Indice Tecniche e Divulgazione Il mondo dei sogni lucidi > Durata e frequenza

Conversazioni generiche su tutto ciò che è inerente ai sogni lucidi: dinamiche al loro interno, funzionamento, personaggi onirici, ambientazioni, e considerazioni varie sull'argomento.

Re: Durata e frequenza

Messaggioda TheDarkKnight » 27/06/2013, 11:32

Già, giorni fa poi credevo quasi di aver trovato un modo per entrare rapidamente in un lucido inducendo quella specie di ronzio che si sente nella testa poco prima di fare simili esperienze. Quel giorno infatti mi sono svegliato e indotto il lucido per ben due volte a breve distanza uno dall'altro. Oggi vi riporto questo, brevissimo ma per me molto triste sogno o meglio incubo.. : Sad :

Mi trovo in città sto camminando, sono nei pressi di una stazione dei treni, avverto una voce famigliare, poi qualcuno che si rivolge a questa persona usando un diminuitivo, non credo alle mie orecchie, non può essere lei. Mi volto la cerco con lo sguardo, ma non riesco a intravedere nulla, la stazione si trova su una strada sopraelevata, mi avvicino, faccio una rampa di scale, continuo a cercarla, ed eccola lì seduta su una panchina, bellissima come me la ricordavo, non la vedo da anni, un'eternità, non mi sembra vero. Mi siedo lì vicino, non mi riconosce, la guardo, l'ascolto, poi in risposta a qualcuno in una battuta due parole che mi gelano il sangue "...sono sposata..." Mentre sono lì mi accorgo che ci sono altre persone che conosco e che anch'esse non vedo da molto tempo, loro sanno chi sono e cercano in qualche modo di interferire, di mettersi in mezzo e rubare quel momento. Un treno sta per giungere, lei si alza, la sto per perdere un'altra volta, ma io devo sapere, mi alzo e le chiedo "quindi sei sposata?" mi fa capire di no, rapidamente sale, poco dopo il treno inizia a partire, sento che non posso lasciarla andare, che dopo tanta ricerca a questo punto devo dirle tutto, tutto quello che ho per lungo tempo tenuto nascosto, il treno aumenta di velocità ma la porta è ancora aperta, non so dove sia diretto, ma devo assolutamente parlarle, per un soffio riesco a salire anche io. Un rapido sguardo al convoglio tanto da notare che è seduta in fondo, sono lì in piedi mi perdo di nuovo ad osservarla, poi mi faccio coraggio e le dico qualcosa, adesso si trova a pochi centimetri dal mio volto, fisso i suoi occhi, le sue risposte sono quelle che cercavo, non comprendo ciò che dice ma il senso lo capisco benissimo. Non so cosa succeda dopo ma un dubbio inizia a insinuarmi nella mente, non è reale, "è un sogno vero?" non aspetto la sua risposta, non ce n'è bisogno è fin troppo evidente, ciò che sentivo in quel momento svanisce al suo posto soltanto rabbia, sfondo il tettuccio del treno, faccio un salto sopra e volo via.

PS ieri ho visto "Man of Steel"
"Tu non sei uno qualunque. Un giorno dovrai fare una scelta. Dovrai decidere che tipo di uomo vuoi diventare da adulto. Qualunque sarà quell'uomo, buono o cattivo, è destinato a cambiare il mondo»."
Avatar utente
TheDarkKnight
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 08/11/2012, 17:59
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 3 volte

Re: Durata e frequenza

Messaggioda TheDarkKnight » 23/10/2013, 11:12

Non ho più aggiornato perchè a parte qualche breve semilucido nei fine settimana non c'è stato molto altro da raccontare, finalmente oggi qualcosa di più sostanzioso.

