Indice Generale Presentazioni > Annjika, dal sogno lucido.. al nulla.

Raccontateci come siete arrivati qui e cosa rappresentano i sogni per voi!

Annjika, dal sogno lucido.. al nulla.

Messaggioda Annjika » 28/07/2019, 0:54

Buonasera a tutti,
sono una ragazza di 25 anni attualmente studentessa universitaria (spero ancora per poco, avendo quasi ultimato la laurea magistrale).
Approdo su questo forum a seguito di un periodo di tristezza e nostalgia. Vi racconto brevemente: all'età di 18/19 anni sono riuscita ad uscire da una brutta fase della mia vita in cui gli attacchi di panico erano purtroppo da qualche annetto una costante delle mie giornate. Ne uscii solo grazie a un lungo e profondo lavoro interiore. Mi ritrovavo a meditare tanto, allenare la mia mente nel tentativo di controllare i sintomi dell'attacco di panico fino a riuscire a reprimerli e a non farli sfociare nell'attacco vero e proprio. Non posso dire sia stata una passeggiata ma dopo anni di sofferenza (cocciuta mi rifiutavo di vedere medici o assumere ansiolitici) ne sono uscita e per anni fortunatamente non ho più avuto episodi.

Il più grande regalo che ottenni da questo lavoro di introspezione furono proprio i sogni lucidi.
Mi accorsi abbastanza presto di "rendermi conto" di stare sognando e, nel giro di poco tempo, mi ritrovai ad essere io il pilota dei miei sogni e a modificarne addirittura gli elementi.
Scattò inoltre uno strumento di autodifesa grazie al quale riuscivo ad alterare le immagini oniriche a mio piacimento soprattutto per allontanarmi da quelli che ormai sapevo sarebbero diventati incubi*.

Cos'è successo poi? Non lo so. L'università ha portato nella mia vita una enorme dose di impegno e ansia. Scadenze, sessioni, pressioni varie, aspettative.. tante, troppe cose che hanno spostato il focus su altro impedendomi di sognare lucido. Non so se le cose siano collegate o meno, sta di fatto che il momento in cui ho smesso di sognare lucido con frequenza praticamente giornaliera coincide con l'inizio del mio percorso di studi. Adesso avverto più che mai il bisogno di tornare a riavere quella padronanza, quella capacità che mi faceva attendere il momento in cui sarei andata a dormire con trepidazione. Cosa avrei visto? Dove sarei andata? Era emozionante, lo era per davvero.
Ogni notte poi mi svegliavo puntualmente intorno alle 4.30/4.45.. solito orario, riuscivo addirittura ad annotare il mio sogno sull'agendina che tenevo appositamente sul comodino e poi via, di nuovo a dormire e nuovamente a sperimentare sogni lucidi. Sono arrivata ad averne fino a 2-3 per notte. Ma la cosa che mi colpiva era questo riuscire a svegliarmi e annotarlo.
Insomma, inutile continuare a parlarne: come potete capire tutto questo mi manca e voglio allenarmi più che posso per ritornare, non dico immediatamente a quei livelli ma, perlomeno a riavere esperienze di sogno lucido.
(Premessa: ho sempre avuto la capacità di sognare lucido, già da ragazzina avevo sporadici episodi, molti dei quali li ricordo ancora oggi. Tuttavia, nel periodo di cui vi ho raccontato, sono diventati sempre più frequenti e soprattutto semplici da raggiungere.)


A conclusione di questo lungo post dico che è un piacere essere qui e sono emozionata all'idea di conoscere altra gente appassionata al mondo onirico.
Lascio a tutti una buona notte e possiate voi tutti fare bei sogni stanotte.
-Annjika





(*Sulla questione incubi ci tengo davvero a ritornare in un secondo post o in qualche altro thread. Vorrei confrontarmi con voi circa una particolare costante che li accompagna ogni volta.)
"When we are asleep in this world, we are awake in another.."

Immagine
Avatar utente
Annjika
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 27/07/2019, 22:46
Ha  fatto 'Mi piace': 1 volta
'Mi piace' ricevuti:: 2 volte

Re: Annjika, dal sogno lucido.. al nulla.

Messaggioda dixit » 28/07/2019, 14:23

Benvenuta!
Solo l'impegno porta sogni lucidi, per cui, diamoci da fare! : greeting :
Avatar utente
dixit
 
Messaggi: 4562
Iscritto il: 31/01/2008, 14:01
Località: Italia
Ha  fatto 'Mi piace': 129 volte
'Mi piace' ricevuti:: 624 volte

Re: Annjika, dal sogno lucido.. al nulla.

Messaggioda Aeron » 28/07/2019, 17:41

Ciao! Bella presentazione. Benvenuta. ^_^
Aeron
 
Messaggi: 51
Iscritto il: 24/01/2019, 8:01
Ha  fatto 'Mi piace': 23 volte
'Mi piace' ricevuti:: 33 volte

Re: Annjika, dal sogno lucido.. al nulla.

Messaggioda Annjika » 29/07/2019, 0:37

dixit ha scritto:Benvenuta!
Solo l'impegno porta sogni lucidi, per cui, diamoci da fare! : greeting :


Farò del mio meglio!! Soprattutto spero di aver presto qualcosa da raccontare!
"When we are asleep in this world, we are awake in another.."

Immagine
Avatar utente
Annjika
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 27/07/2019, 22:46
Ha  fatto 'Mi piace': 1 volta
'Mi piace' ricevuti:: 2 volte

Re: Annjika, dal sogno lucido.. al nulla.

Messaggioda Annjika » 29/07/2019, 0:56

Aeron ha scritto:Ciao! Bella presentazione. Benvenuta. ^_^


Ciao Aeron! Grazie mille! : Love :
Come sopra, spero davvero di poter presto raccontare le mie esperienze di sogno lucido. Intanto credo sia utile tornare ad annotare i miei sogni in un diario, ragion per cui credo proprio che in questi giorni la mia agendina riapparirà sul comodino! : Chessygrin :
"When we are asleep in this world, we are awake in another.."

Immagine
Avatar utente
Annjika
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 27/07/2019, 22:46
Ha  fatto 'Mi piace': 1 volta
'Mi piace' ricevuti:: 2 volte

Re: Annjika, dal sogno lucido.. al nulla.

Messaggioda olrac » 31/07/2019, 13:07

Leggendo il tuo post mi è venuto in mente di quanto certi ambienti creati sulla terra (scuole, università, gruppi religiosi, sette, club e società) abbiano la stessa caratteristica di base dei cosiddetti 'ambienti di consenso' astrali o onirici...cioè si mantengono in vita grazie all'energia (soldi, attenzione, sforzo, concentrazione, ansie..) che sottraggono ai loro componenti.
Quindi mi chiedo: come è possibile sognare con lucidità se questo tipo di energia viene consumata da questi enti-entità? :)
olrac
 
Messaggi: 519
Iscritto il: 07/06/2014, 16:42
Ha  fatto 'Mi piace': 649 volte
'Mi piace' ricevuti:: 332 volte

Re: Annjika, dal sogno lucido.. al nulla.

Messaggioda Annjika » 16/08/2019, 21:04

olrac ha scritto:Leggendo il tuo post mi è venuto in mente di quanto certi ambienti creati sulla terra (scuole, università, gruppi religiosi, sette, club e società) abbiano la stessa caratteristica di base dei cosiddetti 'ambienti di consenso' astrali o onirici...cioè si mantengono in vita grazie all'energia (soldi, attenzione, sforzo, concentrazione, ansie..) che sottraggono ai loro componenti.
Quindi mi chiedo: come è possibile sognare con lucidità se questo tipo di energia viene consumata da questi enti-entità? :)


Il punto è proprio questo, ho deciso di apportare delle modifiche alla mia routine quotidiana. Il fatto di "non aver tempo" è solo una scusa, perlomeno per me. In 24h non è impossibile ritagliarsi una mezz'ora tutta per sé, ed è questo che voglio.. che siano 20, 30, 45 minuti a mia disposizione, VOGLIO questa piccola finestra da dedicare a me stessa. In questi giorni, seppure di studio e stress intenso, sono riuscita a ricordare alcuni sogni che ho fatto ma in nessuno dei casi sono riuscita a rendermi conto di star sognando. Avvilente ma è comunque un piccolo traguardo, erano letteralmente mesi che non riuscivo a ricordare un sogno. Riprenderò l'abitudine di ripetermi e convincermi che ogni notte sarà la notte in cui ricorderò il mio sogno e sarò lucida. Con il giusto impegno e la dovuta pazienza, la volta buona arriverà. :sleep:
"When we are asleep in this world, we are awake in another.."

Immagine
Avatar utente
Annjika
 
Messaggi: 4
Iscritto il: 27/07/2019, 22:46
Ha  fatto 'Mi piace': 1 volta
'Mi piace' ricevuti:: 2 volte

Re: Annjika, dal sogno lucido.. al nulla.

Messaggioda IlBagatto » 24/08/2019, 19:33

Benvenuta Annjika! Anch'io mi trovo in una situazione simile - sto riprendendo a lavorare sui sogni lucidi dopo una lunga pausa.

Annjika ha scritto:Il punto è proprio questo, ho deciso di apportare delle modifiche alla mia routine quotidiana. Il fatto di "non aver tempo" è solo una scusa, perlomeno per me. In 24h non è impossibile ritagliarsi una mezz'ora tutta per sé, ed è questo che voglio.. che siano 20, 30, 45 minuti a mia disposizione, VOGLIO questa piccola finestra da dedicare a me stessa. In questi giorni, seppure di studio e stress intenso, sono riuscita a ricordare alcuni sogni che ho fatto ma in nessuno dei casi sono riuscita a rendermi conto di star sognando. Avvilente ma è comunque un piccolo traguardo, erano letteralmente mesi che non riuscivo a ricordare un sogno. Riprenderò l'abitudine di ripetermi e convincermi che ogni notte sarà la notte in cui ricorderò il mio sogno e sarò lucida. Con il giusto impegno e la dovuta pazienza, la volta buona arriverà. :sleep:


Brava, prenderti del tempo per te è un'ottima scelta. Trovo che meditare o passare del tempo nella natura siano le migliori attività per aumentare la qualità dei sogni, e anche camminare e guardarmi attorno senza pensare troppo. Tenere un diario, come stai facendo, è un'altro grande aiuto.

Per indurre lucidità, la mia esperienza è che il modo in cui guardi la realtà alla lunga si trasferisce ai sogni. Non è solo una questione di ripetizione o suggestione. Quello che mi aiuta di più è guardarmi attorno e chiedermi: sto sognando? cosa potrebbe indicarmi che questo è un sogno?
Avatar utente
IlBagatto
 
Messaggi: 49
Iscritto il: 24/08/2019, 17:08
Ha  fatto 'Mi piace': 9 volte
'Mi piace' ricevuti:: 30 volte


Torna a Presentazioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


cron