Indice Il Mondo Onirico Diario dei sogni comuni > Il meglio dei sogni comuni di Sonme :)

Sogni o incubi, unici o ricorrenti. Sogni particolarmente emotivi o bizzarri che volete condividere e su cui volete sentire commenti e associazioni degli altri utenti.

A Course in Lucid Dreaming - Day1

Messaggioda Sonme » 13/04/2016, 17:08

Introduzione Easy
Sto riprendendo in mano da capo la mia situazione con i lucidi. Sono peggiorato ed è inutile farsi tante seghe mentali. Il periodo per il cazzeggio è finito ed è l'ora di rimettersi seriamente, poichè se voglio tornare ad avere certi risultati devo impegnarmi, inutile aspettare il miracolo del lucido.
In realtà non è che non lucido, ma lucido male: lucidi di poca durata e vividezza. È dunque ora di dare una svolta e tornare "all'antico splendore" della scorsa estate.
Ho deciso dunque di "testare" un libro di LaBerge "A Course in Lucid Dreaming" , consigliatomi dal buon vecchio DayDreamer. Il libro sarà seguito step by step, come se fossi all'inizio.
Ogni giorno pubblicherò qui i vari aggiornamenti di questo percorso, che sarà utile innanzitutto a me, e poi, anche per chi vorrà seguirmi.

Nell'Unità1 del libro le istruzioni sono semplici:
    1. Tenere un diario dei sogni
    2. Durante la notte, avere sempre pronti: Il diario, una penna, una luce (torcia o simili) e una sveglia
    3. Segnare ogni sera, prima di dormire l'ora in cui mi corico
    4. Quando ci si sveglia (durante la notte) scrivere nel diario l'ora del risveglio e delle annotazioni, parole chiave, di ciò che si ha sognato
    5. Quando ci si sveglia e si ha finito di dormire, usare le note e le parole chiave per scrivere i sogni nei completi dettagli
    6. Continuare a aggiornare il diario sempre. Una volta che si arriverà ad aver segnato dieci sogni, si potrà procedere con gli esercizi dell'unità2.

Dunque, l'Unità 1, riguarda esclusivamente il ricordo dei sogni, step essenziale per arrivare all'ubbiettivo del sogno lucido. Rispetterò tutti tempi (in questo caso di 10 sogni), in modo da essere il più diligente possibile (e da esempio). Si può partire con il Day1!


Day1
Il giorno prima vado a dormire alle 22:30

Sogno1: Barba Inarrestabile
Ora risveglio: indeterminata

Sono davanti allo specchio, mi sto facendo la barba, quando sento uno strano fastidio alla guancia, e poi, anche sul mento. Mi guardo bene allo specchio e mi accorgo che la barba comincia a crescermi a velocità inarrestabile. La crescita della barba mi provoca uno strano sollettico, mi guardo sorpreso. Con fare irritato tento di tagliarla, ma è inutile, perchè cresce troppo velocemente. Di fianco a me c'è mio padre che si lava i denti. Gli chiedo cosa mi stia succedendo. Mi risponde che ho la "Crescita inarrestabile, è normale, a un certo punto della vita capita a tutti". Mi guardo allo specchio ancora una volta.
Da qui non ricordo più nulla.

Sogno2: Il mostro grigio
Ora: 5:20

In una parte iniziale del sogno, che ricordo poco se non alcuni flash, credo di essere a Jesolo.
Il sogno prosegue e mi trovo con P, percorriamo una strada stretta, e piena di gente seduta sul marciapiede a sinistra. Alla destra c'è un burrone.
Tra le persone a sinistra è seduto un mostro grigiastro con sembianze umane. Ha un corpo magrissimo, la pelle grigia e vecchia, capelli grigio-bianchi. Si porta dietro un gong (la percussione cinese). Ci parliamo un po' assieme.
P dice ad A via messaggio che il giorno dopo, se vuole potrà fare quell'esperimento acquatico che tanto voleva fare (non ho capito a cosa si riferisse). Mentre dice questo mi arriva l'immagine di P e K assieme. Qui mi chiedo se in effetti sia tutto reale, perchè mi pare tutto così strano. Tuttavia non acquisto consapevolezza.
Torniamo al mostro. Ci parlo in inglese. "If you want we can speak english, I don't have any problem". Ci dice di tirare fuori il red shock, una lunga stecca rossa che può tirare scosse elettriche se la tocchi.
Al risveglio, mentre sto ricordando il sogno, mi arrivano ipnagogiche (visive!*) di me che scrivo il sogno.

* mi capita rarissimamente di avere ipnagogiche visive

Sogno 3: Riunione Band
Ora del risveglio: prima delle 6:50

Mi reco alla riunione per la sala prove della band. Ad aspettarmi c'è F. Mi porta in un sotterraneo. Mi dice che lì sotto ci sono stati molti combattimenti. Bel luogo per una sala prove!
Il ricordo di quest'ultimo sogno è molto sfocato. Ero addirittura sicuro di non avere sognato dalle 5:20 che mi ero risvegliato, fino alle 6:50, ma, scavando bene a fondo, sono riuscito a trovare anche quest'ultimo sogno.

Al prossimo aggiornamento.
Avatar utente
Sonme
 
Messaggi: 799
Iscritto il: 04/04/2015, 23:20
Ha  fatto 'Mi piace': 74 volte
'Mi piace' ricevuti:: 211 volte

Re: Il meglio dei sogni comuni di Sonme :)

Messaggioda Sonme » 14/04/2016, 15:26

Day2
Il giorno prima mi corico alle 23:30

Sogno1: Pizza
Ora risveglio:
Ricordo solo la pizza di questo sogno. Una tavola grande, molta gente seduta. E la pizza.

Sogno2: Metrò di Berlino
Prendo la metrò di Berlino per andare a scuola. Sembrerebbe la S-Bahn di Alexander Platz. Giro in bici e la gente mi guarda male. La cosa strana è che non ci sono rotaie, sono all'interno della S-Bahn, ma non passa nessuna linea! Spesso vedo ragazze carine intorno a me, un istinto mi dice di parlarci, ma non lo faccio mai. Arrivo ad un tratto molto vivido: entro in una piazza strana. C'è una guardia in mezzo, una sorta di carabiniere. E capisco che c'è una guardia per ogni piazza.Gestiscono il traffico. Sono molto severi. Io con la bici, proseguo per la mia strada.

Note: Il primo sogno non lo tengo in considerazione nel conteggio, visto che ricordo nulla se non la pizza.
Siamo quindi a 4/10 sogni, per proseguire con il capitolo successivo. Con calma.
Avatar utente
Sonme
 
Messaggi: 799
Iscritto il: 04/04/2015, 23:20
Ha  fatto 'Mi piace': 74 volte
'Mi piace' ricevuti:: 211 volte

Re: Il meglio dei sogni comuni di Sonme :)

Messaggioda levi » 15/04/2016, 15:34

Ottimo programma! Provo a seguirlo visto che devo assolutamente riprendere! : Thumbup :
Esitono 10 tipi di persone al mondo: quelli che comprendono il linguaggio binario e quelli che non lo comprendono!
Avatar utente
levi
 
Messaggi: 86
Iscritto il: 11/04/2011, 17:47
Ha  fatto 'Mi piace': 2 volte
'Mi piace' ricevuti:: 4 volte

Re: Il meglio dei sogni comuni di Sonme :)

Messaggioda Marley » 15/04/2016, 17:08

Strano, vabè dipende dalle persone, io sono da 36 giorni che ho avviato la pratica per i sogno lucidi avendone 8 anche se in alcuni non ho fatto quasi niente però almeno in 4 si, da sabato scorso a oggi sono arrivato a farne 6, martedì mattina non ho dormito perchè i vicini con i rumori non me l'hanno concesso altrimenti magari avrei fatto un lucido anche quel giorno, tenendo conto che poi su questi 6 che ho fatto solo 3 volte ho utilizzato una tecnica (MILD) gli altri sono arrivati a prescindere, Comunque si, leggi pure un libro sui sogni lucidi così facendo ti aiuterebbe, ho alcune domande da farti:
M a i lucidi che hai avuto quando gli hai fatti?? di notte o mattina?? da quanto tempo hai avviato la pratica sui sogni?? quanti ne hai fatto sino ad oggi lucidi?? : greeting :
Avatar utente
Marley
 
Messaggi: 379
Iscritto il: 18/03/2016, 16:45
Ha  fatto 'Mi piace': 12 volte
'Mi piace' ricevuti:: 39 volte

Re: Il meglio dei sogni comuni di Sonme :)

Messaggioda Sonme » 15/04/2016, 18:20

Marley ha scritto:Strano, vabè dipende dalle persone, io sono da 36 giorni che ho avviato la pratica per i sogno lucidi avendone 8 anche se in alcuni non ho fatto quasi niente però almeno in 4 si, da sabato scorso a oggi sono arrivato a farne 6, martedì mattina non ho dormito perchè i vicini con i rumori non me l'hanno concesso altrimenti magari avrei fatto un lucido anche quel giorno, tenendo conto che poi su questi 6 che ho fatto solo 3 volte ho utilizzato una tecnica (MILD) gli altri sono arrivati a prescindere

Ok, bravo
Comunque si, leggi pure un libro sui sogni lucidi così facendo ti aiuterebbe

Mi aiuta sì, lo faccio per un principio di coerenza e ordine. I lucidi mi vengono lo stesso talvolta spontaneamente. Ma non spesso e soprattutto non hanno la qualità che vorrei. Quindi devo migliorare ogni cosa. A partire dal ricordo dei sogni, che ho decisamente perso (ricordo molto meno), finendo con la vividezza e la con il livello di consapevolezza (voglio raggiungere una certà lucidità). Per fare tutto queste cose, o si va con ordine, o si va allo sbaraglio.
ho alcune domande da farti:
Ma i lucidi che hai avuto quando gli hai fatti?? di notte o mattina?? da quanto tempo hai avviato la pratica sui sogni?? quanti ne hai fatto sino ad oggi lucidi?? : greeting :

I lucidi li ho avuti sia notte, sia mattina, sia pomeriggio, sommandoli tutti. Se vai sul mio diario dei lucidi ne trovi una parte.
Non li ho contati tutti i lucidi che ho fatto. Tra una cosa e l'altra penso di essere quasi al centinaio... poco meno.. C'erano giorni in cui lucidavo anche 4 giorni a settimana. Poi ho avuto un periodo in cui ne facevo uno, massimo due al mese. Adesso mi sto riprendendo. E per ora il mio obiettivo non è ancora il lucido. O meglio,quello è il mio obiettivo finale. Ma ora voglio un ricordo chiaro dei sogni e dei sogni vividi. Poi passo alla prossima fase. Con calma e con ordine. Sempre.

Nota: il programma "A Course in Lucid Dreaming" lo aggiorno domani.
Avatar utente
Sonme
 
Messaggi: 799
Iscritto il: 04/04/2015, 23:20
Ha  fatto 'Mi piace': 74 volte
'Mi piace' ricevuti:: 211 volte

Re: Il meglio dei sogni comuni di Sonme :)

Messaggioda EternalDreamer94 » 15/04/2016, 18:49

@levi La tua firma è geniale, ahahah :lol:
The experience of survival is the key
To the gravity of love
- Gravity of love, Enigma


"Dunque... tu saresti il Guerriero Dragone!"
"Ehm..."
"Sbagliato! Tu non sei il Guerriero Dragone! Non sarai mai il Guerriero Dragone!"


Ti interessano i miei sogni?: LUCIDI, COMUNI, A ONIRIA

Scheda Oniria
Spoiler:
Punti Ottenuti: 0
Sogni fatti a Oniria: 1 (di cui 0 lucidi e 1 comuni)
Specializzato nella gilda: nessuna
Avatar utente
EternalDreamer94
Autore wiki
 
Messaggi: 846
Iscritto il: 29/12/2015, 13:23
Ha  fatto 'Mi piace': 146 volte
'Mi piace' ricevuti:: 95 volte

A Course in Lucid Dreaming - Day3-4

Messaggioda Sonme » 16/04/2016, 14:55

Purtroppo mi ritrovo a fare fronte anche a una maledetta insonnia che torna a colpirmi in questi giorni. Faccio fatica ad addormentarmi, anche nei risvegli, seppur brevi, e questo ha un'influenza negativa sul ricordo dei miei sogni. Tuttavia mi impegno a proseguire con il programma.

Day3(15/04/16)
Il giorno prima mi corico alle 23:30

Dopo le prove
Vengo fuori dalla sala prove e prendo via per la strada di casa. C'è un bel sole primaverile fuori e tutto è molto vivido. Arrivo al semaforo. Non c'è neanche un'auto in giro. Dall'altra parte della strada trovo D, il ragazzo che ci aveva aiutato alle prove. È arrabbiato: dice che il semaforo è sempre rosso e lui non può mai passare. Se la prende con una signora e un vecchio che passano di lì. Loro cercano di calmarlo, ma non c'è verso. D non mi vede neanche. Decido di proseguire per la mia strada.
Non ricordo altro.

Day4 (16/04/16)
Il giorno prima vado a dormire alle 23:30

Sogno 1:Festa a casa Sonme
Ora risveglio: 5:20
Arrivo a casa da scuola con tre miei amici, tutti e tre miei compagni di classe. Siamo a casa mia per festeggiare il compleanno di uno di loro (ieri era sul serio il suo compleanno).
Andiamo nello studio e cominciamo a tirare fuori videogiochi che io non ho mai avuto. C tira fuori un gioco di guerra, tutti fanno commenti sul fatto che quello sia un gran bel gioco.
Non appena il gioco comincia, entro dentro lo schermo, e ho direttamente la visuale del gioco, però percepisco comunque i miei amici attorno a me, che talvolta parlano e commentano. C pilota il gioco. Siamo dentro un elicottero e stiamo utilizzando una mitragliatrice per far fuoco su dei nemici. Mi stupisco della mira di C. Non ne manca uno.

Sogno 2: Ritorno a casa
Ora risveglio: 5:20 (questo sogno me lo ricordo meno, penso che appartenga a un ciclo del sonno precedente)
Dopo un lungo viaggio, torno a casa. C'è una grande festa, mia sorella, in particolare è molto contenta di vedermi. La casa non è la mia vera casa. Mi ricorda, forse, la casa di un film. È molto grande, la definirei una villa. Scopro che a casa mia c'è anche A, il batterista della mia band, ma in quel momento non è a casa. Trovo anche sua madre (che non corrisponde alla sua madre reale). Mi dice che A, ha dovuto dormire per tanto tempo con suo cugino, che era dovuto andare lì per un tot di tempo, per ragioni ignote. Hmm, ok, molto interessante. Mia madre interviene dicendo che dovrò fare anche io così con mio fratello. Mia sorella torna da me e mi dice che mi ha lasciato un regalo per il ritorno, che dovevo andare a vedere nella cassetta della posta. Vado in giardino a vedere. Non ricordo cosa trovo. So che era un oggetto abbastanza piccolo, di legno, mi stava tranquillamente sul palmo della mano. Non sono molto sorpreso, o contento del regalo.

Sogno3: Non considerato
Sono a scuola, c'è una riunione di classe. Io vado in giro a parlare con tutti i miei compagni. Nessuno però mi ascolta, sembrano tutti troppo impegnati per considerarmi. Vado da C, provo a parlarle, ma sta parlando con altre persone, e non mi risponde neppure. Trovo P che gioca, si rincorre con K, una mia vecchia "fiamma". Me la prendo, ma faccio finta di nulla. P mi ascolta, e con lui posso parlare, scherzo con lui. K, invece non mi ascolta, fa come tutti gli altri miei compagni di classe. Mentre le parlo, non si gira neanche e, gambe accavallate, guarda dritta davanti a sè. Decido di lascarli ai loro giochi e mi sposto da N. Lei mi considera, parla con me, mi abbraccia. Io decido di accontentarmi* di lei e rimango lì a parlare.

*In questo sogno le sensazioni sono molto strane. Mi sento completamente non considerato. Più mi ignorano e più ho bisogno di attenzione. Mi sento sempre frustrato, quando vedo P e K che cazzeggiano assieme lo sono ancora di più. Quando mi accontento di N, è proprio così, so che lei è l'unica che effettivamente accetta la mie attenzioni, e io mi devo appunto accontentare.

Siamo a 8 sogni su 10. Anche se il ricordo che ho non mi soddisfa tanto. Sicuramente complice è questa insonnia. Il nostro obbiettivo, però lo perseguiamo!
Avatar utente
Sonme
 
Messaggi: 799
Iscritto il: 04/04/2015, 23:20
Ha  fatto 'Mi piace': 74 volte
'Mi piace' ricevuti:: 211 volte

A Course in Lucid Dreaming - Day5

Messaggioda Sonme » 17/04/2016, 14:41

17/04/16: vado a dormire a mezzanotte e mezza dopo una big festa.

Sogno1: Rapporto scolastico
Ora risveglio: 7:00 circa
In questo sogno c'è una piccola presa di consapevolezza da parte mia involontaria (nel senso che non ho usato nessuna tecnica), che però perdo quasi subito, quando il sogno destabilizza. Non lo segno neanche nel diario dei lucidi, perchè insignificante.

Sto camminando. Davanti a me c'è K, mi da le spalle, camminando nel vuoto (un bianco luminoso). Capisco di essere in sogno. Mantenendo la calma mi avvicino a K. Non faccio tempo a parlarle, perchè il sogno destabilizza, senza che io riesca a fare nulla.
Lo scenario cambia e io non sono più consapevole.Sono con la mia classe. Siamo in gita, esattamente nella Hall di un museo e A, la nostra prof di italiano, sta spiegando qualcosa a riguardo di questo museo. Io e L, annoiati, decidiamo di uscire. Fuori c'è una piazzetta, con una sorta di strano monumento in mezzo. È difficile da descrivere. In ogni caso, più si va verso il centro della piazza, più il pavimento si rialza.
Cominciamo a giocare e fare confusione per la piazza. Escono altri compagni, sempre di più e la confusione aumenta, dilaga, fino a che non esce pure la prof e ci vede. Contrariata, ci riprende (soprattutto me, visto che L è il suo preferito) e ci mette un rapporto.

Sogno2: Ragazza pesce spada
C'è un gran bel sole*. Sono in un parco. Nel mezzo c'è un lago. Il luogo è gremito di gente.
Vedo che dall'altra sponda, un uomo aiuta un'altra persona a entrare in acqua. Gli dice dove saltare affinchè eviti rocce o punti scivolosi. Mi butto anche io, ma mi accorgo tardi che l'acqua è poco profonda. Sbatto pure con il piede contro un sasso, ma non mi faccio nulla. L'acqua non è molto limpida, ma posso distinguere comunque cosa c'è sotto. Guardo bene e noto che sta passando un pesce spada vicinissimo a me. All'inizio penso sia innocuo, visto che altri fanno il bagno tranquillamente, ma poi vedo del sangue: il mio sangue, mi ha ferito il piede!
Schizzo fuori dall'acqua velocemente. Raggiungo C e altre persone. Entriamo in un luogo strano, tipo una cattedrale. Qui conosco un ragazzo che mi assomiglia molto: capelli lunghi, mossi, mori, alto. È un tipo un po' strano: salta, corre e canta sempre. Ha una voce molto bella, ma non smette mai di cantare. Quando usciamo da quella specie di cattedrale, lui se va per la sua strada.
A questo punto mi mettono al corrente della ragazza pesce spada: Ho una visione di un uomo che urla in acqua (lol), si dimena, e viene trafritto in fronte dalla spada della "Ragazza Pesce Spada". Mi dicono che alla ragazza da particolarmente fastidio la faccia dell'amico di C (boh, i sogni sono strani), infatti, una volta, uscita dall'acqua, vide la faccia di questo e si pietrificò.Così crearono una faccia finta di ferro, completamente uguale a quello dell'amico di C, e la pietrificarono per sempre.
Non chiedetemi come mai questa fissazione con i pesce spada stanotte.

*Mi sono accorto, che spesso, le mattine, quando dormo, i miei sogni sono caratterizzati da questo bel sole tipico delle mattine d'estate.

Edit: mi sono accorto che sono a 10 sogni su 10. Appena posso faccio l'aggiornamento con l'unità 2.
Avatar utente
Sonme
 
Messaggi: 799
Iscritto il: 04/04/2015, 23:20
Ha  fatto 'Mi piace': 74 volte
'Mi piace' ricevuti:: 211 volte

A Course in Lucid Dreaming: Dreamsigns lesson

Messaggioda Sonme » 20/04/2016, 22:30

Parte Teorica
Eccoci a un’altra puntata di “A Course in Lucid Dreaming”.
Come promesso oggi andrò avanti con l’Unità. Siamo riusciti a registrare dieci sogni nel nostro diario, passiamo dunque allo step successivo: i Dreamsign.

Ricordiamo innanzitutto che i dreamsign non sono altro che tutti quegli eventi, oggetti, circostanze, sensazioni o pensieri che sono impossibili nella vita reale o che sono anomali, che hanno qualcosa di strano che ci può permettere di prendere consapevolezza all’interno del sogno.

Dunque, gli esercizi che faremo saranno utili a incrementare il proprio numero di dreamsign nei sogni, in modo da poterli riconoscere più facilmente e di conseguenza acquisire lucidità più facilmente.

Istruzioni

1. Prendiamo il nostro diario dei sogni, che ora include 10 sogni.
2. Leggiamo gli ultimi dieci sogni e evidenziamo i dreamsign (in modo che siano ben visibili)
3. Segniamo tutti i dreamsign nel grafico dei Dreamsing, con la data del sogno
4. Nel grafico classifichiamo i dreamsign a seconda della categoria: consapevolezza, forma, azione, contesto
5. Selezioniamo due delle categorie dei dreamsign e prendiamole come target. Andremo a segnarle nel grafico dei target.
6. Ogni volta che segniamo i sogni, e compiliamo il grafico dei target, assegneremo a ogni dreamsign un grado di consapevolezza
7. Ogni giorno, mentre siamo svegli, compiliamo il grafico riguardante la veglia “Waking life dreamsign. Qui segnaleremo tutte le cose che ci capitano da svegli, che potrebbero “andare d’accordo” con i criteri dei nostir target. Questo punto non è semplice. Bisogna impegnarsi a vedere dreamsign da svegli, in pratica.

Categorie di Dreamsign
Andiamo a spiegare le varie categorie:

Consapevolezza: Noi, sognatori, percepiamo un’emozione strana, facciamo uno strano pensiero, una sensazione strana o abbiamo percezioni alterate.

Action: Noi, un PO, o un oggetto del sogno, si comporta in modo strano, o fa cose che sarebbero impossibili nel mondo reale.

Form: La forma delle cose o dei PO è strana, diversa, deformata.

Contesto: Il posto, la situazione che stai vivendo nel sogno è strana, o inusuale.


Target Dreamsign
Per quanto riguarda il grado di consapevolezza dei dreamsign, dobbiamo sapere che ci sono cinque gradi:
1. No awareness (Nessuna consapevolezza)= notiamo che il dreamsign solo dopo esserci svegliati
2. Odd (bizzarro): notiamo il dreamsign, ma non tentiamo di spiegarlo mentre siamo in sogno
3. Semi-lucid (semi lucido): notiamo il dreamsign, tentiamo di spiegarlo, ma non prendiamo consapevolezza
4. Lucid: Notiamo il dreamsign e acquistiamo consapevolezza
5. Post-lucid: Notiamo il dreamsign, ma eravamo già lucidi


Parte Pratica
Svolgendo i vari punti delle istruzioni, ho scelto come target le categorie Contesto e Azione.

Scrivo i sogni con le varie tabelle di oggi e salto quelli scorsi che non ho riportato.

19/04
Mi corico alle 22:30

20/04
Sogno 1: Negozio Berlino
Risveglio: 5:00
Sono con P. È notte, siamo ancora a Berlino.
Gli dico di aspettarmi: voglio prendere un paio di souvenir.
Entro nel negozio. Noto che ho pochi soldi: una trentina di euro.
Mi dico che devo risparmiare per il volo di ritorno.
Vedo vari souvenir da 10 euro in su. Mi dico che questi prezzi sono troppo alti. Mi perdo a osservare la statua dell’orso che si trova in parecchi negozi a Berlino.

Dreamsign (con categoria)
Siamo ancora a Berlino: Contesto
È notte, entro in un negozio: Azione


Sogno 2: Prove Band
Facciamo le prove con la band in camera mia. Ci siamo io, A e altri membri che non hanno nulla a che vedere con la band. Mi dico che in effetti c’è molta gente nella band. Pure dividere i soldi del concerto sarà un bel problema e guadagneremo poco ciascuno.
Mi accorgo che tutti i membri spariscono a parte A: si nascondono. Mi prendono in giro perché non riesco a trovarli. Mi viene l’intuizione strana che si nascondano dentro i loro cellulari che sono appoggiati per terra. Decido di prenderli e chiuderli dentro l’armadio per punizione.
Vengono fuori. Mi arrabbio molto con tutti i presenti, perché “Mancano quattro giorni al concerto e noi stiamo qui a cazzeggiare! Possibile che non si possano fare delle prove seriamente!”
Mi metto a buttare fuori gente dalla band a caso, finchè non rimaniamo solo io, A e (sotto insistenza di A, anche se nella realtà non si conoscono) M.
Mia madre mi dice che se vuole può portarmi una sua amica, che canta molto bene e può aiutarci al concerto. Lei è per il genere di Eric Clapton. Possiamo portare “Layla” e “Tears in Heaven”, dice. Non le dico che come genere è completamente fuori rispetto al nostro.
Parliamo con A, e da lui viene fuori che potremmo portare i Pink Floyd (anche se a lui non sono mai piaciuti molto).
Andiamo in anticamera, che ora da’ accesso anche alla metrò. Arriva sua madre a prenderlo. Ci congediamo e li vedo prendere le scale per la metrò.

Dreamsign (con categoria)
Prove in camera mia: Contesto
Membri che non fanno parte della band: Contesto
I membri si nascondono: Azione
Intuizione che i membri si nascondano dentro i loro cellulari (perché poi?): Consapevolezza
Prendo i cellulari e li chiudo dentro l’armadio per punirli: Azione
Butto tutti fuori dalla band: azione
A dice che potremmo suonare i Pink Floyd: azione
L’anticamera da’ accesso alla metrò: Forma

Sogno 3: Discorso sui sogni
Sono con P e E. Stiamo facendo la strada per andare a scuola, il che è strano, visto che loro, per arrivare a scuola, prendono l’autobus. Prendiamo una strada strana, facciamo un giro più largo.
Arriviamo presso un cavalcavia. Al di là di esso, di fianco a una casa isolata dalle altre, ci sono un ragazzo e una ragazza che parlano dei sogni. Ma non parlano tra loro. Parlano a “qualcuno”, una qualche entità, che sembra stare in cielo (un Dio?), che però non si vede, ma posso solo sentire la sua voce.
I due chiedono indicazioni su varie tecniche per fare sogni lucidi. Parlano della MILD. L’entità risponde pazientemente e puntualmente. Non ricordo bene i vari discorsi oppure sono poco vividi. In ogni caso, a un tratto finiscono di parlare e noi ci riavviamo a scuola.
Arriviamo in un batter d’occhio. Arrivo in classe e c’è la prof di ginnastica. Noto che la cosa è strana, visto che dovremmo essere giù in palestra, ma spiego il fatto concludendo che probabilmente la prof starà probabilmente facendo supplenza a un altro prof.
Tutti nella classe sono in piedi e fanno confusione, ma alla prof non sembra importare (sembra molto impegnata a leggere qualcosa).
Metto via il mio giubotto passando in mezzo alla confusione. Per un attimo mi soffermo con lo sguardo su una vivida E. Dopodichè appendo il giubotto. Noto che, appoggiati sopra l’appendiabiti a muro, ci sono degli orribili occhiali da vista.
Sento la voce di C, “E, sono tuoi quegli occhiali?”, E risponde affermativamente, con entusiasmo.
L mi arriva incontro e mi da’ dello stronzo, perché sono arrivato in ritardo.

Dreamsign (con categoria)
Vado a scuola con P e E: contesto
Prendiamo una strada diversa dalla solita che faccio: azione
Due tipi parlano di sogni: contesto
Parlano con un Dio (che manco si vede): azione
Tutti sono in piedi e fanno confusione, mentre la prof rimane tranquillissima: contesto
Occhiali da vista (orrendi) sopra l’appendiabiti: contesto

Grafico Target Dreamsign con grado di consapevolezza (per questa tabella bisognerebbe usare sempre la stessa da aggiornare ogni volta mettendo la data dei sogni in cui si sono presentati i dreamsign. Io qui sul forum non posso farlo, anche se ovviamente ho il mio grafico sul quaderno che posso aggiornare in maniera adeguata)

1) Siamo ancora a Berlino: No Awareness
È sera, entro in un negozio: No Awareness

2)Prove in camera mia: No Awareness
Membri che non fanno parte della band provano con noi: Odd
Membri della band che si nascondono: No awareness
Prendo i cell e li nascondo dentro l’armadio per punizione: No awareness
Butto fuori tutti dalla band tranne A e M: No awareness
A dice che potremmo suonare i Pink Floyd: Odd

3) Vado a scuola con P e E: No awareness
PO che parlano di sogni: No Awareness
Parlano con Dio, che non si vede: No Awareness
In classe c’è la prof di motoria: Semi-Lucid
Tutti sono in piedi e fanno confusione: No Awareness
Occhiali da vista sopra l’appendiabiti: Odd

Se fatto bene è un lavoro che prende un po’ di tempo. Non serve per forza farlo così dettagliato, ma più impegno ci si mette, tanto più paga.
Scusate alcune parti mezze in inglese mezzo in italiano, io funziono così, mischio tutto.

Al prossimo aggiornamento.
Avatar utente
Sonme
 
Messaggi: 799
Iscritto il: 04/04/2015, 23:20
Ha  fatto 'Mi piace': 74 volte
'Mi piace' ricevuti:: 211 volte

Re: Il meglio dei sogni comuni di Sonme :)

Messaggioda Sonme » 29/04/2016, 21:08

Un sogno interessante di oggi: si direbbe che questa mattina "l'inconscio" mi abbia dato l'opportunità di ottenere la coscienza, che io sono riuscito a cogliere in un primo momento, per poi giocarmela completamente poco dopo.
Non ho usato nessuna tecnica.

... Entro in una stanza. C'è una sorta di corso, riunione sui sogni lucidi. Ci sono una quarantina di persone, sedute su delle seggiole. C'è un maestro. Lui sta in piedi e parla. Nel sogno il suo nome mi dice molto, è un nome famoso, un importante esponente degli Onironauti (da sveglio, in realtà non mi dice niente. Non ricordo neppure il nome).
Ci dice di prepararci un po', che adesso ci addormenteremo. Chiudo gli occhi. Sento la sua voce sfumare.
Mi trovo a letto. È tutto nero: ho gli occhi chiusi. Sono cosciente! So di essere in sogno.. ma... Sono paralizzato! (Penso che la paralisi non fosse vera, nel senso che era solo una riproduzione del sogno).
Non trovo la forza per muovermi. Sono completamente impedito. Attendo la fine della paralisi, ma..
Falso risveglio: mi ritrovo di nuovo nella stanza dove c'è l'istruttore e tutti i compagni. Dice che ora che abbiamo fatto la prima esperienza saremo più pronti. Ci dice di addormentarci di nuovo, ma io non riesco a "riaddormentarmi" e lo guardo capendo che ho perso l'occasione del lucido..
Avatar utente
Sonme
 
Messaggi: 799
Iscritto il: 04/04/2015, 23:20
Ha  fatto 'Mi piace': 74 volte
'Mi piace' ricevuti:: 211 volte

PrecedenteProssimo

Torna a Diario dei sogni comuni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti