Indice Il Mondo Onirico Discussioni generali sul sonno e i sogni > Frequenza delle Onde

Sezione in cui discutere del mondo onirico oltre l'ambito lucido. Letteratura, teoria, domande sui sogni in generale, oltre ai fenomeni del nostro corpo quando sta per addormentarsi o svegliarsi.

Frequenza delle Onde

Messaggioda Nine » 18/04/2016, 0:11

Ciao.
Da un po di giorni ho due domande che mi girano per la testa.. e non ho trovato soluzione migliore se non quella di confrontarmi qui con voi.
Quale frequenza di onde produciamo durante un sogno lucido? e inoltre, è possibile indurre una frequenza di onde di un determinato tipo su un soggetto? Ad esempio la frequenza di onde Theta, (che credo siano la risposta alla prima domanda, ma di cui non sono completamente certo),vengono prodotte nella fase più profonda del sonno e nella quale teoricamente dovremmo essere in fase Rem, ma questa fase viene raggiunta in uno degli stadi più profondi del sonno (Mi sembra nel 3° o nel 4° stadio) il che prevede una lunga attesa prima di essere in grado di produrre tale frequenza.
Non so se l'argomento è già stato preso in considerazione, ho consultato il post fcm19 e Searing (Cicli, fasi e stadi del sonno: viewtopic.php?f=6&t=9381, ma non mi sono riuscito a dare una risposta ben precisa)
Se non altro credo di aver indovinato la sezione (:
Nine
 
Messaggi: 56
Iscritto il: 11/07/2010, 0:58
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta

Re: Frequenza delle Onde

Messaggioda fcm19 » 18/04/2016, 9:22

Come giustamente dici, la fase rem, quella in cui maggiormente sogniamo, è associata a ritmo theta. Questa fase però non c'entra nulla con il sonno profondo, che invece è associato ad un ritmo delta ed è caratterizzato da assenza di sogni. La fase rem è proprio quella in cui il sonno è più leggero in assoluto, infatti è anche detta sonno paradosso poiché, sebbene si sia addormentati, il cervello è fortemente attivo, quasi come durante la veglia.
Nelle prime ore della notte il sonno è molto profondo e si sogna poco, mentre nelle ultime ore (quindi verso mattina) è molto leggero e si sogna in abbondanza. Per questo motivo che consiglia di applicare le varie tecniche per i sogni lucidi non di sera, ma dopo aver dormito almeno cinque o sei ore.
Avatar utente
fcm19
 
Messaggi: 2224
Iscritto il: 30/07/2015, 11:38
Ha  fatto 'Mi piace': 294 volte
'Mi piace' ricevuti:: 422 volte

Re: Frequenza delle Onde

Messaggioda Searig » 18/04/2016, 13:41

Ciao, mi dispiace che il nostro topic non ti sia stato d'aiuto, daltronde il discorso è complesso, per cui può succedere. Anzitutto immagini bene, il ritmo associato ai sogni è prevalentemente teta, anche se non ti nascondo che la tua domanda è interessante, perché in realtà i ritmi cerebrali sono le conseguenze (e non le cause) delle prestazioni cerebrali, dunque, nei sogni lucidi, le prestazioni sono diverse e molto vicine a quelle della veglia, per cui non escluderei l'intrusione di onde alfa e magari beta su un sottofondo teta, ma per poterlo affermare con certezza ci vorrebbero dei dati sperimentali, ottenuti tramite EEG su un campione di soggetti. So che, da studi condotti, è già stata evidenziata l'attivazione di alcune aree frontali che normalmente sono inattive durante il sonno, per quanto riguarda i sogni lucidi, quindi una diversa modalità di funzionamento del cervello è già stata osservata, anche se ciò è relativo al cosidetto brain imaging, che mostra il grado di attivazione delle diverse aree, ma non fornisce informazioni circa i ritmi cerebrali. Se però l'attività è differente, è possibile che anche le onde lo siano, anche se ti ripeto non ho dati certi.

Sull'induzione di ritmi cerebrali si è già lavorato molto, vedi ad esempio i toni binaurali, anche se la cosa rimane a livello ipotetico, per cui non si sa ancora determinare con certezza se tali metodi funzionino per davvero o solo per effetto placebo...

Sul sonno profondo quoto fcm; la fase REM è collocata in uno stadio di sonno leggero, S1 per la precisione (S1 emergente, cioè escluso quello "dell'addormentamento"). È anche vero che esistono pure produzioni oniriche fuori REM, ma sono casi particolari di dettaglio, che escluderei dal discorso presente...
Searig
 
Messaggi: 2755
Iscritto il: 16/06/2015, 16:39
Ha  fatto 'Mi piace': 270 volte
'Mi piace' ricevuti:: 394 volte


Torna a Discussioni generali sul sonno e i sogni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite