Indice Cantina Archivio Oniria - Istruzioni, discussioni, storico Diari degli Onironauti > Sognando Oniria

Sezione riservata alle schede dei personaggi che vivono a Oniria: le cronache delle avventure.

Sognando Oniria

Messaggioda matteo90 » 30/06/2011, 12:56

Matteo90
SL: 2
ST: 2
Punti: ( non mi interessano )
Quest:
4-7-2011 : Invasione di un paese elfico vicino Oniria
Eventi:


Prima cosa che mi viene da dire : PAZZESCO.
Ieri pomeriggio ho letto giusto l'introduzione del progetto, ma visto che ho avuto da fare ho dovuto interrompere la lettura. Ebbene, stanotte ho fatto un sogno lucido, e l'ho sognata! Non è questo quello che mi ha impressionato, ma il fatto che ho sognato Oniria pressappoco così come veniva descritta da DayDreamer nella sezione STORICO :O
Questo è il sogno :

Mi trovo in macchina con Linda ( la mia ex ragazza da ieri ), finché non le si allunga il naso. Rimane basita, quando la avverto che non c'è altra spiegazione che questo sia un sogno! Ci tappiamo il naso e respiriamo. Scendiamo dall'auto. L'asfalto ondeggia, a volte si sente un tonfo pesante come se una gigantesca palla da basket cascasse ritmicamente sul pavimento. Si aggiungono degli altri. Gli do una lezione di volo.. Per farlo creo dei razzi sui palmi delle mani. Funziona. Poi, un'idea : ONIRIA! Poco davanti c'è una collina. Lascio stare gli altri e mi avvio volando verso di questa.. Poi, la supero, e vedo una città in lontananza, al centro di un grande lago o forse di un mare, collegata alla terraferma da lunghissimi ponti grigi. E' tutto grigio, acerbo e spoglio. Mi avvicino volando e la vedo meglio : Un castello, circondato da due grandi statue antropomorfe che si dimenano cercando di afferrare una torcia - simile a quella della statua della libertà -. Proseguo volando, sempre più veloce, finché non le vedo. Delle guardie. Le loro uniformi lampeggiano, indossano cappelli simili a quelli dei carabinieri, alcune passeggiano, altre guidano delle moto. Devo superarle. Una mi viene incontro, ma accelero e volo verso l'alto, lì dove non può prendermi. La visuale passa in terza persona. Vedo il mio corpo sorvolare un miscuglio di fondamenta e palazzi in costruzione. Gru, operai, scheletri di edifici e grosse vetrate. Scendo. Ma mi concentro sulla creazione di un'onda energetica che fallisce miseramente.
Ultima modifica di matteo90 il 04/07/2011, 11:06, modificato 4 volte in totale.
matteo90
 
Messaggi: 365
Iscritto il: 19/01/2011, 15:07
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta

Re: Sognando Oniria

Messaggioda MightyBlue » 30/06/2011, 13:13

Complimenti! Anche se la tua Oniria non mi sembra consistente con quella sognata dagli altri (dopo aver letto veramente le descrizioni), ma questo era giusto per sfatare pensieri parapsicologici troppo affrettati! ;)
Avatar utente
MightyBlue
 
Messaggi: 1640
Iscritto il: 01/08/2008, 11:35
Ha  fatto 'Mi piace': 15 volte
'Mi piace' ricevuti:: 16 volte

Re: Sognando Oniria

Messaggioda matteo90 » 30/06/2011, 13:46

Grazie!
Scusa, in che senso 'consistente' ? :)
matteo90
 
Messaggi: 365
Iscritto il: 19/01/2011, 15:07
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta

Re: Sognando Oniria

Messaggioda Major » 30/06/2011, 14:39

Per come la intendo io Oniria è un crocevia per sognatori.
Cercare di trovare similitudini, analogie tra i sogni dei frequentanti è in un certo senso riduttivo, a meno che non si voglia deliberatamente creare una situazione "reale" nel mondo onirico.
Ma non sarebbe forse un puro spreco? entrare in un mondo magico per cercare (o voler riscontrare) le stesse dure regole del mondo della veglia intendo...
Quando siamo svegli è normale che la porta in fondo al corridoio conduca sempre allo studio oppure alla camera da letto, ma in sogno questo non è garantito, e personalmente trovo che questa mancanza di "coerenza" sia una cosa meravigliosa.

Magari Oniria è un luogo mutevole, oggi medioevale, domani futuristico... per un sognatore può sembrare un villaggio, per quello accanto la percezione può risultare totalmente diversa: cosa importa?

Non l'ho ancora sognata, ma non vedo l'ora di visitarla :)
Fortis fortuna aventari
Avatar utente
Major
 
Messaggi: 115
Iscritto il: 21/07/2008, 14:43
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta

Re: Sognando Oniria

Messaggioda DayDreamer » 30/06/2011, 15:19

Si, infatti, la differenza di posizione della città dipende dal fatto che non aveva letto gli altri sogni, quindi non aveva assimilato il "pacchetto grafico" inconsciamente """condiviso""". Ottimo sogno comunque, anche se Oniria per ora resta sulla scogliera ;)

Colpa anche mia che devo sistemare urgentemente il modo di gestire lo storico.

Comunque major per i discorsi generici meglio usare la sezione apposita, altrimenti qui le tue parole rimarranno solitarie e non produrranno discussioni : Thumbup :
IMHO
"WILDs always happen in association with brief awakenings (sometimes one or two seconds long) from the immediate return to REM (rapid eye movement) sleep. The sleeper has a subjective impression of having been awake." (S. Laberge)

"I’ve learned how to have lucid dreams at will, so I know that it can be done, and I also know that it’s easy
— once you know how." (S. Laberge)
Avatar utente
DayDreamer
Autore wiki
 
Messaggi: 3326
Iscritto il: 23/01/2008, 19:32
Ha  fatto 'Mi piace': 166 volte
'Mi piace' ricevuti:: 370 volte

Re: Sognando Oniria

Messaggioda Major » 30/06/2011, 15:23

Ma io desidero rimanere nell'ombra...
Fortis fortuna aventari
Avatar utente
Major
 
Messaggi: 115
Iscritto il: 21/07/2008, 14:43
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta

Re: Sognando Oniria

Messaggioda matteo90 » 30/06/2011, 16:14

DayDreamer ha scritto:Si, infatti, la differenza di posizione della città dipende dal fatto che non aveva letto gli altri sogni, quindi non aveva assimilato il "pacchetto grafico" inconsciamente """condiviso""". Ottimo sogno comunque, anche se Oniria per ora resta sulla scogliera ;)

Colpa anche mia che devo sistemare urgentemente il modo di gestire lo storico.

Comunque major per i discorsi generici meglio usare la sezione apposita, altrimenti qui le tue parole rimarranno solitarie e non produrranno discussioni : Thumbup :


Va bene, la adatterò alla scogliera :D
Mi trovo d'accordo con Major.. E la descrizione nella sezione STORICO di DayDreamer riflette abbastanza questa particolarità di Oniria ( e dei sogni più in generale ). Potrebbe esserci un fiume, oppure non esserci affatto..
matteo90
 
Messaggi: 365
Iscritto il: 19/01/2011, 15:07
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta

Re: Sognando Oniria

Messaggioda matteo90 » 04/07/2011, 10:15

Questo sogno non parla di Oniria, ma, forse, di qualche paesino adiacente.


Un gioco di ruolo in prima persona. Conduco un piccolo battaglione di elfi armati, per qualche motivo riconosco trattarsi solo di un gioco, quindi nel momento in cui la spina che mi collegava ( una sorta di matrix ) si sarebbe staccata, automaticamente il gioco si sarebbe concluso. Risaliamo una parete da una scogliera. Posiziono le truppe. Alzo lo sguardo verso il prato che ci sovrasta di mezzo metro : li vedo. I rossi, gli elfi malvagi, silenziosi e guardinghi. Al mio cenno, i miei uomini escono fuori e assalgono i nemici a forza di pugnalate, pugni e calci. Qualcuno aveva preso l'iniziativa senza aspettare un mio comando..Mi lamento, ma riusciamo comunque a farli fuori. Ci troviamo in una boscaglia. Il verde del muschio impregna ogni cosa. Ci dividiamo in due squadre, ma io mi ritrovo in mezzo senza saper cosa fare. Seguo in ritardo 5-6 persone. Risaliamo una strada, fino a trovarci nei pressi del cancello principale per il paese. Le sentinelle scrutano la vegetazione dalle mura.Impossibile farsi strada. Optiamo per una via alternativa e meno visibile. Accostiamo un'osteria deserta, e raggiungiamo un ingresso secondario. Lì incontriamo uno squadrone nemico. La visuale diventa verticale ( quasi come fosse in seconda dimensione ), lo scenario caotico. Vengo ucciso da una cascata di frecce. Mi ritrovo nell'accampamento base. Rinasco nei panni di una donna ( -.- ), rosico abbastanza. Compro l'armamentario, salgo su un cavallo e mi dirigo verso il punto dove sono deceduto. Insieme a me, un mio amico. Lascio il cavallo e saliamo su una sorta di biga. Dopo aver sbagliato strada, torno all'osteria.Questa volta è piena di gente. Una donna tatuata e dallo sguardo in cagnesco mi fissa mentre mangia da una ciotola. ''Scappiamo'', sussurro a Lorenzo. Ma dove si trovano i nostri? Saliamo ancora, finché non ci ritroviamo tra le braccia del nemico. Davanti la strada è sbarrata. faccio per tornare indietro, ma un comandante mi blocca la strada. Scatto di lato : una ringhiera. Oltre questa, un precipizio e il mare. facciamo appena in tempo a scavalcare le travi di ferro. Scompariamo dalla vista dei nemici. Discendiamo il muro, seguendo le tracce dei nostri compagni. Ecco dove si erano diretti. Poi, comincio a sentirne le voci. ''E ora cosa facciamo? siamo circondati!''. Da un tetto li saluto. ''Come si scende?'' ''E' difficile'', mi fa una. Un semplice salto e mi ritrovo sulla sabbia. Le sorrido. Mi lancio in acqua. ''Ma.. sembra di non essere nel mare! E' molto più leggera, meno salata.. '' '' già'', mi risponde un soldato. Poi, realizzo. E' un sogno. ''Dovremmo andare ad Oniria'', sbotto. '' Si, ma come facciamo a superare i nemici? Concentriamoci su di loro.'' ''Ok.''.. La lucidità dura poco. Il tempo di rendermi conto di ritrovarmi di fronte a questa piccola boscaglia, che fa fronte alla grande scogliera che prima avevo scalato. Dietro di me, l'oceano.
matteo90
 
Messaggi: 365
Iscritto il: 19/01/2011, 15:07
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta


Torna a Diari degli Onironauti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


cron