Indice Ai confini dei Sogni Esplorare la mente > I sogni, la porta dell'Anima-Parte 1:La mente e i sogni

Tecniche di meditazione e di rilassamento, indirettamente utili per la pratica onirica. Domande ed esperienze, test psicologici e discussioni sulla mente in generale.

I sogni, la porta dell'Anima-Parte 1:La mente e i sogni

Messaggioda Saladriel » 02/01/2017, 17:35

Scrivo questo thread sotto l'ispirazione datami da un argomento affrintato nella pagina Facebook di SogniLucidi. L'argomento era qualcosa del genere: "E' possibile portare avanti il proprio lavoro interiore, sciogliere nodi e traumi tramite i sogni?". Inizialmente la mia risposta è stato un semplice "Secondo la mia esperienza, Sì". Mi è stato chiesto di elaborare ed andare più in profondità.
Questo thread (e quelli che ne seguiranno) sono il frutto di quell'elaborazione e della consapevolezza di aver lasciato, in giro per questo forum, anni di appunti che se messi assieme possono risultare parecchio interessanti (Non si preoccupi chi, avendo letto altri miei post, abbia un senso di Deja Vu leggendo qua, è del tutto naturale: molti argomenti sono presi di pari passo da vecchi post, ripuliti e fusi assieme)

Ho deciso tra l'altro di scrivere un thread per ogni "Capitolo" in modo da permettervi di spezzare la lettura, ma anche di poter gestire eventuali domande/risposte/considerazioni suddivise per argomento.
Bando alle ciance e via con i contenuti.


I sogni: la porta dell'Anima

Che cosa sono i sogni?
"I sogni sono la porta dell'Anima, sono il sussurro di un bambino che non ha ancora imparato a mentire" Cit. A. Blue


Dormiamo dalle sei alle nove ore al giorno, per tutta la nostra vita; letteralmente passiamo un terzo della nostra esistenza dormendo. In queste ore di riposo e apparente inattività succedono in realtà molte cose, sopratutto all'interno della nostra mente inconscia che sfrutta l'assenza di stimoli esterni e la "quiete interiore" che si viene a creare di conseguenza, per rielaborare le informazioni acquisite durante la giornata, fare ordine, fantasticare, simulare nuove situazioni, focalizzare desideri o paure. La maggior parte di questa "elaborazione" avviene, per l'appunto, in maniera inconscia, visto che la mente cosciente è come spenta, a riposo. Ci sono delle occasioni però in cui alla nostra coscienza è concesso di assistere a questa attività, e questa percezione la chiamiamo "Sogno".

Da questo punto di vista il Sogno può essere definito come la percezione della nostra attività mentale in assenza (o quasi, ma affronteremo questo discorso più avanti) di stimoli esterni.
Teniamo conto che questo è soltanto uno dei molteplici punti di vista con i quali possiamo osservare e descrivere i Sogni, ho deciso di partire da questo per motivi pratici, ma è possibile che arriveremo ad osservarli e a descriverli secondo molte altre sfaccettature, mettetevi pure comodi, il viaggio è appena iniziato!

Inconscio, Subconscio e Sogni

Per potervi parlare approfonditamente dei sogni, e per poterlo fare secondo la mia esperienza, trovo che sia utile descrivervi come percepisco io l'ambiente nel quale questi avvengono. Tenete quindi conto che quanto segue è prettamente frutto di esperienza personale e di studi fatti per lo più in ambito spirituale, il mio non è l'unico punto di vista possibile e seppur contiene delle verità, non sono le uniche.

Quando descrivo la mente umana tendo a paragonarla ad un'oceano solcato da una nave, dove la nave è l'Io cosciente e la superficie del mare è la parte superficiale della mente, quella della quale siamo consci e che possiamo osservare senza troppa introspezione, fate conto che le onde siano i pensieri e le emozioni delle quali siamo consapevoli di norma durante la giornata.
Sotto la superficie, mano a mano che si scende in profondità si fa sempre più fatica a vedere... questa parte è il subconscio, riusciamo a percepirlo se ci mettiamo quieti e rivolgiamo la nostra attenzione verso l'interno; se non si è abituati questo può richiedere anche parecchio sforzo, poi con l'allenamento è come se il marinaio sulla barca costruisse e perfezionasse una "lente" che gli permette di sondare ciò che c'è sotto il pelo dell'acqua con sempre maggiore facilità. Vedete i pesci e le balene come emozioni, pensieri, credenze, memorie, ecc... che popolano il subconscio.
Vi sono luoghi però dove il nostro occhio interiore non riesce a giungere, quello è l'Inconscio, la parte della mente della quale non siamo per nulla consapevoli.

Sempre secondo quello che ho capito e sperimentato, il metabolismo e le azioni fisiche che compiamo quando non prestiamo attenzione a quello che facciamo o che facciamo per abitudine (ad es, tutta la serie di gesti e movimenti necessari per guidare la macchina o suonare uno strumento musicale) sono governati dall'Inconscio tramite credenze, memorie muscolari, ecc...
Più volte, durante alcuni esercizi di meditazione dinamica, ho osservato la mia mente mentre lasciavo il corpo muoversi da solo... e ho visto come poco prima che il corpo compiesse un'azione veniva proiettata nella mente, al limite del subconscio percepibile, un'immagine che rappresentava sommariamente l'azione da compiere ed il suo risultato previsto nel futuro immediato (da un paio fino a 4-5 secondi dopo l'azione). Dalla mia esperienza quest'area dove veniva proiettata l'immagine è la stessa (o comunque molto simile) a quella dove vengono proiettati i sogni.
Sempre secondo le mie intuizioni l'immagine viene generata dalla parte Inconscia della mente e proiettata in quella Subconscia. Lo stesso tipo di immagine viene proiettato anche quando sono Io a decidere che azione compiere, e viene proiettato sempre nella mente Subconscia. Da questo deduco che la mente Subconscia funga da interfaccia tra Conscio e Inconscio e si occupi di governare e far eseguire i processi metabolici e fisici controllabili sia dalla mente Conscia che da quella Inconscia... e se ci pensiamo bene può aver senso, visto che io una mano la posso muovere istintivamente per raccogliere al volo un oggetto che sta cadendo dal tavolo o per parare un pugno in allenamento ma anche volontariamente per accarezzare il gatto o aprire il rubinetto dell'acqua... quindi ci sta che ci sia una parte di mente "esecutrice" che è in grado di ricevere segnali sia dalla mente Conscia che da quella Inconscia.

Un'altra cosa che ho notato è che la mente Inconscia agisce, seppur secondo una sua personalità, in maniera automatica e senza troppo discernimento, inoltre non conosce la differenza tra un'immagine creata mentalmente e un'immagine percepita veramente dai nostri occhi... e neppure la conosce il Subconscio questa differenza , per cui entrambi rispondono agli stimoli, veri o immaginari che siano, senza porsi troppe domande (sperimentarlo è semplicissimo, vi basta immaginare vividamente di mordere un limone e sentire cosa vi succede in bocca).
La mente cosciente, l'Io, è quella che è in grado di Osservare ciò che avviene fuori e dentro di noi, Discernere e Scegliere, di distinguere tra Illusione e Realtà; è l'ultima che si è sviluppata ed è il suo sviluppo che, assieme quello della razionalità, sostanzialmente ci distingue dagli animali (che seppur capaci di di processi razionali e di un minimo di Consapevolezza, vivono per lo più di istinti)... ed è sostanzialmente la parte di mente che viene allenata e sviluppata dalle discipline spirituali.


Ora, detto questo... chi genera i sogni?

Parlerò nuovamente secondo la mia esperienza e il mio punto di vista spirituale e lo farò iniziando con questa frase:

Noi non smettiamo quasi mai di sognare...

Per farvi comprendere questa mia affermazione vi spiego il mio concetto di sogno da un'altro punto di vista: il sogno è una sorta di "Film" proiettato nella nostra "mente visiva", quella sorta di schermo dove tra le altre cose ho percepito le immagini che dicono al corpo che cosa fare... bene un'altra cosa della quale è quasi costantemente pieno quello schermo sono i cosiddetti "film mentali" che bene o male tutti ci facciamo e secondo la mia esperienza personale e di quelli che si rivolgono a me come facilitatore facciamo quasi di continuo.
Non è troppo difficile percepirli, anzi! Basta portare l' attenzione sulla mente e possiamo vedere, come se fossimo al cinema, uno (o più) di questi film che vanno avanti per conto loro... magari parlano di qualcosa che è successo poco prima e ci è "rimasto impresso", magari elaborano un possibile futuro (ad es, un'interrogazione o un'esame per il giorno dopo) presentando tutte le varie possibili opzioni e possibilità... in alcuni casi è come se la mente provasse e riprovasse a modificare qualche variabile nella situazione per vedere come possono variare gli eventi. Questi processi rielaborativi sono il risultato di uno degli scopi della mente: elaborare informazioni aquisite durante la vita in modo da costruire un futuro migliore per noi.
L'intensistà di questi film varia... a volte sono sottili e flebili, richiedono un alto livello di concentrazione per essere percepiti, altre volte sono talmente forti ed intensi che è difficile pensare ad altro o addirittura fare attenzione alla vita reale... mi sono fatto l'idea che in questi casi è come se la mente Subconscia "alzasse il volume" per attirare l'attenzione della mente Conscia su qualcosa che da sola non riesce a risolvere e per la quale le serve del discernimento.
Cosa centra tutto questo con i sogni? Ci arriviamo subito...
In mia opinione i sogni possono essere visti "semplicemente" come delle rielaborazioni mentali del tutto simili a quelle che avvengono durante il giorno, ma sono più visibili perché la parte della nostra mente addetta a gestire gli impulsi sensoriali del mondo esterno è "scollegata" (sta dormendo), togliendo di mezzo ogni altra cosa che può attirare la nostra attenzione, e rimane accesa giusto quel po' di mente Cosciente che serve per poter assistere sogno senza disturbi e ricordarlo. Più la mente cosciente è sveglia e più il sogno sarà vivido... in alcuni casi addirittura si accende anche la parte che è in grado di definire coscientemente il nostro Io e la differenza tra realtà ed illusione (Ricordate? Questo è compito della nostra mente Cosciente) e diventiamo Lucidi in sogno.



Quindi, chi genera i sogni? Non so di preciso se è la mente Subconscia o quella Inconscia a generarli ma vi posso raccontare quale è la mia percezione: vengono sicuramente proiettati in una parte della nostra mente subconscia facilmente raggiungibile da quella conscia, anche se la mia teoria è che molto probabilmente vengono generati dalla mente Inconscia o dalla parte più profonda del Subconscio e che siano un modo per comunicarci le sue elaborazioni, per chiederci aiuto o consiglio o anche solo per giocare.


Clicka qui per la seconda parte: http://www.sognilucidi.it/forum/viewtopic.php?f=23&t=10321
I sogni sono il sussurro di un bambino che non sa ancora mentire

This Dreamer was formerly known as ErikBauer

Il mio progetto "I sogni - Porta dell'Anima" su YouTube:
https://www.youtube.com/watch?v=S2kiaQoTchI&list=PL5xfGe_qM73Zx1U2v6MwpyDZqRSwL9zff
Avatar utente
Saladriel
 
Messaggi: 234
Iscritto il: 09/06/2015, 10:14
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 86 volte
'Mi piace' ricevuti:: 62 volte

Torna a Esplorare la mente

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite