La tecnica “Il veicolo del sogno”

Ecco una tecnica spiegata da Ian Wilson, con la quale egli afferma di aver riportato grandi risultati in poco tempo.


Esecuzione

Quando cominci a sentirti molto assonnato, cerca di rilassarti e di dire a te stesso che le immagini ti guideranno in un sogno lucido; liberati da ogni ansia o fretta.

Immagina di sperimentare sensazioni di vario genere mentre ti lasci portare verso il sonno.

Immagina, per esempio, un veicolo che ti conduca nel mondo dei sogni mentre rimani pienamente cosciente: potrebbe essere un’automobile, o una bici o un missile interplanetario, ma l’importante è che le sensazioni che provi nel guardare, toccare, udire, siano le più intense e realistiche possibile.

Tocca i sedili, senti il tessuto sotto le tue dita. Accendi la radio e ascolta il tuo brano musicale preferito, allunga la mano e ruota la chiavetta dell’accensione: senti le vibrazioni e il rumore del motore sotto di te. Vedi il colore lucido e squillante della carrozzeria, senti la durezza e freddezza del metallo quando lo sfiori.

Continua immaginando di vedere, udire, toccare il tuo “veicolo di sogno” nel modo più realistico possibile: se riesci a mantenere la visualizzazione e le varie sensazioni mentre scivoli nel sonno ti troverai, ad un certo punto, a non dover più fare sforzi per immaginare le varie sensazioni, che diventeranno sempre più “reali”; è quello il segnale che ti trovi in un sogno!

Evita comunque di affaticarti troppo nella visualizzazione, perché lo sforzo ti creerebbe eccessiva tensione impedendoti di addormentarti: se dopo 45 minuti non ottieni risultati, lascia perdere e cerca di addormentarti senza più pensare a niente: dopo una visualizzazione del genere, potresti comunque acquistare consapevolezza nel corso di un sogno “normale”.


Fonti

  • (EN) http://www.lucidmetro.cjb.net/ (sito non più raggiungibile)

Lascia un commento