Il test di realtà

Scritto da Shift su Dreamviews

Il test di realtà (o “RC”, acronimo inglese di “Reality Check”) è un metodo di riflessione sulla realtà in grado di aumentare la probabilità di fare sogni lucidi di tipo DILD, cioè quei sogni in cui si acquisisce lucidità quando il sogno è già in corso. Più specificatamente questa tecnica viene chiamata Reflection o RCT, da “Reality Control Test”. L’abilità di diventare cosciente durante un sogno dipende da una certa consapevolezza, tua e dell’ambiente che ti circonda. Per accorgerti che i maiali ballerini possono esistere solo nei tuoi sogni, devi essere in grado di riconoscere di star guardando dei maiali che ballano.

Un test di realtà ha due scopi:

  1. Rispondere alla domanda “In questo momento sto sognando?” Di conseguenza, ti permette di acquisire consapevolezza di te stesso, di quello che stai facendo, dell’ambiente che ti circonda e ti fa capire che le cose non quadrano. In questo senso, un test di realtà è una pausa mentale per chiedersi “In questo momento cosa c’è, VERAMENTE, attorno a me?” e soprattutto “DOVE sono finito?”.
    Allenandoti adeguatamente ad analizzare in modo critico il mondo attorno a te, imparerai a cogliere quelle stranezze che indicano che in quel momento ti trovi in un sogno.
  2. La maggiore consapevolezza acquisita mediante il primo passo fa si che si possa usare il test di realtà in modo più specifico, cioè ponendosi domande dirette sul mondo attorno a sé quando si sospetta di stare sognando. È un metodo per verificare o smentire i tuoi sospetti sullo stato del sogno, spesso cercando di fare qualcosa di impossibile (come spingere il tuo dito attraverso la tua mano) o da una mancanza di conoscenza o di memoria.

Con questa maggiore consapevolezza e questi strumenti per controllare i tuoi sospetti, puoi imparare a diventare consapevole, e quindi usare questa consapevolezza per determinare se stai sognando.


La consapevolezza è fondamentale

Le mani, in sogno, assumono spesso forme irreali.

200px-Test_di_realta_mano

Molte cose in un sogno sono strane, quindi si dovrebbe favorire una maggiore consapevolezza globale. Sia che una cosa sembri strana o che sia simile a un sogno, verificala!

Alcune volte questi distinguibili e strani elementi del sogno saranno ripetitivi, mostrandosi in molti dei tuoi sogni. Un elemento costante è chiamato dream sign ed è molto utile. Facendo dei test di realtà quando vedi questi dream sign nella realtà, ti alleni a notarli e a fare test di realtà quando appaiono nei sogni.

Un’altra situazione importante nel quale fare test di realtà è non appena ti svegli, o quando hai provato una WILD ma credi di aver fallito. In entrambi i casi, un falso risveglio o un tentativo di WILD, puoi trovarti in un sogno molto simile alla realtà della tua camera, ed un test di realtà ti può aiutare a riconoscere che si tratta solo di un sogno.

Alcune persone consigliano di fare test di realtà abitualmente, molto spesso durante il giorno nella speranza che essi vengano eseguiti casualmente in sogno. Se non stai cercando di aumentare la tua memoria per una MILD, stai molto attento nel fare test di realtà così. Fare test di realtà per abitudine vuol dire che li fai senza pensarci, non facendo molta attenzione così come dovresti fare. Questo significa che in un sogno trapasserai la tua mano con il dito senza prestarci attenzione e senza chiederti se sia una prova del fatto di stare sognando. RICORDA: la qualità prima della quantità!!!

Quando fare i test di realtà

Ci sono diversi momenti nei quali un aspirante sognatore lucido dovrebbe fare un test di realtà:

  • Il più importante è OGNI VOLTA CHE PENSI DI DOVERLO FARE. Se pensi ai test di realtà, o dici “Hmm, questa è il tipo di cosa per la quale dovrei fare un test di realtà”, o riconosci che qualcosa è un dream sign o che te lo ricorda, FALLO!
  • Ricordati di fare un test di realtà ogni volta che pensi o che vedi uno dei tuoi dream sign. Se il tuo dream sign è il tuo cane, e se mentre cammini per strada vedi il cane di qualcun altro che ti ricorda te con il tuo, fai un test di realtà. Se stai pensando ai dream sign e ti ricordi che il tuo è il tuo cane, fai un test di realtà!
  • Fai un test di realtà ogni volta che si verifica qualcosa di strano o di inusuale, o quando non riesci bene a comprendere cosa sta succedendo attorno a te.
  • Fai un test di realtà ogni volta che ti svegli. In questo modo scoprirai eventuali falsi risvegli.
  • Fai un test di realtà ogni volta che ti arrendi dopo una WILD. In questo modo scoprirai quelle volte in cui potresti essere entrato in un sogno senza accorgertene.
  • Fai un test di realtà ogni volta che hai finito di fare un test di realtà. Può succedere che nel sogno, un test di realtà fallisca, facendo si che la cosa impossibile non si verifichi. Invece di essere ingannato, fai sempre più di un test di realtà per essere VERAMENTE sicuro di non stare sognando. Prova ad usarne tipi diversi, aspettati ogni volta che funzionerà e immaginalo mentre funziona.
  • Fai un test di realtà adesso.

All’inizio, è d’aiuto fare molti test di realtà, con intervalli di tempo ridotti tra uno e l’altro. L’unica cosa da ricordare è che devi sforzarti veramente con la coscienza mentre ne fai uno, non farlo diventare un automatismo. Prova a importi degli obiettivi come “Farò un test di realtà ogni volta che attraverserò una porta” o “Farò un test di realtà ogni volta che sentirò la parola ‘sogno'”. Farli con intervalli di tempi ridotti tra l’uno e l’altro ti aiuterà a ricordare di fare test di realtà in generale. Inizialmente, potresti trovare più semplice farli con meno sforzo ma con una frequenza elevata. Ricordati solamente che, eventualmente, è vitale che tu impari a metterci consapevolezza e a sforzare la coscienza.

Come fare test di realtà per ogni tecnica specifica

Come usare i test di realtà: tecniche per i sogni lucidi e test di realtà

DILD (Dream Initiated Lucid Dream) DILD significa semplicemente che il momento in cui capisci di star sognando è avvenuto quando il sogno era già in corso – solitamente viene descritto come “svegliarsi dentro al sogno”. Ora, i test di realtà possono aiutarti a fare questo, ma è possibile capire di essere in un sogno anche senza fare test di realtà. I test di realtà, però, sono per molti uno strumento per rendere tale processo di sveglia più facile.

Consapevolezza Innalzare la tua consapevolezza è un modo per fare la DILD. Diventando incredibilmente consapevole quando sei sveglio, permetti a te stesso di notare cose che sono strane e simili ad un sogno. Fare i test di realtà nel mondo reale, quando noti cose strane, coincidenze, o altre stranezze, ti condurrà all’abitudine di avere una maggiore attenzione e quindi di fare i test di realtà nel mondo onirico, permettendoti di divenire lucido.
Dream Sign Catalogando meticolosamente i tuoi sogni, sarai capace di trovare cose che vi appaiono frequentemente – i tuoi dream sign. I dream sign sono indicatori che ti segnalano che potresti essere in un sogno, e variano da persona a persona. Tenere un continuo diario dei sogni, con qualche voce per ogni giorno, ti permetterà di vedere cosa contengono tipicamente i tuoi sogni e cosa dovresti cercare. Una volta che hai identificato i tuoi dream sign puoi iniziare a fare dei test di realtà ogni volta che li vedi o li pensi durante il giorno. Questa associazione dovrebbe portarsi nei tuoi sogni, permettendoti di diventare lucido.
MILD (Mnemonically Induced Lucid Dream) Per usare questa tecnica DILD, devi prima leggere la guida sulla MILD in modo da comprendere l’importanza della memoria prospettica. Una volta che hai capito questo, inizia ad esercitarla. Fallo impostandoti degli obiettivi che riconoscerai durante tutto il giorno e per i quali farai dei test di realtà, o seguendo i dream sign giornalieri (in inglese). Una volta che hai esercitato la tua memoria prospettica, inizia ad usare il metodo MILD il giorno e la notte durante i risvegli. Per prima cosa, decidi quali saranno i tuoi segnali. Dream sign? La prossima volta che vedi una persona? La prossima volta che scendi dal letto? Fai test di realtà per essi durante il giorno. Prima di andare a letto, ricordati l’intenzione di ricordare di fare test di realtà, possibilmente iniziando un mantra riguardante il tuo obiettivo. Ricordati sia di riconoscere l’obiettivo, sia di ricordarti di fare un test di realtà per esso. Quindi vai a dormire. Mira a svegliarti nel corso della notte, o imposta la sveglia per fare una WBTB. Quando ti svegli, ricorda il sogno che stavi facendo. Quindi ritorna a letto ma visualizza il tuo ultimo sogno. Pensa ad ogni dream sign o segnale che hai perso, concentrati su di essi, e immaginati mentre li riconosci in un sogno e mentre diventi lucido con un test di realtà. Eventualmente farai una VILD o tornerai a dormire, sperando di riconoscere questi dream sign e di fare test di realtà la prossima volta che sei addormentato.
EILD (Externally Induced Lucid Dream) La tecnica EILD usa un dream sign artificiale per portare il sognatore a fare un test di realtà mentre è addormentato. Dispositivi come il Nova Dreamer, il Rem Dreamer, della musica riprodotta nella tua camera, o anche solo qualcuno che sussurra nel tuo orecchio possono servire come stimolo esterno che ti porta a fare un test di realtà. Quando hai lo stimolo, inizia ad usarlo come un dream sign, fai un test di realtà ogni volta che vedi/ascolti/senti o pensi ad esso nella tua vita da sveglio in modo che quando con un po’ di fortuna apparirà nei tuoi sogni, sarai pronto per la EILD.
Fare test di realtà abitualmente Fare test di realtà abitualmente è uno dei consigli dati spesso a coloro che sono nuovi al sognare lucido. Un motivo è perché, se non sei iniziato al mondo dei sogni lucidi, i test di realtà possono sembrare uno strano concetto. Spesso, i nuovi onironauti hanno problemi a ricordare di fare i test di realtà, e quindi farli ad un’alta frequenza aiuta a costruire i fondamenti base della DILD. Dato che passerai molto tempo nel pensare a fare i test di realtà e a farli realmente, c’è una buona possibilità che questa concentrazione farà in modo che tu sogni i tuoi segnali, portandoti a fare un test di realtà all’interno del sogno. Fare test di realtà abitualmente quando fai cose come attraversare le porte, ogni ora impostando un suono sul tuo cellulare/orologio, ogni volta che ti salutano o quando finisci un compito, ecc, possono portarti a fare un test di realtà quando si verificano una di queste cose, o anche quando, per un capriccio, realizzi di non aver fatto un test di realtà da molto.
Fare test di realtà a caso Fare test di realtà a caso è una specie di effetto collaterale del fare test di realtà durante la vita da sveglio. Allo stesso modo dei test di realtà fatti abitualmente, i test di realtà a caso avvengono quando, improvvisamente, decidi di farne uno. Potresti non avere sospetti sul mondo attorno a te, potresti pensare che sia il normale mondo da sveglio, ma qualcosa ti porterà lo stesso a fare test di realtà. Cose come vedere un orologio digitale o da polso ti possono ricordare di dover fare un test di realtà quando li vedi, e così farai. Altre volte, un personaggio di un sogno può avvicinarsi a te e dirti di fare un test di realtà, anche quando niente di particolare ha richiesto la necessità di farne uno.
Falsi risvegli I falsi risvegli sono quei sogni nei quali sogni di esserti svegliato, ma in realtà stai ancora dormendo. Spesso le persone si alzano, scendono dal letto, ed iniziano a prepararsi per la giornata prima di svegliarsi davvero. I test di realtà sono utilizzati come un utile strumento in queste situazioni. I falsi risvegli possono assomigliare alla vita reale fin nei minimi dettagli, ed essere indistinguibili da essa. Perciò, assicurati di fare un test di realtà ogni volta che ti svegli! Farli ti permetterà di essere sicuro di essere davvero sveglio prima di vestirti. In questo modo, diventerai lucido evitando al contempo di passare più volte attraverso la tua routine mattutina.

WILD (Wake Initiated Lucid Dream) I sogni lucidi di tipo WILD sono quelli in cui ti sei addormentato ma senza perdere la tua razionale e normale coscienza. Hai mantenuto la tua consapevolezza e il tuo pensiero razionale abbastanza a lungo, mentre il tuo corpo si stava addormentando, da essere stato in grado di entrare mentalmente sveglio e consapevole nel sogno. I test di realtà non saranno necessari come strumento per ottenere lucidità, ma sono comunque importanti quando eseguiti con la tecnica WILD. Il test di realtà può essere un modo per aiutarti a mantenere la tua convinzione che sei in un sogno usandolo come uno strumento per verificare che sei entrato in un sogno. Un uso è aiutarti a capire che hai superato quel traguardo del sogno lucido. Comunque, nel caso in cui pensi di aver fallito il tentativo di sognare lucido, devi sempre fare i test di realtà!!! Potresti essere entrato in un sogno che assomiglia così tanto alla realtà della tua camera da letto che non ti renderesti nemmeno conto di essere in un sogno. Ricorda SEMPRE di fare test di realtà quando esegui un tentativo di WILD!

VILD (Visualization Induced Lucid Dream) La tecnica VILD è un metodo WILD che richiede al sognatore di usare la sua immaginazione per entrare in un sogno lucido. Non limitato dalla vista reale, il sognatore può immaginare uno qualsiasi o tutti i cinque sensi e usare questo scenario immaginario per entrare in un sogno. Può essere utile, durante una VILD, immaginare sé stessi in una situazione matura con delle opportunità di eseguire test di realtà – specialmente quelle con i dream sign. Questo può mantenere la tua mente concentrata sulla lucidità mentre tu immagini, assicurandoti che non sprofonderai nel sonno e in dei sogni regolari. Allo stesso tempo, immaginando una scena ricca di opportunità di test di realtà può anche servire come incubazione di un sogno di riserva, idealmente provocandoti un sogno non lucido contenente i tuoi dream sign, che ti porteranno ad eseguire dei test di realtà.

WBTB (Wake Back To Bed) La WBTB è un lasso di tempo, tra due momenti di sonno, durante il quale ti concentri sul concetto dei sogni lucidi. Dopo esserti svegliato, concentri la tua mente sul concetto dei sogni lucidi in modo che quando tornerai a letto entro un paio d’ore sarai più incline a diventare lucido. Durante una WBTB, fare test di realtà può aiutarti ad entrare nel concetto che le cose intorno a te siano un sogno. Leggendo il tuo diario dei sogni e facendo test di realtà quando incontri i dream sign può aiutare, e la WBTB è un lasso di tempo in cui dovresti anche eseguire l’immaginazione per la tecnica MILD.

Stabilizzazione Sfortunatamente, è troppo facile essere catturati in un sogno al punto che puoi finire per perdere lucidità e tornare a sognare non lucidamente. Quando diventi lucido, dovresti prenderti sempre un momento per stabilizzare il tuo sogno – sia per rimanerci dentro che per rimanerci dentro lucidamente. Per assicurarti che i tuoi sogni siano stabili, mentalmente, dovresti enfatizzare molto il fatto che sei in un sogno, e questo significa che ti trovi in un regno illimitato senza regole o limitazioni. Eseguire i test di realtà può aiutare molto a solidificare questa idea nella tua mente, assicurandoti che è sicuro che stai sognando e non facendoti mettere minimamente in dubbio la tua lucidità.

Controllo del sogno Come per la stabilizzazione del sogno, trovo che il controllo del sogno sia principalmente una questione di fiducia e comprensione. Sicuramente è bello sapere che si sta sognando, ma l’esperienza è notevolmente rafforzata quando si è in grado di capire che si sta sognando e che cosa significa. Capire che i sogni sono soltanto allucinazioni, che le cose intorno a te sono solo finzioni della tua immaginazione, può aiutarti a capire che questo significa che non c’è ragione per cui cose come la gravità o la solidità degli oggetti possano trattenerti dal realizzare i tuoi obiettivi nei tuoi sogni. Per essere davvero fiduciosi, però, può aiutare fare qualche test di realtà. Essere in grado di spingere il dito attraverso il palmo della mano ti aiuta a capire che gli oggetti intorno a te sono solidi soltanto se li vuoi così. Saltare e galleggiare ti aiuta a capire che volare è facile perché non c’è gravità. Oltre a servire come esempi come questi, i test di realtà ti aiuteranno anche a concentrare la tua mente e assicurarti che tu capisca e ricordi che stai sognando e che hai il controllo dei tuoi sogni.

Continua così!!

  • Ricorda – stai facendo un test di realtà perché pensi ci sia un’ottima possibilità di essere in un sogno. Per questo, un test di realtà non può essere un lavoro di routine per qualcuno che vuole diventare lucido, dovrebbe essere la seconda parte più eccitante della tua giornata, seconda solo alla realizzazione di stare sognando!!! Dato che li stai facendo quando credi sinceramente di poter essere in un sogno, quando fai i tuoi test di realtà dovresti avere la massima aspettativa che essi funzionino. Che il dito che stai premendo sul tuo palmo sia il dito DEL SOGNO premuto sul palmo DEL SOGNO, nessuno dei quali esiste, e quindi ognuno di essi deve poter passare attraverso l’altro. Aspettati sempre che il test di realtà ti mostri di stare sognando, visualizza anche la punta del dito fuoriuscire da dietro il tuo palmo, o la sensazione dell’aria che passa attraverso le tue narici.
  • Ricorda – fai sempre più test di realtà se uno fallisce! Cerca di farne almeno tre ogni volta che pensi di poter essere in un sogno!

Test di realtà più comuni

Test della memoria

Memory300

Questo è il PIÙ IMPORTANTE test di realtà, che in realtà dovrebbe rispecchiare il tuo stato d’animo sospettoso quando hai il dubbio di star sognando. Il test della memoria è una revisione della tua memoria recente. Dove sei? Come ci sei arrivato? Ricordi come ci sei arrivato? Ricordi il viaggio? Con chi sei, e dovresti essere con loro? Ha senso il fatto che sei con loro in questa situazione? Ricordi di averli incontrati, o pianificato di incontrarli? Come hai fatto a finire in questa situazione?

Questo può essere un test di realtà difficile, ma per la maggior parte è uno dei più importanti processi di pensiero che dovresti seguire per imparare a sognare lucido. Semplicemente imparare a farti queste importanti domande può farti diventare lucido senza alcun ulteriore test di realtà. Un aspetto negativo di questo test di realtà è che in caso di falso risveglio, in cui ti svegli nella tua stessa stanza, fallirà. Tutti i ricordi ti suggeriranno che stavi solo sognando, ma ora sei sveglio, nel mondo reale, sdraiato sul tuo letto. A meno che non ci sia qualcosa di molto insolito nell’ambiente circostante, è molto probabile che non capirai di essere in un sogno. Per questo, specialmente per quelli che hanno falsi risvegli frequentemente, gli altri test di realtà dovrebbero sempre essere utilizzati per completare questo.

Lettura

ReadinghNessuno sa per certo il motivo per cui nei sogni i testi possono essere così instabili, ma qualunque sia la ragione è un metodo molto comodo per fare i test di realtà. Il testo può essere ondulato, sfocato, illeggibile, essere in caratteri che non ti sono familiari, dire cose senza senso, ed ha l’abitudine di cambiare quello che dice quando guardi da un’altra parte. A causa di ciò, per fare un test di realtà puoi guardare un qualsiasi testo e dare semplicemente una lettura veloce. A prima vista può apparire normale, motivo per cui questo test di realtà dovrebbe durare sempre un po’ di più degli altri. Assicurati di guardare il testo, guardare da un’altra parte, e quindi tornare a guardarlo. Se ancora non è cambiato, prova a guardare da un’altra parte e poi di nuovo il testo una terza volta per vedere se si è modificato. Mentre torni a guardare il testo, immagina che dica qualcosa di diverso da quello che ha detto la prima volta che lo hai guardato.

Oltre alla lettura, scrivere del testo nei sogni può spesso presentare gli stessi problemi. Provare a scrivere e dopo leggere quello che hai scritto (se sei stato capace di scrivere) è un altro modo per fare questo test di realtà.

Numeri/Orologio digitale

WatcheProprio come per la lettura del testo, anche i numeri hanno problemi a rimanere stabili nei sogni. Questo è un altro conveniente test di realtà, dato che le persone guardano frequentemente i loro orologi e la società umana ha l’ora intonacata ovunque. Ogni volta che senti il bisogno di fare un test di realtà, controlla l’ora. Che ore sono? È un’ora abbastanza corretta? Le ore hanno senso? I minuti sono inferiori di 59? Assicurati di guardare da un’altra parte e quindi leggere di nuovo l’orologio, aspettandoti che l’ora sia cambiata (puoi considerarlo come un cronometro per convincerti che deve cambiare).

Può essere utilizzato qualsiasi numero, non deve necessariamente essere su un orologio, ma un orologio è un modo molto utile per effettuare questo test di realtà, specialmente per coloro che vogliono fare test di realtà meno appariscenti possibili, grazie al fatto che le persone sono sono comunque abituate a guardare spesso l’orologio. Assicurati di utilizzare un orologio digitale, perché un orologio analogico senza numeri non funzionerà. Puoi anche assicurarti di domandarti “Sto indossando il mio orologio?”. Se sì, controlla che ore sono. Se no, chiediti perché no.

Questo è un test di realtà anche divertente, perché ogni tanto un minuto passerà proprio quando non stai guardando, e ti accorgerai che l’orario è cambiato! Questo dovrebbe portarti ad impegnarti di più nel fare test di realtà.

LightswitchsTest dei dispositivi

Certe volte nei sogni i dispositive meccanici ed elettronici non funzionano correttamente, funzionando male o non funzionando per niente. Uno dei più comunemente discussi è l’interruttore della luce o della lampada. Il tentativo di accendere una luce può fallire o causare lo spegnimento di una lampadina, non riuscendo a modificare il livello di illuminazione di una stanza. Premere un interruttore, usare un computer, un telefono o altre cose di questo tipo sono buoni test, specialmente con dispositivi più complicati. Molti utilizzano anche il testo, così puoi fare due test di realtà in uno mentre utilizzi il dispositivo e controlli il testo.


JumpvProva a fluttuare

Una delle cose più popolari da fare in un sogno lucido è volare, e questo test di realtà integra la capacità di volare anche mentre stai andando per la tua strada verso le nuvole, se stai sognando. Per fare questo test di realtà, prova semplicemente a sollevarti da dove sei e stare a galla nell’aria, o prova a saltare. Il tuo corpo inizierà a stare a galla se ti immagini un leggero sollevamento verso l’alto, se salti l’assenza di gravità ti farà stare a galla, invece di farti atterrare come faresti nella vita reale.

NumberfingersGuarda le tue mani

Molto spesso nei sogni le mani appaiono strane. Potrebbero essere ondulate, nebbiose, anche scolorite. Possono anche apparire rovesciate (il tuo palmo destro avrebbe il pollice sul lato sinistro, invece che sul destro). Molto, molto comunemente nei sogni, non si riesce a sommare il numero di dita. Potresti trovare le tue mani con sei, sette, o più dita, o anche solamente due. Quando fai questo test di realtà, assicurati di fare una pausa e ispezionare le tue mani, contando attentamente il numero di dita.

 
Dito attraverso il palmo

FingerthrupalmQuesto test di realtà si basa sul fatto che, se nel sogno hai le mani, non saranno reali e non esisteranno. Sono solamente immagini che stai percependo, e non hanno forma solida. Grazie a questo, possono passare attraverso altri oggetti, e altri oggetti possono passare attraverso di loro. Per fare un test di realtà “dito attraverso il palmo” (conosciuto anche come “mano nella mano”), prendi un dito di una mano e spingilo attraverso il palmo dell’altra mano. Immagina la punta del dito che esce dal dorso della mano, mentre ti dici che “questo è un sogno, le mie mani non esistono”. Se stai sognando, il dito spunterà dall’altro lato della tua mano.

Tappati il naso

Nosepinch

Lo scopo del test di realtà della chiusura del naso è quello di bloccare completamente le tue vie respiratorie, ma continuando a respirare e senza iniziare a soffocare. Questo perché, per la maggior parte, il tuo corpo sta gestendo il tuo respiro mentre dormi. In un sogno lucido tappare o stringere il naso, come se tu fossi in una piscina, è come tappare un naso che non esiste realmente. Il tuo naso reale è ancora aperto e l’aria ci passa attraverso. Nonostante il tuo naso onirico tappato, continuerai a respirare nella vita reale, e resterai anche capace di respirare nel sogno dato che la tua mente sarà capace di fornirti o emulare la sensazione di una respirazione profonda. Per fare questo test di realtà, semplicemente tappati completamente il naso in modo che tu non possa usarlo per respirare e chiudi la tua bocca. Prova ad inspirare attraverso il naso.

Un adattamento di questo test di realtà è quello di chiudere la gola dal suo interno, bloccando le vie respiratorie, e quindi tentare di inspirare. Non dovrai usare per niente le mani, e può essere fatto senza alcun segno visibile che possa indicare che stai facendo qualcosa di fuori dall’ordinario, quindi questo è anche un test di realtà migliore per quelli che desiderano svolgerli in modo poco appariscente.

Altri

Ci sono molti altri test di realtà meno comuni che le persone hanno creato nel corso degli anni. I test di realtà solo soltanto modi per controllare in quale realtà ti trovi, quindi tutto ciò che nel mondo onirico è diverso dal mondo reale può funzionare come un test di realtà. Puoi crearne di tuoi, se c’è qualcosa nei tuoi sogni che mostra frequentemente che stai sognando.

Test di realtà alternativi:

  • Domandati “Come sono arrivato qui?”
  • Domandati “Li ho messi io questi vestiti?”
  • Guarda in uno specchio. Chi sei?
  • Prova a “passare” attraverso gli oggetti – come il dito attraverso il palmo, ma con qualunque oggetto, ad esempio il tuo intero braccio dentro un muro o una scrivania.

Fonte originale

Lascia un commento