Le tecniche

Tecniche di induzione

Le tecniche di induzione più note, alcune delle quali ideate da Stephen LaBerge, sono divise in MILD, WILD, WBTB, DILD, Autoipnosi, CAT, EILDTest di realtà (RCT).

Schema_tecniche


Dispositivi elettronici

Esistono diversi strumenti che rilevano la fase REM (la fase del sonno in cui si sogna) tramite i movimenti del bulbo oculare o dei veri e propri EEG (elettro-encefalogramma), e che attivano avvisi acustici o visivi per “avvisare” l’individuo che sta sognando. Tra i dispositivi più conosciuti sono il NovaDreamer e REMdreamer, i quali consistono in una mascherina da indossare durante il sonno e che emettono dei flash attraverso dei led color rosso per oltrepassare meglio la palpebra e non disturbare la pupilla. Questo avviso viene inglobato nel sogno sotto forma di flash bianchi. l’individuo vedrà nel sogno flash bianchi. I più famosi sono il Novadreamer e REMdreamer.

Approfondisci


Chimica

Vi sono alcune pastiglie che inducono sogni con vari tipi di sistemi. Uno di questi sistemi è risultato molto efficace, il sistema colinergico che aumenta o prolunga l’effetto della acetilcolina che viene prodotta dal cervello umano (in genere di notte verso le 4 del mattino). Questo si effettua tramite piu sostanze: galantamina, solitamente 4 mg per inibire la autodistruzione della acetilcolina e/o tramite colina 200mg circa, da cui essa si trasforma, per prolungare l’effetto.. associati a vitamina del gruppo B per l’aiuto della trasformazione e un po di melatonina per aiutare le fasi NREM e REM del ciclo notturno/diurno. Queste sostanze aumentano anche la memoria.

Vi sono inoltre altre formule di vari componenti (diversi da quelli sopra) che sono tutt’ora in test e altrettanto validi.

Approfondisci


Effetto placebo

La convinzione conscia e inconscia di avere un sogno lucido a breve termine. L’effetto funziona all’inizio della ricerca SL. Spesso infatti dopo si annulla da solo. Il segreto di riattivarla sta nel trovare qualcosa che ci convinca maggiormente in maniera alternativa.

Lascia un commento