Indice Conversazioni L'angolo del Filosofo > Riflessione: universi paralleli

Speculazioni, ipotesi, pensieri liberi, riflessioni e ragionamenti.

Riflessione: universi paralleli

Messaggioda LuKe94 » 12/04/2022, 12:26

Di recente ho visto un anime che incentra la propria trama sulle diverse linee di universo, Noein. Un po' come in Steins; Gate, anime ancora più bello che ho già descritto in altro topic con NeuroEngineer e che parla di viaggi nel tempo.
Anche se non è sempre cosi, il viaggio nel tempo e gli universi paralleli sono praticamente la stessa cosa nella letteratura di intrattenimento.
Sono un tema particolarmente difficile da trattare, e spesso anche da seguire bene. Ciò che ho fatto e volevo proporre a chi fosse interessato è una riflessione. O meglio una simulazione mentale all'interno della propria testa, sul come sarebbe andata la propria vita se si fossero prese delle decisioni importanti diverse.

In realtà ogni azione diversa nel presente porterebbe a una diramazione differente della nostra vita, anche se nella maggior parte dei casi la probabilità che la storia prendi una via molto diversa e distinguibile sono minime.
Risulterebbe imprevedibile capire cosa sarebbe successo variando piccole e (apparentemente) insignificanti azioni. Quindi per comodità ci si deve concentrare su un evento importante. Per esempio l' scelto una scuola diversa, non aver mai fatto la patente del motorino, non essersi mai trasferiti in un altra città, e cosi via.
Tralasciando la possibilità che esista un destino prestabilito, per chi ci crede, sarà interessante ragionare sulle diverse vie che avrebbe potuto prendere la propria vita utilizzando questa ''meditazione'' simil MILD prima di dormire. Da cui aggiungo, nel mio caso ne è venuto fuori un sogno particolarmente interessante in seguito durante la notte.
Facendo un esempio personale, se non avessi mai preso la scelta di cambiare scuola alle superiori (11-12 anni fa) molto probabilmente non mi sarei mai messo insieme alla mia fidanzata due anni fa.

Cambio di scuola (2011) -> Conoscenza di un amico in quella scuola -> Serata (per merito suo) che mi ha portato a conoscere altri amici (2015) -> Conoscenza di S. da quella compagnia (2016)

Quindi i ragionamenti sul cosa sarebbe successo se non avessi cambiato scuola sono molteplici. Che lavoro avrei fatto? Avrei continuato a frequentare quelle persone? (...)
Certo, potrebbe essere successo di tutto da quel momento. Ma se si prova a ragionare con la propria testa del passato e a fare delle previsioni sincere su ciò che poteva succedere, cosa ne viene fuori?
Giocate a creare degli universi paralleli dentro la vostra testa, e quello che ne potrebbe venire fuori potrebbe essere sconvolgente : Nar :
Get chance and luck!
Avatar utente
LuKe94
Amministratore
 
Messaggi: 681
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 119 volte
'Mi piace' ricevuti:: 119 volte

Torna a L'angolo del Filosofo

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite