Indice I Sogni Lucidi Diario dei Sogni Lucidi > Oniromondo Lucido di DreamOwl

Raccontateci i vostri sogni lucidi e confrontatevi con quelli degli altri: una importante fonte di idee e ispirazione. Potete tenere un diario personale con i sogni che ritenete rilevanti.

Oniromondo Lucido di DreamOwl

Messaggioda DreamOwl » 06/03/2020, 12:00

Apro anche io il mio diario dei sogni lucidi per condividere con voi le mie esperienze in questo fantastico mondo, sperando che le mie avventure e disavventure (siano esse frivole o profonde) possano essere interessanti e d'aiuto anche per altri onironauti. Si parte!

Legenda del diario:

Spoiler:
> tag riassuntivi personali
Sogno Lucido
Prelucido o lucidità molto bassa
Non lucido
[note tecniche]
(opinioni, riflessioni ed emozioni)

--------------------------------------------------

07/12/2019
> lucido > lungo

♦ PRIMI PASSI IN UN SOGNO LUCIDO ♦
[Wild] [Sensazione di profonda concentrazione. Ho intuito fosse il probabile inizio di un sogno lucido]

Sono in uno spazio indefinito bianco/grigio, sto fluttuando in quel nulla mentre un fortissimo rumore mi sta tormentando. Mi sforzo di avanzare in quello spazio nonostante il disagio, voglio a tutti i costi raggiungere la fine di quel luogo (pensando che sarei così riuscita a raggiungere il vero e proprio sogno lucido). Desidero provare a far apparire una cassa acustica per tentare di spegnere quel fastidioso rumore che ancora non mi dà pace e improvvisamente se ne materializza una gigante. Fluttuo direttamente verso la manopola del volume, mi ci aggrappo con tutta me stessa e la ruoto. Tuttavia il rumore persiste, anche se ora sembra comunque essere molto più attenuato. Continuo a fluttuare.

Finalmente l'ambientazione inizia a cambiare, lentamente sfuma in un nuovo scenario: il centro della mia città. Vedo dei bambini correre allegri e un po' troppo irruenti e decido di farne inciampare uno con il solo pensiero (solo per convincermi di essere davvero in un sogno lucido e testare cosa sono in grado di fare). Riesco nel mio intento senza alcun problema e subito dopo decido di far sbattere gli altri bambini contro un immaginario elastico che li fa rimbalzare indietro. La scena è così esilarante che non riesco a trattenermi e scoppio a ridere divertita. Ora non ho più dubbi, è un sogno lucido.

Proseguo fino all'incrocio principale della città e vedo che tutte le automobili si stanno diligentemente fermando al semaforo. Desidero che accada qualcosa di inaspettato...e così avviene. Una vettura non si ferma all'incrocio e investe un passante che stava attraversando sulle strisce pedonali. Faccio in tempo a vedere un gruppo di persone correre ad aiutare quell'uomo prima che l'auto impazzita cambi la sua traiettoria e prenda di mira me. La vedo arrivare, sorrido (mi sembra una sfida...la accetto) e improvvisamente le salto sul tettuccio. Resto in equilibrio mentre la macchina procede a folla velocità, mi godo l'adrenalina e il vento sul volto. La vettura si ferma davanti a un castello, scendo incuriosita e mi avvio nel buio oltre il portone d'ingresso. (Nonostante il lungo tunnel buio che ora sto attraversando non provo paura).

Alla fine del tunnel mi ritrovo sulla cima di una montagna altissima. Sento improvvisamente una bellissima musica adrenalinica ed un irresistibile desiderio di correre e gettarmi nel vuoto (per poi volare via). E' un sogno...posso farlo...lo faccio. Salto e inizio a precipitare (la sensazione è incredibile, una libertà sconfinata). Continuo a scendere in picchiata godendomi solo il momento. Quando vedo avvicinarsi il bosco sottostante decido di trasformarmi in un corvo e planare delicatamente sopra tutto quel verde maestoso.

Decido infine di fermarmi a riposare sui rami più alti di un pino. Arrivo in prossimità di un albero ma la mia mira e le mie movenze sono un po' goffe e non riesco ad afferrare il ramo. Non mi do per vinta, riprovo un paio di volte prima di riuscire ad afferrarne uno e stabilizzare l'equilibrio. Finalmente chiudo le ali estremamente soddisfatta di me stessa mentre noto ancora una volta la presenza della musica presente. Ora posso riposare ammirando il magnifico paesaggio (noto che l'inquadratura si allontana e si scurisce lentamente mentre io mi sto svegliando)
'Cause every night Ι lay in bed, Τhe brightest colors fill my head, Α million dreams are keeping me awake,
Ι think οf what the wοrld could be, Α vision οf the one Ι see, Α million dreams is all it's gοnna take...
Avatar utente
DreamOwl
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 10/02/2020, 16:15
Ha  fatto 'Mi piace': 33 volte
'Mi piace' ricevuti:: 65 volte

Re: Oniromondo Lucido di DreamOwl

Messaggioda DreamOwl » 08/03/2020, 20:56

08/12/2019
> pre-falso

♦ IL POLIEDRO ♦
[Wild fallita] [Prelucido]

Mi trovo in una stanza con altre persone, abbiamo tutti in mano un grande poliedro.
Ci viene detto che ognuno di noi si deve concentrare sul proprio poliedro per valutare il grado di concentrazione che riusciamo a raggiungere. Ci viene poi spiegato che la faccia superiore del nostro solido è formata da tanti triangolini che pian piano cambieranno disposizione e colore (dal livello più basso al più alto: rosso, arancione, verde, azzurro, oro) fino a stabilizzarsi in una certa conformazione in base all'intensità della nostra concentrazione su di essi.
Uno ad uno i partecipanti iniziano il test e tutti i loro poliedri si stabilizzano su conformazioni e mix differenti di triangoli verdi e azzurri. Per il momento tutti stanno passando il test (che richiedeva almeno l'assenza di triangolini rossi e arancioni).

Arriva il mio turno, inizio anche io il test, mi concentro e fisso il mio poliedro. I triangoli iniziano a cambiare conformazione passando dal rosso all'arancione, al verde, all'azzurro...ma non si fermano (ho la sensazione che mi stiano ipnotizzando). Mi sento sempre più concentrata e sempre più emozionata. (intuisco che se mi concentro abbastanza riuscirò ad entrare in un sogno lucido). Inizio a percepire una dolorosa pressione mentale mentre vedo apparire i primi triangolini dorati. Tutta quell'intensità continua ad aumentare sempre di più, le orecchie iniziano a fischiarmi e vengo pervasa da dolorosi brividi in tutto il corpo. Resisto più che posso ma ormai sento di non riuscire più a sopportare quell'estremo livello di concentrazione. Mi lascio andare e mi sveglio.


--------------------------------------------------

08/12/2019
> lucido lungo

♦ DISTACCO DAL CORPO ♦
[DEILD in seguito al prelucido precedente]

Sento di starmi sollevando e mi ritrovo in camera mia, di fronte al mio stesso corpo disteso sul letto. Voglio fluttuare fuori attraverso la finestra (l'esperienza di attraversare la materia mi incuriosisce molto) e così mi concentro per assaporare tutte le sensazioni di quel momento. Avvicino il volto al vetro e lentamente inizio ad attraversarlo restando poi con un occhio a metà tra i doppi vetri, affascinata da quello che sto vedendo.

Esco poi in giardino e continuo la mia esplorazione. E' notte fonda ma la luna piena illumina tutto il paesaggio. Procedo fino a raggiungere la campagna confinante, qui mi fermo e resto in ascolto di eventuali rumori. Percepisco un suono...è una formica su un pezzo di terra brulla (sono sconvolta dal riuscire ad udirne i passi). Mi avvicino a lei fissandola intensamente, sta trasportando un piccolo pezzo di cibo e mi accorgo di riuscire a vederne addirittura tutti i dettagli ingranditi (come se avessi uno zoom).
Mi guardo attorno per cercare qualcos'altro di interessante da poter ammirare, noto una coccinella rovesciata sul dorso e mi avvicino a lei per aiutarla a rimettersi dritta. Resto poi ad osservare il terreno circostante e, con la giusta concentrazione, continuo a vedere tutti gli elementi estremamente definiti e zoomati. Tuttavia inizio a percepire una lenta perdita di controllo sul sogno e inizio a vedere il mondo attorno a me sbiadire pian piano. Mi alzo in piedi preoccupata e (ricordandomi dello spinning) tento di non far finire il sogno iniziando a ruotare su me stessa. Funziona. Tutto il paesaggio torna ad apparire saldo ed estremamente vivido.

Mi guardo attorno desiderosa di proseguire la mia avventura. Fluttuo verso casa dei vicini ma la mia attenzione viene deviata da una luce proveniente dall'appartamento dei miei nonni. Sbircio dalla finestra e vedo mio nonno appoggiato ad un armadio mentre si tiene il ventre in preda a forti dolori. La nonna decide di venirci a svegliare per chiedere aiuto. Io sono turbata da quella scena ma cerco di ripetermi che è solo un sogno (tuttavia la vista di quella sofferenza mi ha ormai destabilizzato). Non riesco a pensare ad altro...il nonno sta male ed io sto per essere svegliata.


Mentre la nonna si avvia verso le scale io cerco disperatamente di anticiparla passando attraverso le pareti...ma la materia è ora molto più consistente e difficile da attraversare. La nonna sembra non vedermi nemmeno e così provo ad attirare la sua attenzione spostando gli oggetti a cui passa accanto...ma ormai non riesco nemmeno più a fare quello (la mia frustrazione aumenta inesorabilmente). Ormai il risveglio è inevitabile, decido di tornare in camera mia ma rimango incastrata nel pavimento mentre cerco di attraversarlo. Mi sento estremamente stanca e avvilita. Mi sveglio
'Cause every night Ι lay in bed, Τhe brightest colors fill my head, Α million dreams are keeping me awake,
Ι think οf what the wοrld could be, Α vision οf the one Ι see, Α million dreams is all it's gοnna take...
Avatar utente
DreamOwl
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 10/02/2020, 16:15
Ha  fatto 'Mi piace': 33 volte
'Mi piace' ricevuti:: 65 volte

Re: Oniromondo Lucido di DreamOwl

Messaggioda IlBagatto » 11/03/2020, 19:20

DreamOwl ha scritto:♦ IL POLIEDRO ♦
[Wild fallita] [Prelucido]

Mi trovo in una stanza con altre persone, abbiamo tutti in mano un grande poliedro.
Ci viene detto che ognuno di noi si deve concentrare sul proprio poliedro per valutare il grado di concentrazione che riusciamo a raggiungere. Ci viene poi spiegato che la faccia superiore del nostro solido è formata da tanti triangolini che pian piano cambieranno disposizione e colore (dal livello più basso al più alto: rosso, arancione, verde, azzurro, oro) fino a stabilizzarsi in una certa conformazione in base all'intensità della nostra concentrazione su di essi.
Uno ad uno i partecipanti iniziano il test e tutti i loro poliedri si stabilizzano su conformazioni e mix differenti di triangoli verdi e azzurri. Per il momento tutti stanno passando il test (che richiedeva almeno l'assenza di triangolini rossi e arancioni).

Arriva il mio turno, inizio anche io il test, mi concentro e fisso il mio poliedro. I triangoli iniziano a cambiare conformazione passando dal rosso all'arancione, al verde, all'azzurro...ma non si fermano (ho la sensazione che mi stiano ipnotizzando). Mi sento sempre più concentrata e sempre più emozionata. (intuisco che se mi concentro abbastanza riuscirò ad entrare in un sogno lucido). Inizio a percepire una dolorosa pressione mentale mentre vedo apparire i primi triangolini dorati. Tutta quell'intensità continua ad aumentare sempre di più, le orecchie iniziano a fischiarmi e vengo pervasa da dolorosi brividi in tutto il corpo. Resisto più che posso ma ormai sento di non riuscire più a sopportare quell'estremo livello di concentrazione. Mi lascio andare e mi sveglio.

Molto affascinante Dream... Se posso chiedere, pratichi qualche forma di concentrazione/meditazione che possa avere ispirato questo sogno?
Ma io vorrei essere un'aquila, vedere il piano del mondo che inclina verso di noi, e le leggi che s'inchinano,
Lanciarmi a inseguire il tuo deserto, e i saperi solenni, e le porte dorate... Cominciare di nuovo il viaggio.
Avatar utente
IlBagatto
 
Messaggi: 236
Iscritto il: 24/08/2019, 17:08
Ha  fatto 'Mi piace': 97 volte
'Mi piace' ricevuti:: 122 volte

Re: Oniromondo Lucido di DreamOwl

Messaggioda DreamOwl » 12/03/2020, 14:21

Ho iniziato a praticare la più semplice delle meditazioni (quella zen) in concomitanza con l'inizio dell'interessamento ai sogni lucidi. Chissà se può aver influenzato...

Ho comunque notato che molti dei miei lucidi tramite Wild sono iniziati o stavano per iniziare con questa sensazione di intensa concentrazione visiva o uditiva. Nei primi casi, come questo del poliedro, non sapevo cosa fare con tutta quella concentrazione. Tentativo dopo tentativo, sbaglio dopo sbaglio ho capito che ad un certo punto non devo né lasciarmi andare né cercare di esagerare con la concentrazione ma fare lo stacco del corpo onirico. Pian piano posterò anche i successivi tentativi.

:idea: Ancora non sono certa che questi episodi siano veri prelucidi...sapendo che mi permettono di portare a termine la wild ho il sospetto che siano allucinazioni ipnagogiche in fase avanzata.
'Cause every night Ι lay in bed, Τhe brightest colors fill my head, Α million dreams are keeping me awake,
Ι think οf what the wοrld could be, Α vision οf the one Ι see, Α million dreams is all it's gοnna take...
Avatar utente
DreamOwl
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 10/02/2020, 16:15
Ha  fatto 'Mi piace': 33 volte
'Mi piace' ricevuti:: 65 volte

Re: Oniromondo Lucido di DreamOwl

Messaggioda DreamOwl » 13/03/2020, 19:14

10/12/2019
> lucido > lungo

♦ TRA ANTICHITÀ, ORIENTE E MODERNITÀ ♦
[Dild]

Sto camminando per le stradine di una città molto bella (con un mix di stili differenti: moderno, antica Grecia e Giappone tradizionale) e sono abbigliata e adornata come una nobildonna dell'antica Grecia. Mi chiedo improvvisamente se per caso non stia sognando...mi osservo una mano e vedo 6 dita. Capisco di essere davvero in un sogno e sorrido soddisfatta. Mi osservo attorno, noto un corrimano (penso che sia un ottimo trampolino di lancio), prendo la rincorsa e salto spiccando il volo.

Ammiro per un po' la bellezza di quella città dall'alto e poi decido di sfrecciare tra gli edifici stessi. Trovo una spiaggetta (una cala), è così bella che decido di fermarmici. Atterro direttamente sulla battigia e mi godo la sensazione dell'acqua fredda sui piedi. Noto che purtroppo il sole sta tramontando e che è ormai quasi completamente nascosto dietro agli alti edifici che mi circondano (penso che quel luogo meriterebbe un tramonto diverso). Sarebbe bellissimo se il sole fosse dalla parte opposta, direttamente sul mare. Vorrei provare a spostarlo ma temo che l'impresa sia oltre le mie capacità. Ci provo lo stesso (ovviamente senza troppa convinzione) e infatti riesco ad ottenere solo un piccolissimo spostamento. Mi accontento e mi godo quella sottile lama di sole che ora filtra fino a me tra alberi e palazzi.

Poi sento un'incredibile voglia di correre (e sono ben felice di assecondarla subito). Mi trasformo in una cerva e saltello via sfrecciando attraverso le viuzze della periferia di quella città. Percepisco di non essere più sola, qualcuno si è messo al mio inseguimento. Continuo a correre, ho emozioni contrastanti (paura e piacere).
Raggiungo un basso edificio in stile giapponese e mi guardo alle spalle in cerca del mio inseguitore. Lo vedo, è un cacciatore. Tuttavia so che non ha cattive intenzioni, resta fermo a fissarmi dall'altro lato della strada.


Involontariamente mi ritrasformo in umana (ora abbigliata come una geisha) e mi sento obbligata ad entrare nell'edificio di fronte a me per non far arrabbiare il proprietario. Inizio a risalire i gradini verso la porta mentre lancio dispiaciuta un'ultima occhiata al mio inseguitore. Mi dispiace così tanto non poter continuare quel gioco con lui...(lo percepivo proprio così, un gioco, una "toccata e fuga")
Mi volto e continuo a salire i gradini mentre il sogno finisce.
'Cause every night Ι lay in bed, Τhe brightest colors fill my head, Α million dreams are keeping me awake,
Ι think οf what the wοrld could be, Α vision οf the one Ι see, Α million dreams is all it's gοnna take...
Avatar utente
DreamOwl
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 10/02/2020, 16:15
Ha  fatto 'Mi piace': 33 volte
'Mi piace' ricevuti:: 65 volte

Re: Oniromondo Lucido di DreamOwl

Messaggioda Ambra » 17/03/2020, 17:19

Penso di aver finalmente trovato qualcun'altro che sappia volare : Beer :
It's not just a Dream, it's your Life.
~~~
E che i miei sogni possano influenzare i vostri.
Avatar utente
Ambra
 
Messaggi: 107
Iscritto il: 17/03/2020, 16:16
Ha  fatto 'Mi piace': 5 volte
'Mi piace' ricevuti:: 14 volte

Re: Oniromondo Lucido di DreamOwl

Messaggioda DreamOwl » 17/03/2020, 17:45

Decisamente sì! : Chessygrin : Periodo "blocco psicologico" a parte...volo e metamorfosi+volo sono decisamente le mie due abilità oniriche più care e istintive.
'Cause every night Ι lay in bed, Τhe brightest colors fill my head, Α million dreams are keeping me awake,
Ι think οf what the wοrld could be, Α vision οf the one Ι see, Α million dreams is all it's gοnna take...
Avatar utente
DreamOwl
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 10/02/2020, 16:15
Ha  fatto 'Mi piace': 33 volte
'Mi piace' ricevuti:: 65 volte

Re: Oniromondo Lucido di DreamOwl

Messaggioda DreamOwl » 17/03/2020, 19:47

18/12/2019
> lucido

♦ DISAGI IN CORRIDOIO ♦
[Wild]

Sento un forte rumore, mi concentro su di esso e mi ritrovo improvvisamente a camminare attraverso un lungo corridoio bianco (credo di aver "raggiunto" il sogno). Provo a guardarmi attorno ma non riesco ad alzare la testa, il mio sguardo rimane fisso sul pavimento appena oltre i miei piedi. Tento di portarmi una mano nel campo visivo per riuscire a fare un test di realtà e stabilizzare ma noto che ho regolarmente 5 dita (inizio a credere che non sia un sogno)...ma qualcosa non mi convince. Osservo meglio e infatti ho metà mano di un colore e metà di un'altro, ho così la conferma di non essere nella realtà. Tuttavia ancora non riesco ad alzare la testa o a spostare lo sguardo.

Rifletto in fretta sulla situazione e decido di tentare una metamorfosi (sperando che la situazione si sblocchi). Mi trasformo in una volpe e finalmente ho la testa libera, riesco a guardarmi attorno. Purtroppo noto che il corridoio in cui mi trovo è tremendamente vuoto, bianco, lunghissimo e stretto (provo una crescente sensazione di disagio). Non voglio continuare a restare lì. Provo allora a cambiare scenario facendo lo spinning ma mi sveglio.


--------------------------------------------------

18/12/2019
> lucido > lungo

♦ RITORNO ALL'ISOLA ♦
[Wild fallita - Dild][Inizio a percepire dei forti rumori. Più riesco a concentrarmi su di essi più loro aumentano di intensità...e più mi sento vicina al sogno. Perdo lucidità durante questa fase ipnagogica.]

Mi ritrovo improvvisamente tra tantissime persone, sto camminando insieme a quella folla all'interno di un edificio con grandi vetrate. Alzo un braccio per controllare l'orario, sono le 03.48, lo abbasso e lo rialzo per controllare una seconda volta (come mi sto abituando a fare nella realtà), ora sono le 02.38. Capisco subito che si tratta di un sogno.
Sorrido soddisfatta e mi avvicino alla vetrata per cercare di capire dove mi trovo. Sono su una piccola isola ricca di attività ricreative (sembra un prestigioso villaggio turistico). Noto che poco distante dall'edificio in cui mi trovo c'è una grande piscina con spiaggia e con un isolotto centrale avvolto da una rigogliosa vegetazione. Mi getto dalla finestra e scendo in picchiata, attraverso l'isola in volo fino a raggiungere la piscina. Mi immergo nell'acqua cristallina e mi godo le varie sensazioni vividissime (l'acqua è fresca e avvolgente e tutti i rumori sono attutiti proprio come nella realtà). Rimango ancora un po' a godermi quelle incredibili sensazioni fino a quando non decido di riemergere...ma perdo il controllo e mi sveglio


[Deild] Sento una musica molto vivida (penso che potrebbe provenire dall'isola del sogno precedente). Mi concentro su di essa e mi ritrovo a fluttuare su un grande assembramento di gente. Mi guardo attorno, ci sono musicisti, c'è un'orchestra ed una grande folla è impegnata a ballare e a divertirsi a ritmo di musica. Ho il sospetto di essere davvero sull'isola di prima (solo in una zona differente).
Mi dirigo verso il grande edificio al centro dell'isola e lo riconosco, ho la mia conferma. Mi guardo attorno un po' incredula e noto un un paio di ragazzi che stanno camminando a testa in giù appesi ai rami di un albero (impossibile...acquisisco subito lucidità).

Mi alzo in volo e faccio un giro dell'intera isola dall'alto (una panoramica). Improvvisamente sento un leggero languorino e sorrido all'idea di provare per la prima volta anche il senso del gusto in un sogno lucido. Mi dirigo ancora una volta verso l'edificio centrale e raggiungo uno dei tanti piani in cerca di qualche dolciume. Entro, sorvolo la folla presente e trovo un bar pieno di cibo e snack vari. Prendo una liquirizia al cocco e me la gusto (il sapore è incredibile, davvero intenso). Perdo il controllo e mi sveglio.


[Deild] Sento un forte brusio attorno a me, sembrano tante persone. Faccio subito un test di realtà e capisco di essere di nuovo in un sogno. Mi guardo attorno per capire ancora una volta dove mi trovo. Noto un'enorme stanza con grandi vetrate e piena di gente...la riconosco (è lo stesso edificio dei sogni precedenti). Mi avvicino alle vetrate e controllo fuori per avere conferma dei miei sospetti. E' davvero lo stesso sogno.
Sto per volare di nuovo verso l'area con la musica (con ancora la voglia di gustare altri dolcetti) ma la mia attenzione viene attirata dalla parte opposta dell'isola. Qui vedo una nave dei pirati che sta navigando molto vicino alla costa (non posso rinunciare a vedere i pirati da vicino).
Mi trasformo in un gabbiano e volo verso quel piccolo galeone. Tuttavia la mia velocità è troppo sostenuta e non riesco ad atterrare, manco completamente la nave, così resto sospesa a mezz'aria ad attendere il suo successivo passaggio in quel punto. Vedo l'imbarcazione tornare (ma anche la sua velocità è troppo elevata), ammiro le sue magnifiche decorazioni mentre attendo il momento giusto per tentare un nuovo atterraggio. Mi decido, mi fiondo verso la nave ma ancora una volta le nostre velocità sono eccessive e la manco. Ma questa volta un gruppetto di pirati riesce ad afferrarmi in tempo per le zampe aiutandomi ad atterrare sul ponte del loro galeone (troppo scombussolamento). Mi sveglio.

'Cause every night Ι lay in bed, Τhe brightest colors fill my head, Α million dreams are keeping me awake,
Ι think οf what the wοrld could be, Α vision οf the one Ι see, Α million dreams is all it's gοnna take...
Avatar utente
DreamOwl
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 10/02/2020, 16:15
Ha  fatto 'Mi piace': 33 volte
'Mi piace' ricevuti:: 65 volte

Re: Oniromondo Lucido di DreamOwl

Messaggioda DreamOwl » 24/03/2020, 18:54

19/12/2019
> pre-falso

♦ IN BIBLIOTECA ♦
[Wild fallita] [Prelucidi]

Mi sto per addormentare e ripenso involontariamente al pomeriggio passato in biblioteca. Noto di riuscire a visualizzare l'ambiente molto nitidamente e mi concentro totalmente sulla scena fino a quando non inizio a percepire delle vibrazioni e dei forti suoni non ben definiti. (Non so cosa fare) Mi lascio cadere per terra facendomi pervadere e sopraffare da quei brividi. Mi sveglio.

[Deild] Torno subito a percepire il solito torpore del sonno e ripenso alla scena di prima. Di nuovo visualizzo la biblioteca (in modo molto nitido) e questa volta mi concentro sul rumore delle pagine sfogliate di un libro. Lo sento aumentare d'intensità e mi avvicino agli scaffali per raggiungere quel suono. Improvvisamente percepisco di nuovo le forti vibrazioni di prima e ancora una volta provo a lasciarmi completamente sopraffare da loro. Cado a terra e mi sveglio.

[Deild] Ripenso subito alla biblioteca di prima (di nuovo). Questa volta nella scena vedo anche un corpo per terra (credo sia il mio, ancora lì dal tentativo precedente). Focalizzo tutta la mia attenzione su di esso mentre vedo due ragazzi prendere quel corpo e trascinarlo via. Ancora una volta sento arrivare le solite vibrazioni accompagnate da un suono molto forte e fastidioso. Ancora una volta, non sapendo cosa fare, lascio cadere per terra il mio corpo facendomi pervadere da quei brividi. Mi sveglio.

--------------------------------------------------

19/12/2019
> pre-falso

♦ GRAN FERRERO ROCHER ♦
[Wild fallita] [Prelucido]

Mi ritrovo nel mio garage ed intuisco subito che un eventuale rumore mi aiuterebbe a focalizzare l'attenzione e ad agevolare il passaggio nel sogno lucido. La prima cosa che mi viene in mente è la confezione del Gran Ferrero Rocher e involontariamente me ne ritrovo uno in mano. Me lo inizio a rigirare tra le mani (per creare il maggior rumore possibile con la carta della confezione) e sposto tutta la mia concentrazione su quel suono (così intenso e ipnotico).
Noto una bambina saltellarmi attorno allegra. Allungo una mano verso di lei per chiederle di accompagnarmi nel sogno lucido ma la bambina resta a debita distanza.
Inizio a sentirmi sempre più ansiosa mentre cerco di mantenere la concentrazione sul rumore che sto ancora continuando a produrre con il Gran Ferrero Rocher. Sento finalmente arrivare le solite vibrazioni (e questa volta provo a cambiare approccio), gli resisto più che posso finché non raggiungono un'intensità tale da essere quasi dolorose (anche il suono è diventato assordante). Non riesco più a sopportare oltre quella situazione estrema e mi lascio andare. Ho qualche secondo di stallo in cui sono nel vuoto totale, attorno a me solo un profondo buio...e poi mi sveglio.


--------------------------------------------------

19/12/2019
> pre-falso > lucido

♦ IL SALTO DALLA COLLINA ♦
[Wild]

Sono nella piazza di un borgo arroccato su un alta collina ma non riesco a muovermi. In giro ci sono poche persone che passeggiano (sento di dovermi far aiutare da qualcosa o qualcuno per riuscire a raggiungere il sogno lucido, credo di essere solo in fase ipnagogica). Cerco di attirare l'attenzione di una coppietta che sta passeggiando poco distante ma solo il ragazzo si volta a guardarmi (nulla di più) e poi continua per la sua strada.
Mi guardo attorno e vedo un cane che mi fissa incuriosito. Lo invito ad avvicinarsi e quando mi raggiunge mi aggrappo al suo pelo chiedendogli di portarmi fino alla cima della collina (perchè voglio provare a spiccare il volo). Lui mi trascina fino ad uno spiazzo sulla vetta, qui ci fermiamo qualche istante e fisso la mia meta. Ora solo una roccia che funge da parapetto naturale mi divide da quello che c'è oltre (e dal sogno stesso).
Respiro profondamente, stringo il pelo del cane e gli sussurro <<Andiamo!>>. Lui inizia a correre, continua a trascinarmi, prendiamo velocità e spicchiamo il volo con un ultimo grande balzo sul parapetto.


Plano dolcemente verso valle (sento di essere entrata nel sogno) mentre il cane al mio fianco si dissolve. Passo accanto ad un albero, mi concentro su uno dei rami restando qualche istante sospesa a mezz'aria. Vedo vividamente ogni dettaglio della sua corteccia e delle sue singole foglioline.
Finisco il mio volo atterrando davanti ad una locanda nel bosco, entro e sento il sogno iniziare velocemente ad affievolirsi. Mi getto a terra (per stabilizzare) toccando il pavimento e mi concentro sulla sua porosità. Davanti a me vedo la gamba metallica di una sedia, provo a leccarla per stabilizzare meglio (non l'avevo mai fatto prima). Sento che sta funzionando ma la sensazione è così strana e curiosa che mi fa scoppiare a ridere. Perdo definitivamente il controllo sul sogno e mi sveglio
'Cause every night Ι lay in bed, Τhe brightest colors fill my head, Α million dreams are keeping me awake,
Ι think οf what the wοrld could be, Α vision οf the one Ι see, Α million dreams is all it's gοnna take...
Avatar utente
DreamOwl
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 10/02/2020, 16:15
Ha  fatto 'Mi piace': 33 volte
'Mi piace' ricevuti:: 65 volte

Re: Oniromondo Lucido di DreamOwl

Messaggioda DreamOwl » 28/03/2020, 14:28

26/12/2019
> lucido

♦ FALSO RISVEGLIO CON MUSICA ♦
[Dild]

Mi sveglio nel mio letto nel bel mezzo della notte mentre una musica rock fuoriesce dal mio cellulare (è normale che mi addormenti ascoltando musica). La schermata del telefono illumina tutta la stanza e ne approfitto utilizzandola come torcia. Mi metto seduta sul letto, illumino la parete di fronte (ma c'è qualcosa di strano) e noto che è fatta di parquet come il pavimento. Impossibile...sto sognando.
Improvvisamente diventa tutto più vivido: i colori, le luci e la musica stessa. Mi ripeto mentalmente che sto sognando e inizio a guardarmi attorno (ho l'impressione che la presenza della musica mi stia aiutando a mantenere più stabile il sogno).

Vedo le mie pantofole poco distanti, mi inginocchio e provo ad avvicinarmene una telepaticamente. La scarpa striscia per terra fino alla mia mano, così faccio la stessa cosa con l'altra (sono soddisfatta).
Mi rialzo in piedi e raggiungo la porta. Da qui posso vedere tutto il corridoio fino alla camera da letto dei miei genitori. Noto diversi scatoloni nella loro stanza con carte sparse e vari fogli di carta velina svolazzanti. Sento mio papà mormorare qualcosa (non capisco quello che sta dicendo) ma improvvisamente la mia attenzione viene attirata dallo spegnersi del mio telefono e di conseguenza della musica.

Ora camera mia è illuminata solo dalla tenue luce lunare che entra dalla finestra. Cerco di sbloccare lo schermo del cellulare (per capire il motivo di quello spegnimento) ma non ci riesco perchè non è più il mio ma è uno strano vecchissimo modello. Provo allora ad accendere l'interruttore della luce ma non funziona (cerco comunque di mantenere la calma).
Guardo fuori dalla finestra e rimango affascinata dal paesaggio che vedo: è una notte limpida e serena con all'orizzonte tutte le luci scintillanti di una grande città (è così bella...).
Torno però a riflettere sulla questione del cellulare, decido di provare a metterlo sotto carica ma quando sto per farlo mi sveglio.
'Cause every night Ι lay in bed, Τhe brightest colors fill my head, Α million dreams are keeping me awake,
Ι think οf what the wοrld could be, Α vision οf the one Ι see, Α million dreams is all it's gοnna take...
Avatar utente
DreamOwl
 
Messaggi: 50
Iscritto il: 10/02/2020, 16:15
Ha  fatto 'Mi piace': 33 volte
'Mi piace' ricevuti:: 65 volte

Prossimo

Torna a Diario dei Sogni Lucidi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti


cron