Indice Off Topic Riflessioni > Horizon - Æternitatis - la psiche e i sogni lucidi

Discussioni, aforismi e pensieri di ordine culturale. Speculazioni filosofiche astratte, psicologia, antropologia, sociologia, arte, scienza, cultura e società...

Horizon - Æternitatis - la psiche e i sogni lucidi

Messaggioda Tigro » 28/05/2015, 18:28

Ho scritto un nuovo testo tutto concentrato sui sogni e i sogni lucidi che critica il modello classico di inconscio in psicologia
per chi vuole leggere ecco il link (clicca sull'immagine):

Horizon Æternitatis – La psiche e i sogni lucidi – Una nuova interpretazione
Immagine

Sono benvenuti commenti e critiche!
Il mio Blog: https://hokmaph-iperuranio.blogspot.it/ ... -idee.html
(ho dovuto spegnere il mio vecchio sito per problemi tecnici)

Sul mio Blog è possibile trovare l'analisi del mondo delle idee di Platone, che secondo la mia teoria corrisponde al mondo onirico.
Avatar utente
Tigro
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 21/05/2014, 12:13
Ha  fatto 'Mi piace': 45 volte
'Mi piace' ricevuti:: 41 volte

Re: Horizon - Æternitatis - la psiche e i sogni lucidi

Messaggioda PK2 » 28/05/2015, 21:26

Su certe cose non sono d'accordo con te, ad esempio dove argomenti che mentire a noi stessi è l'eccezione e non la regola. Invece è la regola, quasi senza eccezioni, e siamo così abituati (e bravi) a mentire che nemmeno ci accorgiamo di farlo.
Sulla realtà del mondo dei sogni (o mondo astrale, per usare un termine "classico"), temo non ci siano argomentazioni da proporre, a favore o contro. Anche fenomeni ipotetici come sogni condivisi o premonitori nulla dimostrerebbero in tal senso, potendosi trattare di rappresentazioni allucinatorie di informazioni ottenute dalla nostra mente per altre vie (ESP, percezioni extra-sensoriali). E' vero però che il mondo dei sogni ha una propria "regolarità" all'interno della caoticità che lo caratterizza, fenomeni che tutti sperimentano uguali (ad esempio l'assenza di gravità) e che tuttavia dimostrano solo una regolarità del sognare, quindi insita nelle persone che sognano, e non necessariamente di un mondo extra-fisico ed extra-mentale.
« Gli invisibili unicorni rosa sono esseri dotati di grande potere spirituale. Questo lo sappiamo perché sono capaci di essere invisibili e rosa allo stesso tempo. Come tutte le religioni, la fede negli invisibili unicorni rosa è basata sia sulla logica che sulla fede. Crediamo per fede che siano rosa; per logica sappiamo che sono invisibili, perché non possiamo vederli. »

Sogni lucidi lucidosi
Avatar utente
PK2
 
Messaggi: 1341
Iscritto il: 15/09/2012, 9:11
Ha  fatto 'Mi piace': 22 volte
'Mi piace' ricevuti:: 384 volte

Re: Horizon - Æternitatis - la psiche e i sogni lucidi

Messaggioda Tigro » 28/05/2015, 21:37

PK2 ha scritto:Su certe cose non sono d'accordo con te, ad esempio dove argomenti che mentire a noi stessi è l'eccezione e non la regola. Invece è la regola, quasi senza eccezioni, e siamo così abituati (e bravi) a mentire che nemmeno ci accorgiamo di farlo.
Sulla realtà del mondo dei sogni (o mondo astrale, per usare un termine "classico"), temo non ci siano argomentazioni da proporre, a favore o contro. Anche fenomeni ipotetici come sogni condivisi o premonitori nulla dimostrerebbero in tal senso, potendosi trattare di rappresentazioni allucinatorie di informazioni ottenute dalla nostra mente per altre vie (ESP, percezioni extra-sensoriali). E' vero però che il mondo dei sogni ha una propria "regolarità" all'interno della caoticità che lo caratterizza, fenomeni che tutti sperimentano uguali (ad esempio l'assenza di gravità) e che tuttavia dimostrano solo una regolarità del sognare, quindi insita nelle persone che sognano, e non necessariamente di un mondo extra-fisico ed extra-mentale.


Grazie per aver letto il testo! se vuoi mi puoi fare una critica più approfondita? Se io e te sogniamo la stessa cosa, se ci vediamo in un sogno, magari addirittura in un sogno lucido, non pensi che dimostrerebbe l'esistenza di una realtà esterna che viviamo nei sogni? perché preferisci altri modelli?

*Edit: Io personalmente non mento mai a me stesso, osservo la realtà nel modo più oggettivo e coerente, e se mi lascio trasportare dalle emozioni lo riconosco (nel senso che sono umano e sbaglio, ma riconosco di essere umano)
Il mio Blog: https://hokmaph-iperuranio.blogspot.it/ ... -idee.html
(ho dovuto spegnere il mio vecchio sito per problemi tecnici)

Sul mio Blog è possibile trovare l'analisi del mondo delle idee di Platone, che secondo la mia teoria corrisponde al mondo onirico.
Avatar utente
Tigro
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 21/05/2014, 12:13
Ha  fatto 'Mi piace': 45 volte
'Mi piace' ricevuti:: 41 volte

Re: Horizon - Æternitatis - la psiche e i sogni lucidi

Messaggioda PK2 » 28/05/2015, 22:51

Tigro ha scritto:Grazie per aver letto il testo! se vuoi mi puoi fare una critica più approfondita? Se io e te sogniamo la stessa cosa, se ci vediamo in un sogno, magari addirittura in un sogno lucido, non pensi che dimostrerebbe l'esistenza di una realtà esterna che viviamo nei sogni? perché preferisci altri modelli?

*Edit: Io personalmente non mento mai a me stesso, osservo la realtà nel modo più oggettivo e coerente, e se mi lascio trasportare dalle emozioni lo riconosco (nel senso che sono umano e sbaglio, ma riconosco di essere umano)


Non credo che sia così ovvia la conclusione che trai. Supponi ad esempio che il sogno sia condiviso ma "sfasato nel tempo", ovvero confrontando gli orari in cui tu e l'altra persona avete sognato, questi non coincidano. Che conclusione potresti trarne?
Anche sulla tua certezza di onestà interna avrei molte obiezioni. Supponi che tu menti a te stesso in modo molto sottile, in pratica senza esserne consapevole. Se qualcuno ti chiedesse allora se sei sincero con te stesso daresti, *in perfetta buona fede*, la stessa risposta che dai qui. Insomma continueresti a mentire a te stesso. E' come se qualcuno ti chiedesse se stai sognando, la tua risposta sarebbe "ovviamente no!" sia che tu sia sveglio sia che tu stia sognando: credere di essere sincero non è una prova di esserlo, come credere di essere sveglio non è una prova di esserlo.
Il fatto è che non ci accorgiamo di mentire a noi stessi perché non ci osserviamo mai, la nostra giornata passa principalmente in uno stato di "sonnambulismo" (ma naturalmente crediamo che così non sia, e questo è il primo inganno che facciamo a noi stessi).
« Gli invisibili unicorni rosa sono esseri dotati di grande potere spirituale. Questo lo sappiamo perché sono capaci di essere invisibili e rosa allo stesso tempo. Come tutte le religioni, la fede negli invisibili unicorni rosa è basata sia sulla logica che sulla fede. Crediamo per fede che siano rosa; per logica sappiamo che sono invisibili, perché non possiamo vederli. »

Sogni lucidi lucidosi
Avatar utente
PK2
 
Messaggi: 1341
Iscritto il: 15/09/2012, 9:11
Ha  fatto 'Mi piace': 22 volte
'Mi piace' ricevuti:: 384 volte

Re: Horizon - Æternitatis - la psiche e i sogni lucidi

Messaggioda Tigro » 29/05/2015, 8:27

PK2 ha scritto:
Non credo che sia così ovvia la conclusione che trai. Supponi ad esempio che il sogno sia condiviso ma "sfasato nel tempo", ovvero confrontando gli orari in cui tu e l'altra persona avete sognato, questi non coincidano. Che conclusione potresti trarne?


Purtroppo è una situazione ipotetica, io non so neanche se è possibile fare un sogno condiviso, figuriamoci in due tempi diversi! Nel senso che se avessi un esempio mio concreto te lo darei, ma non è così purtroppo...

PK2 ha scritto:
Anche sulla tua certezza di onestà interna avrei molte obiezioni. Supponi che tu menti a te stesso in modo molto sottile, in pratica senza esserne consapevole.


Mettiamola così, io chiaramente so che le persone mentono a se stesse, nel senso che è una cosa che accade, e che si può riconoscere se uno vuole, se uno vuole appunto. Quello che penso è che nel momento in cui desideri coerenza smetti di mentire a te stesso, questo non vuol dire che smetto di mentire agli altri :D

PK2 ha scritto: Se qualcuno ti chiedesse allora se sei sincero con te stesso daresti, *in perfetta buona fede*, la stessa risposta che dai qui. Insomma continueresti a mentire a te stesso.


Appunto, io posso mentire a te, difendermi con la menzogna, ma non mentire a me stesso : Chessygrin :


PK2 ha scritto:E' come se qualcuno ti chiedesse se stai sognando, la tua risposta sarebbe "ovviamente no!" sia che tu sia sveglio sia che tu stia sognando: credere di essere sincero non è una prova di esserlo, come credere di essere sveglio non è una prova di esserlo.
Il fatto è che non ci accorgiamo di mentire a noi stessi perché non ci osserviamo mai, la nostra giornata passa principalmente in uno stato di "sonnambulismo" (ma naturalmente crediamo che così non sia, e questo è il primo inganno che facciamo a noi stessi).


Certo è anche vero che non tutti fanno autoanalisi, però credo che nel momento in cui uno inizia e cerca la coerenza, smette di mentire a se stesso!

Cito dal mio testo:

La differenza fondamentale è che non esiste una parte della psiche inconscia, ma esiste la non dichiaratività delle istanze rappresentative. O meglio le istanze rappresentative dinamiche in Keter che non sono dichiarate in Chokhmah.
Immagine
Qual’è la differenza? La differenza è sostanziale, le Istanze rappresentative dinamiche in Keter non dichiarative, sono chiaramente paragonabili all’inconscio, ma è importante qualificarle esattamente per quello che sono: istanze rappresentative dinamiche non dichiarative. Keter non è il luogo in cui agiscono solo le istanze rappresentative non dichiarative, Keter è un palcoscenico dove tutti partecipano, ogni tipo di istanza, ogni tipo di dato o informazione. Keter è il mondo interiore, una realtà interna.

Quando avviene la dichiaratività? Secondo il mio modello avviene quando le istanze rappresentative dinamiche passano per l’analisi in Binah che crea gli attributi dichiarativi attraverso l’analisi (attraverso l’interazione dinamica in stati ipotetici tra altre istanze), infine l’istanza rappresentativa dinamica dichiarativa viene memorizzata in Chokhmah.

In pratica non voglio negare che possano esistere dei pensieri di cui non si è coscienti, attenzione, ma che quei pensieri non coscienti non sono relegati tutti in una singola zona, sembra una piccola differenza ma è molto sostanziale se guardate tutto il modello nella sua interezza
Il mio Blog: https://hokmaph-iperuranio.blogspot.it/ ... -idee.html
(ho dovuto spegnere il mio vecchio sito per problemi tecnici)

Sul mio Blog è possibile trovare l'analisi del mondo delle idee di Platone, che secondo la mia teoria corrisponde al mondo onirico.
Avatar utente
Tigro
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 21/05/2014, 12:13
Ha  fatto 'Mi piace': 45 volte
'Mi piace' ricevuti:: 41 volte

Re: Horizon - Æternitatis - la psiche e i sogni lucidi

Messaggioda Tigro » 05/08/2015, 13:50

Scusate ho dovuto spegnere il mio sito web per problemi tecnici, ora l'articolo si trova qui:
https://drive.google.com/file/d/0B7vlS05AwgqEc1ZtdnBTRmNwS0E/view
Il mio Blog: https://hokmaph-iperuranio.blogspot.it/ ... -idee.html
(ho dovuto spegnere il mio vecchio sito per problemi tecnici)

Sul mio Blog è possibile trovare l'analisi del mondo delle idee di Platone, che secondo la mia teoria corrisponde al mondo onirico.
Avatar utente
Tigro
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 21/05/2014, 12:13
Ha  fatto 'Mi piace': 45 volte
'Mi piace' ricevuti:: 41 volte

Re: Horizon - Æternitatis - la psiche e i sogni lucidi

Messaggioda Tigro » 06/06/2017, 1:22

Ho fatto un aggiornamento di tutti i miei articoli e li ho messi tutti su di una pagina per non fare confusione!
http://hokmaph-iperuranio.blogspot.it/2015/09/articoli-iperuranio-mondo-delle-idee.html
Il mio Blog: https://hokmaph-iperuranio.blogspot.it/ ... -idee.html
(ho dovuto spegnere il mio vecchio sito per problemi tecnici)

Sul mio Blog è possibile trovare l'analisi del mondo delle idee di Platone, che secondo la mia teoria corrisponde al mondo onirico.
Avatar utente
Tigro
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 21/05/2014, 12:13
Ha  fatto 'Mi piace': 45 volte
'Mi piace' ricevuti:: 41 volte

Re: Horizon - Æternitatis - la psiche e i sogni lucidi

Messaggioda Tigro » 21/08/2018, 18:50

Belli de casa, sono riuscito a fare una pubblicazione completa su l'Iperuranio di Platone, in pratica è un' analisi approfondita del mondo delle idee di Platone , l’Iperuranio, partendo da considerazioni che riguardano la natura dell'uomo e della mente analizzata attraverso il modello dell'albero della vita rivisto in chiave concreta e pratica, assolutamente non allegorica. L'analisi riguarda le strutture della mente riconosciute in neuroscienze e l'analisi delle caratteristiche dell'informazione, di come il mondo delle idee si sviluppi in modo dimensionale, infine vi è l'analisi dell'Iperuranio, un mondo metafisico eterno che è causa e fine della realtà sensibile, ed è luogo in cui risiedono le persone (le anime direbbe Platone) indipendentemente dalla presenza del corpo fisico. Se può farvi piacere linko:

https://www.amazon.co.uk/dp/1718088299
Il mio Blog: https://hokmaph-iperuranio.blogspot.it/ ... -idee.html
(ho dovuto spegnere il mio vecchio sito per problemi tecnici)

Sul mio Blog è possibile trovare l'analisi del mondo delle idee di Platone, che secondo la mia teoria corrisponde al mondo onirico.
Avatar utente
Tigro
 
Messaggi: 138
Iscritto il: 21/05/2014, 12:13
Ha  fatto 'Mi piace': 45 volte
'Mi piace' ricevuti:: 41 volte


Torna a Riflessioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti


cron