Indice Il Mondo Onirico Discussioni generali sul sonno e i sogni > Teoria sulla continuazione dei sogni.

Sezione in cui discutere del mondo onirico oltre l'ambito lucido. Letteratura, teoria, domande sui sogni in generale, oltre ai fenomeni del nostro corpo quando sta per addormentarsi o svegliarsi.

Teoria sulla continuazione dei sogni.

Messaggioda denn » 08/10/2017, 18:58

Sicuramente vi sarà capitato di fare continuazioni di sogni già fatti in precedenza. A me è capitato molte volte, quindi prendo uno dei tanti esempi: in questo dovevo superare una prova che consisteva nell'aprire una porta stile sailor Moon, non so, piena di pietre e robe così, una porta magica insomma, però niente non si apriva. Nella continuazione -quindi si suppone sia avvenuta giorni dopo- ero sempre davanti alla stessa porta ma questa volta non c'era nessun essere magico che mi spiegava la prova da superare perché sapevo già cosa dovevo fare e quindi alla fine la riesco ad aprire 'sta porta ma il sogno finisce e non vedo cosa c'è dietro. A questo sogno torno dopo.
In pratica giorni fa ho scoperto una cosa che mi ha cambiato la vita, tenetevi forte: quando ero piccola mio nonno non ha mai cotto le canocchie in cantina perché se le cuoceva in cucina gli urli delle canocchie avrebbero dato fastidio agli ospiti. Io giuro che per tutti questi anni ne sono stata convinta. Se ci penso vedo la scena. Vedo le piastre appoggiate sulle sedie, le pentole e le canocchie che "urlano" nell'acqua bollente (ho anche scoperto che le canocchie non urlano, shock). Quindi, siccome la scena è così chiara, ho proprio il film in testa, devo averlo sognato anni fa -forse molti anni fa siccome è una cosa che so da tanto e ricordo che ero piccola quando ciò è "avvenuto"- e per qualche motivo, non so bene come, questo ricordo del sogno deve essersi confuso con i ricordi della vita vera, non so. IN OGNI CASO, questa cosa mi ha fatto pensare: wow il cervello, i sogni, possono ingannarci così facilmente. E questa rivelazione mi ha portato ad una riflessione, una teoria: E se le continuazioni dei sogni non le sognassimo in giorni differenti ma le facessimo tutte la stessa notte? Mi spiego meglio, praticamente io la stessa notte avrei sognato sia di provare ad aprire la sopracitata porta sia di riuscire ad aprirla. La me nel sogno, quindi, deve avere pensato una cosa tipo "ah mi ricordo questa porta, stavo cercando di aprirla giorni fa, aspetta che riprovo, magari sono più fortunata" creando quindi, diciamo, un falso ricordo e al risveglio pensiamo di aver fatto una continuazione di un sogno fatto in precedenza mentre in realtà li abbiamo fatti entrambi la stessa notte. Non so se mi sono spiegata bene. Comunque, come possiamo sapere se è davvero così? che ne so. Io comunque sono una che racconta abbastanza i propri sogni e i miei amici fanno lo stesso e non mi è mai capitato di aver raccontato un sogno e giorni dopo di sognare e raccontare il continuo di questo sogno. Chiedendo a varie persone non è capitato nemmeno a loro, sebbene convinti di aver fatto delle continuazioni di sogni. QUINDI, volevo chiedere: sapete se esistono studi a riguardo? (io non ho trovato nulla, ma sicuramente perché non so fare ricerche, non conosco le parole esatte ecc) e a voi è capitato di fare un sogno, raccontarlo a qualcuno, successivamente sognarne il continuo e raccontarlo nuovamente ad altri? Mi sembra l'unico modo per essere certi di aver sognato un continuo in un altro giorno: un testimone. E questo è tutto.
denn
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 08/10/2017, 17:14
Ha  fatto 'Mi piace': 1 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta

Re: Teoria sulla continuazione dei sogni.

Messaggioda dixit » 10/10/2017, 8:28

Ciao denn,
per favore, prima di iniziare un nuovo argomento di discussione, peraltro nella sezione sbagliata, ti chiedo cortesemente di presentarti, così come prevede il regolamento e come è buona educazione.
Per favore non scrivere i titoli in maiuscolo.
Ho spostato questo argomento, attendiamo la tua presentazione come si deve ;)
Avatar utente
dixit
 
Messaggi: 4376
Iscritto il: 31/01/2008, 14:01
Località: Italia
Ha  fatto 'Mi piace': 108 volte
'Mi piace' ricevuti:: 581 volte

Re: Teoria sulla continuazione dei sogni.

Messaggioda Searig » 11/10/2017, 10:03

Argomento interessante, comunque :)

A me non è mai capitato di fare sogni a puntate, però i sogni in generale, anche se non a puntate, sono pieni di falsi ricordi che creano una situazione ad hoc, quindi potrebbe essere possibile. Perché non tieni un diario onirico? Se ti dovesse ricapitare, almeno con la data su cui scrivi il sogno avresti la prova di averlo fatto in una giornata successiva!

Quello che capita a me, più che sognare gli stessi avvenimenti, è sognare gli stessi luoghi; i miei sogni hanno un certo insieme di ambientazioni, per così dire, che si ripetono, anche se le storie sono diverse ogni volta. Non ci sono puntate, solo episodi diversi e slegati, ma negli stessi luoghi...
Searig
 
Messaggi: 2756
Iscritto il: 16/06/2015, 16:39
Ha  fatto 'Mi piace': 270 volte
'Mi piace' ricevuti:: 394 volte

Re: Teoria sulla continuazione dei sogni.

Messaggioda denn » 16/10/2017, 16:36

Quello che capita a me, più che sognare gli stessi avvenimenti, è sognare gli stessi luoghi;


E se anche le ambientazioni che sogni in realtà non fossero le stesse? DUN DUN DUN
Non so se ti è mai capitato di sognare tua mamma (o chicchessia) poi ti svegli e ti rendi conto che tua madre nel sogno aveva un altro aspetto ma tu comunque sapevi che era lei. Potrebbe succedere la stessa cosa per le ambientazioni? Magari nel sogno sei nel deserto ma tu senti di essere in un bosco, sai di essere in un bosco e quando ti svegli magari non te ne rendi conto perché le ambientazioni di solito passano in secondo piano rispetto ai personaggi. Non so eh, non so come funzionano i sogni, mi piace pensare a varie teorie siccome a me succede spesso di sognare gente, soprattutto mia madre e poi mi sveglio e mi rendo conto che non era lei. Mi sembra un po' quello che Dalì cercava di rappresentare con, per esempio, la montagna in "Apparizione di un volto e di una fruttiera su una spiaggia" che è allo stesso tempo anche un cane, non so, è una mia interpretazione. Può succedere che io veda un'altra persona al posto di mia madre perché in quel momento nel sogno non sono me stessa e, diciamo, sto vivendo la vita di qualcun altro?
denn
 
Messaggi: 5
Iscritto il: 08/10/2017, 17:14
Ha  fatto 'Mi piace': 1 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta

Re: Teoria sulla continuazione dei sogni.

Messaggioda Searig » 21/10/2017, 14:02

denn ha scritto:E se anche le ambientazioni che sogni in realtà non fossero le stesse? DUN DUN DUN


Si certo, non sono mai esattamente le stesse, perché qualche dettaglio varia da un sogno all'altro, ma in genere, dettagli a parte, sono gli stessi luoghi; generalmente zone che conosco dove abito, ma variate (nelle proporzioni, etc.) e, più o meno, variate sempre allo stesso modo; c'è una strada di una certa zona ad esempio che appare sempre dissestata e con lavori in corso, un'altra zona che appare più ampia di come sia in realtà, etc.

Falsi ricordi a parte, quando mi sveglio e ricordo un sogno, in genere ho spesso l'impressione di avere già fatto in passato altri sogni, pure diversi nella trama, ma ambientati negli stessi luoghi.

denn ha scritto:Non so se ti è mai capitato di sognare tua mamma (o chicchessia) poi ti svegli e ti rendi conto che tua madre nel sogno aveva un altro aspetto ma tu comunque sapevi che era lei.


In genere ricordo che i PO avevano l'aspetto delle persone che rappresentano. Però qui tocchi un tasto per me importante, quello della consapevolezza nei sogni: con questa consapevolezza non intendo la lucidità, ma una consapevolezza che esiste sempre anche nei sogni normali, per cui si sanno le cose che riguardano il sogno anche senza bisogno di alcuna informazione; ad esempio si vede un oggetto strano e si sa già sia cos'è sia a cosa serve e come si usa, oppure una persona "esce di scena" e anche se non dovremmo avere più sue informazioni sappiamo cosa ha fatto o cosa le è capitato dopo. Penso che quello a cui ti riferisci sia qualcosa di simile: sai chi rappresenta il PO, indifferentemente dal suo aspetto...

denn ha scritto:Potrebbe succedere la stessa cosa per le ambientazioni? Magari nel sogno sei nel deserto ma tu senti di essere in un bosco, sai di essere in un bosco e quando ti svegli magari non te ne rendi conto perché le ambientazioni di solito passano in secondo piano rispetto ai personaggi.


Non lo so, a meno di non avere qualche problema nel ricordo dei sogni io rammento gli ambienti per quello che erano, nel tuo esempio ricorderei precisamente di essere stato in un bosco e di avere visto gli alberi intorno a me, la penombra, etc. Sarà che per me forse passano più in secondo piano i personaggi rispetto alle ambientazioni, forse questo varia da persona a persona, ma in genere sono quelle che mi colpiscono di più, anche se pure mi capita di ricordare elementi della trama.

denn ha scritto:Non so eh, non so come funzionano i sogni, mi piace pensare a varie teorie siccome a me succede spesso di sognare gente, soprattutto mia madre e poi mi sveglio e mi rendo conto che non era lei. Mi sembra un po' quello che Dalì cercava di rappresentare con, per esempio, la montagna in "Apparizione di un volto e di una fruttiera su una spiaggia" che è allo stesso tempo anche un cane, non so, è una mia interpretazione. Può succedere che io veda un'altra persona al posto di mia madre perché in quel momento nel sogno non sono me stessa e, diciamo, sto vivendo la vita di qualcun altro?


Carino il quadro! Sembra giocare molto sulla pareidolia, comunque non mi sembra di ricordare situazioni simili alle tue nei miei sogni; in genere ho l'impressione che quello che vivevo nel sogno non si discosti da quello che ne ricordo dopo. A parte il fatto che non ricordo tutto quanto e che i paesaggi, come dicevo, variano e non sono mai identici ma simili, e che comunque questo non succede in tutti i sogni, ma in molti di essi (poi ogni tanto mi apitano anche paesaggi "nuovi", che non ricordo di avere già sognato)...
Searig
 
Messaggi: 2756
Iscritto il: 16/06/2015, 16:39
Ha  fatto 'Mi piace': 270 volte
'Mi piace' ricevuti:: 394 volte


Torna a Discussioni generali sul sonno e i sogni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti