Indice I Sogni Lucidi Tecniche di induzione > TECNICA ADA (dal post di KingYoshi su DV)

Come ottenere e mantenere la lucidità nei sogni? Parliamo delle tecniche conosciute e delle vostre domande e commenti. Raccontateci le vostre tecniche personali e confrontatele con quelle degli altri. Aiuti esterni: dieta, integratori, dispositivi elettronici, musiche specifiche...

Re: TECNICA ADA (dal post di KingYoshi su DV)

Messaggioda Viaggiatore » 18/01/2014, 16:08

0rion ha scritto:
Viaggiatore ha scritto:no gli utenti del forum mi hanno visto un poco esaurito a causa della meditazione
esaurito nel senso che veniva un periodo che mi facevo solo seghe mentali a causa del fatto che non riuscivo più a meditare

ah ok! Quindi non è la tecnica che da sola ti ha fatto esaurire. Perchè cerco di fare 3-4 sessioni di ADA a settimana e non vorrei finir male :lol:



la consapevolezza strema la mente quindi meglio saperle ste cose prima di agire
Viaggiatore
 
Messaggi: 372
Iscritto il: 12/11/2010, 18:16
Ha  fatto 'Mi piace': 2 volte
'Mi piace' ricevuti:: 30 volte

Re: TECNICA ADA (dal post di KingYoshi su DV)

Messaggioda 0rion » 18/01/2014, 20:36

Viaggiatore ha scritto:
0rion ha scritto:
Viaggiatore ha scritto:no gli utenti del forum mi hanno visto un poco esaurito a causa della meditazione
esaurito nel senso che veniva un periodo che mi facevo solo seghe mentali a causa del fatto che non riuscivo più a meditare

ah ok! Quindi non è la tecnica che da sola ti ha fatto esaurire. Perchè cerco di fare 3-4 sessioni di ADA a settimana e non vorrei finir male :lol:


la consapevolezza strema la mente quindi meglio saperle ste cose prima di agire

l'ho notato anch'io che è parecchio faticoso mentalmente, ma per ora stò facendo sessioni da una ventina di minuti, quindi non dovrei "impazzire" xD
ok grazie del consiglio allora! ;)
Task
Spoiler:
-Chiedere al sogno di comunicarmi ciò che devo sapere
-Trovare il Dream Object (Thanks to Reece Jones)
-Indagare su vite passate
-Incontrare ed accettare la parte oscura
-Chiedere al sogno "Come funziona la mente nel sogno?"
-Chiedere al sogno "Perchè da piccolo non ricordavo i sogni?"


"Hey, don't worry; don't be afraid, ever, because this is just a ride."
- Bill Hicks

"Siamo sempre noi a decidere chi siamo."
- Waking Life
Avatar utente
0rion
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 30/01/2013, 20:56
Ha  fatto 'Mi piace': 10 volte
'Mi piace' ricevuti:: 34 volte

Re: TECNICA ADA (dal post di KingYoshi su DV)

Messaggioda ErikBauer » 21/01/2014, 14:27

In realtà è faticoso fino a che la pratichi con la Mente. Quando riesci a capire che la Consapevolezza e la Mente sono due cose separate allora lasci che la mente si faccia i fatti suoi mentre la osservi e smette di essere faticosa ;)
I sogni sono il sussurro di un bambino che non ha ancora imparato a mentire.

"Ama, sii Umile, Ringrazia, Sorridi, Festeggia"
Avatar utente
ErikBauer
 
Messaggi: 1784
Iscritto il: 18/11/2008, 10:34
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 371 volte
'Mi piace' ricevuti:: 298 volte

Re: TECNICA ADA (dal post di KingYoshi su DV)

Messaggioda Viaggiatore » 21/01/2014, 19:01

ErikBauer ha scritto:In realtà è faticoso fino a che la pratichi con la Mente. Quando riesci a capire che la Consapevolezza e la Mente sono due cose separate allora lasci che la mente si faccia i fatti suoi mentre la osservi e smette di essere faticosa ;)

molto retorico ;)
Viaggiatore
 
Messaggi: 372
Iscritto il: 12/11/2010, 18:16
Ha  fatto 'Mi piace': 2 volte
'Mi piace' ricevuti:: 30 volte

Re: TECNICA ADA (dal post di KingYoshi su DV)

Messaggioda 0rion » 21/01/2014, 21:13

ErikBauer ha scritto:In realtà è faticoso fino a che la pratichi con la Mente. Quando riesci a capire che la Consapevolezza e la Mente sono due cose separate allora lasci che la mente si faccia i fatti suoi mentre la osservi e smette di essere faticosa ;)

Più che altro mi risulta faticosa all'inizio, dopo un po' riesco a focalizzarmi sempre più sul presente e anzi, non mi sento affaticato quando smetto, ma più concentrato.
Ma quando devi utilizzare la mente invece, come nello studio? Li mi sembra praticamente impossibile mantenere la consapevolezza.
Riflettendoci mi pare proprio che l'uomo abbia sviluppato le facoltà della mente proprio perchè più al sicuro rispetto agli altri animali; avendo un rifugio quasi al riparo da eventuali predatori e perciò potendo sospenderle un po' la consapevolezza ha potuto ragionare. Mi sembrano quasi incopatibili insieme, ma non voglio essere defintivo, magari è solo un mio limite mentale.
Task
Spoiler:
-Chiedere al sogno di comunicarmi ciò che devo sapere
-Trovare il Dream Object (Thanks to Reece Jones)
-Indagare su vite passate
-Incontrare ed accettare la parte oscura
-Chiedere al sogno "Come funziona la mente nel sogno?"
-Chiedere al sogno "Perchè da piccolo non ricordavo i sogni?"


"Hey, don't worry; don't be afraid, ever, because this is just a ride."
- Bill Hicks

"Siamo sempre noi a decidere chi siamo."
- Waking Life
Avatar utente
0rion
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 30/01/2013, 20:56
Ha  fatto 'Mi piace': 10 volte
'Mi piace' ricevuti:: 34 volte

Re: TECNICA ADA (dal post di KingYoshi su DV)

Messaggioda ErikBauer » 21/01/2014, 21:28

0rion ha scritto:
ErikBauer ha scritto:In realtà è faticoso fino a che la pratichi con la Mente. Quando riesci a capire che la Consapevolezza e la Mente sono due cose separate allora lasci che la mente si faccia i fatti suoi mentre la osservi e smette di essere faticosa ;)

Più che altro mi risulta faticosa all'inizio, dopo un po' riesco a focalizzarmi sempre più sul presente e anzi, non mi sento affaticato quando smetto, ma più concentrato.
Ma quando devi utilizzare la mente invece, come nello studio? Li mi sembra praticamente impossibile mantenere la consapevolezza.
Riflettendoci mi pare proprio che l'uomo abbia sviluppato le facoltà della mente proprio perchè più al sicuro rispetto agli altri animali; avendo un rifugio quasi al riparo da eventuali predatori e perciò potendo sospenderle un po' la consapevolezza ha potuto ragionare. Mi sembrano quasi incopatibili insieme, ma non voglio essere defintivo, magari è solo un mio limite mentale.


Bravo! Ci sei quasi : Thumbup :
Guarda, sono nella stessa situazione quando devo per forza usare la mente sul lavoro... però... però di tanto in tanto mi riesce di mantenere la consapevolezza comunque.
Il trucco sta nello spostare l'Io dalla mente al Chakra del cuore lasciando i pensieri all'interno della mente. All'inizio è una cosa che può sembrare improba ma è allenabile con la meditazione quotidiana: lasci i pensieri lì dove sono e contemporaneamente sposti l'attenzione sul respiro. Quando riesci a mantenerlo per un certo tempo allora scendi sul cuore e lì rimani, osservando i pensieri che passano nella mente come se fossero cavalli che corrono liberi per una prateria. Allenato questo alla fine hai imparato a lasciare che la mente "se la cavi da sola" (cosa che tra l'altro sa fare benissimo) e tu stai lì ad osservarla, intervenendo di quando in quando se e dove necessario.
Un altro modo (ma nessuno vieta di combinarli assieme, anzi...) è quello di creare un attimo di silenzio mentale durante il quale chiedi profondamente dentro di te aiuto per risolvere un problema "Come faccio a risolvere questo, secondo te?" e poi rimani in ascolto... facilmente dopo un po' iniziano ad arrivare intuizioni ed idee. Il bello di questo metodo è che combini l'utile al dilettevole perchè per farlo hai bisogno di essere Presente e Consapevole mentre la mente lavora da sola ;)
I sogni sono il sussurro di un bambino che non ha ancora imparato a mentire.

"Ama, sii Umile, Ringrazia, Sorridi, Festeggia"
Avatar utente
ErikBauer
 
Messaggi: 1784
Iscritto il: 18/11/2008, 10:34
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 371 volte
'Mi piace' ricevuti:: 298 volte

Re: TECNICA ADA (dal post di KingYoshi su DV)

Messaggioda 0rion » 21/01/2014, 22:34

ErikBauer ha scritto:Bravo! Ci sei quasi : Thumbup :
Guarda, sono nella stessa situazione quando devo per forza usare la mente sul lavoro... però... però di tanto in tanto mi riesce di mantenere la consapevolezza comunque.
Il trucco sta nello spostare l'Io dalla mente al Chakra del cuore lasciando i pensieri all'interno della mente. All'inizio è una cosa che può sembrare improba ma è allenabile con la meditazione quotidiana: lasci i pensieri lì dove sono e contemporaneamente sposti l'attenzione sul respiro. Quando riesci a mantenerlo per un certo tempo allora scendi sul cuore e lì rimani, osservando i pensieri che passano nella mente come se fossero cavalli che corrono liberi per una prateria. Allenato questo alla fine hai imparato a lasciare che la mente "se la cavi da sola" (cosa che tra l'altro sa fare benissimo) e tu stai lì ad osservarla, intervenendo di quando in quando se e dove necessario.
Un altro modo (ma nessuno vieta di combinarli assieme, anzi...) è quello di creare un attimo di silenzio mentale durante il quale chiedi profondamente dentro di te aiuto per risolvere un problema "Come faccio a risolvere questo, secondo te?" e poi rimani in ascolto... facilmente dopo un po' iniziano ad arrivare intuizioni ed idee. Il bello di questo metodo è che combini l'utile al dilettevole perchè per farlo hai bisogno di essere Presente e Consapevole mentre la mente lavora da sola ;)

Ci proverò! Grazie dei consigli! ;)
Task
Spoiler:
-Chiedere al sogno di comunicarmi ciò che devo sapere
-Trovare il Dream Object (Thanks to Reece Jones)
-Indagare su vite passate
-Incontrare ed accettare la parte oscura
-Chiedere al sogno "Come funziona la mente nel sogno?"
-Chiedere al sogno "Perchè da piccolo non ricordavo i sogni?"


"Hey, don't worry; don't be afraid, ever, because this is just a ride."
- Bill Hicks

"Siamo sempre noi a decidere chi siamo."
- Waking Life
Avatar utente
0rion
 
Messaggi: 259
Iscritto il: 30/01/2013, 20:56
Ha  fatto 'Mi piace': 10 volte
'Mi piace' ricevuti:: 34 volte

Re: TECNICA ADA (dal post di KingYoshi su DV)

Messaggioda Tigro » 27/01/2015, 12:51

L'ho fatta ieri, ovviamente non tutto il giorno ma quando potevo, cercando di essere sempre consapevole di me e della realtà che mi circonda, e questa notte ho avuto un lucido, breve, ma era parecchio tempo che non ne avevo, in più ho registrato molti più sogni.

Funziona alla grande! Grazie a chi l'ha postata!
Il mio Blog: https://hokmaph-iperuranio.blogspot.it/ ... -idee.html
(ho dovuto spegnere il mio vecchio sito per problemi tecnici)

Sul mio Blog è possibile trovare l'analisi del mondo delle idee di Platone, che secondo la mia teoria corrisponde al mondo onirico.
Avatar utente
Tigro
 
Messaggi: 140
Iscritto il: 21/05/2014, 12:13
Ha  fatto 'Mi piace': 46 volte
'Mi piace' ricevuti:: 42 volte

Re: TECNICA ADA (dal post di KingYoshi su DV)

Messaggioda NebulaWa » 27/02/2015, 15:31

Funziona anche senza meditazione : Thumbup :
..Superare i propri limiti.. SogniLucidi.net
Avatar utente
NebulaWa
 
Messaggi: 2076
Iscritto il: 28/01/2008, 20:19
Ha  fatto 'Mi piace': 37 volte
'Mi piace' ricevuti:: 116 volte

Re: TECNICA ADA (dal post di KingYoshi su DV)

Messaggioda Viaggiatore » 14/03/2015, 0:55

Arokas ha scritto:Mi sembra che le pagine wiki del sito, seppur ben spiegano mild e rc, non pongano l'accento sulla parte più importante della cosa: la consapevolezza.

Traduco liberamente qui un post di un utente di dreamviews, (grazie KingYoshi) che ne parla.

L'originale lo potete trovare qui: http://www.dreamviews.com/f49/all-day-awareness-dild-tutorial-kingyoshi-113253/


Premesse di base:

1) Nulla si ottiene senza sforzo. A parte i sognatori lucidi naturali, il resto di noi deve impegnarsi e lavorare per la lucidità. Senza sforzo non otterrete mai i risultati che sperate.

2) Dovete credere nelle vostre abilità. Non mi interessa se vi siete iscritti ieri e non avete idea di come dovete fare: CHIUNQUE puo avere sogni lucidi!

3) Fare esperienza. Ogni cosa che fate nei sogni o tentativo di lucidità è un passo verso questa esperienza. Continuate a fare pratica anche se inizialmente avete pochi risultati, perchè guadagnate sia da ogni successo che da ogni fallimento.


ADA: All Day Awareness (ovvero rimanere consapevoli 24/7).

L'ADA è una forma di DILD. Forse è più corretto dire che è il modo migliore per ottenere risultati con la DILD. La DILD consiste nel rendere il sognatore lucido cosciente di stare sognando, dall'interno del sogno stesso. Il successo della DILD dipende interamente dalla consapevolezza di se e di cio che ci circonda.

Come si ottiene esattamente questa consapevolezza? Si ottiene a partire dalla realtà. Facciamo un esempio. State portando a passeggio il vostro cane per strada. Siate consapevoli di tutto cio che vi circonda. Sentite i vostri passi contro il pavimento, percepite il fondo della vostra scarpa contrarsi ad ogni passo. Percepite il movimento dei muscoli della vostre gambe mentre camminate, ascoltate il suono del vostro respiro, sentite i vostri polmoni espandersi mentre respirate. Annusate l'aria mentre camminate nel vicinato... L'odore cambia, o resta uguale? Ogni struttura attorno a voi ha un ombra... le notate? Sentite il rumore dei passi del vostro cane?

Molte persone tengono il guinzaglio e camminano nella strada completamente perse nei propri pensieri. Molti non si rendono nemmeno conto del controllo che stanno usando per muovere le proprie gambe.

Sei seduto al computer. Senti i tasti sotto le dita, nota come le tue dita scivolano senza sforzo da un tasto all'altro. Mentre leggevi le due frasi precedenti, hai dato per scontato lo sbattere delle ciglia? Sei consapevole di tutti i suoni che hai udito mentre leggi? Che odore c'è nell'aria? Non dovresti dover annusare in questo momento per rispondere.

Questi sono solo alcuni dei milioni di piccoli dettagli che la persona media da per scontati o non nota nemmeno. E' quasi come se fossimo sonnambuli da svegli. Se tu non sei consapevole e cosciente di te stesso e di cio che ti circonda nella vita reale, come fai ad aspettarti di essere cosciente e consapevole nei sogni?

Nel 90% dei miesi sogni lucidi indotti, sapevo o sospettavo di stare sognando ancor prima di fare un RC. L'RC è usato principalmente per confermare di stare sognando. L'altro 10% deriva dall'ottenere la lucidità grazie a un particolare dream sign o facendo un RC casuale pensando di essere sveglio. (Queste percentuali sono stimate e probabilmente un 10% e persino troppo generoso).

Inizialmente, ti dovrai sforzare molto per essere completamente consapevole di tutto ciò che ti circonda. Dopo aver praticato ADA per qualche tempo, inizierai a notare tutti questi dettagli senza sforzo. Più farai pratica, più noterai tutte queste cose quasi naturalmente. Ad un certo punto scoprirai che non stai più praticando ADA, ma la stai piuttosto vivendo continuamente senza pensarci. Diventerà una cosa naturale.

Quando hai raggiunto questo livello di consapevolezza, il sogno stesso diventa il tuo dream sign. Qualsiasi cosa che noti nel sogno diventa il tuo RC. Praticamente ogni sogno che avrai sara un sogno lucido, e tu avrai finalmente raggiunto le vette più alte del sognare.

Non solo essere consapevoli aiuta a raggiungere la lucidità, ma migliora anche il recall. Mentre continui la tua pratica dell'ADA, inizierai a trasportarla anche nei sogni. Anche se non sei ancora lucido, inizierai a prestare più attenzione all'ambientazione del sogno. Tenere note mentali di tutto quello che vedi/senti/tocchi/gusti aiuterà renderà molto più facile ricordarti il sogno in tutti i suoi dettagli al risveglio. In poco tempo noterai che i sogni del tuo diario sembreranno più storie complesse che una serie di eventi che saltano di palo in frasca.


PROCEDIMENTO PER I PRINCIPIANTI

Scegli inizialmente un momento della giornata, quando non hai niente da fare e sei sereno, per iniziare a praticare l'ADA. Usa questi 5-10 minuti per notare mentalmente tutto quello che resci sulla tua percezione di te e dell'ambiente circostante.

Man mano che ti alleni, aumenta le volte in cui lo fai durante la giornata, e inizia a farlo anche mentre stai facendo altre cose. Alcuni giorni riuscirai ad allenarti molto, altri un po meno. Ricordati anche di eseguire degli RC durante queste sessioni di ADA.

Quando diventi più abituato al processo e inizia a diventare più facile, puoi eseguire le sessioni più frequentemente. E' molto difficile rimanere consapevoli tutti il giorno appena inizi. Anche ora, nemmeno io sono capace di continuare continuamente. Mi perdo nei pensieri e dopo un po realizzo che stavo entrando in modalità "sonnanmbulo" nuovamente.

In ogni caso, lavorare a sessioni di ADA ti aiuterà comunque incredibilmente con la tua consapevolezza nei sogni, e puoi sempre aumentare la frequenza dell'allenamento a tua discrezione. Assicurati di non allenarti troppo subito, se la cosa ti stressa. Se inizi a sentirti mentalmente stanco, prenditi un giorno di pausa dall'allenamento. Chiunque a volte ha bisogno di riposo.

Quando ho iniziato a praticare l'ADA, ho iniziato a sessioni come descritto sopra. Mi sono allenato gradualmente sempre di più fin quando non ha iniziato a venirmi naturale. Anche ora, a volte eseguo sessioni programmate per assicurarmi di notare assolutamente ogni cosa. Un ultima cosa... Non scordatevi dei vestiti che indossate. Sentiteli e notateli continuamente.

DREAM SIGN E I REALITY CHECK

Anche se scoprire i Dream Signs e fare RC continua ad avere un ruolo chiave nella DILD, seguite il mio ragionamento.

Un cappello parlante è sicuramente un dream sign. Anche se l'hai sognato più volte, non è sicuramente presente nella maggioranza dei tuoi sogni.. figuriamoci in tutti quanti. Se tu usi solo i dream signs per ottenere la lucidità, sarai capace di trarne vantaggio solo nei sogni in cui compare, diminuendo di molto le tue chance di diventare lucido.

Comunque, se hai notato che il cappello parlante è un elemento ricorrente nei tuoi sogni, questo familiarizzare con il mondo onirico da in ogni caso un boost alla tua consapevolezza. Senza contare che se comparira ancora, avrai una chance di riconoscerlo. Migliore è la tua consapevolezza, più possibilità hai di riconoscere i dream signs.

Ho parlato prima di come gli RC sono usati più per confermare che sei lucido che per creare la lucidità da 0. La funzione chiave di un RC è quella di aumentare la consapevolezza. Ogni volta che fai un RC da sveglio, non farlo meccanicamente. Prima di eseguirlo, prenditi qualche momento per diventare consapevole di te stesso e dei tuoi dintorni. Anche se sai di essere sveglio, fai finta che che tutto attorno a te sia in realtà un sogno. Quando hai fatto questo, fai l'RC a scopri se stai veramente dormendo o sei sveglio. Un RC di qualità è un RC in cui tu metti in discussione la realtà, non un semplice atto meccanico.

Che tu creda a questo mettere in discussione la realtà o no, è irrilevante. Il fatto che la stai METTENDO IN DISUSSIONE, va bene comunque. L'idea è che se sei capace di mettere in discussione la realtà da sveglio, farai la stessa cosa nei sogni. Come ho detto prima, il 90% delle volte è la consapevolezza che ti rende lucido, non l'RC in se. Praticare RC di qualità in questo modo aumenterà incredibilmente la tua consapevolezza.


DIARIO DI SOGNI E AUMENTO DEL RICORDO

Ultimo ma non ultimo, è tenere un diario dei sogni. Lo scrivere ogni elemento dei sogni che ricordo è un processo chiave. Quando ti svegli, cerca di non muoverti molto. Stai fermo e cerca di ricordare/ricapitolare il sogno nella tua mente. Appena lo ricordi, scrivilo subito. Se ti svegli e ne ricordi solo pezzi, scrivi questi pezzi. Se ti svegli e non ricordi nulla, scrivi "Niente da ricordare". E' importante fare questo, in quanto allena la tua mente a VOLERE letteralmente scrivere qualcosa.


RISULTATI DELLA TECNICA

Da quando ho scoperto l'esistenza dell'ADA, ho iniziato a praticarla. Ho preso due volte dei lunghi break da DREAMVIEWS e ho smesso di allenarmi a fare sogni lucidi, ma il resto del tempo ho sempre praticato l'ADA. Ad oggi ho 107 DILD nel sito, ma contando le DILD che ho avuto mentre ero via dal sito, credo di essere a 150+. Come ho scritto prima, solo una piccola parte di queste sono dovute a qualche RC casuale. Il resto sono semplicemente dovute alla consapevolezza sviluppata con la tecnica. Ora sono circa in grado di avere 22 sogni lucidi al mese, ma sono certo che se avessi continuato l'ADA anche durante quei break, starei avendo sogni lucidi ogni notte ora. Naiya, la ragazza che qui su DreamViews mi ha insegnato la tecnica, al momento è a 1000+ (!!!) sogni lucidi grazie all'ADA.


-----------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Spero di avervi fatto cosa utile nel postare questa tecnica, che per me è incredibile. Nella sua versione base, la DILD pone i pilastri per sognare, ma pecca nello spiegare come raggiungere uno stato di consapevolezza tale da essere messa in pratica.
ADA è un integrazione della DILD con tecniche di consapevolezza dello Yoga del Sonno Tibetano, quindi se volete saperne di più, cercate info su quello.

Ciao a tutti



ma il recall sarebbe il ricordo dei sogni?
Viaggiatore
 
Messaggi: 372
Iscritto il: 12/11/2010, 18:16
Ha  fatto 'Mi piace': 2 volte
'Mi piace' ricevuti:: 30 volte

PrecedenteProssimo

Torna a Tecniche di induzione

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti


cron