Indice Il Mondo Onirico Discussioni generali sul sonno e i sogni > Sensi fisici e sensi onirici: un'osservazione

Sezione in cui discutere del mondo onirico oltre l'ambito lucido. Letteratura, teoria, domande sui sogni in generale, oltre ai fenomeni del nostro corpo quando sta per addormentarsi o svegliarsi.

Sensi fisici e sensi onirici: un'osservazione

Messaggioda fcm19 » 18/03/2016, 16:41

Se a qualcuno può interessare, propongo una piccola osservazione che riguarda un curiosa coincidenza tra la sensibilità fisica-reale e la sensibilità onirica-allucinatoria.

Come sappiamo, durante l'addormentamento avviene un graduale isolamento delle sensibilità esterne (vista, udito, tatto, ecc.), che vengono prontamente rimpiazzate da sensibilità del tutto analoghe, ma di natura puramente allucinatoria, in quanto letteralmente "inventate" dalle cortecce cerebrali responsabili dell'elaborazione delle informazioni inviate dagli organi di senso e dal talamo; in assenza di segnali esterni, il cervello genera percezioni autonomamente attingendo dai vari tipi di memorie: è il caso delle ipnagogiche e del sogno. Questo processo avviene sempre, ogni volta che ci addormentiamo, ma durante una WILD lo possiamo sperimentare più o meno coscientemente in prima persona.
Essendo pratico con la WILD ho personalmente notato -ma viene riferito anche nella vasta letteratura sull'argomento- che in fase di addormentamento le quattro principali sensibilità esterne scompaiono una dopo l'altra con questo ordine cronologico:

- propriocezione
- tatto
- udito
- vista

Si perde quindi, in primis, la percezione del proprio corpo (la propriocezione), poi del tatto (si ha infatti la sensazione di perdere contatto col letto o di levitare), poi l'udito (i suoni esterni divengono sempre più attutiti) e infine la vista. Si pensa che la vista sia l'ultima a scomparire poiché, nonostante gli occhi siano chiusi, anche quel nero è comunque una forma di sensibilità esterna che viene elaborata dal cervello fino all'ultimo.

Ora, nella WILD si assiste coscientemente alla genesi del sogno, che prende forma a partire dal corpo di allucinazioni durante la transizione veglia-sogno e ingloba poi il sognatore in uno scenario vero e proprio. Ho notato che durante la formazione del sogno le varie sensibilità oniriche si attivano una dopo l'altra, secondo lo stesso ordine con cui scompaiono quelle fisiche:

- propriocezione
- tatto
- udito
- vista

Durante la transizione, preannunciata eventualmente dalle vibrazioni e dalla paralisi, si inizia a percepire, ancora in totale assenza di scenario, un marcato senso di dondolamento, sollevamento e rotolamento del corpo onirico. E questa è propriocezione allo stato puro.
Subito dopo compare il tatto: si inizia a percepire anche l'eventuale contatto con il letto o il pavimento creati dal sogno.
Poi è il momento dell'udito, infatti, in presenza della propriocezione e del tatto, si possono sentire delle voci, dei passi nella stanza, una musica, o qualsiasi altro genere di suono.
Infine è la volta della vista: se fino ad ora tutte le sensibilità precedenti erano presenti in condizioni di buio totale, ora il buio si dirada e si inizia a vedere qualche oggetto, o un abbozzo dello scenario, solitamente la camera. Per scendere più nel dettaglio, la vista si attiva gradualmente, infatti quasi sempre dal buio totale inizia ad intravedersi un singolo oggetto nello scenario (che possono essere anche le proprie mani) e gradualmente tutto l'ambiente prende forma e si illumina.

Non è niente di che quello che ho notato, comunque ho trovato interessante questa curiosa correlazione, almeno per quanto riguarda il mio caso : Wink :
Avatar utente
fcm19
 
Messaggi: 2224
Iscritto il: 30/07/2015, 11:38
Ha  fatto 'Mi piace': 294 volte
'Mi piace' ricevuti:: 422 volte

Re: Sensi fisici e sensi onirici: un'osservazione

Messaggioda Searig » 18/03/2016, 16:52

Forte!

Solo una piccola precisazione:

fcm19 ha scritto:la percezione del proprio corpo (la propriocezione)


So bene che lo sai, anche perché lo dimostri pienamente subito dopo:

fcm19 ha scritto:si inizia a percepire, ancora in totale assenza di scenario, un marcato senso di dondolamento, sollevamento e rotolamento del corpo onirico. E questa è propriocezione allo stato puro


Ma è meglio specificarlo al lettore per evitare eventuali confusioni col senso del tatto: la propriocezione, più che la percezione del corpo, è la percezione della posizione in cui si trova il corpo.

Per il resto la considerazione è molto interessante, si direbbe quasi che ci si ritrova sospesi tra i due mondi, con alcuni sensi ancorati all'uno e alcuni all'altro...
Anche se, a pensarci, il sogno comincia tempo dopo il primo distacco sensoriale, diversamente sarebbe una cosa in contemporanea, però forse si può a questo punto ritenere che il cervello conservi memoria dell'ordine in cui ha smesso di percepire le sensazioni e, in una sorta di volontà di compensazione, ricostruisca il sogno a partire dallo stesso ordine...
Searig
 
Messaggi: 2755
Iscritto il: 16/06/2015, 16:39
Ha  fatto 'Mi piace': 270 volte
'Mi piace' ricevuti:: 394 volte

Re: Sensi fisici e sensi onirici: un'osservazione

Messaggioda Rubenhash » 18/03/2016, 16:54

fcm19 ha scritto:Ora, nella WILD si assiste coscientemente alla genesi del sogno, che prende forma a partire dal corpo di allucinazioni durante la transizione veglia-sogno e ingloba poi il sognatore in uno scenario vero e proprio. Ho notato che durante la formazione del sogno le varie sensibilità oniriche si attivano una dopo l'altra, secondo lo stesso ordine con cui scompaiono quelle fisiche:

- propriocezione
- tatto
- udito
- vista

Durante la transizione, preannunciata eventualmente dalle vibrazioni e dalla paralisi, si inizia a percepire, ancora in totale assenza di scenario, un marcato senso di dondolamento, sollevamento e rotolamento del corpo onirico. E questa è propriocezione allo stato puro.
Subito dopo compare il tatto: si inizia a percepire anche l'eventuale contatto con il letto o il pavimento creati dal sogno.
Poi è il momento dell'udito, infatti, in presenza della propriocezione e del tatto, si possono sentire delle voci, dei passi nella stanza, una musica, o qualsiasi altro genere di suono.
Infine è la volta della vista: se fino ad ora tutte le sensibilità precedenti erano presenti in condizioni di buio totale, ora il buio si dirada e si inizia a vedere qualche oggetto, o un abbozzo dello scenario, solitamente la camera. Per scendere più nel dettaglio, la vista si attiva gradualmente, infatti quasi sempre dal buio totale inizia ad intravedersi un singolo oggetto nello scenario (che possono essere anche le proprie mani) e gradualmente tutto l'ambiente prende forma e si illumina.


Invece se noti, durante la DILD succede l'esatto contrario :D
Avatar utente
Rubenhash
 
Messaggi: 15
Iscritto il: 22/03/2015, 21:10
Ha  fatto 'Mi piace': 3 volte
'Mi piace' ricevuti:: 1 volta

Re: Sensi fisici e sensi onirici: un'osservazione

Messaggioda fcm19 » 18/03/2016, 17:27

Searig ha scritto:Ma è meglio specificarlo al lettore per evitare eventuali confusioni col senso del tatto: la propriocezione, più che la percezione del corpo, è la percezione della posizione in cui si trova il corpo.

sì, scusa, me ne ero dimenticato nella descrizione : Thumbup :

Searig ha scritto:Per il resto la considerazione è molto interessante, si direbbe quasi che ci si ritrova sospesi tra i due mondi, con alcuni sensi ancorati all'uno e alcuni all'altro...

Non era proprio questo a cui mi riferivo, ma a quello che dici subito dopo:

Searig ha scritto:Anche se, a pensarci, il sogno comincia tempo dopo il primo distacco sensoriale, diversamente sarebbe una cosa in contemporanea, però forse si può a questo punto ritenere che il cervello conservi memoria dell'ordine in cui ha smesso di percepire le sensazioni e, in una sorta di volontà di compensazione, ricostruisca il sogno a partire dallo stesso ordine...

Ecco, infatti nella mia osservazione volevo sottolineare questo, cioè il fatto che c'è una corrispondenza tra l'ordine di disattivazione dei sensi reali e l'attivazione di quelli onirici, indipendentemente dalla durata con cui il passaggio di "conversione" avviene, quindi non parlavo di compresenza tra i due tipi di sensibilità, visto che l'attivazione dei sensi onirici avviene quando ormai quelli reali sono già tutti disattivati da un pezzo. Durante l'addormentamento raramente si percepiscono il mondo reale e il mondo onirico in contemporanea (eccezion fatta per i noti casi di sonno leggero), questo può avvenire più che altro al risveglio, infatti alcuni raccontano che addirittura hanno sperimentato all'uscita da un sogno lo strano fatto di vedere con un occhio lo scenario del sogno e con l'altro la realtà. :shock:

Comunque non ho tenuto conto di sensibilità minori come il gusto e l'olfatto, dei quali non ho dati precisi su cui basarmi.
Avatar utente
fcm19
 
Messaggi: 2224
Iscritto il: 30/07/2015, 11:38
Ha  fatto 'Mi piace': 294 volte
'Mi piace' ricevuti:: 422 volte

Re: Sensi fisici e sensi onirici: un'osservazione

Messaggioda fcm19 » 18/03/2016, 17:27

Rubenhash ha scritto:Invece se noti, durante la DILD succede l'esatto contrario :D

Cioè ti riferisci al fatto che il sogno svanisce subito dopo aver acquisito lucidità? Se è così, sicuramente... :D
Avatar utente
fcm19
 
Messaggi: 2224
Iscritto il: 30/07/2015, 11:38
Ha  fatto 'Mi piace': 294 volte
'Mi piace' ricevuti:: 422 volte

Re: Sensi fisici e sensi onirici: un'osservazione

Messaggioda EternalDreamer94 » 18/03/2016, 18:08

Certo che sei ben informato per quanto riguarda il sonno e i sogni! :o
Ma queste cosa le sai solo perché l'onironautica ti appassiona oppure anche per motivi di lavoro/studio?
The experience of survival is the key
To the gravity of love
- Gravity of love, Enigma


"Dunque... tu saresti il Guerriero Dragone!"
"Ehm..."
"Sbagliato! Tu non sei il Guerriero Dragone! Non sarai mai il Guerriero Dragone!"


Ti interessano i miei sogni?: LUCIDI, COMUNI, A ONIRIA

Scheda Oniria
Spoiler:
Punti Ottenuti: 0
Sogni fatti a Oniria: 1 (di cui 0 lucidi e 1 comuni)
Specializzato nella gilda: nessuna
Avatar utente
EternalDreamer94
Autore wiki
 
Messaggi: 846
Iscritto il: 29/12/2015, 13:23
Ha  fatto 'Mi piace': 146 volte
'Mi piace' ricevuti:: 95 volte

Re: Sensi fisici e sensi onirici: un'osservazione

Messaggioda fcm19 » 18/03/2016, 18:14

EternalDreamer94 ha scritto:Certo che sei ben informato per quanto riguarda il sonno e i sogni! :o
Ma queste cosa le sai solo perché l'onironautica ti appassiona oppure anche per motivi di lavoro/studio?


No, è solo una passione a tempo perso :D
Avatar utente
fcm19
 
Messaggi: 2224
Iscritto il: 30/07/2015, 11:38
Ha  fatto 'Mi piace': 294 volte
'Mi piace' ricevuti:: 422 volte

Re: Sensi fisici e sensi onirici: un'osservazione

Messaggioda EternalDreamer94 » 18/03/2016, 18:26

fcm19 ha scritto:No, è solo una passione a tempo perso :D

Le passioni non sono tempo perso! :x

P.S.: non prendere troppo sul serio la faccina non sono arrabbiato con te.
The experience of survival is the key
To the gravity of love
- Gravity of love, Enigma


"Dunque... tu saresti il Guerriero Dragone!"
"Ehm..."
"Sbagliato! Tu non sei il Guerriero Dragone! Non sarai mai il Guerriero Dragone!"


Ti interessano i miei sogni?: LUCIDI, COMUNI, A ONIRIA

Scheda Oniria
Spoiler:
Punti Ottenuti: 0
Sogni fatti a Oniria: 1 (di cui 0 lucidi e 1 comuni)
Specializzato nella gilda: nessuna
Avatar utente
EternalDreamer94
Autore wiki
 
Messaggi: 846
Iscritto il: 29/12/2015, 13:23
Ha  fatto 'Mi piace': 146 volte
'Mi piace' ricevuti:: 95 volte

Re: Sensi fisici e sensi onirici: un'osservazione

Messaggioda fcm19 » 18/03/2016, 18:33

"a tempo perso" era per dire "nel tempo libero" :D
Avatar utente
fcm19
 
Messaggi: 2224
Iscritto il: 30/07/2015, 11:38
Ha  fatto 'Mi piace': 294 volte
'Mi piace' ricevuti:: 422 volte

Re: Sensi fisici e sensi onirici: un'osservazione

Messaggioda EternalDreamer94 » 18/03/2016, 18:37

fcm19 ha scritto:"a tempo perso" era per dire "nel tempo libero" :D

Ahahah, scusa ho frainteso! :D
The experience of survival is the key
To the gravity of love
- Gravity of love, Enigma


"Dunque... tu saresti il Guerriero Dragone!"
"Ehm..."
"Sbagliato! Tu non sei il Guerriero Dragone! Non sarai mai il Guerriero Dragone!"


Ti interessano i miei sogni?: LUCIDI, COMUNI, A ONIRIA

Scheda Oniria
Spoiler:
Punti Ottenuti: 0
Sogni fatti a Oniria: 1 (di cui 0 lucidi e 1 comuni)
Specializzato nella gilda: nessuna
Avatar utente
EternalDreamer94
Autore wiki
 
Messaggi: 846
Iscritto il: 29/12/2015, 13:23
Ha  fatto 'Mi piace': 146 volte
'Mi piace' ricevuti:: 95 volte

Prossimo

Torna a Discussioni generali sul sonno e i sogni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite