Indice Condivisione esperienze Diario dei Sogni Non Lucidi > Diario Onirico di Saladriel

Sogni e incubi NON lucidi, caratterizzati dall'essere unici o ricorrenti, emotivi o bizzarri. Diario che volete condividere con gli altri utenti per ricevere commenti e pareri.

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Saladriel » 19/08/2022, 8:54

Ieri sera vado a dormire dopo aver giocato un po' con Midjourney assieme ad alcuni membri del Forum
Sono due notti che prima di andare a dormire prendo la tisana "Somnus" anzichè quella al Tiglio, noto che la qualità del sonno è decisamente migliore e questa mattina mi è stato incredibilmente facile ricordare i sogni fatti nell'ultima parte della notte.

Sogno 1 (I ricordi sono nebbiosi, non ho molti dettagli ma la cosa bella è che sto iniziando a ricordare più di un sogno per risveglio

[...] Sono sul lavoro, assieme a CB. Siamo negli uffici nuovi, l'ambiente è solo vagamente simile a quello dei veri uffici nuovi, ma li riconosco ugualmente come tali.
Siamo nel suo reparto e stiamo parlando della mia macchina: la devo lasciare dal meccanico e ho bisogno di un passaggio. Lui come al solito è molto gentile e disponibile e si offre di portarmi.
Mentre parliamo il fatto di dover andare a casa senza macchina si trasforma in un intervento congiunto (io e lui assieme) presso un cliente e semplicemente ci stiamo mettendo d'accordo su quando e dove trovarci per andare su con una macchina sola.


Sogno 2

[...] Sono in una sala d'attesa che fa anche da Diner all'americana. C'è una bella folla, ma per fortuna sono riuscito a trovarmi un posto a sedere ad un piccolo tavolino vicino alla vetrata principale che da sulla strada.
Sono seduto spalle al locale e fronte alla vetrata. Alla mia sinistra c'è un ragazzo che mi ha accompagnato fino lì e che sta a farmi compagnia mentre aspetto SnM che venga a prendermi (Si, sto sognando di andare a trovare Sabaku no Maiku a casa sua :lol: : Chessygrin : ). L' "accompagnatore" è anche lui un nerd, grande appassionato di magic, un ragazzone grande e grosso con un gran cuore ma con altrettanto grande voglia di chiacchierare.
La cosa bizzarra è che a momenti è seduto alla mia sinistra, mentre in altri momenti è fuori dal locale in piedi in mezzo alla folla in attesa del passaggio dei Bus. Ho in mente il vago concetto che stia lì per permettere a me di starmene seduto mentre aspetto SnM. Comunque sia, anche quando è fuori, riusciamo a parlarci chiaramente come quando è seduto a fianco a me.

Il locale ha la classica struttura del Diner americano: un rettangolo allungato con l'ingresso e la vetrata nel lato più lungo rivolto alla strada, il bancone ed i bagni sul lato opposto, pieno di tavolini da 2 e 4 posti.
Ad un certo punto mi rendo conto che dinnanzi all'ingresso c'è anche un Juke Boxe di quelli con tutte le luci colorate stile "Lava Lamp". Per il resto non è dissimile dal Diner dell'episodio 24h di Sandman

Passano diversi minuti quando ricevo un messaggio multimediale sul cellulare, arriva da SnM e quando lo apro mi trovo un sacchetto di plastica trasparente in mano con dentro dei pezzi di plastica ed un foglietto illustrato (Avete presente i sacchettini con l'oggetto da montare in regalo con le vecchie riviste di fai da te all'edicola? Ecco!).
Il testo del messaggio dice "Ho trovato questi che mi sembrano delle figate, ne ho preso uno per te e uno per Phenrir (la sua compagna), fammi sapere cosa ne pensi. Tra pochi minuti sono lì"
Il tutto ha un tono di familiarità e normalità, come se SnM fosse uno dei miei vecchi amici di Vercelli che ogni tanto andavo a trovare per giocare di ruolo.
Mentre lo aspetto apro il pacchetto e vedo che c'è una basetta per cellulare, in tipica plastica da giocattoli, da montare. Da quello che vedo le misure si adattano benissimo al mio.
Leggo il foglietto illustrato e capisco che la basetta una volta montata non solo funge da supporto e ricarica per il cellulare, ma ne potenzia ogni funzionalità, un po' come se fosse la docking station della Switch.
"Figata!" penso "Grande Sab!"
Rimetto i pezzi nel sacchetto, non ho intenzione di montare la basetta in quel momento, quando passa mia madre commentando sul fatto che quel mio amico Ivan è sempre molto gentile a farmi sti regali.
Le faccio "Mamma, non è Ivan di Vercelli!" (Che poi nel gruppo di Vercelli non ho mai conosciuto nessun Ivan... vabbè, i sogni), "Questo è SnM di Milano, per questo siamo qua a Milano ad aspettarlo"
"Chi?" mi risponde lei... già, lei non lo conosce.
"Un carissimo amico, mamma, tranquilla" e la saluto. Lei contraccambia il saluto e attraversa la folla fuori dal locale per andare a fare le sue commissioni.
Ricordo che chiacchiero ancora con il mio accompagnatore a proposito del dono di SnM quando finalmente lo vedo entrare nel locale. Saluta a gran voce, evidentemente conosce i titolari da parecchio. Mi viene in mente che probabilmente frequenta questo locale piuttosto spesso. Ci salutiamo con un caldo saluto, come se ci conoscessimo da tempo, lui mi accompagna all'auto e mentre partiamo gli faccio "Come sta Phenrir?"
Mentre mi risponde che sta bene ho il tempo di pensare "Che figo, ci sarà anche lei" [...]
e vengo svegliato dalla sveglia.

Mi appunto "Sabaku no Maiku" sul cellulare, mi alzo e inizio a fare le mie cose.
Ho deciso di non scrivere subito il sogno qui sul diario perchè a partire da Lunedì tornerò a lavorare e non so se avrò tempo di scrivere i sogni direttamente al mattino, mi sa che se voglio continuare devo allenare la memoria onirica a tenerseli "in canna" fino alla sera come già facevo tante volte ai tempi.
"E' vero che il Templare è forte e coraggioso perchè combatte i Demoni del Caos e degli Inferi.
Ma ricorda che il Bardo non è da meno, perchè combatte i demoni del Cuore"

I sogni sono il sussurro di un bambino che non sa ancora mentire

This Dreamer was formerly known as ErikBauer
And these were his dream journals:
Lucid Dreams: https://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=10&t=561
Regular Dreams: https://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=567
Avatar utente
Saladriel
Moderatore
 
Messaggi: 536
Iscritto il: 09/06/2015, 10:14
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 204 volte
'Mi piace' ricevuti:: 153 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Saladriel » 23/08/2022, 7:06

Ieri sono andato a dormire avendo un umore appesantito e frustrato. Sedutomi sul letto mi è venuto in mente un video che ho visto di recente su come ottenere una migliore qualità del sonno e ho deciso di mettere alla prova le sue parole.
Ho quindi fatto un minimo di meditazione, dopo di che ho iniziato a focalizzarmi sulle cose positive fatte durante la giornata prima, durante la settimana poi.
Una sorta di meditazione riepilogativa, insomma, ma centrata sugli eventi positivi ai quali ho preso parte attivamente, conditi dagli eventi positivi che mi sono successi passivamente.

Per la prima volta da tempo (TANTO tempo, mesi, forse anni) ho dormito serenamente e mi sono svegliato riposato (nonostante le 6 ore scarse di sonno) e carico di energia positiva.
Ma sopratutto, non ho quella sensazione opprimente di ansia e di fretta che solitamente mi pervade fin dai primi attimi di veglia.E' come se il tempo fosse dilatato e avesse smesso di correre troppo velocemente per me.
E' troppo presto per dare merito alla tecnica di per se, la userò ancora un po' di giorni, se i risultati sono costanti e consistenti farò un post apposito dove la spiego in maggior dettaglio e linko il video.
@Arwen, visti i tuoi frequenti incubi, se vuoi prendere parte all'esperimento sei la benvenuta.

Detto questo, stanotte so di aver sognato, e parecchio anche. Sogni colorati, forse addirittura sereni e piacevoli.
Non mi sovviene al momento alcun ricordo, se non immagini di spazi multicolore nei quali mi perdevo fluttuando. Come se fossi dentro a uno di quei quadri fatti soltanto di chiazze di colore

Vi tengo aggiornati! ;)
"E' vero che il Templare è forte e coraggioso perchè combatte i Demoni del Caos e degli Inferi.
Ma ricorda che il Bardo non è da meno, perchè combatte i demoni del Cuore"

I sogni sono il sussurro di un bambino che non sa ancora mentire

This Dreamer was formerly known as ErikBauer
And these were his dream journals:
Lucid Dreams: https://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=10&t=561
Regular Dreams: https://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=567
Avatar utente
Saladriel
Moderatore
 
Messaggi: 536
Iscritto il: 09/06/2015, 10:14
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 204 volte
'Mi piace' ricevuti:: 153 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Luna » 23/08/2022, 11:34

Che bello, Saladriel, riposare bene!

Grazie per aver condiviso la tecnica che hai usato e che proverò certamente.

Stanotte ne avrei avuto bisogno perché hanno riaperto il bar vicino a casa e tra schiamazzi e urla sono venute le due, poi ha iniziato il cane dei vicini che evidentemente stanotte ha dormito sul balcone, poi atri rumori che di solito non sento, ma ero molto nervosa e alla fine mi sono alzata più stanca di quando mi sono coricata, e cosa ancor più triste, senza lo straccio di un ricordo onirico. angry:
Dedicato con immensa gratitudine a Ben, amico insostituibile ed artefice dei miei sogni!
Avatar utente
Luna
 
Messaggi: 567
Iscritto il: 29/05/2013, 8:13
Ha  fatto 'Mi piace': 156 volte
'Mi piace' ricevuti:: 133 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Arwen » 23/08/2022, 12:47

Saladriel ha scritto:Ma sopratutto, non ho quella sensazione opprimente di ansia e di fretta che solitamente mi pervade fin dai primi attimi di veglia.[...]
@Arwen, visti i tuoi frequenti incubi, se vuoi prendere parte all'esperimento sei la benvenuta.


Conosco quella sensazione, fin troppo bene... : Sad :
Proverò e ti farò sapere!
Ps: bellissimi i sogni che hai descritto :D
Season of mists and mellow fruitfulness,
Close bosom-friend of the maturing sun;
Conspiring with him how to load and bless
With fruit the vines that round the thatch-eves run;
To bend with apples the moss’d cottage-trees,
And fill all fruit with ripeness to the core...

(John Keats)
Avatar utente
Arwen
Autore Sognopedia
 
Messaggi: 531
Iscritto il: 29/05/2019, 16:41
Ha  fatto 'Mi piace': 147 volte
'Mi piace' ricevuti:: 148 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Saladriel » 24/08/2022, 11:11

Ieri sera vado a dormire decisamente stanco, con una discreta QTA di alcool in corpo (Ho fatto aperitivo e cenato al pub, prima di di rientrare in casa).
Sono andato a letto quando ormai ero così stanco da far fatica ad appellarmi alla mia forza di volontà, nonostante questo sono riuscito a praticare un minimo di meditazione e a fare la "ricapitolazione positiva".
Solo che essendo così stanco i pensieri tendevano a "driftare" per i fatti loro e non è stato semplice focalizzarmi su ciò che volevo: fatto sta che il risultato come qualità del sonno è stato meno accennato rispetto a ieri.

La prima parte della notte la passo piuttosto agitata, non per ansie particolari, solo il corpo e la mente erano nervosi: decisamente effetto della caffeina, riprendendo a lavorare è nuovamente aumentato il consumo di caffè.
Credo sia una delle cause del mio poco sognare, dovrei trovare il modo di ridurre la caffeina (fosse facile...)
A metà nottata, stufo, mi alzo e mi preparo una camomilla solubile di quelle con dentro un po' di melatonina. L'effetto è quasi istantaneo e mi addormento beatamente.

Mi addormento e sogno, parecchio, fino a svegliarmi all'improvviso, di scatto. Controllo il cellulare: nulla.
Nessun rumore strano in casa, la luce ancora bassa dalle finestre. Mi rigiro e mi riaddormento, salvo che la sveglia suona da lì a poco.
Apro nuovamente gli occhi, confuso, guardo fuori... c'è ancora semioscurità, ma perchè è nuvolo!
Faccio per alzarmi, mi arriva un flash: stavo sognando! Devo ricordarmi cosa ho sognato!
Allora rimango immobile nel letto e richiamo i ricordi, che arrivano sfocati, inframmezzati e non senza qualche sforzo.
Mi appunto comunque qualche parola chiave sul cellulare, dopo di che mi rendo conto di essere ancora stanchissimo, imposto un timer di 20 minuti e mi faccio ancora un sonnellino prima di alzarmi definitivamente.


ecco cosa ricordo dei sogni fatti:


[...] Siamo in montagna, sembrano le valli cuneesi. Ricordo molto vagamente che sono con dei colleghi e stiamo ricostruendo qualcosa. In particolare ricordo che c'è DB, siamo su una piattaforma di metallo messa su di un grosso macigno per permettere ai turisti di montagna di salirci sopra ed osservare il dirupo sul letto di un fiumiciattolo con pochissima acqua.
Dall'altra parte del dirupo si alza con una forte pendenza la fiancata del monte, la quale arriva molto più in alto di dove siamo noi in quel momento.
La luce è quella di una bella metà mattinata montana.

Ricordo che di tanto in tanto vengo chiamato dal mio titolare GR subito fuori dai suoi uffici. Nel sogno gli uffici sono una grossa struttura di metallo che si estende verso l'alto.
Sembra la torre di un pozzo petrolifero per intenderci: un intreccio ordinato di travi, ripiani in metallo, uffici in vetro, scale da esterno (sempre in metallo), ecc...
Il metallo della struttura è un acciaio di un grigio non dissimile da quelli dell'alluminio o del titanio.

Dicevo, più volte GR mi chiama nel suo ufficio, accogliendomi però quasi sempre al di fuori di esso. Ufficio che sta alla base della struttura, con delle scale che portano in basso verso un piano ammezzato. Subito sotto c'è il fiumiciattolo.
Ogni volta, prima lui che inizi a parlare, noto qualcosa che non va sul suo viso: piccole abrasioni, lividi... le prime volte che mi chiama sono appena appena percettibili, poi via via ad ogni incontro diventano più grandi e visibili. L'ultima volta ha addirittura la faccia gonfia attorno all'occhio destro.
Io ogni volta mi preoccupo e gli chiedo che cosa gli è successo, lui ogni volta risponde orgoglioso che è caduto dalla bicicletta, sa che andare veloce così in montagna può essere pericoloso ma che rinuncerebbe alla sua vita piuttosto che rinunciare alla sua passione.
[...]
"E' vero che il Templare è forte e coraggioso perchè combatte i Demoni del Caos e degli Inferi.
Ma ricorda che il Bardo non è da meno, perchè combatte i demoni del Cuore"

I sogni sono il sussurro di un bambino che non sa ancora mentire

This Dreamer was formerly known as ErikBauer
And these were his dream journals:
Lucid Dreams: https://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=10&t=561
Regular Dreams: https://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=567
Avatar utente
Saladriel
Moderatore
 
Messaggi: 536
Iscritto il: 09/06/2015, 10:14
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 204 volte
'Mi piace' ricevuti:: 153 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Saladriel » 25/08/2022, 20:35

Bene, vediamo come procede l'esercizio di "stretching" della memoria onirica.
Intanto ieri sera vado a dormire dopo una chattata vocale bella Nerd, pratico meditazione, bevo la tisana per dormire e, mentre mi addormento penso alle cose belle/propositive fatte durante la giornata.

Nella prima parte della notte sogno di gocare con Midjourney, genero disegni ipercolorati... le immagini sarebbero anche realistiche ma la saturazione dei colori farebbe impallidire Sucker Punch di Zack Snyder
Ricordo una immagine, tra tutte: lo scorcio diurno e molto ben illuminato di una stretta via secondaria in una città, a poche decine di m in avanti si immette nella via principale. A destra c'è la parete in mattoni di un palazzo, alta.
Dalla parete scende una di quelle scale antincendio in metallo arrugginito con piccoli pianerottoli esterni, da quello più basso pende qualcosa, forse il Tony di un meccanico.
Nella strada ci sono alcuni rifiuti e sulla sinistra c'è una parete ma molto più bassa.
Sta piovendo, nonostante ci sia il sole. Avete presente quella luce strana che c'è d'estate subito dopo un temporale quando arriva il sole ma continua a piovere? Ecco, solo saturate molto di più i colori...


Ho qualche microrisveglio da caffeina (sto iniziando ad isolare, identificare e riconoscere quel tipo particolare di nervoso notturno, bene bene bene), microrisvegli che durano per un certo tempo, fino a che mi sveglio.
Mi alzo, vado in bagno, saluto Tiger e mi ricorico.
Riaddormentarsi non è immediato, ma alla fine ci riesco senza troppe difficoltà
Al suono della sveglia non ricordavo alcun sogno, mi sono venuti in mente alcuni flash dopo la doccia:

[...] Sono a casa mia e ci sono degli invitati, alcuni sono amici di lunga data, in più c'è una donna conosciuta da poco; stiamo facendo una mini festicciola.
Ricordo che passo dalla sala al corridoio per andare in cucina e passando guardo a sinistra verso il bagno: la porta è aperta e c'è un vomitino di gatto lì, bello al centro.
Non ho tempo di pensare "che sfiga" che metto bene a fuoco l'interno del bagno: è tutto in disordine, impolverato, sporco e assolutamente impresentabile!
"Ma come, non ho pulito prima di invitare gente?" penso... dopo di che corro più velocemente possibile a prendere uno straccio bagnato ed uno scopettone. Rientro in bagno ed inizio a lavare per lo meno il pavimento
Solo che in questo momento il bagno, anzichè essere uno stretto rettangolo allungato, prende la forma di una L e si trova nell'angolo della camera da letto anzichè parallelo ad essa verso la cucina. Per qualche secondo ho una chiara immagine isometrica dall'alto di quella zona dell'appartamento, come se fosse un videogame. Dopo di che ho immagini vivide dello straccio bagnato (senza sapone) strofinato con forza sul pavimento sporco nel tentativo di pulire prima che qualcuno se ne accorga.
C'è un filo di disagio di sottofondo nel sogno, ma tuttosommato è piuttosto contenuto: credo che se dovesse verificarsi nella vita reale una situazione del genere il disagio sarebbe MOLTO più forte [...]



Bene, bene, bene!
Forse se avessi scritto il diario stamane avrei ricordato qualche dettaglio in più, certo, ma trovo questo esercizio di scrivere i sogni la sera interessante in quanto costringe la mente ad immagazzinarli in una sorta di memoria "a medio termine" invece di "scaricarli via" subito appena scritti.
Vediamo se veramente mi porterà dei giovamenti come penso... di sicuro intanto mi permette di tenere il diario, visto che al mattino non avrei tempo di farlo.

PS: inoltre ho deciso che da oggi mi porto in ufficio il thermos con dentro una tisana alla melissa bella calda, da bere al posto di almeno due dei caffè che prendo durante la giornata, questo con l'obiettivo di portarli da 4-5 a 2-3 e di abbassare il livello di tensione nervosa grazie all'effetto calmante della melissa.

Vediamo come funziona, vi tengo informati anche su questo
"E' vero che il Templare è forte e coraggioso perchè combatte i Demoni del Caos e degli Inferi.
Ma ricorda che il Bardo non è da meno, perchè combatte i demoni del Cuore"

I sogni sono il sussurro di un bambino che non sa ancora mentire

This Dreamer was formerly known as ErikBauer
And these were his dream journals:
Lucid Dreams: https://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=10&t=561
Regular Dreams: https://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=567
Avatar utente
Saladriel
Moderatore
 
Messaggi: 536
Iscritto il: 09/06/2015, 10:14
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 204 volte
'Mi piace' ricevuti:: 153 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Saladriel » 27/08/2022, 23:19

Ieri sera vado a dormire abbastanza cotto, tant'è che non prendo nessuna tisana prima di coricarmi.
Salto anche la meditazione, semplicemente mi lascio addormentare. L'effetto di queste due scelte è che ho un sonno agitato, colmo di microrisvegli. Alle 4 mi alzo carico di tensione e riesco a rimettermi a letto solo una mezzoretta dopo.
Al mattino vengo svegliato da Angel che salta sul letto e miagola perchè ha fame, rimango sotto le coperte e faccio del mio meglio per ricordarmi i sogni fatti ma ogni suo miagolio è un potente magnete che mi strappa via verso la realtà, così cedo, mi alzo e faccio le mie cose.

Solo più tardi, a metà mattinata inoltrata, mentre passeggio sul viale ho un flash di uno dei sogni che ho fatto, mi appunto due parole chiave sul cellulare, ringrazio per il flashback e continuo la mia giornata.

Ecco ciò che ricordo:

[...]sono in piedi, di fronte ad un gruppo di persone, sono molti degli amici e conoscenti che ho, virtuali o meno. Credo di "riconoscere" tra gli altri LucidFede, Alrescha e probabilmente Neuro.
C'è un'atmosfera serena e stiamo chiacchierando amabilmente. L'ambiente sembra il cortile/dehor di un locale notturno, è notte fonda e c'è una piacevole temperatura, quel tiepido tipico delle nottate di inizio estate.
Ad un certo punto sento una persona che mi si avvicina da dietro, alla mia sinistra. Vedo i conoscenti più stretti (MS e FC tra tutti) che fanno facce stranite e stupite, ricordo Alrescha inarcare il sopracciglio sinistro.
La persona si ferma a pochi cm dalla mia spalla sinistra, ruoto prima gli occhi, poi il viso e vedo SM, la mia ex moglie... mi chiedo che diamine ci fa qui e leggo sullo sguardo di tutti una cosa del tipo "ora la situazione si fa imbarazzante e bizzarra"
Ricordo poi di aver pensato che ormai sono passati talmente tanti anni che non me ne frega più assolutamente nulla e che se vuole passare il resto della serata con noi non fa nessuna differenza, così mi giro nuovamente verso il gruppo e continuo a chiacchierare amabilmente.
[...]
"E' vero che il Templare è forte e coraggioso perchè combatte i Demoni del Caos e degli Inferi.
Ma ricorda che il Bardo non è da meno, perchè combatte i demoni del Cuore"

I sogni sono il sussurro di un bambino che non sa ancora mentire

This Dreamer was formerly known as ErikBauer
And these were his dream journals:
Lucid Dreams: https://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=10&t=561
Regular Dreams: https://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=567
Avatar utente
Saladriel
Moderatore
 
Messaggi: 536
Iscritto il: 09/06/2015, 10:14
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 204 volte
'Mi piace' ricevuti:: 153 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Saladriel » 28/08/2022, 10:26

Ieri sera vado a dormire dopo aver fatto meditazione e preso la camomilla alla melatonina.
Mentre mi addormento rimango concentrato sull'intento di sognare e diventare Lucido in sogno
Succede questa cosa: sogno, abbondantemente, tutta la notte. Sogno il Forum e di interagire con tutti voi, i sogni non sono vividi ma sono parecchio intensi..
(Fino a qualche manciata di minuti fa avrei avuto qualche sprazzo di ricordo da descrivervi, ma un bell'attacco d'ansia mattutino ha deciso di spazzare via quei ricordi, quindi nulla.)

Verso le 4 mi sveglio, mi sento strano: ho addosso, nella parte alta del corpo, la sensazione di torpore e addormentamento della combo camomilla-melatonina, mentre a livello di stomaco, addome e gambe sento una forte contrazione nervosa, come se stessi avendo un'attacco d'ansia. Sento anche un po' di fame nervosa.
Vado in cucina per farmi qualche galletta di mais con marmellata e percepisco il mio corpo "spaccato a metà" ad ogni movimento, sopratutto mentre cammino: la parte inferiore sveglia e nervosa, quella superiore addormentata in formato "zombie", come se fossi continuamente sul punto di addormentarmi.
Mangio qualche galletta con marmellata, finisco il barattolo con il cucchiaino... bene, almeno la fame nervosa sembra essersene andata.
Torno a dormire, faccio una fatica bestia a riaddormentarmi e dormo a sprazzi di mezzora per volta, l'attività onirica sconfusoinata a dir poco.
Mi alzo attorno alle 8, ben poco riposato
"E' vero che il Templare è forte e coraggioso perchè combatte i Demoni del Caos e degli Inferi.
Ma ricorda che il Bardo non è da meno, perchè combatte i demoni del Cuore"

I sogni sono il sussurro di un bambino che non sa ancora mentire

This Dreamer was formerly known as ErikBauer
And these were his dream journals:
Lucid Dreams: https://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=10&t=561
Regular Dreams: https://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=567
Avatar utente
Saladriel
Moderatore
 
Messaggi: 536
Iscritto il: 09/06/2015, 10:14
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 204 volte
'Mi piace' ricevuti:: 153 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Saladriel » 29/08/2022, 22:23

Ieri è stata la clsassica "Domenica no" che mi capita di tanto in tanto: lo stress lavorativo accumulato e non espresso in settimana si sprigiona sotto forma di attacchi d'ansia appena "mollo un po' ".
A differenza delle altre volte, però, ieri ho sentito dentro di me la voglia di lottare contro questa cosa. Non solo un desiderio mentale, ma una spinta interiore, una sorta di "fuoco" che stava per accendersi. Bene.

Vado quindi a dormire parecchio frustrato, salto la meditaizone e passo subito alla "Ricapitolazione positiva" e... diamine se ha funzionato!
La consapevolezza di essere comunque riuscito a portare a termine determinate cose, anche se piccole, in una giornata in cui l'impulso predominante era quello di mandare a c@g@r€ il mondo intero e fuggire su Marte mi ha dato una botta di "energia positiva" non indifferente, quindi con estrema sorpresa (e soddisfazione) mi sono addormentato più leggero del solito al pensiero di voler sognare e rendermi conto di sognare

Ho un paio di risvegli durante la notte, ma pochissimi microrisvegli.
Al mattino, dopo qualche istante di vuoto mentale, vengo bombardato da ricordi di sogni, che appunto a fatica sul cellulare con l'intento di scriverli stasera, e così eccomi qua.

Una parte del sogno riguardava un lungo viaggio in macchina, con alcuni amici. Era notte ed eravamo in una valle montana, simile a quelle subito dopo il confine verso la Francia.
Ho alcuni dettagli di costruzioni simili alle torrette di osservazione dei guardiacaccia in Alan Wake, ma poco altro.
Quello che so è che ad un certo punto arriviamo ad un locale/ristorante ricavato dal capannone di una vecchia fabbrica sul lato della strada.
E' ancora notte e ci sono svariate auto parcheggiate. Allo stesso tempo l'esterno è adibito anche a sala da ballo e salone ove mangiare perchè è pieno di gente sia seduta sia in piedi a far festa.

I ricordi sono parecchio frammentati ma ho alcune scene ben chiare in mente:

Nella prima siamo all'inteno del locale, dove c'è la Cena Aziendale. Riconosco tra tutti i colleghi anche EO e LC, due ragazzi che non lavorano più con noi. Il primo lo vedo chiaramente e ci chiacchiero pure per un po', l'altro lo "percepisco" come presente.
Ad un certo punto GR, uno dei due titolari, ottiene il silenzio e alzandisi in piedi annuncia che la bretella Alba-Asti è ora a nome ed esclusivo utilizzo della nostra ditta e di noi tecnici. Tutti quanti siamo ammutoliti di sorpresa per alcuni secondi, poi scoppiano urla di festeggiamento, io mi commuovo, vado verso di lui e lo abbraccio ringraziandolo.

L'altra scena è ambientata all'esterno dove ci siamo io ed ESj (un'altro collega) che parlottiamo tra noi, ad un certo punto dal portone che conduce verso l'interno del capannone ove hanno messo le cucine vediamo uscire una signora distinta, capelli corti e con indosso un abito da sera color rosè (si, proprio il vino rosè)a tubo, leggermente va poroso. Di viso assomiglia molto a Jennifer Laurence.
Le facciamo i complimenti, lei si gira e dice qualcosa a proposito che indossa soltanto un vestito rosè niente di chè, io le rispondo con tono convinto "Si, ma io sono buongustaio!".
Lei sorride (non capisco se di gradimento o di scherno), si gira e continua per la sua strada.

[...]



Dopo uno dei risvegli so di aver fatto un'altro sogno, questa volta ambientato a Fossano:

[...] Sono sul Viale Bianco, quello dietro a Via Roma e sto scendendo il pendio di collina che porta verso la parte bassa. Scendo tagliando di traverso le gradinate fatte apposta per far salire e scendere i passanti e, nel farlo, mi vengono in mente alcune scene simili però ambientate in sogno in cui, proprio perchè ero in sogno, saltavo a bassissima gravità, letteralmente planando tra un tornante e l'altro delle gradinate.
"Se fossi in sogno" ho pensato "potrei farlo anche adesso... ma visto che non sono in sogno è meglio che faccio attenzione!"
Ricordo una parte di me che per un attimo si è chiesta se per caso non stessi sognando, ma è stata una scintilla troppo fievole per accendersi


Scintilla che però c'è stata!
Seppure non completo e fallito, c'è stato un inizio di Reality Check in sogno, ottimo segno di progresso! : Yahooo : : Beer :
"E' vero che il Templare è forte e coraggioso perchè combatte i Demoni del Caos e degli Inferi.
Ma ricorda che il Bardo non è da meno, perchè combatte i demoni del Cuore"

I sogni sono il sussurro di un bambino che non sa ancora mentire

This Dreamer was formerly known as ErikBauer
And these were his dream journals:
Lucid Dreams: https://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=10&t=561
Regular Dreams: https://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=567
Avatar utente
Saladriel
Moderatore
 
Messaggi: 536
Iscritto il: 09/06/2015, 10:14
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 204 volte
'Mi piace' ricevuti:: 153 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Saladriel » 31/08/2022, 6:44

L'ansia e lo stress lavorativo si stanno nuovamente facendo strada e stanno riprendendo a fagocitare il mio tempo...
detto questo ieri sera, dopo una bella chattata su Discord vado a dormire piuttosto stanco ed assonnato.
Visto che ero già sul punto di crollare, salto la meditazione e passo direttamente alla ricapitolazione positiva.

Pochi microrisvegli e sonno profondo caratterizzano la nottata.

Dei sogni ricordo questo:


[...] Sono in ufficio. Gli uffici sono completamente diversi da quelli reali: una sorta di grande e grosso scantinato pieno di scrivanie stracolme di fogli, libri ed archivi. C'è a malapena spazio per i PC (che sono delle postazioni fisse stile inizio anni 2000). Dietro alla scrivania di fronte alla mia, leggermente verso la sinistra, c'è una grossa scalinata in ferro che porta al piano terra, anch'èssa piena di archivi, scartoffie e cavi. Il soffitto è piuttosto basso.
Comunque sia, di fronte a me c'è AG, un collega, in piedi di fianco a lui c'è AM e stanno guardando un problema relativo ad un cliente dove dovrà andare in intervento uno dei due.
Io sto lavorando a qualcosa di importante sul mio PC, un progetto o qualcosa del genere.
Improvvisamente i due sembrano andare in difficoltà perchè inziano a farmi domande su come risolvere il problema. Solo che lo fanno con un tono piuttosto petulante, come se il mio aiuto fosse dovuto e scontato.
Sento scattare dentro di me una certa rabbia che non riesco a contenere, fino a che non faccio leva sulla mia autorità e faccio "Al vostro posto, forza!". Mi guardano, un po' sconcertati, dopo di che AM prende e va alla sua scrivania.
Mi alzo, faccio il giro della scrivania e mi metto io al fianco di AG, porto l'attenzione al blocco degli appunti dove c'è il problema del cliente e inizio a risolverglielo io, borbottando in parte scocciato "Questo si fa così... così....e così..."
[...]


Non ho altri ricordi di quel sogno specifico. Posso solo dire che rappresenta piuttosto chiaramente come una parte di me vorrebbe tante volte agire in ufficio quando vengo interrotto continuamente.

Ho poi alcuni sprazzi di ricordi dove su di uno schermo compare l'immagine di un volto femminile, sembra una foto ad alta definizione, ma il fatto che compaia soltanto quell'immagine mi lascia interdetto, come se in quel momento il computer dovrebbe fare ben di più.
Il viso è di una donna col volto affilato e leggermente ovale, capelli lunghi e scuri, piuttosto simile alla giovane cantante Ratchel Hardy che si diletta a fare cover di canzioni da videogame su YouTube


Immagine

Ricordo che continuo a smanettare con il PC e a discutere con dei colleghi, ma esce soltanto quell'immagine, indipendentemente dalle configurazioni che cambiamo.
Ricordo che stiamo cercando di ottenere una base per un lavoro piuttosto ipmortante e ci servirebbero altre immagini e altri dati, ma niente, soltanto quella foto...


Mi sveglio riposato ma con l'ansia che già inizia a prendere forma circa 15-20 minuti prima della sveglia con Angel che miagola perchè vuole uscire ma c'è il lucernaio chiuso causa pioggia.
Mi rigiro nel letto, porto i pensieri ai ricordi alla bella chattata di ieri sera e aspetto il suono della sveglia ad alzarmi.
"E' vero che il Templare è forte e coraggioso perchè combatte i Demoni del Caos e degli Inferi.
Ma ricorda che il Bardo non è da meno, perchè combatte i demoni del Cuore"

I sogni sono il sussurro di un bambino che non sa ancora mentire

This Dreamer was formerly known as ErikBauer
And these were his dream journals:
Lucid Dreams: https://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=10&t=561
Regular Dreams: https://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=11&t=567
Avatar utente
Saladriel
Moderatore
 
Messaggi: 536
Iscritto il: 09/06/2015, 10:14
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 204 volte
'Mi piace' ricevuti:: 153 volte

PrecedenteProssimo

Torna a Diario dei Sogni Non Lucidi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 9 ospiti


cron