Indice Ai confini dei Sogni Libera interpretazione onirica > Sono passati 10 anni da quel sogno.

Sezione sperimentale per conoscersi meglio attraverso l'interpretazione dei sogni, intesi come messaggi dell'inconscio che comunicano emozioni, desideri, paure e schemi interiori. Raccontate i vostri sogni più curiosi per ricevere dagli altri utenti commenti e spunti su cui riflettere e per cercare di scoprire i collegamenti tra realtà ed elementi onirici.
Regole del forum
Lo scopo di questa sezione è quello di confrontarsi con gli altri utenti su sogni particolari ed il loro significato. Le risposte non hanno la valenza, e non possono sostituire il consulto psicologico condotto da professionisti. Non saranno tollerate richieste né offerte di pronostici o previsioni di nessun genere sulla base dei sogni qui riportati. Lo staff si riserva di eliminare le richieste non conformi allo spirito della sezione senza ulteriori spiegazioni.

Sono passati 10 anni da quel sogno.

Messaggioda Aiuto » 30/01/2017, 4:38

Sono passati 10 anni da quel sogno, pochi giorni fa ho sognato un ricordo che ho immaginato tanto tempo fa, qualcosa che avevo dimenticato.
E' nato quando avevo 10-11 anni, un sogno dalla durata di un anno intero, un incubo alle volte, ma soprattutto un mistero che mi ha perseguitato per un periodo immenso.
E' iniziato tutto in un ambiente tetro, era un deserto... Ricordo di essermi incamminato verso delle rovine, sembrava una città decaduta, abbandonata.
Ricordo di aver conosciuto delle persone, altri ragazzi e ragazze della mia stessa età, che come me non sapevano dove si trovassero.
Vorrei sottolineare che sin da piccolo ho realizzato di essere all'interno di un sogno, è stato facile, all'inizio eccitante, poi è diventato quasi irritante.
Chiesi a questi ragazzini che cosa fosse questo luogo, cosa stessero facendo e loro con grande sorpresa, risposero che come me erano consapevoli di sognare e qualcosa ci aveva portati tutti li.
In un momento di silenzio, di panico, di disorientamento, abbiamo sentito una voce, una voce proveniente da dentro di noi che ci parlava, ci spiegava che eravamo "speciali", eravamo stati scelti per compiere delle imprese e una volta portate a termine, questo sogno avrebbe avuto fine.
Da quella notte la nostra, la mia avventura ebbe inizio, tra omicidi, spionaggi, risate, pianti con i miei compagni, eravamo stati incaricati di eseguire delle missioni in nome di questo psicopatico, definirei.
Ci aveva organizzato in gruppi di 4-5 persone, cambiava, cambiava in base a quanti di noi morivano o sopravvivevano alle missioni, arrivavano sempre nuove persone, spaventate e ignare di ciò che stesse succedendo.
Ho provato a lungo a capire come chiedere informazioni Reali sulle nostre vite al di fuori del sogno, ma era impossibile, c'era una sorta di "blocco" che ci impediva di ricordarci chi fossimo, o meglio, nel momento in cui ci veniva chiesto.
Sapevamo tutti di sognare, lo sapevamo, ma non riuscivamo in alcun modo di ricordarci chi fossimo.
Era diventata... Una doppia vita.
Ora, dopo 10 anni, ne ho 20, l'unica persona che riesco a ricordare è la mia amica, credo, con cui passavo la maggior parte del mio tempo, su uno scoglio, dove ci incontravamo prima di ogni missione per parlare, darci conforto e soprattutto, volevamo scoprire cosa stesse accadendo e perché.
Non riesco a ricordarmi il suo viso... Ogni volta che ci penso, la vedo li sullo scoglio e nel momento in cui si volta... Il suo viso è offuscato, nero.
Questo incubo finì dopo circa un anno, con la mia morte.
Venni ferito da un colpo di proiettile, credo, durante una missione nel tentativo di soccorrere un compagno di squadra caduto.
Subito dopo essermi svegliato ero in lacrime e il mio corpo era intorpidito, ma soprattutto, nel posto in cui sono stato colpito, pochi giorni dopo è comparsa una cicatrice che ancora oggi c'è, nella parte destra sotto il petto, allineato con il cuore.
Sono uno studente di medicina, non ho mai cercato di dare una spiegazione logica a ciò che è successo, ne provare una risposta paranormale, ma pochi giorni fa io credo di averla sognata.
Era un sogno qualunque, semplice, eravamo in un parco con diverse file di panchine, proprio davanti a me una ragazza... Si volta verso di me, sorride e mi dice : Non riesci proprio a riconoscermi?
A causa dello stupore e probabilmente dell'adrenalina mi sono svegliato, ma nel sogno ho avuto il flashback del mio sogno passato.
In quest'ultimo, nel sogno in cui lei appare nuovamente non sono stato lucido, ero in prima persona, ma non sono riuscito ad aprire bocca, ero troppo scioccato da ciò che stava accadendo.

Se avete bisogno di ulteriori dettagli, sarò lieto di rispondervi... Ma vorrei puntualizzare che è passato tanto tempo e non vorrei che i miei ricordi fossero offuscati o peggio, modellati dal tempo.
Grazie per il vostro... Aiuto.
Aiuto
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 30/01/2017, 4:11
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta

Re: Sono passati 10 anni da quel sogno.

Messaggioda Searig » 30/01/2017, 16:33

Non ho capito se hai fatto lo stesso sogno per un anno intero o se il sogno sia durato un anno... Strano non ricordarsi di chi si sia nei sogni, solitamente la propria identità rimane intatta, sia nei sogni lucidi che in quelli normali...
Searig
 
Messaggi: 2784
Iscritto il: 16/06/2015, 16:39
Ha  fatto 'Mi piace': 271 volte
'Mi piace' ricevuti:: 398 volte

Re: Sono passati 10 anni da quel sogno.

Messaggioda Aiuto » 30/01/2017, 21:01

Ho sognato il continuo di questo sogno per un anno intero, o quasi, della vita reale.
Era una scala 1:1 per ogni giorno via via che passava.
Aiuto
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 30/01/2017, 4:11
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta

Re: Sono passati 10 anni da quel sogno.

Messaggioda Aiuto » 03/02/2017, 3:17

Niente?
Ringrazio comunque tutti voi per aver dedicato del tempo alla lettura, chiedo gentilmente ai moderatori di chiudere il topic.
Aiuto
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 30/01/2017, 4:11
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta

Re: Sono passati 10 anni da quel sogno.

Messaggioda Eucalipto » 03/06/2017, 14:51

Caspita, che cosa curiosissima!! Non mi è mai successo di sognare una continuazione di un sogno precedente,almeno, che io ricordi!
Probabilmente era qualche sorta di mondo immaginario della tua mente, magari adesso sei in un periodo di stress e questo mondo immaginario si è ripresentato.. la cicatrice non me la spiego, è davvero curioso! : Chessygrin : : Mr green :
Eucalipto
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 03/06/2017, 14:13
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta

Re: Sono passati 10 anni da quel sogno.

Messaggioda Tigro » 06/06/2017, 1:18

Beh se hai seguito quello che è il mio punto di vista, sai che secondo me quello che avviene nell'iperuranio/mando dei sogni è semplicemente una seconda dimensione che l'individuo vive, alcune volte l'iperuranio ci manda delle informazioni da interpretare, delle volte ci anticipa il futuro e delle volte come nel tuo caso si vivono delle vere e proprie avventure, la cosa fenomenale è che tu abbia riportato nella realtà una cicatrice, questo mi stupisce davvero, vorrei essere stato così fortunato
Il mio Blog: https://hokmaph-iperuranio.blogspot.it/ ... -idee.html
(ho dovuto spegnere il mio vecchio sito per problemi tecnici)

Sul mio Blog è possibile trovare l'analisi del mondo delle idee di Platone, che secondo la mia teoria corrisponde al mondo onirico.
Avatar utente
Tigro
 
Messaggi: 140
Iscritto il: 21/05/2014, 12:13
Ha  fatto 'Mi piace': 46 volte
'Mi piace' ricevuti:: 43 volte


Torna a Libera interpretazione onirica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


cron