Indice Il Mondo Onirico Discussioni generali sul sonno e i sogni > Sui sogni e sulle energie.

Sezione in cui discutere del mondo onirico oltre l'ambito lucido. Letteratura, teoria, domande sui sogni in generale, oltre ai fenomeni del nostro corpo quando sta per addormentarsi o svegliarsi.

Sui sogni e sulle energie.

Messaggioda Telle » 24/01/2016, 23:21

Quando ci addormentiamo noi sognamo, sempre. Ma allora cosa ci spinge a ricordare tali eventi fuori dall'ordinario e, a un livello più avanzato , a vivere pienamente tali eventi? Le energie! Noi possediamo un energia, ma non è nulla di mistico o magico, ma è quella forza che utilizziamo per vivere e per compiere ogni singola azione. L'energia che ci pervade non è fissa, ma sempre in movimento, sempre cresce e descresce. Esistono diverse pratiche efficaci per far si che la nostra energia cresca, ma come tutto, mettere in pratica queste tecniche riechiede energia, perciò se tutto ciò che facciamo nella quotidianità (compreso dormire), ci lascia una carica sufficiente di energie, allora possiamo indirizzare un po' di energia nei sogni. Ho sperimentato personalmente gli effetti di cui parlo e, essendo sicuro che tutti noi abbiamo la capacità naturale di fare sogni lucidi, la chiave per riscoprire tale capacità naturale è caricarci di energia, stando ovviamente attenti a non sovraccaricarci.
: Indian:
Dubbi?
Siamo soli? Non lo so, ma l'unica cosa che possiamo fare è proseguire per il nostro viaggio, senza aspettare nessuno. Di sicuro durante il nostro cammino incontreremo qualcuno, ma la sua sola presenza fisica non basterà a farci sentire meno soli. Infatti, incontreremo molti che ci saranno, ma che non saranno realmente vicino a noi, e incontreremo alcune persone che poi potranno pure essere lontane, ma che, nonostante ciò, riuscirannò a farci sentire realmente meno soli nel viaggio. Allora teniamoci vicine queste persone, perchè è raro trovare chi va esattamente dove andiamo noi.
Telle
Telle
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 18/10/2014, 15:32
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 1 volta

Re: Sui sogni e sulle energie.

Messaggioda fcm19 » 25/01/2016, 15:54

Nessun dubbio, anzi, condivido tutto ciò che dici... Quello dell'energia utile per sognare è una tematica su cui sto riflettendo molto in questo periodo, perché, come altri qui sul forum, ho notato che si sanno incanalare bene queste energie, esse diventano subito utili per sognare e per diventare lucidi. E il modo migliore per aumentare questa energia è sviluppare la consapevolezza durante la giornata!
Avatar utente
fcm19
 
Messaggi: 2224
Iscritto il: 30/07/2015, 11:38
Ha  fatto 'Mi piace': 294 volte
'Mi piace' ricevuti:: 422 volte

Re: Sui sogni e sulle energie.

Messaggioda LunainpescilLady » 26/01/2016, 1:01

Telle ha scritto:Quando ci addormentiamo noi sognamo, sempre. Ma allora cosa ci spinge a ricordare tali eventi fuori dall'ordinario e, a un livello più avanzato , a vivere pienamente tali eventi? Le energie! Noi possediamo un energia, ma non è nulla di mistico o magico, ma è quella forza che utilizziamo per vivere e per compiere ogni singola azione. L'energia che ci pervade non è fissa, ma sempre in movimento, sempre cresce e descresce. Esistono diverse pratiche efficaci per far si che la nostra energia cresca, ma come tutto, mettere in pratica queste tecniche riechiede energia, perciò se tutto ciò che facciamo nella quotidianità (compreso dormire), ci lascia una carica sufficiente di energie, allora possiamo indirizzare un po' di energia nei sogni. Ho sperimentato personalmente gli effetti di cui parlo e, essendo sicuro che tutti noi abbiamo la capacità naturale di fare sogni lucidi, la chiave per riscoprire tale capacità naturale è caricarci di energia, stando ovviamente attenti a non sovraccaricarci.
: Indian:
Dubbi?


Potresti spiegarti meglio? :)
... -mi dica un ultima cosa.E' vero?O sta succedendo dentro la mia testa?-
-Certo sta accadendo dentro la tua testa, Harry.Ma perchè dovrebbe voler dire che non è vero?- (Harry Potter)


Si dice che per soppravivere qui bisogna essere matti come un cappellaio.E per fortuna...io lo sono. (Alice in Wonderland)

WILD=1 (forse) MILD= circa una dozzina
Avatar utente
LunainpescilLady
 
Messaggi: 1085
Iscritto il: 18/06/2013, 23:26
Ha  fatto 'Mi piace': 160 volte
'Mi piace' ricevuti:: 153 volte

Re: Sui sogni e sulle energie.

Messaggioda Telle » 28/01/2016, 0:40

Allora Lady, provo a rendere il tutto più chiaro. Parto dal concetto di energia; la nostra energia è un qualcosa che non si può definire con le parole, ognuno deve trovarla, ma in greco antico, lingua particolarmente carica di significati e di spunti per comprendere meglio il mondo, energos (ενεργός) significa chi fa, chi agisce. L'energia è quella forza quindi che di base usiamo per essere attivi ogni giorno, per agire e di conseguenza avere anche la consapevolezza di prendere la nostra vita in mano. Attività passive come stare al computer prendono le nostre energie, altre, come la meditazione, hanno elevata capacità di darci energia. Ogni giorno possiamo sentire l'energia che ci pervade, e, quando non vogliamo fare nulla, allora esse vengono a mancare, perché appunto il loro principale scopo è quello di farci agire volontariamente. Anche nei sogni possiamo usare perciò l'energia. Noi siamo abituati a usarle solo qui, ma anche in un sogno si usa la stessa energia per agire volontariamente, basta solo rendersi conto che essasi trova anche lì, nella stessa forma in cui si trova qui. Già solo respirare ha una grandissima valenza dal punto di vista energetico: infatti è una semplice azione che noi faremo per sempre, fino alla fine, e il solo prendere consapevolezza di questo fatto vuol dire che le nostre energie stanno aumentando. Sviluppando la propria energia sempre di più essa è impiegata tanto qua quanto là. Ora, io sinceramente non so indirizzare le mie energie, ma, da quando ho notato un aumento di queste, ho notato anche un incremento della naturale capacità onirica. La mia speranza è che possa infine arrivare a riscoprire proprio grazie all'energia la mia naturale copacità di vivere consapevolmente anche all'interno di un lucido.
:sleep: :sleep:
p.s.
Se ci sta altro che gradiresti io ti chiarisca basta dirlo : Thumbup :
Siamo soli? Non lo so, ma l'unica cosa che possiamo fare è proseguire per il nostro viaggio, senza aspettare nessuno. Di sicuro durante il nostro cammino incontreremo qualcuno, ma la sua sola presenza fisica non basterà a farci sentire meno soli. Infatti, incontreremo molti che ci saranno, ma che non saranno realmente vicino a noi, e incontreremo alcune persone che poi potranno pure essere lontane, ma che, nonostante ciò, riuscirannò a farci sentire realmente meno soli nel viaggio. Allora teniamoci vicine queste persone, perchè è raro trovare chi va esattamente dove andiamo noi.
Telle
Telle
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 18/10/2014, 15:32
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 1 volta

Re: Sui sogni e sulle energie.

