Indice Ai confini dei Sogni Libera interpretazione onirica > Sognare la nonna..

Sezione sperimentale per conoscersi meglio attraverso l'interpretazione dei sogni, intesi come messaggi dell'inconscio che comunicano emozioni, desideri, paure e schemi interiori. Raccontate i vostri sogni più curiosi per ricevere dagli altri utenti commenti e spunti su cui riflettere e per cercare di scoprire i collegamenti tra realtà ed elementi onirici.
Regole del forum
Lo scopo di questa sezione è quello di confrontarsi con gli altri utenti su sogni particolari ed il loro significato. Le risposte non hanno la valenza, e non possono sostituire il consulto psicologico condotto da professionisti. Non saranno tollerate richieste né offerte di pronostici o previsioni di nessun genere sulla base dei sogni qui riportati. Lo staff si riserva di eliminare le richieste non conformi allo spirito della sezione senza ulteriori spiegazioni.

Sognare la nonna..

Messaggioda AlessioCalcinai » 22/01/2018, 6:56

Stanotte ho sognato di essere da mia nonna. C'era il tavolo e stavamo mangiando solo io e lei. Sapevo che era il suo ultimo giorno (è morta il 29/12/2017). Io volevo stare da solo con lei ma mio zio mi diceva: Questo non posso permettertelo!
Mio padre non ha mai avuto un rapporto di fratellanza con suo fratello appunto. Mio zio è sempre stato il preferito, al centro dell'attenzione dei miei nonni (è il classico lecchino che passa davanti al fratello, perfettino che non ha mai dato nessun dispiacere ai genitori). Io sono stato con mia nonna fino all'età di 5/6 anni dopodiché lei disse ai miei genitori che con me aveva finito e che doveva pensare agli altri nipoti (che per me non sono praticamente nessuno, perché lei ci ha sempre allontanati). Io ho 19 anni e loro ne avranno.. non più di 14. Come potete capire, per me non sono mai esistiti se non per natale, pasqua e le altre feste che per tradizione passavamo insieme. Con mio nonno invece ho sempre avuto un rapporto molto forte. È inutile dire che voglia più bene a lui e che sia la radice della mia infanzia perché praticamente mi ha cresciuto lui! Mi portava nel bosco e mi ha fatto amare la natura e gli animali, mi ha fatto scoprire il mondo per come lo vede lui, con le sue paure e le il suo BOSCO, ed è stato giusto così. Dico il suo bosco perché lui ci ha vissuto nel bosco, dopo che i miei bisnonni sono morti (mai conosciuti) ha vissuto nel bosco perché anche lui viveva in una famiglia molto chiusa col mondo esterno, ed ha visto la sicurezza nella montagna. Adesso che la nonna è morta sto molto più tempo con lui. Devo essere sincero: Non mi è dispiaciuto quasi per nulla che mia nonna morisse. Stava lì quasi come un vegetale per mettere bocca in ogni discussione tra me mio padre e mia madre e per dare preoccupazioni a mio nonno. Mi sento libero di andare più spesso da mio nonno perché so che la pensa e vorrei stare tutto il giorno e la notte con lui come facevamo un tempo, anche solo per togliergli quel brutto pensiero dalla testa. Quando si sarà calmato voglio che mi porti nel bosco con lui e soprattutto voglio strappare mio nonno dalle grinfie dei miei "cugini"! Il nonno è sempre stato mio e lo sarà sempre e non permetterò mai più a nessuno di allontanarmi da lui!
AlessioCalcinai
 
Messaggi: 1
Iscritto il: 22/01/2018, 6:35
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta

Torna a Libera interpretazione onirica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti