Indice Ai confini dei Sogni Esplorare la mente > Sull'orlo del baratro

Tecniche di meditazione e di rilassamento, indirettamente utili per la pratica onirica. Domande ed esperienze, test psicologici e discussioni sulla mente in generale.

Sull'orlo del baratro

Messaggioda yareol » 23/03/2013, 0:04

Inizialmente volevo postarla su "Task del mese" questa discussione, però dopotutto riguarda l'esplorazione della psiche attraverso immagini e scene archetipiche e quindi simboliche.
Io volevo fare una proposta, provare durante un sogno lucido e cercare una cavità naturale o artificiale estremamente profonda, tanto profonda da non vederne la fine, oppure crearla ad hoc, e entrarvici nel modo che si ritiene più opportuno, ad esempio volando o buttandocisi a capofitto o anche camminandoci all'interno nel caso di tunnel o gallerie che si addentrano con andamento orizzontale.
Lo scopo sarebbe quello di scoprire il profondo della nostra psiche, dove la razionalità non può entrare, dove la ragione si arrende di fronte al contenuto inconscio, lasciando quindi totale e libero spazio alle manifestazioni dei contenuti irrazionali, ma che comunque fanno sempre parte della persona. Un viaggio, insomma, all'interno di noi stessi, in cerca di ciò che di noi non conosciamo.

Se può esservi di aiuto, in questo forum ho postato una discussione simile dove troverete tante immagini sulle quali potrete eventualmente ispirarvi per costruire il vostro baratro psichico personale.
I sogni nutrono l'Uomo più del pane.
Avatar utente
yareol
 
Messaggi: 411
Iscritto il: 13/04/2012, 11:46
Località: Appennino emiliano
Ha  fatto 'Mi piace': 9 volte
'Mi piace' ricevuti:: 60 volte

Re: Sull'orlo del baratro

Messaggioda jaffetto1 » 23/03/2013, 12:18

Io purtroppo ho difficoltá nel fare SL, ma sono proprio curioso di sentire qualche esperienza
“I sogni sono illustrazioni dal libro che la tua anima sta scrivendo su di te”
(Alan Drew)
Avatar utente
jaffetto1
 
Messaggi: 160
Iscritto il: 18/02/2013, 0:26
Località: Svizzera, Ticino
Ha  fatto 'Mi piace': 2 volte
'Mi piace' ricevuti:: 11 volte

Re: Sull'orlo del baratro

Messaggioda DayDreamer » 23/03/2013, 20:59

Mi piace molto! Invito tutti a provarla e poi a raccontarci come è andata.

Per contribuire aggiungo che mi ricorda molto uno dei sogni di Jung:

http://guide.supereva.it/sogni/interven ... 8026.shtml

Leggetelo!
IMHO
"WILDs always happen in association with brief awakenings (sometimes one or two seconds long) from the immediate return to REM (rapid eye movement) sleep. The sleeper has a subjective impression of having been awake." (S. Laberge)

"I’ve learned how to have lucid dreams at will, so I know that it can be done, and I also know that it’s easy
— once you know how." (S. Laberge)
Avatar utente
DayDreamer
Autore wiki
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 23/01/2008, 19:32
Ha  fatto 'Mi piace': 166 volte
'Mi piace' ricevuti:: 367 volte

Re: Sull'orlo del baratro

Messaggioda yareol » 23/03/2013, 21:54

Io l'ho letto, probabilmente il sogno di Jung ha stretti legami con le memoria genetiche dei progenitori e degli antenati in genere. Non mettendo in dubbio che lo studio della storia possa aver colmato le lacune sulle sue origini o, più estesamente, quelle del genere umano, probabilmente lo stesso Jung aveva trovato un modo per accedere alle proprie memoria genetiche attraverso la sua mente più antica, quella istintiva, i cui segreti la scienza non ha neppure iniziato a scalfire in confronto a quello che può realmente fare.

Riguardo all'immagine archetipica del baratro o della profonda voragine, sono assolutamente d'accordo che sia metaforica di un passaggio verso le memorie ancestrali, tuttavia a livello personale, analizzando le diverse versioni dello stesso concetto, ho notato che la mia mente distingue tra le voragini che affondano nel terreno in verticale, cioè i buchi, il terreno sprofondato o spaccato o comunque un passaggio rude e diretto nel mondo sotterraneo, e le grotte o gallerie, ovvero quei passaggi naturali o artificiali che si estendono in senso orizzontale. Per la cronaca quelle di origine artificiale, cioè costruite dalla mano dell'uomo sono paradossalmente quelle che mi incutono più timore e diffidenza, probabilmente perchè se è stata la Natura a crearle si possono intuire numerose cose riguardo la sua formazione, stabilità e ciò che potrei trovarvici, in quanto le leggi naturali che regolano queste formazioni sono fondamentalmente note almeno per la maggior parte, mentre per un passaggio artificiale possono non essere noti ne le ragioni per cui è stato fatto e nemmeno cosa ci si può trovare dentro, quindi maggiore è l'ignoranza sulla sua natura, maggiore è istintivamente la diffidenza verso di esso.
In linea generale la mia mente individua nelle voragini verticali discendenti un accesso verso un mondo molto antico, dove vi si trovano tutti gli archetipi dell'inconscio collettivo, compresi paure ancestrali, personaggi mitologici, finanche visioni mistiche, ma comunque nulla di veramente personale e distinto dalla massa. Nei tunnel e gallerie orizzontali invece provo maggior timore, in quanto in esse riconosco l'esistenza di tutto ciò che dalla mia mente ho rimosso o accantonato del mio vissuto, un luogo dove insomma "stoccare" tutto ciò che attualmente non sono ancora pronto a elaborare e trasformare costruttivamente.
I sogni nutrono l'Uomo più del pane.
Avatar utente
yareol
 
Messaggi: 411
Iscritto il: 13/04/2012, 11:46
Località: Appennino emiliano
Ha  fatto 'Mi piace': 9 volte
'Mi piace' ricevuti:: 60 volte

Re: Sull'orlo del baratro

Messaggioda Ciao600 » 24/03/2013, 14:46

Non ho ben capito cosa sia l'inconscio collettivo. É quella parte del nostro cervello dove sono radicati i nostri istinti animali e alcuni ricordi dei nostri antenati? Che stregoneria è mai questa? :?:
Immagine

Se la mente umana fosse così semplice,
che noi potessimo capirla,
saremmo così semplici da non riuscirci.
Avatar utente
Ciao600
 
Messaggi: 335
Iscritto il: 03/02/2013, 15:31
Località: La mia città onirica
Ha  fatto 'Mi piace': 145 volte
'Mi piace' ricevuti:: 32 volte

Re: Sull'orlo del baratro

Messaggioda yareol » 24/03/2013, 15:40

É la grande intelligenza e saggezza della Natura, nel cui seno nulla va perduto. Secondo alcuni scienziati il DNA trova il modo di comprimere le informazioni riguardanti le esperienze passate maturate durante la storia della propria specie, cosicché le nozioni importanti per la propria sopravvivenza vengano richiamate alla coscienza nel momento del bisogno. Il sistema con cui la mente riesce ad accedere a queste info non é del tutto chiaro ma sembra ormai assodato che la mente subcosciente sia il tramite tra le informazioni inconsce e la coscienza vigile
. Questo in fondo non dovrebbe stupire se consideriamo che almeno la metá delle azioni che compiamo durante la giornata hanno un origine non del tutto consapevole, quando non addirittura inconscio.
I sogni nutrono l'Uomo più del pane.
Avatar utente
yareol
 
Messaggi: 411
Iscritto il: 13/04/2012, 11:46
Località: Appennino emiliano
Ha  fatto 'Mi piace': 9 volte
'Mi piace' ricevuti:: 60 volte

Re: Sull'orlo del baratro

Messaggioda DayDreamer » 24/03/2013, 17:39

Ciao600 ha scritto:Non ho ben capito cosa sia l'inconscio collettivo. É quella parte del nostro cervello dove sono radicati i nostri istinti animali e alcuni ricordi dei nostri antenati? Che stregoneria è mai questa? :?:
L'inconscio collettivo (che Jung chiama anche "psiche oggettiva) è quella parte profonda della nostra mente che abbiamo in comune con gli altri esseri umani. Essa contiene gli istinti e gli archetipi. I nostri antenati, la nostra evoluzione vivono in noi attraverso i nostri istinti. Anche gli archetipi sono istinti, o simboli in comune, in quanto preesistenti a ogni essere umano che viene al mondo. Da wikipedia:
L'inconscio collettivo, per Jung, è costituito sostanzialmente da schemi di base universali, impersonali, innate, ereditarie che lui chiama archetipi. Di questi i più importanti sono: il «Sé» (il risultato del processo di formazione dell'individuo), l'«ombra» (la parte istintiva e irrazionale contenente anche i pensieri repressi dalla coscienza), l'«anima» (la personalità femminile così come l'uomo se la rappresenta nel suo inconscio) e l'«animus» (la controparte maschile dell'anima nella donna). Particolarmente rilevante è l'archetipo femminile che chiama anima o animus (nella sua controparte maschile). In sostanza Jung sposta sul piano inconscio alcuni condizionamenti culturali (religiosi e artistici) e ambientali, comuni a tutti gli individui di un certo gruppo, che Freud riteneva presenti invece nel Super-Io della psiche umana.

Gli archetipi integrandosi con la coscienza, vengono rielaborati continuamente dalle società umane, si manifestano «contemporaneamente anche in veste di fantasie e spesso rivelano la loro presenza solo per mezzo di immagini simboliche»[2], si rafforzano, si indeboliscono e possono anche morire. L'indebolirsi degli archetipi nell'epoca moderna ha reso, per Jung, possibile e utile la psicologia[3]. La sopravvivenza degli archetipi, in epoca moderna, è legata anche agli esiti della comunicazione di massa. Un film di successo, un libro, una trasmissione televisiva molto seguita possono giocare un ruolo nel ravvivarli o indebolirli.
IMHO
"WILDs always happen in association with brief awakenings (sometimes one or two seconds long) from the immediate return to REM (rapid eye movement) sleep. The sleeper has a subjective impression of having been awake." (S. Laberge)

"I’ve learned how to have lucid dreams at will, so I know that it can be done, and I also know that it’s easy
— once you know how." (S. Laberge)
Avatar utente
DayDreamer
Autore wiki
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 23/01/2008, 19:32
Ha  fatto 'Mi piace': 166 volte
'Mi piace' ricevuti:: 367 volte

Re: Sull'orlo del baratro

Messaggioda Dreamwar » 25/03/2013, 13:40

: Frown : WOW che sballo !! : Frown :

DadDreamer visto che sei cosi' entusiasta entra prima tu .... poi se non sento urlare entro anche io .
...non e' che perche' io sono qui con voi ... vuol dire che io sia come voi !
... e nemmeno perche' l'ho scelto !
... mi ci sono ritrovato .


THE ONLY SOLUTION IS REVOLUTION -otep-

cio che distingue un uomo da un animale e' il senso artistico

Follow TheliondreamslikethebeaR
Avatar utente
Dreamwar
 
Messaggi: 136
Iscritto il: 09/06/2012, 17:19
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 80 volte

Re: Sull'orlo del baratro

Messaggioda DayDreamer » 25/03/2013, 15:43

Dreamwar ha scritto:: Frown : WOW che sballo !! : Frown :

DadDreamer visto che sei cosi' entusiasta entra prima tu .... poi se non sento urlare entro anche io .
Lo so che scherzi... sicuramente uno sciamano come te non farà altro che provare a raffica questa task nei prossimi lucidi :cool:
IMHO
"WILDs always happen in association with brief awakenings (sometimes one or two seconds long) from the immediate return to REM (rapid eye movement) sleep. The sleeper has a subjective impression of having been awake." (S. Laberge)

"I’ve learned how to have lucid dreams at will, so I know that it can be done, and I also know that it’s easy
— once you know how." (S. Laberge)
Avatar utente
DayDreamer
Autore wiki
 
Messaggi: 3319
Iscritto il: 23/01/2008, 19:32
Ha  fatto 'Mi piace': 166 volte
'Mi piace' ricevuti:: 367 volte

Re: Sull'orlo del baratro

Messaggioda Dreamwar » 31/03/2013, 13:32

VA BEH DAI FIFONI VADO PRIMA IO IN QELLA STRAMALEDETTA CAVERNA !!!

forse....

stanotte sono partito per la mssione ... ma non e' che sia andata proprio bene ... nel senso che ... non ho capito ... insomma ...
Adesso vi spiego:

Dreamwar si siede su una roccia vicino all entrata della caverna e comincia a raccontare...
Dreamwar distribuisce anche dei biscotti al cocco e miele agli ascoltatori : Chessygrin :

stanotte sono andato a letto veramente stanco e non avevo tanta voglia di lucidare .. pero' visto che in chat al pomeriggio DadDreamer mi ha smazzato il pacco co' sta storia della caverna .. mi era rimasto il ronzio in testa .
Mi sono svegliato alle 3 e mi sono chiesto :"makekkakkio ? .... "ma quando risorg...." " ah no ... la caverna ! " ... "cavern?" "che palle ma io ho sonn...." "ok va bene dai facciamo una piccola prova disimpegnata" .
Non molto convinto ne tanto meno motivato ( mi sto ancora chiedendo perche' ho accettato sta misssione del k....) ho accennato una Dreamrun :"se va bene ,, se non va dormo"......

Mi sono trovato in giardino...
"DANNAZIONE era meglio dormire tranquillo!"
Un fruscio nell erba attira la mia attenzione ...
AAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAH
Salta fuori un megaserpentone .. si mette in piedi e mi sferra subito un colpo ...
Faccio un salto/volo all indietro e evito il morso ......
Materializzo all istante una clava tipo quella dei cavernicoli e cerco la testa del serpente per spappolargliela mentre sta cercando di scappare scivolando nell erba ...
intanto penso ... "ma era meglio un badile ? cosi' la testa gliela potrei tagliare come fa mio papa' quando trova le bisce....."
Non ho fatto in tempo a colpirlo che si e' infilato sotto una roccia ... c'era una crepa buia e profonda ... TERRIFICANTE ...sento un altro fruscio e vedo un altro megaserpentone che scivola dentro la crepa ...
"MA COSA FATE I FESTINI DI SERPENTI NEL MIO GIARDINO ONIRICO ?" :angry: "BASTARDIIIII"
Avevo capito che era la loro tana ... stavo pensando di riempire quella crepa terrificante con della candeggina ... quando ...
ma .... ?
Crepa ?...Caverna ?...Entarta ?...DadD...
ma...allora....?!?

Lo spavento mi ha fatto dimenticare la missione .. quando ho realizzato ormai era troppo tardi ..
QUINDI .. mi chiedo ..
il coraggio per entrare li' dove lo trovo ?
il serpente voleva solo richiamare la mia attenzione per accompoagnarmi ?
o quei fottuti strisciosi appena entro mi ....? :o

Dreamwar seduto su una roccia vicino all entrata della caverna ... guarda perplesso l entrata della caverna ...
poi guarda DadDreamer con una faccia interrogativa ... mentre sgranocchia un biscotto al cocco e miele
...non e' che perche' io sono qui con voi ... vuol dire che io sia come voi !
... e nemmeno perche' l'ho scelto !
... mi ci sono ritrovato .


THE ONLY SOLUTION IS REVOLUTION -otep-

cio che distingue un uomo da un animale e' il senso artistico

Follow TheliondreamslikethebeaR
Avatar utente
Dreamwar
 
Messaggi: 136
Iscritto il: 09/06/2012, 17:19
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 80 volte

Prossimo

Torna a Esplorare la mente

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


cron