Messaggioda Searig » 28/01/2016, 15:07

Non vorrei essere deludente, ma la butto un pochino sul biologico (alla fine però converrò con te, per cui stiamo solo dicendo la stessa cosa in termini diversi e non ti sto contrastando! :) ). L'energia serve per fare cose, come giustamente hai notato. La nostra energia è ATP, adenosin tri fostato, che è una molecola che continene una certa quantità di energia solare incapsulata. Spaccando la molecola togliendole un fosfato, ne otteniamo due: adensois di fosfato e un fosfato isolato; avendo rotto il legame abbiamo liberato il quantitativo di energia in esso contenuto e lo utilizziamo per fare cose. Tutto: dal muoverci al pensare. Ogni cosa che facciamo ha un costo in ATP, o energetico, più in generale. Le materie prime ce le procuriamo attraverso il cibo (ed è per quello, analizzando il concetto di catena alimentare che tutte, infine, non sono che energie di origine solare incapsulate sotto forma di molecole organiche, cioè energia biochimica). Per spaccare l'ATP e tirarci fuori l'energia da utilizzare lo bruciamo ed è per quello che respiriamo (ci serve l'ossigeno per la combustione) e la respirazione è collegata direttamente, come dici, all'energia.

Come hai detto fare cose ci prende energie, ma più che ci prende direi "costa" energie, quindi noi abbiamo un certo quantitativo disponibile nell'immediato e altri quantitativi immagazzinati (zuccheri, trigliceridi e lipidi), ma che utilizziamo di meno per ragioni metaboliche di risparmio (il nostro metabolismo accede alle scorte solo in caso di urgenza). Così, come hai detto, le nostre energie crescono e calano. Non è che le energie di per sé crescano, ma il nostro quantitativo (dipendente dall'ambiente e dal suo utilizzo) cresce e cala.

Per questo motivo abbiamo un certo tot di energie giornaliero che possiamo "sprecare" oppure utilizzare costruttivamente, come hai detto tu. Canalizzare le proprie energie, attraverso un oculato utilizzo sia fisico che psichico delle stesse, aiuta quindi ad averne a disposizione per le cose che ci premono, come tu hai detto per i sogni lucidi: in questo caso parli di una canalizzazione di tipo prevalentemente psichico: usare le proprie energie mentali (o, nel discorso fatto, il quantitativo di energia biologica a disposizione delle nostre risorse psichiche) in modo buono e ben diretto ci eviterà dispersioni inutili e inefficaci verso cose più futili e ci potrebbe garantire una qualche probabilità maggiore di ottenere la lucidità in sogno.

Come vedi non volevo fare il guasta feste buttandola sul biologico-materialistico, anche perché pure considerando l'energia sotto questo punto di vista, si arriva pressapoco alle stesse conclusioni dal punto di vista del suo utilizzo! :)
Searig
 
Messaggi: 2755
Iscritto il: 16/06/2015, 16:39
Ha  fatto 'Mi piace': 270 volte
'Mi piace' ricevuti:: 394 volte

Re: Sui sogni e sulle energie.

Messaggioda Telle » 28/01/2016, 19:47

Non ti preoccupare, non hai fatto il guastafeste. Riconosco che le conclusioni sono le stesse. Infatti io ho fatto un discorso generale, tu, in pieno spirito scientifico, sei entrato in un argomento più specifico, hai ingrandito un aspetto di ciò che dicevo.
Siamo soli? Non lo so, ma l'unica cosa che possiamo fare è proseguire per il nostro viaggio, senza aspettare nessuno. Di sicuro durante il nostro cammino incontreremo qualcuno, ma la sua sola presenza fisica non basterà a farci sentire meno soli. Infatti, incontreremo molti che ci saranno, ma che non saranno realmente vicino a noi, e incontreremo alcune persone che poi potranno pure essere lontane, ma che, nonostante ciò, riuscirannò a farci sentire realmente meno soli nel viaggio. Allora teniamoci vicine queste persone, perchè è raro trovare chi va esattamente dove andiamo noi.
Telle
Telle
 
Messaggi: 22
Iscritto il: 18/10/2014, 15:32
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 1 volta


Torna a Discussioni generali sul sonno e i sogni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti