Indice Il Mondo Onirico Diario dei sogni comuni > Diario Onirico di Saladriel

Sogni o incubi, unici o ricorrenti. Sogni particolarmente emotivi o bizzarri che volete condividere e su cui volete sentire commenti e associazioni degli altri utenti.

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Saladriel » 06/09/2019, 13:57

No, non ancora
I sogni sono il sussurro di un bambino che non sa ancora mentire

This Dreamer was formerly known as ErikBauer

Il mio progetto "I sogni - Porta dell'Anima" su YouTube:
https://www.youtube.com/watch?v=S2kiaQoTchI&list=PL5xfGe_qM73Zx1U2v6MwpyDZqRSwL9zff
Avatar utente
Saladriel
 
Messaggi: 264
Iscritto il: 09/06/2015, 10:14
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 88 volte
'Mi piace' ricevuti:: 70 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Saladriel » 07/09/2019, 10:19

Faccio diversi sogni stanotte, ne sono consapevole.
Al risveglio sento la memoria onirica che viene "ripulita" e lotto per richiamare qualche ricordo almeno prima che venga cancellato.

Ecco ciò che ricordo al momento:


[...]E' notte, sono in auto, c'è la fiera delle giodstre a Fossano e i parcheggi in piazza non sono disponibili.
Giro comunque nella via che fiancheggia la piazza dal lato degli studi medici e vedo un parcheggio rosicato a metà dal culo di un mini camper. Subito dietro al parcheggio rosicato c'è l'ingresso della piazza, che teoricamente non sarebbe un parcheggio, ma visto che in piazza non si può entrare con le auto mi viene il dubbio di poterci parcheggiare comunque.
MI guardo in giro e noto che in piazza, vicino alla zona dove voglio parcheggiare c'è un gruppetto di ragazzi Rom, probabilmente dei teppistelli. Cerco di capire dai loro sguardi se possono aver cattive intenzioni nei confronti della mia auto, ma mi sembrano piuttosto indifferenti alla mia presenza, così decido di fare manovra e parcheggiare per quello che posso nel parcheggio rosicato, sbordando il meno possibile nell'ingresso della piazza.
Ricordo nella mia mente pensieri poco lusinghieri nei confronti del possessore del minicamper [...]


Sono interessanti i sogni ambientati di notte perchè la mia mente tende a simulare il buio in maniera più netta di come è nella realtà: più che il buio notturno terrestre sembra il buio siderale che si puù trovare in assenza di atmosfera, sulla Luna: le luci non si diffraggono nell'aria in questo sogno notturno, o lo fanno in maniera molto ridotta, dando alla scena un sapore quasi alieno. Ecco, questa caratteristica posso considerarla un DreamSign, come già un tempo facevo per le Lune multiple (I cieli dei miei sogni hanno quasi sempre almeno un paio di Lune, se non altri oggetti celesti piuttosto fantasiosi).


Dovessero tornarmi in mente ricordi di altri sogni fatti questa notte li scriverò qua sotto
I sogni sono il sussurro di un bambino che non sa ancora mentire

This Dreamer was formerly known as ErikBauer

Il mio progetto "I sogni - Porta dell'Anima" su YouTube:
https://www.youtube.com/watch?v=S2kiaQoTchI&list=PL5xfGe_qM73Zx1U2v6MwpyDZqRSwL9zff
Avatar utente
Saladriel
 
Messaggi: 264
Iscritto il: 09/06/2015, 10:14
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 88 volte
'Mi piace' ricevuti:: 70 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda IlBagatto » 07/09/2019, 14:30

Interessante Saladriel! Anch'io ho la stessa esperienza, anche se non mi capita molto spesso di avere sogni ambientati di notte. Il buio onirico è mancanza di qualsiasi luce, è vuoto assoluto. E il cielo onirico è sempre molto ricco. Mai sognato lune multiple, ma di solito ci sono un sacco di stelle e pianeti... Uno spettacolo meraviglioso :)
Ma io vorrei essere un'aquila, vedere il piano del mondo che inclina verso di noi, e le leggi che s'inchinano,
Lanciarmi a inseguire il tuo deserto, e i saperi solenni, e le porte dorate... Cominciare di nuovo il viaggio.
Avatar utente
IlBagatto
 
Messaggi: 236
Iscritto il: 24/08/2019, 17:08
Ha  fatto 'Mi piace': 97 volte
'Mi piace' ricevuti:: 122 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Saladriel » 08/09/2019, 9:25

Ieri notte (è Sabato) vado a dormire attorno all'una, dopo aver visto IT parte 2 al cinema
Prima di tornare a casa vado al pub, passo a salutare e mi bevo una cosa in compagnia.

So di aver sognato questa notte: ho immagini e sensazioni molto frammentate ma faccio veramente fatica ad afferrarle.


Dovessero tornarmi dei ricordi li scrivo qui sotto.


NB: ho la testa fortemente intasata e la mente parecchio stanca. Voglio rimuovere completamente gli alcolici e riprendere una dieta più leggera ed equilibrata per almeno un paio di settimane e vedere se, oltre ad avere più energie personali, migliora anche la vita Onirica
I sogni sono il sussurro di un bambino che non sa ancora mentire

This Dreamer was formerly known as ErikBauer

Il mio progetto "I sogni - Porta dell'Anima" su YouTube:
https://www.youtube.com/watch?v=S2kiaQoTchI&list=PL5xfGe_qM73Zx1U2v6MwpyDZqRSwL9zff
Avatar utente
Saladriel
 
Messaggi: 264
Iscritto il: 09/06/2015, 10:14
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 88 volte
'Mi piace' ricevuti:: 70 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Saladriel » 08/09/2019, 9:25

IlBagatto ha scritto:Interessante Saladriel! Anch'io ho la stessa esperienza, anche se non mi capita molto spesso di avere sogni ambientati di notte. Il buio onirico è mancanza di qualsiasi luce, è vuoto assoluto. E il cielo onirico è sempre molto ricco. Mai sognato lune multiple, ma di solito ci sono un sacco di stelle e pianeti... Uno spettacolo meraviglioso :)


Si, i cieli Onirici notturni sanno essere qualcosa di veramente meraviglioso: pianeti, galassie, fiumi di stelle
I sogni sono il sussurro di un bambino che non sa ancora mentire

This Dreamer was formerly known as ErikBauer

Il mio progetto "I sogni - Porta dell'Anima" su YouTube:
https://www.youtube.com/watch?v=S2kiaQoTchI&list=PL5xfGe_qM73Zx1U2v6MwpyDZqRSwL9zff
Avatar utente
Saladriel
 
Messaggi: 264
Iscritto il: 09/06/2015, 10:14
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 88 volte
'Mi piace' ricevuti:: 70 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Saladriel » 09/09/2019, 7:27

Ieri vado a dormire piuttosto presto, a seguito di una giornata in cui sono stato fisicamente poco bene.

Sogno abbondantemente, come tutte le notti in cui recupero da una giornata simile.

Ecco ciò che ricordo dei sogni fatti:


[...] C'è un torneo di combattimento, al quale partecipano volenti o nolenti i campioni di ogni universo e realtà esistenti.
La parte iniziale del sogno è piuttosto confusa, così come sono confusi i partecipanti, che a malapena sanno perchè si ritrovano lì.
Tra tutti ne riconosco due: LittleDragon e Superman (Il primo è un personaggio di mia invenzione che creai da ragazzo: una sorta di avatar dello spirito del combattimento, il marzialista perfetto) ed entrambi sono Me (nel senso che entrambi sono una rappresentazione di me stesso all'interno del torneo).
Tra la folla di partecipanti riconosco alcune persone (che ora non ricordo) esistenti nella mia vita reale, ognuna delle quali ha dei poteri distinti e particolari.
So che il torneo è organizzato e comandato da una Entità Superiore (di quelle che nei fumetti sono al di sopra delle divinità), entità alla quale non ci si può sottrarre facilmente.

Dopo alcuni minuti di sogno piuttosto confuso inizia il torneo vero e proprio, in una sorta di vecchia palestra abbandonata fatta in mattoni e con il tetto a cupola.
All'nterno della palestra, sul pavimento in cemento, è stata tracciata un'arena circolare di qualche metro di diametro: i combattimenti avverranno lì dentro, con tutti gli altri a fare da spettatori a campana attorno ad esso.
Il primo combattimento riguarda una ragazza che combatte contro un mostro, entrambi sembrano usciti da un Anime, lei usa poteri basati sulla luce ed una lancia Naginata, il mostro è una creatura fatta di ombra. Dopo un breve combattimento lei ha la meglio.
Mentre li osservo combattere simulo mentalmente le probabilità che LittleDragon possa batterla, sembrano piuttosto alte... e mi rilasso al pensiero.
Dopo di che tocca a Superman contro un avversario che non ricordo. Il Kryptoniano sembra essere sconosiuto ai più, perchè percepisco risate e scommesse a suo sfavore.
Il sogno mi porta ad essere Superman in prima persona mentre tutto questo succede e, consapevole della mia illimitata superiorità mi muovo a velocità folle, colpisco con un dito sulla fronte il mio avversario e lo mando a terra, chiudendo l'incontro in meno di un secondo.
Sento il silenzio e poi cori di protesta, dopo di che sento l'Entità esprimere qualcosa di simile a "Inaudito", per poi mettere di nuovo Superman al centro del secondo scontro.
Questa volta il mio avversario è un grosso uomo albero, la stazza simile a quella di un Ogre, l'aspetto simile a quello di Swamp Thing.
Rimango fermo sul posto, accendo i miei occhi, minacciandolo di colpirlo con la vista calorifica, ma lui non reagisce, evidentemente non conosce i miei poteri... decido allora di lasciare tempo all'avversario di agire... questo ne aprofitta trasformando le sue due braccia in due grossi tronchi e colpendomi con entrambe in caontemporanea sul petto. Io inspiro e gonfio i muscoli una frazione di secondo prima dell'impatto, che ha l'unico effeto di spostarmi indietro di una decina di centimetri.
Non me lo aspettavo, inarco un sopracciglio in segno di sorpresa, dopo di che sorrido, perchè so che non può farmi nulla: nonostante mi abbia spostato il contraccolpo gli ha fatto fare diversi passi indietro. Scatto in avanti a supervelocità mentre sta ancora riprendendo l'equilibrio e con un buffetto sul volto lo faccio volare parecchi metri indietro, facendogli perdere i sensi.
[...]
qui mi sveglio e mi appunto sul cellulare "Torneo di combattimento" nella speranza di ricordarmi il sogno al mattino. Evidentemente ha funzionato.

Ricordo comunque altri sogni:

[...] Il primo è ambientato nella casa in cui sono cresciuto,è piena di gente, alcuni conoscenti e la maggior parte sconosciuti. Alcuni paiono alieni o comunque creature di fantasia... questo mi mette il dubbio che sia la parte iniziale o quella finale del sogno trascritto poco fa, quello del torneo.
Sono ricordi molto confusi e difficili da trascrivere, so solo che in mezzo alla folla c'era una persona molto importante per me, la sensazione era molto forte. Non ho i dea se fosse una sconosciuta o una persona che già conosco ma della quale non conosco ancora l'importanza [...]


Altro sogno
[...] Di questo sogno ricordo nei dettagli la parte finale: siamo ad Asgard e sono uno dei consiglieri di Odino. I ricordi prendono nell'istante in cui lo vedo risvegliarsi da un sonno ebbro, appena riprende coscienza si rende conto che qualcosa non va e mi guarda con fare interrogativo.
Lo informo allora che Loki l'ha sottoposto ad un incantesimo tramite del vino stregato, facendolo dormire per settimane.
Settimane nelle quali ha aprofittato per mettere Zeus ed il suo popolo contro i terrestri fedeli ad Asgard. Non solo, sta progettando di metterci contro anche molte altre divinità.
Odino si riprende all'istante ed emana sul posto un editto piuttosto saggio in proposito, con la consapevolezza che ogni Asgardiano lo avrebbe ascoltato e messo in pratica all'istante.
"Ecco vedete, vostra maestà" faccio ad Odino "Loki ha fatto leva su questo suo dono, facendola passare per un tiranno dittatore ingiusto e disumano"
C'è un'attimo di silenzio, poi ridiamo entrambi: sappiamo che non potrebbe essere più lontano dalla realtà dei fatti.
[...]



Altro sogno ancora:

[...] Sono stato invitato a casa di un amico che non vedo da tempo. Il suo nuovo appartamento è molto simile a quello della mia vecchia nonna paterna.
I ricordi che ho del sogno sono all'interno della cucina dalla quale, a differenza dell'appartamento che ricordo, c'è una seconda uscita di fronte a quella che porta all'ingresso, uscita che ha un corridoio molto buio ed, in fondo, una stanza altrettanto scura.
Per l'occasione porto un vassoio di 'Nduja calabra. MR, uno degli invitati appena la vede dice al padrone di casa di offrirne un po', che è roba buona quella.
Sorrido per il fatto che l'idea sia piaciuta e mi siedo di fianco a MS, il mio ex istruttore di difesa personale, che non conosce nessuno dei presenti. [...]

I sogni sono il sussurro di un bambino che non sa ancora mentire

This Dreamer was formerly known as ErikBauer

Il mio progetto "I sogni - Porta dell'Anima" su YouTube:
https://www.youtube.com/watch?v=S2kiaQoTchI&list=PL5xfGe_qM73Zx1U2v6MwpyDZqRSwL9zff
Avatar utente
Saladriel
 
Messaggi: 264
Iscritto il: 09/06/2015, 10:14
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 88 volte
'Mi piace' ricevuti:: 70 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Saladriel » 01/10/2019, 7:23

Come al solito per me perdere lo slancio è facile, sopratutto quando ottengo i primi risultati...
La community del forum però, seppur piccola, è piena di nuovi elementi carichi di entusiasmo che non ci pensano due volte a coinvolgere coloro con i quali entrano a contatto.
E coì ieri mi ritrovo a parlare di meditazione riepilogativa e scopro una porta che ho tenuto chiusa dentro di me per diverso tempo: mentre parlo di come la praticavo anni fa e discuto sui suoi benefici riaffiorano i ricordi di quel periodo della mia vita: Fatto sta che Facebook, da buon simpaticone, mi ripropone immediatamente l'amicizia di MK, cosa che non mi tocca minimamente, e questo mi rasserena parecchio. Evidentemente deve anche aver fatto passare uno dei miei post sotto gli occhi di SR, la quale vi interagisce, ed erano un paio d'anni che non succedeva. SR invece mi smuove ancora qualcosa, ma almeno da lei arrivano sempre belle sensazioni. Vabbè, ho smesso da tempo di credere alle coincidenze, ma lasciamo che sia.
Back on topic: finito di chattare con i ragazzi del forum mi deidico un po' al videogame del momento, dopo di che vado a letto, mi metto in posizione e inizio la riepilogativa al contrario.
MI riesce sorprendentemente facile, i ricordi fluiscono scena per scena e a me sta solo di rimetterli nel giusto ordine inverso, è tutto facile fino alle 8 ore lavorative, dove la quantità di situazioni vissute e di cose fatte è tale da rendere impossibile ricordarle e riordinarle tutte... poco male, lascio che sia e mi limito a rioridinare ciò che mi viene in mente: è la prima volta dopo parecchio tempo e non voglio sforzarmi.
Arrivo comunque a ricapitolare fino al risveglio del mattino, dopo di che mi corico e mi lascio addormentare.

Durante la notte vengo svegliato più volte da Tiger e dal caldo, so di aver sognato qualcosa che riguardava i retrogame, probabilmente aveva a che fare con un nuovo videogame per ZX Spectrum , ma sono più sensazioni che veri ricordi.

Dovessi ricordarmi altro, lo trascriverò qui
I sogni sono il sussurro di un bambino che non sa ancora mentire

This Dreamer was formerly known as ErikBauer

Il mio progetto "I sogni - Porta dell'Anima" su YouTube:
https://www.youtube.com/watch?v=S2kiaQoTchI&list=PL5xfGe_qM73Zx1U2v6MwpyDZqRSwL9zff
Avatar utente
Saladriel
 
Messaggi: 264
Iscritto il: 09/06/2015, 10:14
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 88 volte
'Mi piace' ricevuti:: 70 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda IlBagatto » 01/10/2019, 12:15

I Buddisti parlano della 'Sangha', la comunità, come uno dei 'tre gioielli' del cammino spirituale. Mi piace pensare che questo forum possa essere lo stesso per noi esploratori, un posto dove scambiare esperienze e poterci aiutare gli uni con gli altri a non perdere lo slancio ;)
Ma io vorrei essere un'aquila, vedere il piano del mondo che inclina verso di noi, e le leggi che s'inchinano,
Lanciarmi a inseguire il tuo deserto, e i saperi solenni, e le porte dorate... Cominciare di nuovo il viaggio.
Avatar utente
IlBagatto
 
Messaggi: 236
Iscritto il: 24/08/2019, 17:08
Ha  fatto 'Mi piace': 97 volte
'Mi piace' ricevuti:: 122 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Saladriel » 05/10/2019, 10:49

Ieri dopo il lavoro vado a cena dai miei, poi faccio un salto al pub a salutare i frequentatori assidui (dei quali faccio ormai parte :D ) e lì vengo colto da emozioni e sesnazioni che non provavo da tempo.
Nulla a che fare con l'ambiente in cui ero, semplicemente è successo: portte della mia anima che son rimaste sigillate per anni hanno iniziato a riaprirsi, forse complici i Demoni Interiori che ho ammansuito ultimamente.
Finisco il mio drink, pago, saluto e mi incammino cappuccio della felpa in testa per la mia classica passeggiata, canticchiando a tratti "Your Song" e "Boulevard of broken dreams" (Si, il mio romanticismo è sempre stato parecchio malinconico, a dir poco)
Questa volta però, grazie all'ambiente interiore più "pulito" riesco ad accogliere almeno in parte il turbinio di emozioni anzichè reprrimerlo o fuggirne andando a rifugiarmi in uno dei miei mondi di fantasia. Accolgo ed inizio a rielaborare
Rielaboro passeggiando lungo il viale pedonale, il mio modo preferito di farlo. Va abbastanza bene, riesco ad acquisire nuovi punti di vista positivi e propositivi sul mio passato. Sento che c'è ancora molto da fare sull'argomento ma non mi sforzo, per il momento va bene così. Intanto ho iniziato a dare nuova Luce alle parole Desiderio e Speranza

Arrivo a casa e vado quasi immediatamente a dormire, non mi attacco neppure a Youtube nonostante i nuovi video pubblicati da Sabaku e Corridor Crew in giornata. Sono stanco e ho bisogno di riposare.

Dormo discretamente bene, Tiger per fortuna è impegnata a cacciare sui tetti e non viene a svegliarmi di continuo. Mi sveglio un paio di volte per conto mio ma mi riaddormento subito, di tanto in tanto i miei pensieri vanno alla chat dei Sognatori, dove si parlava di fare WBTB assieme, non ne ho le forze.

Fatto sta comunque che ad un certo punto ho persino coscienza di un sogno:
[...] entro in un locale che è a metà strada tra una sala giochi anni '80 e un centro elaborazione dati pieno di mainframe. Alla mia sinistra, a pochi passi dall'ingresso, c'è un uomo dal viso rotondo, corporatura tozza e tarchiata, lo sguardo gentile... mi ricorda qualcuno... faccio un passo avanti, lui mi guarda come se mi conoscesse... quello sguardo, quel viso.. dove... MA CERTO! E' FC! Un ex compagno di classe dei tempi dell'ITIS!
Allungo la falcata, sorridendo, provo una sorta di gioia dentro di me nel rivederlo, quando lo raggiungo lo abbraccio fraternamente e lo saluto con calore.
Scambiamo qualche parola, poi visto che quell'ambiente è il luogo in cui lavoro gli faccio da cicerone e lo accompagno a fare un giro, mentre continuiamo a chiacchierare.
Scopro così che io e lui siamo tra i pochi della classe ad essere rimasti nell'ambito dell'informatica, lui vorrebbe lavorare dove lavoro io, e per me non ci sono assolutamente problemi, anzi!
Poi, mentre facciamo il nostro giro, incontro PS... altro compagno di ITIS. Per un attimo mi gelo sul posto, mi vengono in mente pessimi ricordi, ma pochi istanti dopo arriva la consapevolezza che ormai con lui è tutto risolto (PS è stato un elemento ricorrente nei miei sogni fino a pochi anni fa. Sfide continue che non riiuscivo mai a vincere, nonostante la guadagnata maestria in discipline di combattimento piuttosto efficaci. Tutto fino a che grazie ad un certo lavoro interiore e ad un Lucido nel quale finalmente lo sconfissi "alla Matrix")
Questa consapevolezza include il fatto che io e PS siamo colleghi di lavoro da tempo, così spiego tutto a FC.
Il sogno rimane su questo tono ancora per un po', dopo di che sfuma nel vuoto più totale [...]


Stamane svegliarsi è stato più duro del solito, ma credo sia colpa del mix tra il burbon di ieri sera e il lavoro interiore eseguito subito dopo ;)
I sogni sono il sussurro di un bambino che non sa ancora mentire

This Dreamer was formerly known as ErikBauer

Il mio progetto "I sogni - Porta dell'Anima" su YouTube:
https://www.youtube.com/watch?v=S2kiaQoTchI&list=PL5xfGe_qM73Zx1U2v6MwpyDZqRSwL9zff
Avatar utente
Saladriel
 
Messaggi: 264
Iscritto il: 09/06/2015, 10:14
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 88 volte
'Mi piace' ricevuti:: 70 volte

Re: Diario Onirico di Saladriel

Messaggioda Saladriel » 06/10/2019, 7:20

Ieri vado a dormire verso mezzanotte, piuttosto stanco e rilassato.
Ricordo di aver fatto questo sogno verso tarda nottata/mattino:

[...] non ricordo il luogo preciso, ma ero in compagnia di diversi ragazzi giovani, molto probabilmente sono un ragazzo anche io.
Ora che ci penso forse il luogo è una scuola o qualcosa di simile. C'è una ragazza carina che attira la mia attenzione, i nostri sguardi si incrociano più volte, da come mi guarda credo di poterle piacere
Il fatto è che sono timido, molto e probabilmente lo è anche lei.
Ad un certo punto si creano alcune scene dove ci troviamo uno vicino all'altro ed iniziamo a parlare "fuori dalle battute", come se potessimo parlarci "dietro le quinte" di quello che sta succedendo, ed iniziamo a dirci frasi del tipo
"Senti, siccome sono molto timido non credo che succederà: ma se dovessi avvicinarmi a te ed iniziare a parlarti a te farebbe piacere?" e cose del genere
Il sogno va avanti così per un po', con noi due che costruiamo l'inizio del nostro rapporto parlandoci "fuori dalla realtà", dopo di che mi sveglio
[...]


So di aver fatto altri sogni, ma ad ogni micro risveglio venivano cancellati dalla memoria. Dovesse tornare qualcosa a galla lo riporterò qua
I sogni sono il sussurro di un bambino che non sa ancora mentire

This Dreamer was formerly known as ErikBauer

Il mio progetto "I sogni - Porta dell'Anima" su YouTube:
https://www.youtube.com/watch?v=S2kiaQoTchI&list=PL5xfGe_qM73Zx1U2v6MwpyDZqRSwL9zff
Avatar utente
Saladriel
 
Messaggi: 264
Iscritto il: 09/06/2015, 10:14
Località: Fossano (Cn)
Ha  fatto 'Mi piace': 88 volte
'Mi piace' ricevuti:: 70 volte

PrecedenteProssimo

Torna a Diario dei sogni comuni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 4 ospiti