Sono a letto è mattina mi sveglio a causa di una scossa tellurica sussultoria continua, mi alzo mi sembra tutto nella norma, ho solo il dubbio di star sognando ma nn ne sono sicuro, mi guardo le mani vedo qualcosa di strano forse un dito più grande, me le riguardo sta volta sembrano normali, giro per casa ma niente da fare, rimango con il dubbio, passo davanti al balcone c'è luce fuori e del movimento in strada, mi viene voglia di volare. Non ho alcuna certezza, avevo come l'impressione di essermi svegliato e di stare per fare una sciocchezza per quanto fosse reale, :shock: tento con il trucco del naso attappato, l'aria passa quindi ho finalmente la conferma o almeno spero : Blink : , faccio un balzo in avanti e inizio a volare, credo che sia stata la sessione di volo migliore da quando sperimento, l'aria, la sensazione di velocità, tutto perfetto : WohoW : inizialmente vado dritto poi punto in alto verso le stelle, il cielo si fa più scuro, e rapidamente inizio a intravedere alcuni pianeti che si fanno sempre più grandi, passo vicino ad uno di questi poi ne vedo uno simile alla terra probabilmente è proprio la terra, mi ritrovo nuovamente in un cielo cittadino scendo su di un palazzo e mi accorgo che sto volando in mutande con la sola maglia del pigiama :oops: tento di visualizzare almeno lo spolverino di neo ma non riesco, appare però un mantello rosso e parte la musica di superman quella vecchia anche se a metà traccia muta in quella di star wars. : Surprice :
La cosa continua fin quando non si fa tutto buio e perdo il controllo.


Ora non ricordo se questa cosa sia successa all'inizio di questo lucido o dopo cmq, ero sveglio ma non vedevo nulla, avevo qualcosa sulla testa che non faceva passare la luce ricordo di aver tolto due o tre così che sembravano cappucci.

Poi dopo questo lucido ne stava per iniziare un altro,ero a letto guardo l'ora e leggo 6:00 mi accorgo che era impossibile perchè mi ricordavo di essermi già svegliato alle 7:00 qui cmq la cosa dura pochissimo probabilmente non c'era più REM da usare.

PS. la ragazza del sogno precedente alla fine l'ho ritrovata, non so se è sposata non ho chiesto, ma aveva appena avuto un figlio..
"Tu non sei uno qualunque. Un giorno dovrai fare una scelta. Dovrai decidere che tipo di uomo vuoi diventare da adulto. Qualunque sarà quell'uomo, buono o cattivo, è destinato a cambiare il mondo»."
Avatar utente
TheDarkKnight
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 08/11/2012, 17:59
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 3 volte

Re: Durata e frequenza

Messaggioda TheDarkKnight » 26/02/2024, 23:12

Se non mi fossi riletto non avrei mai creduto di essere arrivato in passato a questi livelli, mi ricordavo solo vagamente di aver fatto qualcosa :shock:
Non so di preciso cosa sia successo dopo il 2013 ma credo di aver smesso praticamente del tutto con il sogno lucido sia nel provare ad indurlo che nello sperimentarlo.
Farò nuovi tentativi, vediamo se riesco a riprenderli.
"Tu non sei uno qualunque. Un giorno dovrai fare una scelta. Dovrai decidere che tipo di uomo vuoi diventare da adulto. Qualunque sarà quell'uomo, buono o cattivo, è destinato a cambiare il mondo»."
Avatar utente
TheDarkKnight
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 08/11/2012, 17:59
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 3 volte

Re: Durata e frequenza

Messaggioda TheDarkKnight » 27/02/2024, 12:02

Contro ogni previsione mattina piuttosto ricca :o
Cercherò di essere il più preciso possibile anche se molti dettagli si saranno già persi, non ero convintissimo di provare già oggi in quanto non sto benissimo e quindi pensavo di non essere proprio nelle condizioni ideali quindi sono andato a letto alla solita ora dopo essere rimasto tutto il giorno sul pezzo, quando mi sono svegliato sul presto rammentavo solo di aver sognato che stavo scegliendo dei bicchieri da una credenza per apparecchiare un tavolo, bicchieri scelti in base a chi li doveva usare tipo bicchiere ampio o bicchiere alto ricordavo anche qualcos'altro, ero in bagno mi stavo lavando i denti e tentavo di spegnere il dentifricio :lol: che faceva rumore come lo spazzolino elettrico, ero dubbioso ma poco dopo intravedo lo spazzolino acceso lì vicino e probabilmente capisco che il rumore proveniva da quello non ho fatto molto di diverso dal cercare di riaddormentarmi pensando a questi ultimi frammenti, ora mi viene difficile riordinare il tutto però il primo lucido arriva forse come la prima volta, sono a letto al buio, mi sorge un dubbio provo ad accendere il lampadario (l'avevo riletto proprio ieri) e non funziona, sono già quasi convinto, cerco un po' luce per guardarmi le mani ed avere la prova definitiva, appena ne ho la certezza mi reco in sala leggermente euforico per essere rientrato dopo così tanto tempo, freno l'istinto di raggiungere subito la finestra come quella volta ma tento invece di soffermarmi sull'ambiente, inizio quindi a prendere a pugni la mobilia : Biggrin : per poi fermarmi davanti ad una porta che non dovrebbe esserci, è di legno con venature, una porta elegante e nuova, ha un numero dorato metallico attaccato sopra, leggo un cinquanta e qualcosa forse 51, la apro, il desiderio (per quanto strano) è quello di vedere qualcosa di spaventoso, e così alla mia destra in fondo ad un lungo corridoio scorgo per via di un riflesso generato da una fonte di luce forse lunare una sorta di cane-raptor nascosto e fermo nell'ombra, ovviamente dopo pochi attimi lo vedo in corsa verso di me ma a pochi cm dall'impatto mi sveglio : Frown :

Pensando che l'esperienza fosse terminata torno a dormire, questa volta sogno di aver praticamente concluso il dipinto di un paesaggio ma che stavo quasi rovinando per l'aggiunta di vernice nera in parti di cielo e pensavo che forse avrei dovuto tagliare direttamente una striscia per eliminare la zona rovinata, tentavo inoltre di mostrarlo a qualcuno ora non so se questo si ricollega direttamente al secondo sogno ma mi ritrovo sempre in casa sul soffitto tipo spiderman, mentre forse la stessa bestia di prima si aggira tra le stanze, penso si essere al sicuro ma l'animale cerca di raggiungermi saltando sui muri : Chessygrin : chiedo ad un famigliare di chiudersi in una stanza e contattare qualcuno per farsi dare delle armi, nel frattempo un altro famigliare attira la bestia fuori casa e lì intravedo a distanza un bar con clienti zombie che si stanno infettando Ora viene l'epica conclusione, potrebbe essere che la cosa si sia trasformata in me che sto guardando questo film e che all'intervallo mi assento (ipotizzo perché non ne sono certo) al mio rientro avverto qualcosa di strano, il film è stato tolto o stoppato, sul divano in sala c'è Fedez che guarda la tv con gli occhi lucidi e che mi tiene la mano : Surprice : gli dico che non si è comportato bene e se vuole proseguire con il secondo tempo ma si rifiuta, allora mi alzo vado da quello che sembra un VHS ed estraggo la cassetta ma c'è qualcosa di strano, la cassetta è in realtà un adattatore per quelle più piccole solo che all'interno c'è un pacchetto di fonzies :lol: qua mi sorge il dubbio, "sto ancora sognando?" altro ceck e mi ritrovo nuovamente in sala, questa volta approfondisco l'interazione con la materia e mi dedico alla distruzione di porcellane, poi tento di virtualizzare una pistola con una certa difficoltà, cerco un oggetto analogo pensando di poterlo modellare al momento e mi ritrovo con una desert eagle in mano, ma è fuori misura e sembra uscita da un videogioco, scarrella ma non spara, poco dopo vortualizzo un minigun, il suono prodotto è ottimo ma l'effetto non è dei migliori, è come se non riuscissi a generare fori e detriti, il vetro poi si comportava come un fluido, sul finire tento un mezzo salto che si trasforma in tuffo in acqua poi perdo lucidità
"Tu non sei uno qualunque. Un giorno dovrai fare una scelta. Dovrai decidere che tipo di uomo vuoi diventare da adulto. Qualunque sarà quell'uomo, buono o cattivo, è destinato a cambiare il mondo»."
Avatar utente
TheDarkKnight
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 08/11/2012, 17:59
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 3 volte

