Indice I Sogni Lucidi Diario dei Sogni Lucidi > Lucidi di Roberto

Raccontateci i vostri sogni lucidi e confrontatevi con quelli degli altri: una importante fonte di idee e ispirazione. Potete tenere un diario personale con i sogni che ritenete rilevanti.

Lucidi di Roberto

Messaggioda roberto89 » 24/05/2015, 9:32

Scusatemi in anticipo per il WOT (Wall Of Text) ma in questo caso lo sento davvero necessario.
Premetto che mi sto interessando al mondo onirico da solo 2 settimane quindi benvengano consigli,idee,pensieri su quanto mi è accaduto ed anche sul mio atteggiamento.
Sto "praticando" da neppure una settimana.

Sera/Notte del 23/05/2015

Vado a letto verso l'una e qualche minuto.
La giornata è stata molto tranquilla, forse fin troppo, ma decido comunque di ripensare alle cose belle e brutte accadute riguardo me e le persone che ho attorno: prendo quei pensieri e li chiudo virtualmente nel cassetto del comodino,dicendomi che non mi servono a nulla quando dormo e sogno.
La sensazione non è ancora quella di esserci riuscito ma la determinazione sento che gioca un ruolo importante.

Scelgo, dopo diverso tempo, di riprendere l'abitudine di dormire supino con le braccia conserte.
Il lenzuolo è molto leggero quindi ogni minimo movimento si riflette su di esso.
Per qualche decina di minuti recito mantra "Stanotte sognerò lucido e me ne renderò conto","Stanotte farò sogni lucidi e sarò consapevole" mentre cerco di focalizzare l'attenzione sull'interno del corpo.
Ci sono dei rumori esterni che non mi fanno addormentare ma raggiungo un discreto grado di rilassatezza.
Mi addormento percependo l'intenzione di sognare lucido ma non accade.

Mi ritrovo in dei sogni molto lunghi, surreali: sono in una vecchia casa in cui abitavo con tutta la famiglia ma nel sogno sono solo con mia madre e cerco di proteggerla da un tizio che pretende dei soldi da lei dopo averla chiamta sul celllare.
Le prime immagini che ricordo distintamente sono quando,assieme a lei,mi ritrovo seduto da qualche parte e inizio a lanciare dell'acqua in aria e bagno alcuni mobili della sala (ahah non chiedetemi perchè!). Queste gocce sembrano non interessare a lei. Mi giro e la vedo sdraiata sul divano,le dico che sta per sprofondare (sensazione forte) ed infatti il divano inizia veramente a sprofondare dopo qualche secondo,come fosse nelle sabbie mobili.
Mia madre (non vedente nella realtà ed anche nel sogno,a quanto pare) cerca di spostarsi ma essendo non magrissima non riesce del tutto e quindi mi ritrovo ad aiutarla con un braccio teso.
La stanza, nella quale riconosco tutta la mobilia , credo di poterla iniziare a riconoscere come un dream sign in quanto è presente molto spesso in sogni drammatici in cui spesso compaiono famigliari o solo me stesso.
Gli eventi mi sfuggono di mano ma inizio a percepire il sogno,inizio a sentire che la coscienza non è "fissa" dentro di me ma si muove con gli eventi.
Non ho potere su quello che faccio e mi sveglio.

Mi risveglio nello stesso posto di prima e ri-eseguo le stesse azioni ma questa volta senza mia madre (getto l'acqua ad arco per tutta la stanza,mi guardo attorno e faccio qualcosa con le mani senza vederle e rendermene conto) e con degli oggetti in più nella stanza che non capisco cosa siano.
Mi dico "sto sognando" ma il sogno non è affatto stabile quindi svanisce immediatamente.

Mi sveglio.
La sensazione di luce che filtra dalle palpebre mi dice che sono nella mia stanza e mi spinge ad aprire gli occhi.

Sono realmente sveglio e sono le 7 e 45.
Ieri sera, parlando con Dixit in chat, mi ha consigliato, essendo un neofita, di tentare WBTB.
Mi dò coraggio,recito velocemente un mantra "Torno nel sogno e divento lucido", mi giro più volte nel letto e torno alla posizione supina,estremamente rilassato ma volenteroso.
Dopo un po sento come se fossi nel letto ma ad occhi chiusi.

C'è qualcosa di diverso però!
Mi dico che sto sognando, con estrema calma: apro gli occhi e sono nella mia stanza, illuminata a giorno da un sole caloroso e bellissimo (ho da poco cambiato la sistemazione dei mobili e la camera ha guadagnato REALMENTE in quantità e qualità di luce, rispetto alla precedente disposizione).
Il tempo di aprire gli occhi che noto subito sul soffitto, come fossero appese, delle lampade di carta di riso cinesi (anche queste,le sto cercando davvero in questi giorni!) e mi rendo conto che nella realtà non ci sono.
Esplodo di gioia e mi slancio verso il soffitto, iniziando un balzo/volo senza gravità verso di esso: allungo la mano che, come in una gelatina, affonda nel muro e mi respinge lievemente verso il basso.
"Sì,sono dentro ad un sogno e sono lucido" dico ad alta voce (senza sentirla,però).
Mi guardo le mani, che vedo anche assieme ad una lunga porzione delle braccia: faccio un test di realtà (c'è n'era davvero bisogno?) portando il dito destro nel palmo della mano sinistra.. lo avvicino e la sensazione è la stessa del soffitto morbido ma anche di disturbo televisivo (il classico disturbo di frequenza del segnale) quindi decido di non completarlo per timore di svegliarmi.
Provo però con il naso, per la prima volta... Evviva! Respiro mentre me lo tappo.

Ancora felicissimo di tutte queste novità, mi giro nella stanza, sempre fluttuando nell'aria, raccogliendo le sensazioni positive e gioiose.
Non resisto ancora una volta: porto le mani davanti a me (le vedo e le sento fisicamente) e disegno nell'aria un palloncino, immaginandone con intensità il colore giallo e la rotondità.
Nel momento in cui completo il cerchio nell'aria...questo appare in tutto il suo splendore! (eppure è solo un palloncino :D ).
Non contento, e forse qui ho sbagliato, cerco di creare un'altra forma, questa volta imprecisa e non definita: svanisce tutto.


In quelli che mi sembrano pochi istanti, mi sveglio nel mio letto con un sorriso che non avevo da tempo.
Tengo gli occhi chiusi e ringrazio (non so chi e perchè) di questo dono.
Ripenso ai sogni fatti e decido di alzarmi per scrivere tutto ciò.

Buongiorno SogniLucidi.it e buongiorno a me che ho fatto il mio primo vero sogno lucido! :) :) :)
roberto89
 

Re: Lucidi di Roberto

Messaggioda Mitologica » 24/05/2015, 9:47

Complimenti!

per essere il primo lucido hai già sperimentato varie cose, il volo/attraversamento muri/ creazione di oggetti.

: Indian: : Indian: Continua così!
...las mil y una cosas que me hacen mujer todos los días
por las que me levanto orgullosa
todas las mañanas
y bendigo mi sexo...(G.B)
Avatar utente
Mitologica
 
Messaggi: 227
Iscritto il: 06/10/2010, 15:26
Ha  fatto 'Mi piace': 38 volte
'Mi piace' ricevuti:: 24 volte

Re: Lucidi di Roberto

Messaggioda dixit » 24/05/2015, 13:47

Ottimo! Hai visto che funziona? : Yahooo :
Avatar utente
dixit
 
Messaggi: 4700
Iscritto il: 31/01/2008, 14:01
Località: Italia
Ha  fatto 'Mi piace': 144 volte
'Mi piace' ricevuti:: 672 volte

Re: Lucidi di Roberto

Messaggioda roberto89 » 25/05/2015, 17:48

dixit ha scritto:Ottimo! Hai visto che funziona? : Yahooo :


Sì,non so se è un caso fortunato o meno... ma è stata un'esperienza veramente forte e curiosa. : WohoW :
roberto89
 

Re: Lucidi di Roberto

Messaggioda KillerFitfh » 25/05/2015, 18:00

Grandissimo! Anche io mi sono avvicinato da molto poco e ho avuto l'esperienza piu degna di nota la scorsa notte.
In bocca al lupo! :cool:
KillerFitfh
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 20/04/2015, 22:23
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 7 volte

Re: Lucidi di Roberto

Messaggioda Luna » 25/05/2015, 20:31

Bravo Roberto, faccio il tifo per te!
Dedicato con immensa gratitudine a Ben, amico insostituibile ed artefice dei miei sogni!
Avatar utente
Luna
 
Messaggi: 496
Iscritto il: 29/05/2013, 8:13
Ha  fatto 'Mi piace': 91 volte
'Mi piace' ricevuti:: 114 volte

Re: Lucidi di Roberto

Messaggioda roberto89 » 26/05/2015, 8:47

Sera del 25/0/2015

Vado a letto verso l'una e mezzo,un po in tensione perchè il giorno dopo (oggi,tra qualche ora) avrò un colloquio di lavoro.
Mi rilasso con un po di buona musica strumentale senza particolari induzioni o altri tentativi: dopo una decina di minuti di puro ascolto mi tolgo le cuffie e inizio a recitarmi qualche mantra sulla consapevolezza nel sogno.
Chiudo gli occhi e inizio a fantasticare sulla mia stanza (la immagino continuamente muoversi e cambiare in dimensioni e forma come se fossi una telecamera sul soffitto) e in parte su cosa vorrei fare nel sogno lucido: incontrare una donna più grande di me per avere un'attività sessuale onirica :censored:
Ho pensato che fosse una task curiosa e altresì complicata (in sala non ci sono bambini sotto i 18 anni vero? ahah) e sicuramente fuori dalla mia portata in quanto ho solo una breve esperienza di SL alle spalle.
Nonostante questo inizio a focalizzare l'attenzione su delle fantasie personali ma che svaniscono in modo veloce.

Nei momenti successivi cado nel sonno più profondo in cui ricordo di sognare qualcosa a che fare con la mia camera ma che velocemente scompare.

Mi sveglio verso le 5 e qualcosa in modo completamente naturale.
Decido che è il momento di tentare il secondo WBTB e cosi faccio: mi riaddormento e non succede nulla.

Sento che sono "distante" dalla fase REM e che qualsiasi sforzo sarebbe vano.
Mi risveglio (realmente) e mi dò il tempo e l'occasione per trovare una posizione confortevole.
Chiudi gli occhi e torno a dormire con alcune immagini nella testa di cosa vorrei sognare e fare.

Come nel primo SL,tutto parte da me con gli occhi chiusi e la percezione del letto che mi sostiene.
In qualche modo è una sensazione che mi dà una tranquillità immensa e mi "protegge" da partenze più repentine che,per ora, non ho sperimentato.

Apro le palpebre e vedo nitidamente una donna ricciola bionda nuda (strano,non mi piacciono le bionde :D )che allunga la mano e la porta dietro la mia schiena per tirarmi sul dal letto,molto dolcemente.
Nel momento in cui sento la sua mano dietro e inizio a tirarmi sul dal letto, faccio il dannato errore di DIRMI (invece che chiedermi) "Sono in un sogno" e non faccio in tempo a pensare all'errore sintattico che ho fatto (forse mandando un messaggio troppo diretto all'inconscio) che il sogno svanisce e mi ritrovo nel letto.


Un po amareggiato mi ero promesso di non agitarmi (positivamente) ma a quanto pare la visione piacevole della signora ha destato in me altre reazioni, forse un po troppo vivide per mantenermi all'interno del sogno stesso.
Mannaggia! : Mr green :
roberto89
 

Re: Lucidi di Roberto

Messaggioda roberto89 » 30/05/2015, 9:03

29/05/2015

Vado a letto e mi sveglio, come programmato per fare WBTB, verso le 6 e 30 in modo completamente automatico (senza sveglia).
Rimango sdraiato per qualche minuto,mi giro sul fianco destro e recito qualche brevissimo mantra: sento la respirazione diaframmatica farsi già molto profonda, più del solito.
Dentro le palpebre inizio a vedere delle immagini sempre più definite e mi concentro per tentare una WILD, percependomi praticamente guidato e predisposto, nonostante la forte inesperienza.

Chiudo gli occhi e cerco di portare la focalizzazione da esterna ad interna: ad un tratto tutti i suoni del mondo esterno spariscono, come se un qualche tipo di transizione fosse già avvenuta.

Mi sembra di addormentarmi ma non ne sono sicuro.

Ad un tratto sento la presenza del mio corpo nel letto,ma il sogno non inizia: c'è una nuova sensazione.
Sento di dover fare qualcosa e allungo la mano sinistra fuori dalle coperte, tirando fuori il cellulare (fedelissimo al mio) che riporta sullo schermo un orario, che non ricordo, stampato a caratteri cubitali.
Qui mi viene confermato il fatto che io non sia sveglio in quanto ricordo che il telefono è sul comodino,lasciato accesso con il programma "Sleep for android" (lo stavo provando per curiosità :D ).
Proietto la mente ed entro in una sorta di sogno lucido che però non si materializza, facendo rimanere tutto buio.
Ad un tratto chiedo di stabilizzarlo ma accade il contrario: mi ritrovo nuovamente con il telefono in mano e decido di rifare un altro tentativo per entrare in un sogno lucido.
Torno subito nel letto buio, dopo una seconda tentata stabilizzazione fallita nonostante la richiesta di maggiore chiarezza.

A questo punto decido di fare un'altra cosa, percependo il mio corpo (che nel frattempo aveva ottenuto una coscienza e una consapevolezza nuova) ma in un modo totalmente diverso da quello fisico: dò un colpo "di reni" rotatorio dalla posizione in cui ero, girando sull'anca destra e visualizzandomi rotolare per terra, giù dal bordo de letto, consapevole che la cosa non mi farà male.

Questo accade e mi ritrovo, con un peso non irrilevante, proprio dove avevo desiderato.
Sono sempre nella mia camera con alcune differenze: è lievemente più stretta ma la prospettiva visiva è grandangolare quindi percepisco l'ambiente come surreale ma "naturale".
La verosomiglianza è eccezionalmente vivida; guardo verso la finestra che durante la veglia ha una tenda bianca molto luminosa: qui invece è chiusa da una sorta di finestra senza vetri ma lungo il perimetro filtra una luce bianca molto molto intensa che dà un chiarore speciale a tutta la camera.

Inizio a guardarmi attorno.
Sono consapevole di essere in una dimensione parallela (non mi faccio domande; è come se lo dassi per scontato - mentalmente).
Mi sento come se fossi legato, in varie parti del corpo, da sottili capillari invisibili come piccoli tentacoli: la cosa non mi disturba e mi dico, pensando, che è normale in quanto sono appena uscito dal corpo.
La camera è proprio la mia con alcune lievi differenze: mi avvicino alla finestra e noto, per terra, una sorta di pulviscolo nero (visivamente ingrandito come fosse uno zoom) con una specie di carica elettrostatica che, al passaggio della mia mano, si allontana e poi torna ad unirsi all'interno di essa, per poi sparire subito dopo.

Penso che sarebbe interessante provare a raggiungere un'altra stanza attraverso il muro.
La stanza dove dorme mio padre e sua moglie è la destinazione: mi slancio verso il muro ma sento tutta la consistenza del cemento rallentare la mia penetrazione; per un istante cerco di liberare la mente.
Esco dall'altra parte ma non sono nè in sala nè nella loro camera: sono uscito nel corridoio, che nel frattempo, seppur visivamente verosimile, si è trasformato e ha fatto mutare le classiche finestre in delle porte posizionate orizzontalmente, come fossero agganciate al muro.
Data anche la prospettiva sempre un po grandangolare, si piegano sul loro asse provocando un leggero rollio che mi fa notare la presenza del muro dietro di esse.

Sono ancora deciso di andare a trovare mio padre, quasi mosso dall'idea di dimostrargli che uscire dal corpo è possibile (in casa è l'unico ad iniziare a credere ai sogni lucidi,seppur sia scettico su tutto il resto).
Per prima cosa lo immagino e sento con la mente davanti a me.
Mi lancio di nuovo nel muro e questa volta il passaggio è più morbido grazie ad una transizione senza materia ad opporsi.
Anche qui la prima cosa che noto è l'estrema verosomiglianza al reale: l'unica differenza è che la stanza è buia ma non di ombra.
E' come se tutte le texture degli oggetti reali fossero stati sostituiti da una texture grigia scura che ricrea la sensazione della notte sopra gli oggetti (che comunque rimangono "senza materia e forma definita"), pur mantenendo un suo chiarore che non fa sprofondare nel nero profondo.

Mi avvicino lentamente a mio padre e lo vedo sdraiato nel letto, a dormire, con a fianco la sua moglie. (la loro posizione è invertita).
Ad un tratto lui apre gli occhi, quasi consapevole della mia presenza, ed in fatti mi guarda con uno sguardo tra lo stupore e il terrore reverenziale.
In realtà è come se guardasse oltre/attraverso di me, come quando alcuni attori durante le riprese guardano OLTRE la camera ma nella sua direzione (chi è pratico del linguaggio cinematografico capirà cosa intendo).
Di lui vedo solo metà viso e gli occhi uscire fuori dalle lenzuola: cerca sua moglie per accennargli la cosa e lei, dopo esser svegliata molto velocemente, sembra avvicinarsi a lui per rassicurarlo.

Un po stordito da questa reazione, inizio a sentirmi troppo pensieroso e decido, in qualche modo, di uscire da quello stato.
Questo si traduce in un ritorno , posso dire, quasi del tutto volontario: come consigliato in alcune guide, chiedo mentalmente di rientrare e di fare ritorno alla fisicità.


Nel giro di pochi attimi sento il "corpo sottile" rientrare nelle membra e nei successivi momenti mi sveglio con una bella e positiva sensazione di calore estesa quasi in tutto il corpo, in particolar modo dal bacino in giù.
Sono le 7 e qualche minuto.
Durante tutto ciò non ho sentito suoni, così come in ogni altro sogno da 26 anni a questa parte.


-

Le domande sono:
1) ho sperimentato un OBE? In buona parte mi sembra di sì ma rimango ancora molto dubbioso. Sembrava una sorta di SL senza però i sintomi puri di un classico SL.
2) E' possibile vivere un effetto placebo così intenso da far nascere un'OBE da un SL "mal riuscito" ?
3) Quello stato di coscienza e di annullamento fisico "post-WBTB/Wild" mi è sembrato come un buco nero in cui sembra si possa decidere che direzione prendere,ovvero SL o OBE,in quanto ogni volta era il mio punto di partenza nel quale tutto rimaneva calmo e sembrava attendere un mio pensiero cosciente.Avete avuto esperienze simili?
4) Oppure è la semplice fortuna di un principiante al primo serio tentativo di WILD?


ps: se trovate qualche errore è perchè è stato scritto sul telefono.
Ultima modifica di roberto89 il 31/05/2015, 16:56, modificato 2 volte in totale.
roberto89
 

Re: Lucidi di Roberto

Messaggioda KillerFitfh » 31/05/2015, 12:38

Ciao Rob,

complimenti per l'esperienza che hai vissuto, secondo me è sicuramente un sogno lucido classificato anche come OBE. Il confine è molto sottile, credo dipenda come ci arrivi... purtroppo non so darti risposte certe, sto sperimentando anche io.

Ne riparliamo tra qualche mesetto :D
KillerFitfh
 
Messaggi: 25
Iscritto il: 20/04/2015, 22:23
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 7 volte

Re: Lucidi di Roberto

Messaggioda olrac » 31/05/2015, 16:47

complimenti Roberto, hai fatto ciò che molti vorrebbero sperimentare, con naturalezza e determinazione! spero che tuo padre si sia convinto!:)
olrac
 
Messaggi: 576
Iscritto il: 07/06/2014, 16:42
Ha  fatto 'Mi piace': 745 volte
'Mi piace' ricevuti:: 403 volte

Prossimo

Torna a Diario dei Sogni Lucidi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti