Indice Il Mondo Onirico Discussioni generali sul sonno e i sogni > Distrazioni mentali

Sezione in cui discutere del mondo onirico oltre l'ambito lucido. Letteratura, teoria, domande sui sogni in generale, oltre ai fenomeni del nostro corpo quando sta per addormentarsi o svegliarsi.

Re: Distrazioni mentali

Messaggioda olrac » 10/10/2019, 21:24

IlBagatto ha scritto:
olrac ha scritto:Nei sogni normali invece mi pare che ci sia un altalenarsi delle attività cerebrali dovuta anche al susseguirsi di identificazioni e tensioni emotive che non permettono di raggiungere un equilibrio in nessuna delle due parti.
Nelle obe invece la questione è ancora un po' diversa...perché intervengono fattori energetici legati ai movimenti dei chakra (per chi ci crede) e al cosiddetto 'livello vibrazionale'...in cui l'attività mentale è meno accentuata.

Ciao olrac, la mia esperienza m'insegna che ci sono tanti tipi di sogni normali, e quello di cui parli tu è il più basso, creato da vibrazioni grossolane e conflittuali causate, come giustamente dici, da identificazioni e tensioni emotive. Ma man mano che queste tensioni si rilassano e blocchi psichici vengono elaborati, le tematiche oniriche sembrano seguire il processo di trasformazione interiore del sognatore. Per esempio, studi che seguono i sogni di persone durante ritiri spirituali medio-lunghi (dai 7 ai 40 giorni) mostrano che intensi periodi d'introspezione e pratica spirituale sono accompagnati da un'evoluzione del contenuto onirico, con contenuti archetipici universali.

Così come esistono vari livelli di consapevolezza durante la veglia, esistono livelli di elementi onirici più o meno raffinati (lo stesso è legato anche ai personaggi onirici, e Citrato ha presentato una gerarchia molto interessante a questo proposito.) Trovo che le gerarchie legate a 'livelli vibrazionali' non sia soltanto tipica delle OBE o dei lucidi, e che l'influenza dei cosiddetti centri energetici (o chakra, o processi fisiologici legati al sistema endocrino e nervoso, se preferisci) si estenda anche ai sogni 'ordinari'.

Ma forse sono andato leggermente OT? :oops:


Assolutamente d'accordo con te. Ho semplificato molto quindi ho tralasciato di fare differenza fra sogni comuni e sogni vividi, in cui rientrano anche quelli a bassa lucidità, o sogni semilucidi o sogni-viaggi astrali, che hanno certamente una alta percentuale di attività dell'emisfero sinistro e molta 'qualità spirituale'.
olrac
 
Messaggi: 573
Iscritto il: 07/06/2014, 16:42
Ha  fatto 'Mi piace': 737 volte
'Mi piace' ricevuti:: 402 volte

Re: Distrazioni mentali

Messaggioda Marley » 11/10/2019, 19:13

Fondamentalmente perchè siamo abituati a vivere facendo azioni inconscie con la testa tra le nuvole, ce chi è più distratto e chi meno, quindi bisognerebbe abituarsi a vivere nel qui e ora : greeting :
Avatar utente
Marley
 
Messaggi: 600
Iscritto il: 18/03/2016, 16:45
Ha  fatto 'Mi piace': 21 volte
'Mi piace' ricevuti:: 100 volte

Re: Distrazioni mentali

Messaggioda olrac » 11/10/2019, 21:25

IlBagatto ha scritto:
olrac ha scritto:Nei sogni normali invece mi pare che ci sia un altalenarsi delle attività cerebrali dovuta anche al susseguirsi di identificazioni e tensioni emotive che non permettono di raggiungere un equilibrio in nessuna delle due parti.
Nelle obe invece la questione è ancora un po' diversa...perché intervengono fattori energetici legati ai movimenti dei chakra (per chi ci crede) e al cosiddetto 'livello vibrazionale'...in cui l'attività mentale è meno accentuata.

Ciao olrac, la mia esperienza m'insegna che ci sono tanti tipi di sogni normali, e quello di cui parli tu è il più basso, creato da vibrazioni grossolane e conflittuali causate, come giustamente dici, da identificazioni e tensioni emotive. Ma man mano che queste tensioni si rilassano e blocchi psichici vengono elaborati, le tematiche oniriche sembrano seguire il processo di trasformazione interiore del sognatore. Per esempio, studi che seguono i sogni di persone durante ritiri spirituali medio-lunghi (dai 7 ai 40 giorni) mostrano che intensi periodi d'introspezione e pratica spirituale sono accompagnati da un'evoluzione del contenuto onirico, con contenuti archetipici universali.

Così come esistono vari livelli di consapevolezza durante la veglia, esistono livelli di elementi onirici più o meno raffinati (lo stesso è legato anche ai personaggi onirici, e Citrato ha presentato una gerarchia molto interessante a questo proposito.) Trovo che le gerarchie legate a 'livelli vibrazionali' non sia soltanto tipica delle OBE o dei lucidi, e che l'influenza dei cosiddetti centri energetici (o chakra, o processi fisiologici legati al sistema endocrino e nervoso, se preferisci) si estenda anche ai sogni 'ordinari'.

Ma forse sono andato leggermente OT? :oops:


Riguardo alla seconda parte...io sono piuttosto scettico. Sogni ordinari e obe dal mio punto di vista non hanno nessun punto in comune. Mi spiego meglio...
I sogni ordinari, seppur grandiosi e spiritualissimi, sono territori creati DENTRO la mente. E li' rimangono. Non ci sono fattori energetici o vibrazionali perché non c'è nessuna reale attivazione di chakra (ad esempio vortici di uscita dal corpo o tunnel di luce), ne' segnali di attività di aumento della vibrazione eterica. La cosa è molto semplice e si può semplificare così: per provocare una obe, cioè un evento di paralisi, vibrazione e separazione della parte animica dal corpo eterico legato a quello fisico, occorre una enorme quantità di energia. Questo tipo di energia è strettamente connessa alle energie sottili che esistono nell'ambiente reale e va al di là della proiezione mentale. La dimostrazione di questo è il fatto che dopo un evento di separazione si trovano ambienti più raffinati, luminosi, energeticamente carichi, ed è lì in quei 'luoghi' che si possono trovare p.o. intelligenti, guide o esseri con capacità superiori alla norma.
Nei sogni comuni non trovo tutto questo...:)
olrac
 
Messaggi: 573
Iscritto il: 07/06/2014, 16:42
Ha  fatto 'Mi piace': 737 volte
'Mi piace' ricevuti:: 402 volte

Re: Distrazioni mentali

Messaggioda dixit » 11/10/2019, 21:57

olrac ha scritto:
IlBagatto ha scritto:
olrac ha scritto:Nei sogni normali invece mi pare che ci sia un altalenarsi delle attività cerebrali dovuta anche al susseguirsi di identificazioni e tensioni emotive che non permettono di raggiungere un equilibrio in nessuna delle due parti.
Nelle obe invece la questione è ancora un po' diversa...perché intervengono fattori energetici legati ai movimenti dei chakra (per chi ci crede) e al cosiddetto 'livello vibrazionale'...in cui l'attività mentale è meno accentuata.

Ciao olrac, la mia esperienza m'insegna che ci sono tanti tipi di sogni normali, e quello di cui parli tu è il più basso, creato da vibrazioni grossolane e conflittuali causate, come giustamente dici, da identificazioni e tensioni emotive. Ma man mano che queste tensioni si rilassano e blocchi psichici vengono elaborati, le tematiche oniriche sembrano seguire il processo di trasformazione interiore del sognatore. Per esempio, studi che seguono i sogni di persone durante ritiri spirituali medio-lunghi (dai 7 ai 40 giorni) mostrano che intensi periodi d'introspezione e pratica spirituale sono accompagnati da un'evoluzione del contenuto onirico, con contenuti archetipici universali.

Così come esistono vari livelli di consapevolezza durante la veglia, esistono livelli di elementi onirici più o meno raffinati (lo stesso è legato anche ai personaggi onirici, e Citrato ha presentato una gerarchia molto interessante a questo proposito.) Trovo che le gerarchie legate a 'livelli vibrazionali' non sia soltanto tipica delle OBE o dei lucidi, e che l'influenza dei cosiddetti centri energetici (o chakra, o processi fisiologici legati al sistema endocrino e nervoso, se preferisci) si estenda anche ai sogni 'ordinari'.

Ma forse sono andato leggermente OT? :oops:




Riguardo alla seconda parte...io sono piuttosto scettico. Sogni ordinari e obe dal mio punto di vista non hanno nessun punto in comune. Mi spiego meglio...
I sogni ordinari, seppur grandiosi e spiritualissimi, sono territori creati DENTRO la mente. E li' rimangono. Non ci sono fattori energetici o vibrazionali perché non c'è nessuna reale attivazione di chakra (ad esempio vortici di uscita dal corpo o tunnel di luce), ne' segnali di attività di aumento della vibrazione eterica. La cosa è molto semplice e si può semplificare così: per provocare una obe, cioè un evento di paralisi, vibrazione e separazione della parte animica dal corpo eterico legato a quello fisico, occorre una enorme quantità di energia. Questo tipo di energia è strettamente connessa alle energie sottili che esistono nell'ambiente reale e va al di là della proiezione mentale. La dimostrazione di questo è il fatto che dopo un evento di separazione si trovano ambienti più raffinati, luminosi, energeticamente carichi, ed è lì in quei 'luoghi' che si possono trovare p.o. intelligenti, guide o esseri con capacità superiori alla norma.
Nei sogni comuni non trovo tutto questo...:)


Non se sarei troppo sicuro... secondo te, perché nei sogni comuni non dovrebbe esserci nessuno di "reale"? Se puoi incontrare qualcuno di reale mentre dormi, in generale, lo puoi fare anche se non sei lucido. La differenza è solo nel rapporto reciproco.
Avatar utente
dixit
 
Messaggi: 4696
Iscritto il: 31/01/2008, 14:01
Località: Italia
Ha  fatto 'Mi piace': 143 volte
'Mi piace' ricevuti:: 671 volte

Re: Distrazioni mentali

Messaggioda olrac » 12/10/2019, 21:11

Dixit io ho capito questo: nei sogni normali nella quasi totalità dei casi non c'è nulla di reale tranne gli elementi che riusciamo a codificare, che hanno a che fare solo di riflesso con noi stessi. Siamo in territori soggettivi dove le percezioni sono fortemente alterate dalla personalità del sognatore. Nei lucidi ciò che è reale sono gli elementi che cominciano ad apparire nella loro 'nudità' e che sono parti di noi con cui ci mettiamo in relazione. Ma siamo sempre in territori mentali e di non condivisione.
Per affermare che un elemento del sogno è reale occorre secondo me arrivare a percepire in modo corretto le forme di energia che si hanno davanti e ciò come può essere fatto se non si esce dalla propria soggettivita mentale?
Ad ogni modo per sapere se qualcosa è reale devo acquisire informazioni verificabili su qualcuno o qualcosa. A me è riuscito di farlo solo con forme di esplorazione legate ad esperienze di separazione dal corpo.
olrac
 
Messaggi: 573
Iscritto il: 07/06/2014, 16:42
Ha  fatto 'Mi piace': 737 volte
'Mi piace' ricevuti:: 402 volte

Re: Distrazioni mentali

Messaggioda dixit » 13/10/2019, 14:41

Ok, prima di tutto dovremmo definire un po' meglio cosa sia realmente un sogno, ma qui andiamo terribilmente off topic. Ne possiamo parlare in privato, se vuoi.
Avatar utente
dixit
 
Messaggi: 4696
Iscritto il: 31/01/2008, 14:01
Località: Italia
Ha  fatto 'Mi piace': 143 volte
'Mi piace' ricevuti:: 671 volte

Re: Distrazioni mentali

Messaggioda IlBagatto » 13/10/2019, 18:00

olrac ha scritto:I sogni ordinari, seppur grandiosi e spiritualissimi, sono territori creati DENTRO la mente. E li' rimangono.

Qui siamo sulla stessa lunghezza d'onda (giusto per restare in tema vibrazioni!). Ma la mente, cos'è la mente? (*...si accarezza la barba con aria profonda...*) ...E chissà se le parti più profonde della nostra mente non siano collegate con la nostra anima, in cui risiedono energie e memorie più antiche e grandi della nostra piccola persona... E chissà se la parte più profonda della nostra anima non sia collegata con uno spirito universale ed impersonale?

A questo punto del mio percorso mi sembra di riconoscere diversi livelli di profondità nei sogni. La maggior parte dei sogni ordinari sono superficiali ed attingono ad energie mentali molto grossolane. In sogni più spirituali, la mente attinge ed elabora energie più sottili (e non vedo perché un ambiente estremamente chiaro o figure guida estremamente presenti e profonde non possano avere origine a partire da esse).

Le OBE... Non lo so, davvero. Ho provato ad abbozzare un'interpretazione temporanea. Ho avuto solo frammenti di OBE e questa interpretazione è quella che si sposa meglio con la mia visione delle cose. Il mondo che percepiamo viene dall'elaborazione di input sensoriali, un'energia di un certo tipo che il nostro cervello elabora e trasforma in una rappresentazione del mondo. I sogni sono l'elaborazione di un tipo di energia diverso, che viene come dici tu dall'interno della mente; determinate qualità oniriche corrispondono a determinati livelli energetici. Credo che le OBE siano una creazioni della mente (così come lo è il mondo che percepiamo) che proviene dall'elaborazione di energie estremamente sottili e raffinate, e che elementi di realtà vengano ricevuti dalla mente in maniera non-locale, ed integrati all'interno della rappresentazione.

Spero, col tempo, di avere modo di mettere in dubbio questa posizione e di rivederla in base a nuove esperienze. Mi sembra di capire che, per te, le impressioni ricevute durante le OBE provengano da una 'realtà parallela', tanto concreta quanto quella fisica, che il corpo eterico è in grado di penetrare e percepire?
Ma io vorrei essere un'aquila, vedere il piano del mondo che inclina verso di noi, e le leggi che s'inchinano,
Lanciarmi a inseguire il tuo deserto, e i saperi solenni, e le porte dorate... Cominciare di nuovo il viaggio.
Avatar utente
IlBagatto
 
Messaggi: 236
Iscritto il: 24/08/2019, 17:08
Ha  fatto 'Mi piace': 97 volte
'Mi piace' ricevuti:: 122 volte

Re: Distrazioni mentali

Messaggioda olrac » 14/10/2019, 21:40

IlBagatto ha scritto:
olrac ha scritto:I sogni ordinari, seppur grandiosi e spiritualissimi, sono territori creati DENTRO la mente. E li' rimangono.

Qui siamo sulla stessa lunghezza d'onda (giusto per restare in tema vibrazioni!). Ma la mente, cos'è la mente? (*...si accarezza la barba con aria profonda...*) ...E chissà se le parti più profonde della nostra mente non siano collegate con la nostra anima, in cui risiedono energie e memorie più antiche e grandi della nostra piccola persona... E chissà se la parte più profonda della nostra anima non sia collegata con uno spirito universale ed impersonale?

A questo punto del mio percorso mi sembra di riconoscere diversi livelli di profondità nei sogni. La maggior parte dei sogni ordinari sono superficiali ed attingono ad energie mentali molto grossolane. In sogni più spirituali, la mente attinge ed elabora energie più sottili (e non vedo perché un ambiente estremamente chiaro o figure guida estremamente presenti e profonde non possano avere origine a partire da esse).

Le OBE... Non lo so, davvero. Ho provato ad abbozzare un'interpretazione temporanea. Ho avuto solo frammenti di OBE e questa interpretazione è quella che si sposa meglio con la mia visione delle cose. Il mondo che percepiamo viene dall'elaborazione di input sensoriali, un'energia di un certo tipo che il nostro cervello elabora e trasforma in una rappresentazione del mondo. I sogni sono l'elaborazione di un tipo di energia diverso, che viene come dici tu dall'interno della mente; determinate qualità oniriche corrispondono a determinati livelli energetici. Credo che le OBE siano una creazioni della mente (così come lo è il mondo che percepiamo) che proviene dall'elaborazione di energie estremamente sottili e raffinate, e che elementi di realtà vengano ricevuti dalla mente in maniera non-locale, ed integrati all'interno della rappresentazione.

Spero, col tempo, di avere modo di mettere in dubbio questa posizione e di rivederla in base a nuove esperienze. Mi sembra di capire che, per te, le impressioni ricevute durante le OBE provengano da una 'realtà parallela', tanto concreta quanto quella fisica, che il corpo eterico è in grado di penetrare e percepire?


Cos'è la mente? La mente è un mezzo biologico che serve a codificare l'energia. Può semplificare cose che sono complicatissime.
Ma se si vuole comprendere la posizione della mente rispetto ad uno 'spirito universale' o 'mente universale', non vedo altre strade se non fare l'esperienza astrale denominata Anima o 'se superiore'. Incontrare la propria anima e riunirsi con essa può veramente essere la risposta alla tua domanda, se non l'hai già fatto. Altre risposte rischiano di essere solo elucubrazioni cerebrali e frasi fatte :)

Sulle obe non ho niente da dire se non...prova tu stesso. Allenati fino a raggiungere una condizione tale da non poter avere dubbi in merito.
Quando entro in quelle dimensioni...mi chiedo come sia possibile vivere dando così importanza al mondo fisico e alle sue illusioni quotidiane :)
olrac
 
Messaggi: 573
Iscritto il: 07/06/2014, 16:42
Ha  fatto 'Mi piace': 737 volte
'Mi piace' ricevuti:: 402 volte

Re: Distrazioni mentali

Messaggioda IlBagatto » 14/10/2019, 22:47

olrac ha scritto:Cos'è la mente? La mente è un mezzo biologico che serve a codificare l'energia. Può semplificare cose che sono complicatissime.
Ma se si vuole comprendere la posizione della mente rispetto ad uno 'spirito universale' o 'mente universale', non vedo altre strade se non fare l'esperienza astrale denominata Anima o 'se superiore'. Incontrare la propria anima e riunirsi con essa può veramente essere la risposta alla tua domanda, se non l'hai già fatto. Altre risposte rischiano di essere solo elucubrazioni cerebrali e frasi fatte :)

Sulle obe non ho niente da dire se non...prova tu stesso. Allenati fino a raggiungere una condizione tale da non poter avere dubbi in merito.
Quando entro in quelle dimensioni...mi chiedo come sia possibile vivere dando così importanza al mondo fisico e alle sue illusioni quotidiane :)


Grazie olrac, sono sicuro che col tempo e con la pratica queste porte si apriranno, se è opportuno che io le attraversi.

Buona ricerca, a te e a me.
Ma io vorrei essere un'aquila, vedere il piano del mondo che inclina verso di noi, e le leggi che s'inchinano,
Lanciarmi a inseguire il tuo deserto, e i saperi solenni, e le porte dorate... Cominciare di nuovo il viaggio.
Avatar utente
IlBagatto
 
Messaggi: 236
Iscritto il: 24/08/2019, 17:08
Ha  fatto 'Mi piace': 97 volte
'Mi piace' ricevuti:: 122 volte

Precedente

Torna a Discussioni generali sul sonno e i sogni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


cron