Re: Durata e frequenza

Messaggioda LuKe94 » 27/02/2024, 15:01

Bella sorpresa dopo tanti anni :cool:
poi tento di virtualizzare una pistola con una certa difficoltà, cerco un oggetto analogo pensando di poterlo modellare al momento e mi ritrovo con una desert eagle in mano, ma è fuori misura e sembra uscita da un videogioco, scarrella ma non spara, poco dopo vortualizzo un minigun, il suono prodotto è ottimo ma l'effetto non è dei migliori, è come se non riuscissi a generare fori e detriti, il vetro poi si comportava come un fluido, sul finire tento un mezzo salto che si trasforma in tuffo in acqua poi perdo lucidità

Attento che la prossima volta arriva l' agente Smith e le armi devono funzionare : Razz :
“Professore, è vero tutto questo? O sta accadendo dentro la mia testa?”
“Certo che sta accadendo dentro la tua testa, Harry! Dovrebbe voler dire che non è vero?”
Avatar utente
LuKe94
Amministratore
 
Messaggi: 896
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 206 volte
'Mi piace' ricevuti:: 208 volte

Re: Durata e frequenza

Messaggioda TheDarkKnight » 27/02/2024, 15:28

Spero di arrivarci agli scontri a fuoco, sarebbe fighissimo con i 5 sensi altro che visore : Chessygrin :

E' certo che avevo smesso di sperimentare per via di un impiego di lavoro che mi toglieva tempo ed energia, poi credo anche perché in quel periodo stavo perennemente dietro ad alcuni animali domestici.
Ora vorrei tornare in maniera stabile e iniziare a fare le cose sul serio : CoolGun :

Ciò che noto leggendo anche gli altri è che in lucido ho quasi troppo controllo sulla trama del sogno al punto da renderla troppo finta e prevedibile, non ho mai dialogato con nessuno in lucido e mi piacerebbe tantissimo, vorrei prendere lucidità quando è già tutto "renderizzato" e sono al centro di un qualche evento particolare altrimenti all'inizio sarà sempre un mi alzo dal letto e giro per casa a fare cose non che mi dispiaccia almeno si parte da un training tranquillo, però c'è sicuramente di meglio.

Sono soddisfatto per il fatto di essermi ricordato i vari passaggi nel mentre ero lì, come lo sfregamento delle mani per stabilizzare il tutto, ho anche un piccolo flash riguardo all'aumento della luce alzando una mano verso l'alto ma di questo non ne sono sicurissimo.

Ora pensavo, se impostiamo la sveglia ad una data ora ogni giorno è meglio o peggio dallo svegliarsi naturalmente e nel caso sperimentare quando capita?

Il semilucido è forse quello che preferirei, indagare ed osservare il più a lungo possibile e senza apportare modifiche.
"Tu non sei uno qualunque. Un giorno dovrai fare una scelta. Dovrai decidere che tipo di uomo vuoi diventare da adulto. Qualunque sarà quell'uomo, buono o cattivo, è destinato a cambiare il mondo»."
Avatar utente
TheDarkKnight
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 08/11/2012, 17:59
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 3 volte

Re: Durata e frequenza

Messaggioda LuKe94 » 27/02/2024, 15:59

Ora pensavo, se impostiamo la sveglia ad una data ora ogni giorno è meglio o peggio dallo svegliarsi naturalmente e nel caso sperimentare quando capita?

Meglio impostare una sveglia in un ora precisa, possibilmente sempre alla stessa ora di mattina presto/tarda notte. Meglio ancora imparare a svegliarsi autonomamente alla stessa ora. Tutte cose che ovviamente non faccio, motivo per cui mi godo solo il 10% di quello che potrei fare : Mr green : (siamo i peggiori nemici di noi stessi).

Il semilucido è forse quello che preferirei, indagare ed osservare il più a lungo possibile e senza apportare modifiche.

Se dovessi scegliere...sogno lucido totalmente controllato tutta la vita (sltc) ma anche un sogno non lucido molto vivido al suo fascino. Mettiti alla prova e magari con il tempo cambierai idea. E direi che se hai avuto questo risultato con un po' di impegno potresti portare a casa dei bei risultati.
“Professore, è vero tutto questo? O sta accadendo dentro la mia testa?”
“Certo che sta accadendo dentro la tua testa, Harry! Dovrebbe voler dire che non è vero?”
Avatar utente
LuKe94
Amministratore
 
Messaggi: 896
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 206 volte
'Mi piace' ricevuti:: 208 volte

Re: Durata e frequenza

Messaggioda TheDarkKnight » 27/02/2024, 19:50

Ricordo che a suo tempo mi prefissai di incontrare l'oracolo e farci una chiacchierata :roll: di sicuro la frequenza, la durata e i risultati sono gli elementi responsabili dell'impegno che riversiamo in tale pratica.
Senza progressi continui e bucando inevitabilmente dei giorni può venire meno la voglia di proseguire.
Capisco perfettamente chi inizia con entusiasmo ma lascia quasi subito ai primi intoppi.
L'ideale credo sia continuare sempre e accontentarsi anche del poco che si ottiene, mi spiace aver dovuto lasciar perdere per così tanto tempo.
Intanto priorità al diario, qualcosa da lì uscirà sempre. : Thumbup :
"Tu non sei uno qualunque. Un giorno dovrai fare una scelta. Dovrai decidere che tipo di uomo vuoi diventare da adulto. Qualunque sarà quell'uomo, buono o cattivo, è destinato a cambiare il mondo»."
Avatar utente
TheDarkKnight
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 08/11/2012, 17:59
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 3 volte

Re: Durata e frequenza

Messaggioda LuKe94 » 27/02/2024, 21:49

Hai la foto del prescelto, forse è ciò in cui ti sentivi rappresentato prima di venire bloccato dalla Matrix (il lavoro ecc). Riprenditi la rivincita, vai e spacca tutto! : CoolGun :
In mona quello che dice l'oracolo ;)
“Professore, è vero tutto questo? O sta accadendo dentro la mia testa?”
“Certo che sta accadendo dentro la tua testa, Harry! Dovrebbe voler dire che non è vero?”
Avatar utente
LuKe94
Amministratore
 
Messaggi: 896
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 206 volte
'Mi piace' ricevuti:: 208 volte

Re: Durata e frequenza

Messaggioda TheDarkKnight » 28/02/2024, 11:59

:lol:

ero quasi certo che a sto giro avrei fallito, la prima volta sembra sempre la più facile ed infatti pur eseguendo praticamente tutto allo stesso modo (a parte segnarmi subito frammenti di sogno prima di tornare a dormire) non ho avuto occasione di prendere lucità.

Cito solo una curiosa scenetta onirica dove da un water che ribolle dopo aver rimosso l'acqua appare una piccola scimmietta che curiosa si aggira nello scarico : Surprice :
Una parte più interessante invece mi vede protagonista di una discussione nella mia camera con una donna, non so chi sia ma dopo averle mostrato il taccuino dei sogni sono intento a spiegarle cos'è un sogno lucido :shock: dicendole una cosa tipo: "questa stessa realtà nel sogno può essere immaginata in modo differente" mentre ne parlo intravedo appesi sui muri o sulle mensole oggetti che non possiedo esempio un motore a reazione di un aereo in scala praticamente mi sono fregato da solo :angry:

Dimenticavo anche: scena un po' confusa dove colpisco ripetutamente un uomo con gli anfibi che non vuole comprare avendo scelto di acquistarne un paio da un altro cliente :shock: gli anfibi in questione in realtà li ho già venduti facilmente qualche anno fa
"Tu non sei uno qualunque. Un giorno dovrai fare una scelta. Dovrai decidere che tipo di uomo vuoi diventare da adulto. Qualunque sarà quell'uomo, buono o cattivo, è destinato a cambiare il mondo»."
Avatar utente
TheDarkKnight
 
Messaggi: 77
Iscritto il: 08/11/2012, 17:59
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 3 volte

PrecedenteProssimo

Torna a Il mondo dei sogni lucidi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 28 ospiti