi abbraccia. Piange. Mi dice di non andare... Io non rispondo.
Gli altri mi chiamano. Mi stacco. Chiudiamo la porta e ci dirigiamo giù, nei "sotterranei" della scuola ("sotterranei" tra virgolette, visto che non esisterebbero nella realtà). Dico che non ne vale la pena. Che dovremmo tornare in classe con gli altri. Nessuno mi risponde.
Arriviamo a destinazione. I sotterranei sono... "fogne"... Ci sono varie stanze. L'igiene è ai livelli minimi. L'acqua scorre sotto i nostri piedi. Ci sono uomini attorno a noi, seminudi. Si trascino sull'acqua.. Capisco che il loro, e il nostro compito lì è di pulire, e di obbidire al mostro. Mostro che non vedo da nessuna parte. Ma c'è... E impedisce a quegli uomini di stare in piedi.
Ad un certo punto cado a terra. Vedo che qualcosa di luccicante (sul blu fosforescente) si muove. Ha i tentacoli. Ha la forma di balena, solo che ha dei tentacoli davanti ed è molto più piccola... si direbbe "mutaforma", perchè talvolta cambia diventando qualcosa di irriconoscibile. Si avvicina e comincio a sentire male allo stomaco. Appoggio le mani sopra la pancia. Comincia a fare veramente male. Il mutaforma si rivela. Mi parla telepaticamente. Mi dice di essere Olrac (@Olrac non chiedermi per quale motivo :shock: ). Si avvicina ed entra nel mio stomaco. Il dolore è fortissimo.. Mi sembra di avere le coliche addominali... Non so per quanto tempo sto così... Forse 30 secondi.. o forse 2 minuti... non troppo... ma mi bastano.
Il dolore cessa. Sono sul mio letto. La luce non si accende. Non ho più nessun tipo di dolore. Mi alzo. Vado in bagno. Non è così buio, sebbene tutte le luci siano spente. Provo ad accendere la luce del bagno. Non va. Mi guardo allo specchio. Sono strano. Tutto bianco. I miei denti sono storti. La mia faccia mi spaventa. Faccio paura. Il mio riflesso mi tira un ghigno quasi di sfida. Mi dico che la luce non va e non mi vedo bene. È tutto a posto.
Una luce in cucina si accende. Mi giro di scatto. Corro velocissimo e sono lì. Lì, fermi, ci sono in ordine mia mamma, in piedi, sguardo perso nel vuoto, mio fratello, anche lui in piedi, sguardo perso nello stesso punto in cui è rivolta mia mamma , e mio padre, seduto, anche lui sguardo perso. Hanno un colorito giallastro. Scuoto mio padre. Chiedo cosa abbiano, parlo, urlo, dico loro di svegliarsi, ma non rispondono.
Guardo mio fratello. E mi accorgo che ora fissano me. Mio fratello fa il ghigno simile a quello che facevo io allo specchio. Smetto di guardarlo perchè mi mette i brividi.
Mi dico che è impossibile, che tutto questo non può essere vero. Cerco di fare il RC del respiro, ma non so per quale motivo, non mi riesce. Non riesco a capire che se continuo a respirare sono in un sogno. Convinto che il test risulti negativo mi dispero sempre di più. Il mio respiro si fa affannoso. Cerco in tutti i modi di svegliarmi. Nel frattempo i tre PO continuano a fissarmi. Basta. Respiro a pieni polmoni. Faccio fatica a respirare. Ho il raffreddore.
All'improvviso, come è iniziato, finisce tutto e mi ritrovo a letto, questa volta sul serio, tutto sudato.
Accendo la luce e non dormirò più per tutta la notte.
Avatar utente
Sonme
 
Messaggi: 799
Iscritto il: 04/04/2015, 23:20
Ha  fatto 'Mi piace': 74 volte
'Mi piace' ricevuti:: 211 volte

Prossimo

Torna a Diario dei sogni comuni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


cron