Paralisi

La paralisi del sonno (o paralisi ipnagogica) è un “sistema di sicurezza” sviluppato dal nostro cervello nel corso dell’evoluzione, che ha lo scopo di impedire a chi dorme di muoversi nel sonno. Interessa la maggior parte dei muscoli ma non quelli legati alle funzioni vitali di base (cuore, muscoli che contribuiscono alla respirazione), né quelli che riguardano i movimenti oculari.

Talvolta si può protrarre nei primi istanti della veglia, e può essere accompagnata da allucinazioni ipnagogiche (durante la fase di addormentamento) o ipnopompiche (durante la fase di risveglio), entrambe assolutamente naturali ed innocue.

Inoltre, l’aspirante onironauta può sfruttare questo stato per indurre il sogno lucido, utilizzando la Tecnica delle immagini ipnagogiche.

Approfondisci

Lascia un commento