Indice I Sogni Lucidi Controllo avanzato > Incubazione del sogno (mio metodo di programmazione)

Ok, ora sognate lucido... ma il vostro è un Sogno Lucido Totalmente Controllato (SLTC)? Valutiamo ciò che riusciamo e non riusciamo a fare, modificare, creare. Come superare i limiti e aumentare le nostre capacità. Volete proporre qualche idea o esperimento? Parliamone qui.

Re: Incubazione del sogno (mio metodo di programmazione)

Messaggioda Searig » 30/09/2015, 15:02

Grande! :)
Searig
 
Messaggi: 2784
Iscritto il: 16/06/2015, 16:39
Ha  fatto 'Mi piace': 271 volte
'Mi piace' ricevuti:: 400 volte

Re: Incubazione del sogno (mio metodo di programmazione)

Messaggioda LCyberspazio » 03/10/2015, 22:51

Piccolo aggiornamento,
da 3 notti ho spostato il mio esercizio su un viaggio in treno.
Ieri notte (più che altro mattina) ho pseudo-ricordato un sogno in cui mi stavo spostando su una tratta panoramica, a bordo di un mezzo che poteva essere un camion o un treno. Il sogno purtroppo era un po' confuso ma pare che il treno cominci a prendere forma.

Se così fosse, il metodo di incubazione che uso richiede un po' di tempo per aumentare l'affidabilità del sogno. :) Insomma procede per gradi. :cool:
Avatar utente
LCyberspazio
 
Messaggi: 322
Iscritto il: 21/09/2015, 12:09
Ha  fatto 'Mi piace': 47 volte
'Mi piace' ricevuti:: 61 volte

Re: Incubazione del sogno (mio metodo di programmazione)

Messaggioda LunainpescilLady » 01/11/2015, 1:44

L'incubazione del sogno è un argomento che affascina anche me e come atri utenti qui sanno questa estate mi ero cimentata ma con scarsi risultati (e anche in anni passati ogni tanto provavo)
Amo pure io la natura quindi mi aiutavo con video, musiche di sottofondo,suoni della pioggia,di uccelli e rumori nel bosco prima di andare a dormire ma anche con questi nelle cuffie a letto mentre mi addormentavo ma nulla da fare.Lo stesso procedimento quando mi riaddormento circa alle sei del mattino -sei e mezzo dopo un pochino che sono sveglia.- Lo stesso nulla anzi musica e suoni nelle orecchie mi danno fastidio.
I mantra sono poi quelli che mi fanno meno effetto. Ho notato però che se cammino spesso in mezzo a strade di paesi o in mezzo al verde/in campagna si ripetono nei sogni più facilmente rispetto a quelle di città e in particolare certe vie.Il motivo so già che è in parte perchè mi piaccono molto di più dal vivo e anche l'idea che finiscano nei sogni ma anche perchè durante la veglia quando ci bazzico sono effettivamente più attenta tanto che riesco a praticare meditazione camminata con più piacere. Adoro infatti camminare in campagna,in paesi e in boschi mentre nella città ahimè no (sopratutto le città grandi e incasinate..se parliamo di cittadine già di più..borghi mi piacciono invece molto).

Ho poi fatto un esperimento abbinando un biglietto che mettevo sotto il cuscino più l'utilizzo di una tigre peluche che portavo nel letto quando mi sdraiavo la sera (si esatto..tanto la mia reputazione è andata a p_e già da un pò ahaha). Ora ti spiego perchè..vedi la tigre è uno dei miei animali preferiti fin da piccola (come i leoni) e anni fa ogni tanto la sognavo e ho fatto in particolare un sogno molto bello con questa. Mi piaceva l'idea di farne uno simile ma un sogno lucido o comunque trasformare la tigre come mio dream sign.In un libro sui sogni lucidi si consigliava per incubare animali (faceva proprio l'esempio di felini se ben ricordo come tigri e leoni) prima di addormentarsi immaginare di essere l'animale in questione,immaginare la sua potenza nella corsa (nel felino ad esempio) ecc...Ho pensato che desiderando io vedere una tigre nel sogno invece che usare l'immaginazione o comunque anche solo quella potevo utilizzare il mio peluche a forma di tigre che ho tenuto da quando ero piccola (infatti era il mio preferito all'epoca).Ecco quelli che ritenevo vantaggi:

1)Al contrario delle immagini una volta a letto puoi in quache modo addormentarmi con una connessione mentale con l'oggetto "tigre" in quanto basta che allunghi la mano ed è lì..non è come un immagine su un quaderno che una volta spenta la luce non la vedi più e nemmeno come chessò il desktop del cellulare che prima o poi si spegne non dandoti modo di addormentarti "sentendo" in qualche modo l'oggetto in questione
2)Tramite pratiche meditative ho scoperto che presto molta attenzione al tatto per cui la morbidezza del peluche poteva aiutarmi a incubare
3) quando si sogna sembrerebbe che il tatto nelle mani si modifica se non ho compreso male a detta di alcuni.perciò se a un certo punto a letto mi chiedevo se sognavo oppure no bastava tastare il peluche e sentire le sensazioni alle mani

Nel biglietto scrivevo come consigliato da alcune tecniche una breve frase che riguardava la tigre.A letto poi aggiungevo esercizi di visualizzazione comprendenti ina tigre e in particolare quella di peluche. Già la prima notte mentre mi addormentavo ho avuto una allucinazione ipnagogica con protagonista un leone.Ero contentissima!Di lì a pochi giorni ho sognato una leonessa..poi finirono i miei grandi successi :(
Ho pure abbandonato la tecnica peluche perchè va bene esercitarsi per fare l'onironauta ma non rimetterci le penne : Chessygrin : D'estate c'era da morire dal caldo anche di notte..ci mancava solo un peluche che freddo certo non è. (ah durante il giorno mi hanno consigliato di guardarlo,tastarlo ecc proprio per immagazzinare meglio le informazioni)

Ho provato ma solo per un paio di giorni a scrivere invece un unica frase che rappresentava il sogno che volevo incubare tantissime volte una volta sveglia all'alba prima di riaddormentarmi ma nulla da fare....anzi non ricordavo nemmeno i sogni che prima riuscivo a rammentare

Poi grazie a un topic qui mentre discutevamo di altro è venuto fuori il discorso della memoria prospettica e con alcuni consigli di alcuni utenti ho avuto piccoli risultati aggiungendo mie idee. Praticamente al risveglio delle sei del mattino mi focalizzo sui miei dreamsign (anche quando vado a dormire la sera per esercitarmi ma è più utile la mattina presto) in molteplici modi a volte utilizzando solo uno oppure altri (siccome sono indisciplinata o magari per cause esterne spesso non l'ho fatto). Essendo un mio dreamsign mangiare ad esempio (mangiare e bere in generale) vado a bermi un pò d'acqua prestando attenzione o meglio consapevolezza al gesto,alla sensazione dell'acqua sulla bocca,sua temperatura ecc chiedendomi se è reale quello che sto vivendo oppure no.Mi sento spezzoni di musica con mp3 in particolare musiche che mi ricordano atmosfere oniriche come quelle di Enya e via dicendo..mi guardo le mani ricordandomi di guardarle da lì a quindici minuti e quest'estate effettivamente le inglobavo nei sogni o nelle A.I (una volta ho inglobato le mani in un allucinazione tattile dove qualcuno mi faceva dei massaggi che mi ricordavano i massaggi che facevo e ricevevo a un corso di massaggi fatto tempo prima) Ora devo rimettermi a fare questi esercizi per vedere che esce fuori..per ora sembra il metodo che funziona un pò di più. Altro dreamsign infatti l'acqua..bhè l'altra sera mentre mi addormentavo ho avuto quella che credo sia un allucinazione ipnagogica dove sentivo di essere come sott'acqua ma mi sono resa conto subito cosa stesse accadendo e mi sono svegliata.

Daltronde ritengo che incubazione del sogno e dreamsign possano essere legati tranquillamente.

L'idea di inventare un racconto come fosse un sogno è interessante e la provo!Buffo non ci abbia pensato prima..tu pensi di avere avuto risultati migliori scrivendola nel pomeriggio,prima di andare a dormire o quando?
... -mi dica un ultima cosa.E' vero?O sta succedendo dentro la mia testa?-
-Certo sta accadendo dentro la tua testa, Harry.Ma perchè dovrebbe voler dire che non è vero?- (Harry Potter)


Si dice che per soppravivere qui bisogna essere matti come un cappellaio.E per fortuna...io lo sono. (Alice in Wonderland)

WILD=1 (forse) MILD= circa una dozzina
Avatar utente
LunainpescilLady
 
Messaggi: 1085
Iscritto il: 18/06/2013, 23:26
Ha  fatto 'Mi piace': 160 volte
'Mi piace' ricevuti:: 153 volte

Re: Incubazione del sogno (mio metodo di programmazione)

Messaggioda Searig » 01/11/2015, 11:51

LunainpescilLady ha scritto:L'incubazione del sogno è un argomento che affascina anche me e come atri utenti qui sanno questa estate mi ero cimentata ma con scarsi risultati (e anche in anni passati ogni tanto provavo)
Amo pure io la natura quindi mi aiutavo con video, musiche di sottofondo,suoni della pioggia,di uccelli e rumori nel bosco prima di andare a dormire ma anche con questi nelle cuffie a letto mentre mi addormentavo ma nulla da fare.Lo stesso procedimento quando mi riaddormento circa alle sei del mattino -sei e mezzo dopo un pochino che sono sveglia.- Lo stesso nulla anzi musica e suoni nelle orecchie mi danno fastidio.
I mantra sono poi quelli che mi fanno meno effetto. Ho notato però che se cammino spesso in mezzo a strade di paesi o in mezzo al verde/in campagna si ripetono nei sogni più facilmente rispetto a quelle di città e in particolare certe vie.Il motivo so già che è in parte perchè mi piaccono molto di più dal vivo


Direi che qui torna l'elemento dell'emotività di cui abbiamo parlato l'altro giorno: bombardarsi di stimoli non ha alcun effetto, ma quando fai una cosa che ti piace veramente allora entra più facilmente nei tuoi sogni... Prova a lavorare su questo, "ascoltati" mentre fai ogni cosa per capire quali sensazioni ne ricavi, cioè se ti piace o meno, in questo modo individuerai le occasioni in cui l'emotività lavora meglio e quelle saranno le migliori per incubare :)
Searig
 
Messaggi: 2784
Iscritto il: 16/06/2015, 16:39
Ha  fatto 'Mi piace': 271 volte
'Mi piace' ricevuti:: 400 volte

Re: Incubazione del sogno (mio metodo di programmazione)

Messaggioda LCyberspazio » 01/11/2015, 12:56

Ciao Luna,
onestamente a me la scrittura ha fatto effetto forse più la sera, tipo un'oretta prima di andare a dormire.
Come dice però anche Searig, "bombardarsi" di stimoli potrebbe non produrre alcun effetto.
Ho provato prima ad incubare il sogno di un treno e mi è riuscito a metà. Con i boschi al contrario lo incubavo molto facilmente anche considerando il fatto che ci andavo di persona e soprattutto il pensiero che andava facilmente al bosco, senza impormi di dover pensare al bosco.
In questo modo sognavo boschi abbastanza facilmente e ripetutamente, con sempre maggiore precisione. :roll:

Questo comunque non è un periodo in cui ho provato molto ad incubare un sogno ma a breve riprenderò : Mr green :
Avatar utente
LCyberspazio
 
Messaggi: 322
Iscritto il: 21/09/2015, 12:09
Ha  fatto 'Mi piace': 47 volte
'Mi piace' ricevuti:: 61 volte

Re: Incubazione del sogno (mio metodo di programmazione)

Messaggioda LunainpescilLady » 01/11/2015, 14:46

Concordo con voi ma voglio raccontarvi già le mie prime esperienze col metodo del racconto e le mie riflessioni in merito per migliorare perchè ho già avuto piccoli risultati!:)

Già stanotte ho provato a inventare un racconto proprio come fosse un sogno con tanto di titolo come faccio con i sogni e mettendo alla fine del sogno il numero di dreamsign che ho inserito.L'ho fatto apposta per aumentare nel sogno l'eventuale frequenza di questi. Ho deciso di provare la sera prima di andare a dormire e stamattina alle sei una volta svegliata di rileggermi solo il sogno fittizio che aveva come dreamsign le mani. Bene stamattina mi sveglio con in testa vari sogni anche se molto confusi e nebulosi di cui due avevano a che fare con le mani.Uno poco mentre l'altro molto!In uno cercavo di chiudere porta di casa mia con la catenella perchè ero da sola ib casa e avevo paura e giravo la catena con le mani facendo vari movimenti nel tentativo di chiuderla perfettamente. L'altro sogno invece era in stile halloween xd Ricordo solo che c'erano di mezzo esperimenti scientifici e che mi trovavo in un corridoio bianco sopra una barella e mi guardavo prima una mano e poi l'altra inorridita.Mancava il pollice in entrambe e con orrore subito dopo vedevo su un altra barella davanyi a me dei barattoli con ognuno contenente un dito all'interno immerso forse in gelatina..e capivo che dei tizi per fare esperimenti taglisvano le dita delle mani mettendoli in barattoli.E' il primo sogno che faccio riguardante le mani così focalizzato su esse e che mette così in luce il fatto delle mani strane nei sogni.Certo non oh preso lucidità ma comunque a quanto pare sono riuscita a incubare!
Ho pensato inoltre che i racconti che sembrano sogni devono contenere dreamsign in un contesto che richiama emotività nella persona per essere ricordati più facilmente come sto sperimentando appunto. Stanotte invece voglio provare a inventare il finto sogno quando mi sveglio circa alle sei e mezza di mattina per vedere se mi resta più impresso perchè ritengo sia molto probabile. Poi vedrò se modificare i dreamsign sempre verso quell'ora modificandoli di volta in volta
... -mi dica un ultima cosa.E' vero?O sta succedendo dentro la mia testa?-
-Certo sta accadendo dentro la tua testa, Harry.Ma perchè dovrebbe voler dire che non è vero?- (Harry Potter)


Si dice che per soppravivere qui bisogna essere matti come un cappellaio.E per fortuna...io lo sono. (Alice in Wonderland)

WILD=1 (forse) MILD= circa una dozzina
Avatar utente
LunainpescilLady
 
Messaggi: 1085
Iscritto il: 18/06/2013, 23:26
Ha  fatto 'Mi piace': 160 volte
'Mi piace' ricevuti:: 153 volte

Re: Incubazione del sogno (mio metodo di programmazione)

Messaggioda Searig » 01/11/2015, 14:52

Questa cosa delle mani strane nei sogni ogni volta mi sorprende, perché a discapito dell'individualità del soggetto è un elemento praticamente universale, che c'è sempre o quasi nei sogni di tutte le persone! Mi chiedo se ci sia un qualche significato ma mi sfugge, ad ogni modo è comodo per l'onironautica!
Searig
 
Messaggi: 2784
Iscritto il: 16/06/2015, 16:39
Ha  fatto 'Mi piace': 271 volte
'Mi piace' ricevuti:: 400 volte

Re: Incubazione del sogno (mio metodo di programmazione)

Messaggioda LunainpescilLady » 01/11/2015, 15:46

In realtà le mie sono sempre uguali generalmente
... -mi dica un ultima cosa.E' vero?O sta succedendo dentro la mia testa?-
-Certo sta accadendo dentro la tua testa, Harry.Ma perchè dovrebbe voler dire che non è vero?- (Harry Potter)


Si dice che per soppravivere qui bisogna essere matti come un cappellaio.E per fortuna...io lo sono. (Alice in Wonderland)

WILD=1 (forse) MILD= circa una dozzina
Avatar utente
LunainpescilLady
 
Messaggi: 1085
Iscritto il: 18/06/2013, 23:26
Ha  fatto 'Mi piace': 160 volte
'Mi piace' ricevuti:: 153 volte

Re: Incubazione del sogno (mio metodo di programmazione)

Messaggioda LCyberspazio » 02/11/2015, 1:19

Leggendo i vostri racconti mi stupisco di una cosa:
la fantasia vi giuro che non mi manca, anzi, eppure i miei sogni sono al 90% ambientati in un mondo strutturato come la realtà. Non ci sono personaggi strani e soprattutto la fisica è quasi sempre realistica. Raramente mi è capitato di saltar giù da belle altezze senza farmi niente ma in generale una deformazione della fisica del mondo è più probabile che mi provochi un risveglio tanto è raro (tra quelli che ricordo).
forse dovrei sciogliermi un po xD
Avatar utente
LCyberspazio
 
Messaggi: 322
Iscritto il: 21/09/2015, 12:09
Ha  fatto 'Mi piace': 47 volte
'Mi piace' ricevuti:: 61 volte

Re: Incubazione del sogno (mio metodo di programmazione)

Messaggioda LunainpescilLady » 02/11/2015, 1:48

Guarda i miei sogni contengono elementi realistici e purtroppo draghi,castelli, ecc appaiono veramente di rado. Chissà se con incubazione e lucidità riesco a migliorare questo aspetto!
... -mi dica un ultima cosa.E' vero?O sta succedendo dentro la mia testa?-
-Certo sta accadendo dentro la tua testa, Harry.Ma perchè dovrebbe voler dire che non è vero?- (Harry Potter)


Si dice che per soppravivere qui bisogna essere matti come un cappellaio.E per fortuna...io lo sono. (Alice in Wonderland)

WILD=1 (forse) MILD= circa una dozzina
Avatar utente
LunainpescilLady
 
Messaggi: 1085
Iscritto il: 18/06/2013, 23:26
Ha  fatto 'Mi piace': 160 volte
'Mi piace' ricevuti:: 153 volte

PrecedenteProssimo

Torna a Controllo avanzato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


cron