Indice Il Mondo Onirico Discussioni generali sul sonno e i sogni > Domanda: punto di vista protagonista / spettatore

Sezione in cui discutere del mondo onirico oltre l'ambito lucido. Letteratura, teoria, domande sui sogni in generale, oltre ai fenomeni del nostro corpo quando sta per addormentarsi o svegliarsi.

Domanda: punto di vista protagonista / spettatore

Messaggioda sciamano » 24/02/2016, 13:23

'stanotte, sogno comune:
sono in macchina in autostrada, vedo una strafiga in un autogrill che è chinata a far delle pulizie. il vetro dell'autogrill in qualche modo fa da lente di ingradimento e quindi lei mi appare gigantesca e ancor più bella. L'autista del camion dietro di me la vede anche lui, me ne accorgo perchè rallenta per guardarsela meglio.

e a questo punto succede una cosa stranissima:io vado avanti con la mia macchina sparendo in autostrada e il sogno continua lì.

Sappiamo bene, per esperienza e per averlo letto sulle manualistiche elementari di onironautica :lol: che noi nel sogno vediamo tendenzialmente in prima persona o in terza persona, sbaglio? o meglio, o vediamo in prima persona essendo protagonisti del nostro sogno, oppure viviamo il sogno come se fossimo una coscienza esterna che funge da spettatore esterno al sogno ma che rimane sempre comunque spettatore del NOSTRO SOGNO, dico bene? cioè, tendenzialmente o la prima possibilità (vista in prima persona/protagonista) o entrambe contemporaneamente(protagonista + spettatore), giusto? ...siamo sì lo spettatore, ma comunque SEMPRE anche l'attore principale, il protagonista, dico bene?

ebbene chiedo questo perchè in questo mio sogno l'autista del camion si ferma e si rivela essere un assassino psicopatico che vuole uccidere la tipa che scappa e corre e cerca di ribellarsi in gran velocità e confusione stile film horror, a un certo punto interviene un terzo personaggio che è un anziano signore barbuto amico della tipa che cerca di aiutarla ma ha la peggio con l'assassino. Alla fine lei arriva alla pompa di benzina e la usa, sparando il getto di benzina su un accendino, a mo' di lanciafiamme bruciando e uccidendo il suo inseguitore.

Ebbene "IO" non sono nè il camionista assassino, nè la tipa prima vittima e poi carnefice, nè il vecchio buono e sfortunato.
"IO" ho solo "visto il fim". ero lo spettatore.
Perchè il mio "IO" onirico era sull'altra macchina che è fuggita via all'inizio del film/sogno sparendo difinitivamente dalla scena ma la mia coscienza non ha seguito il mio "IO", è rimasta lì a vedere un altro film.... strano, no?

vi è mai successo?
Avatar utente
sciamano
 
Messaggi: 165
Iscritto il: 11/12/2015, 17:13
Ha  fatto 'Mi piace': 21 volte
'Mi piace' ricevuti:: 46 volte

Re: Domanda: punto di vista protagonista / spettatore

Messaggioda EternalDreamer94 » 24/02/2016, 14:32

Che donna!!! : Love 2 :

A me non è mai capitato di esternare la mia coscienza dal mio corpo onirico, però una volta mi è successo di vedere in prima persona e poi con quello che si può definire un cambio di inquadratura di vedermi in terza.
Può essere, nel tuo caso: una parte di te avrebbe avrebbe voluto aiutarla ma al contempo un'altra parte aveva paura delle conseguenze e quindi il sogno ha trovato una via di mezzo? :roll:
The experience of survival is the key
To the gravity of love
- Gravity of love, Enigma


"Dunque... tu saresti il Guerriero Dragone!"
"Ehm..."
"Sbagliato! Tu non sei il Guerriero Dragone! Non sarai mai il Guerriero Dragone!"


Ti interessano i miei sogni?: LUCIDI, COMUNI, A ONIRIA

Scheda Oniria
Spoiler:
Punti Ottenuti: 0
Sogni fatti a Oniria: 1 (di cui 0 lucidi e 1 comuni)
Specializzato nella gilda: nessuna
Avatar utente
EternalDreamer94
Autore wiki
 
Messaggi: 846
Iscritto il: 29/12/2015, 13:23
Ha  fatto 'Mi piace': 146 volte
'Mi piace' ricevuti:: 95 volte

Re: Domanda: punto di vista protagonista / spettatore

Messaggioda Searig » 24/02/2016, 14:32

Ciao! Direi che è vero che si può assistere al sogno in prima o terza persona, ma penso che l'obbligo di esserne comunque protagonisti non ci sia per forza, cioè io non escludo che si possa vedere in terza persona un episodio di cui non si è protagonisti. Credo che in questo caso siamo di fronte alla consapevolezza del sogno a cui avevo fatto cenno un paio di volte, distinta dalla lucidità. Questa è una consapevolezza di base presente anche nei sogni normali, che consiste nel conoscere tutto ciò che ci attornia, anche senza elementi narrativi che giustifichino tale conoscenza: in questo caso il sogno è di te che passando in autostrada vedi una donna, un camionista, poi procedi oltre e nel frattempo il camionista si ferma, succedono delle cose e poi arriva un altro personaggio, il vecchio. Il sogno ti da la consapevolezza di ciò che succede all'autogrill mentre tu procedi lungo l'autostrada; se fosse rimasto in prima persona non avresti potuto assistere all'esito della storia, ma, in questo modo, tu hai tutte le informazioni: le hai su di te, perché sai che stai continuando a guidare la macchina. Le hai sul resto, perché la visione in terza persona te lo mostra.

In definitiva non è obbligatorio essere "protagonisti" del sogno, spesso si sognano anche fatti in cui noi non ci siamo e che stiamo solo a guardare, stile televisione. Non è impossibile :)
Searig
 
Messaggi: 2755
Iscritto il: 16/06/2015, 16:39
Ha  fatto 'Mi piace': 270 volte
'Mi piace' ricevuti:: 394 volte


Torna a Discussioni generali sul sonno e i sogni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti