Indice I Sogni Lucidi Diario dei Sogni Lucidi > ~DreamWorld~ la Saga

Raccontateci i vostri sogni lucidi e confrontatevi con quelli degli altri: una importante fonte di idee e ispirazione. Potete tenere un diario personale con i sogni che ritenete rilevanti.

Re: ~DreamWorld~ la Saga

Messaggioda NeuroEngineer » 28/08/2021, 17:03

Grazie mille della risposta! :D
Sei stata super precisa ed esauriente nelle risposte.
Sto progettando, insieme ad altre persone, un modo alternativo di vivere la realtà virtuale. In pratica, cerchiamo di sfruttare la tecnologia più potente che mai l'umanità avrà (il cervello) e i sogni lucidi naturali per poterne creare uno artificialmente. Dato che anche tu come me sei un Onironauta, capirai per certo che si tratterebbe di una realtà virtuale totalmente immersiva (5 sensi attivi), con grafica realistica e con potenziale d'azione illimitato. Anche consapevolezza e memoria saranno attive al 100% prima, dopo e durante la sessione di quello che chiamiamo Neuroliving.
Ovviamente per adesso lasciamo perdere questioni etiche, dato che vivere una vera e propria seconda realtà alternativa dove si ha il potere di un Dio e dove è possibile vivere in universi sia realistici che immaginari è qualcosa che eticamente potrebbe avere delle conseguenze disastrose (la gente preferirebbe questa realtà a quella vera, in alcuni casi).
Tutti gli elementi e caratteristiche dei tuoi sogni lucidi che hai elencato corrispondono esattamente a quelle che ho vissuto/sto vivendo anche io.
A dir la verità, tutti tranne uno: la temperatura! Potrebbe sembrare di poca importanza, ma è uno degli elementi che maggiormente abbiamo difficoltà a ricreare (o meglio, far ricreare artificialmente ed in automatico dal cervello). Il dolore/sforzo fisico lo provo, ma la temperatura proprio no.
Ne approfitto della tua gentilezza e, se per te non è un problema, vorrei farti altre quattro domande veloci veloci. Sto cercando di trovare delle eccezioni a ciò che sperimento/testo io quando faccio ricognizioni a scopo di ricerca direttamente nel mondo onirico. Per esempio, non pensavo fosse possibile percepire il caldo/freddo, ma dato che sapevo di potermi sbagliare se mi fossi limitato solo alla mia esperienza ho deciso di chiedere ad altri. Per fortuna! Mi hai dato la conferma che è possibile. Purtroppo nessuno del team/startup di cui faccio parte è in grado di fare sogni lucidi.
Allora ti faccio queste domande (mi fido di te dato che non posso scientificamente provare ciò che dici, se non sei sicura/non ricordi perfettamente ciò che dici dimmelo con tranquillità):

-) Soprattutto nell'ultima settimana mi è capitato di vivere dei sogni lucidi che sono durati anche più di 24 ore (percepite, non reali). Il cervello è in grado di deformare la percezione del tempo, quindi ciò che dura 10 minuti reali può essere percepito dalla durata di anche 2 ore. Il problema è che durante il sogno mi accorgo/sono consapevole che ormai sto sognando da decine e decine di ore, mentre quando mi sveglio percepisco di aver dormito e sognato solo poche ore. La durata percepita si riduce quando esco dal sogno. In sintesi, dentro il sogno penso di star vivendo nel mondo onirico da ormai un giorno intero, mentre quando mi sveglio mi sembra di aver dormito effettivamente poche ore, anche se ciò che ho vissuto (la quantità di azioni ed eventi) lo ricordo perfettamente ed è plausibile con la durata di 24 ore.
A te cosa succede? Quanto di dura un sogno lucido (ore percepite) e quanto ti sembra di aver dormito una volta che ti sei svegliata (ore reali, percepite dopo)? La durata coincide o la percezione temporale è deformata tra realtà e sogno lucido?

-) Hai mai sognato di trovarti nello spazio? Non su un pianeta alieno, proprio nello spazio cosmico.

-) Ti capita per caso di avere allucinazioni ipnagogiche/ipnopompiche nella realtà? Sono, se non lo sai, allucinazioni visive e uditive che avvengono generalmente durante una paralisi del sonno, quindi prima o dopo di dormire. Se sei sul letto, potresti vedere e sentire delle persone che entrano e parlano nella tua stanza anche se in realtà non ci sono. Alcune volte tali allucinazioni sono anche tattili. Le ho vissute alcune volte e penso siano correlate al fatto di fare tanti sogni lucidi. Vorrei averne una conferma da te. Contando che il dispositivo in progettazione dovrà essere sicuro, vorremmo evitare di avere persone che durante la veglia (nella quotidianità, da svegli) abbiano delle allucinazioni.

-) Hai mai sperimentato gusto e olfatto in un sogno lucido?

Sappi che, qualora fossi interessata a rispondere, daresti il tuo contributo allo sviluppo di un dispositivo che un giorno forse potresti voler utilizzare anche tu.
Ripeto, non voglio obbligarti, ma se sei felice di dare una mano fai pure.
Grazie ancora del tuo tempo e speriamo di sentirci presto! :)
But - just like the power of perspective itself - it will have been as real as you believed it to be
Avatar utente
NeuroEngineer
 
Messaggi: 97
Iscritto il: 26/08/2021, 17:53
Ha  fatto 'Mi piace': 3 volte
'Mi piace' ricevuti:: 20 volte

Re: ~DreamWorld~ la Saga

Messaggioda Ambra » 01/09/2021, 0:05

Buongiornoh. Con auella cosa dello spazio cosmico mi hai spiazzato, me lo chiedo tutt'oggi ma non ho mai toccato lo spazio nei sogni. Zero.. peccato.

Di visioni ipnagogiche non credo sinceramente di averne mai fatta una.. credo di aver avuto una sola paralisi del sonno che è stato un horror in prima persona con tanto di percezione uditiva e sensoriale tattile quali DOLORE TANTO DOLORE ed essere paralizzata. Ma poi mi sono svegliata sul letto di botto e lì se non davo del panico perché ero ancora paralizzata non so se sarei riuscita a differenziare l'accaduto ad una semplice illusione.. non sono esperta in campo allucinazioni : Hurted :

Mi è successo di percepire molto tempo nel sogno per via che dopo essermi coricata a letto nel sogno (mi sono proprio addormentata) mi sono svegliata da quello stesso punto e ho continuato il sogno per un altro bel po' di tempo, sono riuscita a far passare talmente tanto tempo che il sole è poi calato di nuovo.
Tempo addietro mi sono resa conto che svegliandomi di soprassalto che mi ero appisolata in auto, mi sono resa conto che il sogno che stavo facendo, tutto d'un tratto si è velocizzato tantissimo che non gli stavo più dietro alle immagino davanti agli occhi mentre mi svegliavo. Ho aperto gli occhi e in sovrimpressione avevo ancora le immagini che si muovevano.
Assurdo, ero molto destabilizzata ma non c'ho fatto caso.

Da quando ho letto che la temperatura è difficile da replicare mi si è pure parato davanti un incubo in cui la terra stava praticamente apocaliptando espellendo tossine rosso bruciato e schegge metalliche che venivano attirate dalla pressione dei piedi di chi poggiava a terra e fidati che non c'è dolore e disagio più grande di farsi spillare i piedi da aghi incandescenti che vengono da sotto terra.
Tanto tanto calda l'aria. Odor di fumo, non si respirava.

Il cibo è delizioso nei sogni. Spettacolare. Ho mangiato sia piatti dai sapori che conosco già (madoo la ciccia succosa) sia piatti a stand orientali che però non ho mai provato (ma che ahimé non conoscendoli non saprei spiegare).
In lista ho odori di fumo, di gas, di veleno, di mare, cioccolato, lima di ferro, qualche alito puzzolente... di cibo : Love 2 :

A volte quando non sono al massimo della felicità o della spensieratezza sento la fatica fisica.
Se cado da grandi altezze ho quella brutta cosa che sento ogni volta ed è il trauma alle piante dei piedi (quello che succede quando cadi rigido). Faccio fatica a correre poi, mi devo fermare o zoppicare in piena ansia che ho male proprio lì nel sogno. Se mi colpiscono il braccio o il fianco mi piego dalle fitte di dolore fisico che mi pulsano alla stessa maniera se mi piglio lo spigolo del tavolo insomma.
Sono molto attenta a cosa percepisco mentre sogno, lì riesco a vedere quanto controllo ho sul sogno, meno provo dolore più forza acquisisco dato che non ho inibizioni di questo tipo.
Ha senso? : Blink :
It's not just a Dream, it's your Life.
~~~
E che i miei sogni possano influenzare i vostri.
Avatar utente
Ambra
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 17/03/2020, 16:16
Ha  fatto 'Mi piace': 6 volte
'Mi piace' ricevuti:: 19 volte

Re: ~DreamWorld~ la Saga

Messaggioda NeuroEngineer » 01/09/2021, 10:36

Grazie delle risposte!

-) Le fitte al fianco capitano alcune volte anche a me e sono molto dolorose, capisco cosa intendi.

-) Peccato per l'esperienza nello spazio, fino ad ora non sono riuscito a trovare persone che lo abbiano fatto. Questo conferma ancora di più la mia teoria, però nella mia ipotesi è presente il termine "improbabile/difficile", non "impossibile". Continuerò a cercare.
Luke 94 ha creato una pagina sul Forum in cui è presente una vera e propria missione di ricognizione (per aiutarmi nella ricerca), viewtopic.php?f=47&t=12852
Dato che sei un'onironauta professionista, se per caso saresti interessata (sempre per aiutare nel progetto e anche per compensare la mancanza di quest'esperienza personalmente) a partecipare, daresti una grande mano : Thumbup :

-) Molte volte, quando ho fatto delle ricognizioni nel mondo onirico (per capire cosa fosse possibile percepire oppure no), più prestavo attenzione a cosa percepivo, più i dettagli e le sensazioni aumentavano.
E' perfettamente logico. Facendo un esempio, se all'inizio di un sogno lucido non riceviamo percezioni tattili ma poi ci facciamo caso, esse iniziano a comparire e a migliorare mano mano di qualità.
Avendo tu affermato che "Sono molto attenta a cosa percepisco mentre sogno, lì riesco a vedere quanto controllo ho sul sogno", è certo che è in questo modo che sei stata in grado di testare se fosse possibile percepire la variazione di temperatura (caldo/freddo), il gusto e l'olfatto.
Io non ci ho provato perché quando mi trovo nel sogno lucido è difficile non lasciarsi prendere da ciò che sta accadendo e iniziare a fare i test/le ricerche di cui ho bisogno per raccogliere dati utili.
Di conseguenza molte volte me ne dimentico.
Alcune volte me ne ricordo e inizio subito a provare, ma fino ad ora ho fatto altre tipologie di test, non quelli.
Dato che è estremamente importante, volevo chiederti delle precisazioni:

-) Mangi spesso o quando mangi (nella realtà) presti particolare attenzione al gusto? Il percorso neuronale corrispondente alla percezione del gusto potrebbe essere allenato e per questo più facile da riattivare nella fase REM.

-) In una scala da 1 a 10 (ti chiedo di essere precisa e realista), quanto è alto il tuo grado di percezione del gusto/dell'olfatto/del caldo e del freddo?
1 Bassissimo, 5 Lieve, 7 Medio/Normale, 10 Ottimo (come se fosse nella realtà o più)
Se potessi rispondere separatamente mi aiuteresti molto, nel senso:
GUSTO 7
OLFATTO 4
ecc.

-) meno provo dolore più forza acquisisco dato che non ho inibizioni di questo tipo. Ha senso? : Blink : Ha senso, ha senso. Capisco cosa intendi :)

Scusa se continuo a farti domande ma ti stai rivelando essere molto esperta e una fonte di informazioni molto ricca.
Ripeto, sono sicuro che tu mi stia raccontando le cose per come veramente avvengono, ma purtroppo devo continuare a ribadire che le informazioni devono essere attendibili e veritiere in quanto non ho la possibilità di provare sul campo ciò che dici (di certo non posso farti una polisonnografia tramite EEG hahaha ).
Spero che comprenderai e che non ti stanchi a rispondere, nel caso sei libera di dirmelo :idea:
Comunque dovrebbero essere le ultime domande, per adesso.
But - just like the power of perspective itself - it will have been as real as you believed it to be
Avatar utente
NeuroEngineer
 
Messaggi: 97
Iscritto il: 26/08/2021, 17:53
Ha  fatto 'Mi piace': 3 volte
'Mi piace' ricevuti:: 20 volte

Re: ~DreamWorld~ la Saga

Messaggioda Ambra » 01/09/2021, 18:41

ODDIO SI ANALIZZAMI CON QUELLA COSA EEG.
Mangio molto di rado nei sogni, e quelle poche volte che ho l'occasione di abbuffarmi o di mangiare qualcosa in generale lo sento, la concentrazione/emozione e`tantissima proprio perche` non mi capita spesso. Sono onesta al 100% e il caldo e il freddo li sento distintamente, ho scritto piu` di una volta in questo blog "c'e` il sole, fa caldo", ma non sia che in ogni momento del sogno sto li` a pensare se c'e` caldo o tanto freddo, se mi stanno correndo dietro per ammazzarmi, corro : Chessygrin :
Direi olfatto 6, gusto del cibo un bel 9, udito e tatto come nella realta`.

Ho una domanda... non e` che con tutta questa ansia di trovare in giro le risposte sulla recettivita` nei tuoi sogni, questa ricerca diventi un'ossessione e ti inibisca la percezione per un fattore di urgenza?
In bocca al lupooooo : WohoW :
It's not just a Dream, it's your Life.
~~~
E che i miei sogni possano influenzare i vostri.
Avatar utente
Ambra
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 17/03/2020, 16:16
Ha  fatto 'Mi piace': 6 volte
'Mi piace' ricevuti:: 19 volte

Re: ~DreamWorld~ la Saga

Messaggioda NeuroEngineer » 01/09/2021, 19:10

Ti rispondo subito che sono passato proprio ora sul Forum.

-) "ODDIO SI ANALIZZAMI CON QUELLA COSA EEG." Hahahaha, non è una cosa molto piacevole, fidati :lol:

-) "Mangio molto di rado nei sogni (...)": scusa, forse hai frainteso la domanda. Dato che la fase REM (in cui si sogna) è direttamente correlata alla fase della veglia (quando si è svegli), volevo chiederti se sei solita mangiare spesso e se presti particolare attenzione al gusto del cibo nel mondo reale quando mangi. Perché il percorso neuronale corrispondente alla sensazione del gusto, in questo modo, potrebbe essere allenato e di conseguenza è più facile ricreare determinati pattern gustativi all'interno del sogno lucido.

-) "ma non sia che in ogni momento del sogno sto li` a pensare se c'e` caldo o tanto freddo, se mi stanno correndo dietro per ammazzarmi, corro", ah beh, è normale. Di certo non stai lì a fare i test in tutti i modi possibili (come cerco di fare io per la ricerca :roll:). Goditeli e basta i sogni, io stesso dopo un pò me ne frego del lavoro, non posso portarmelo pure mentre dormo. Anche se in quanto scienziato mi piace fare attenzione ai dettagli e fare ricerca quando possibile.

-) Direi olfatto 6, gusto del cibo un bel 9, udito e tatto come nella realta`. Ottimo

-) Ho una domanda... non e` che con tutta questa ansia di trovare in giro le risposte sulla recettivita` nei tuoi sogni, questa ricerca diventi un'ossessione e ti inibisca la percezione per un fattore di urgenza?
Oddio, le domande esistenziali. Non è ansia/ossessione in realtà, è più necessità lavorativa. Mi servono necessariamente determinate informazioni per il progetto e in altri modi non riesco ad ottenerle.
Intendi dire che se nei miei sogni sto troppo tempo a fare attenzione alle percezioni poi alla fine non riesco a percepire un bel nulla per un fattore di urgenza? Potresti avere ragione. Anche se in realtà nel sogno lucido è difficile portarsi dietro la memoria e la lista delle cose da fare dal mondo reale, quindi lo faccio più che altro quando capita. Prima mi godo i sogni (liberamente e tranquillamente) al massimo delle potenzialità, poi ne traggo le conseguenze e i dati da sveglio.
Per avere una realtà virtuale in cui i 5 sensi sono attivi, dato che utilizziamo dei sogni lucidi come base bisogna innanzi tutto capire se è possibile a livello cerebrale (quindi naturalmente e non artificialmente) percepirli.
All'inizio l'idea era di stimolare tramite tDCS (simile alla "cosa a EEG" ma più piacevole hahah) le aree del cervello preposte alla percezione. Poi dato che ci siamo accorti che il cervello fa tutto in automatico, la stimolazione è rimasta solo per la memoria. Non per tanto per far ricordare i sogni che si fanno, ma per mantenere lo stesso grado di veridicità. Così te li ricordi in ogni dettaglio ed è come se gli eventi fossero avvenuti realmente, solo in un altro mondo. Facendo un esempio, se indossi un VR e fai delle determinate azioni, poi non c'è l'effetto "stonatura" che avviene con il passaggio da sogno a realtà.

-) In bocca al lupooooo : WohoW : Grazie mille! Buona giornata! :D (poi quando/se vuoi, con calma, mi rispondi a quella domanda del gusto)
But - just like the power of perspective itself - it will have been as real as you believed it to be
Avatar utente
NeuroEngineer
 
Messaggi: 97
Iscritto il: 26/08/2021, 17:53
Ha  fatto 'Mi piace': 3 volte
'Mi piace' ricevuti:: 20 volte

~DreamWorld~ la Saga

Messaggioda Ambra » 21/09/2021, 16:17

112- Svegliati testolinaaa

Sento dei rumori sommessi, mi rigiro tra le coperte, mi metto supina.
Una piccola luce mi fa aprire gli occhi. Sono sotto le coperte, e` quasi buio, la porta si e` aperta.
Entra in camera il vecchietto di Up. Si avvicina tenendo in mano qualcosa. Mi focalizzo su cosa tiene in mano. Un grosso ago e filo nero. Ansia. Non riesco a muovermi. Non ci riesco sono immobile. Che succede?
Nononononono non credere di avvicinarti piu` di cosi`!
Salta sul letto a cavalcioni. Non riesco a muovere neanche la testa, solo gli occhi. E` spaventoso.
Questo sghignazza avvicinandosi alla mia faccia.
Mi passa l’ago sulla bocca, sento pungere, voglio urlare. Lo vedo cucirmi la bocca da un lato all’altro.
Agonia. Voglio uscire da qui. Quando tira l’ultimo punto e sperando sia finita, vedo che entra un’altra persona. La vecchietta di Up.
Gli occhi sfrecciano alle sue mani. Dimmi che non tiene niente dimmi che non tiene niente
Siringa. NO.
Panico. Mi divincolo peggio che posso, ma niente, niente di niente.
La vecchietta sorride al vecchietto e si scambiano gli arnesi.
Si scambiano un’occhiata di intesa sorridendo malignamente.
Si avvicinano entrambi con la faccia a me… e sento pungere il collo con la siringa.
Voglio piangere. Sto urlando. Sto piangendo dentro.

Lui dice “svegliati testolinaa.. svegliati testolinaaaa”
Apro gli occhi di colpo. Sto sudando freddo ma non riesco a muovermi.
Nonononono non di nuovo, non un altro incubo…
In realta` non sto piu` sognando, ma sono ancora paralizzata.
Spingo un piede, piego la schiena, stringo I pugni.
Riprendo mobilita`. E` finito.
It's not just a Dream, it's your Life.
~~~
E che i miei sogni possano influenzare i vostri.
Avatar utente
Ambra
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 17/03/2020, 16:16
Ha  fatto 'Mi piace': 6 volte
'Mi piace' ricevuti:: 19 volte

~DreamWorld~ la Saga

Messaggioda Ambra » 27/09/2021, 16:49

In questo periodo la Dreamworld di Laura e` pervasa stranamente da sogni astratti e inquietanti.


113- Defending the school

Sono a scuola insieme ad altri ragazzi che tempo pochi minuti spariscono per i corridoi e non li trovo più. Sono incaricata di proteggere la scuola da quelli che vogliono entrare di notte.
Ci sono telecamere di sorveglianza ovunque e dalla segreteria che è proprio davanti l'entrata principale, c'è un pc che le controlla tutte. È tutto molto 5 night at freddy's (game horror) e dopo un po' mi sto cag*ndo sotto perché si sentono rumori secchi e ambigui provenire dai corridoi...
Cambio la schermata e guardo altre telecamere... in un riquadro si vede un gruppo di ragazzi che tirano un colpo alla telecamera e rompono il vetro, con un altro colpo spezzano il collegamento. Ok. Mando 2/3 ragazzi che sono qui con me a provvedere a scacciare i ragazzi. Il collegamento alla telecamera ritorna. Ma loro no.
Dopo un bel po' di scag*rella e troppe responsabilità, chiamo Vanni il segretario della scuola al telefono e gli dico che lascio il posto e ciao. : greeting :
Esco dalle porte principali ma subito arrivano forze speciali a puntarmi i mitra contro che neanche una fuga verticale mi salverebbe.
Torno dentro a scuola ed è subito giorno con gente che cammina e scolaresche a fare i giri. Vado su per le scale e vado a nascondermi su un pianerottolo abbastanza nascosto. Ansia che mi piglino. Passa un bel po' di tempo a correre tra i corridoi tra la gente furtivamente per le aule dietro le porte tra i banchi in bagno oddio ora mi pigliano con l'ansia che occio no sta farte veder, riscendo le scale e molto di soppiatto esco dalle porte principali prendendo la rincorsa e volando via.


E questo, e` il riassunto di come ho passato l'intera vita onirica. Ansia che qualcuno mi corra dietro. Ansia che non esiste. E ansia che mi venga ansia :lol:
It's not just a Dream, it's your Life.
~~~
E che i miei sogni possano influenzare i vostri.
Avatar utente
Ambra
 
Messaggi: 127
Iscritto il: 17/03/2020, 16:16
Ha  fatto 'Mi piace': 6 volte
'Mi piace' ricevuti:: 19 volte

Re: ~DreamWorld~ la Saga

Messaggioda cetaceon » 15/10/2021, 12:23

Leggendo i sogni di AMBRA l'impressione è che la tecnologia per una realtà onirica super immersiva sia già presente nella nostra mente, per cui la domanda che faccio a NeuroEngineer è: forse al posto di dispositivi elettronici sofisticati necessari per attivare lo stato di lucidità si potrebbe lavorare su lo studio di tecniche immersive naturali , usando semplicemente ciò che la natura ci dona.


NeuroEngineer ha scritto:Ti rispondo subito che sono passato proprio ora sul Forum.

-) "ODDIO SI ANALIZZAMI CON QUELLA COSA EEG." Hahahaha, non è una cosa molto piacevole, fidati :lol:

-) "Mangio molto di rado nei sogni (...)": scusa, forse hai frainteso la domanda. Dato che la fase REM (in cui si sogna) è direttamente correlata alla fase della veglia (quando si è svegli), volevo chiederti se sei solita mangiare spesso e se presti particolare attenzione al gusto del cibo nel mondo reale quando mangi. Perché il percorso neuronale corrispondente alla sensazione del gusto, in questo modo, potrebbe essere allenato e di conseguenza è più facile ricreare determinati pattern gustativi all'interno del sogno lucido.

-) "ma non sia che in ogni momento del sogno sto li` a pensare se c'e` caldo o tanto freddo, se mi stanno correndo dietro per ammazzarmi, corro", ah beh, è normale. Di certo non stai lì a fare i test in tutti i modi possibili (come cerco di fare io per la ricerca :roll:). Goditeli e basta i sogni, io stesso dopo un pò me ne frego del lavoro, non posso portarmelo pure mentre dormo. Anche se in quanto scienziato mi piace fare attenzione ai dettagli e fare ricerca quando possibile.

-) Direi olfatto 6, gusto del cibo un bel 9, udito e tatto come nella realta`. Ottimo

-) Ho una domanda... non e` che con tutta questa ansia di trovare in giro le risposte sulla recettivita` nei tuoi sogni, questa ricerca diventi un'ossessione e ti inibisca la percezione per un fattore di urgenza?
Oddio, le domande esistenziali. Non è ansia/ossessione in realtà, è più necessità lavorativa. Mi servono necessariamente determinate informazioni per il progetto e in altri modi non riesco ad ottenerle.
Intendi dire che se nei miei sogni sto troppo tempo a fare attenzione alle percezioni poi alla fine non riesco a percepire un bel nulla per un fattore di urgenza? Potresti avere ragione. Anche se in realtà nel sogno lucido è difficile portarsi dietro la memoria e la lista delle cose da fare dal mondo reale, quindi lo faccio più che altro quando capita. Prima mi godo i sogni (liberamente e tranquillamente) al massimo delle potenzialità, poi ne traggo le conseguenze e i dati da sveglio.
Per avere una realtà virtuale in cui i 5 sensi sono attivi, dato che utilizziamo dei sogni lucidi come base bisogna innanzi tutto capire se è possibile a livello cerebrale (quindi naturalmente e non artificialmente) percepirli.
All'inizio l'idea era di stimolare tramite tDCS (simile alla "cosa a EEG" ma più piacevole hahah) le aree del cervello preposte alla percezione. Poi dato che ci siamo accorti che il cervello fa tutto in automatico, la stimolazione è rimasta solo per la memoria. Non per tanto per far ricordare i sogni che si fanno, ma per mantenere lo stesso grado di veridicità. Così te li ricordi in ogni dettaglio ed è come se gli eventi fossero avvenuti realmente, solo in un altro mondo. Facendo un esempio, se indossi un VR e fai delle determinate azioni, poi non c'è l'effetto "stonatura" che avviene con il passaggio da sogno a realtà.

-) In bocca al lupooooo : WohoW : Grazie mille! Buona giornata! :D (poi quando/se vuoi, con calma, mi rispondi a quella domanda del gusto)
Avatar utente
cetaceon
 
Messaggi: 214
Iscritto il: 29/05/2014, 10:14
Località: Milano
Ha  fatto 'Mi piace': 174 volte
'Mi piace' ricevuti:: 98 volte

Re: ~DreamWorld~ la Saga

Messaggioda NeuroEngineer » 15/10/2021, 15:40

@cetaceon hai colto esattamente il punto focale della questione.
Solo che, se leggi la descrizione specifica del progetto su cui stiamo lavorando, si tratta già di lavorare con ciò che il cervello attraverso il suo potenziale ci dona naturalmente.
Solo all'inizio la nostra idea era quella di sviluppare uno dei "dispositivi elettronici sofisticati" necessari, ma poi si è evoluta divenendo "ottimizza ciò che il cervello fa naturalmente".
Facendo un esempio, non ha senso creare una tecnologia che generi il mondo virtuale/onirico da vivere nel sogno lucido, perché questo processo necessiterebbe una potenza di calcolo che anche i supercomputer moderni non hanno. Tuttavia, si può stimolare artificialmente l'inconscio, che abbiamo scoperto avere la funzione di "creatore" dell'ambiente onirico, in modo tale da crearlo in automatico per noi.
Ciò su cui lavoriamo è l'induzione di uno stato mentale di autoproduzione e "sostentamento" del sogno lucido, propri come dici tu.
Il sogno lucido non lo genera la tecnologia, ma lo genera il cervello sostenuto dalla tecnologia. Per emulare il cervello servirebbe un computer troppo potente e non lo possediamo, inoltre, anche se lo avessimo, non avrebbe senso concentrarci su di esso quando abbiamo già tra le mani il cervello che lo fa gratis, nel modo migliore e che possiedono tutti gli esseri umani.
Tuttavia, questo obiettivo non può per forza di cose essere raggiunto con una "tecnica immersiva naturale": serve un dispositivo esterno.

Facendo un esempio mentale, prova adesso a chiudere gli occhi e a pensare di star guardando questo paesaggio https://p4.wallpaperbetter.com/wallpape ... review.jpg .
Nonostante tutti i tuoi sforzi, non è possibile per te sostituire al "buio" del campo visivo l'immagine che desideri, neanche con la miglior "tecnica immersiva naturale" possibile.
Servirebbe quindi un dispositivo esterno che sia funzionale a questo scopo e sarebbero due le possibili strade:
1) Così come fanno i VR, piazzarti letteralmente davanti un monitor che ti faccia visualizzare l'immagine;
2) Indurre il cervello a elaborare quell'immagine per te e proiettarla nel tuo campo visivo attraverso un'inversione del segnale.
Ovviamente, la seconda strada è quella più efficiente, meno dispendiosa e più immersiva.

Quindi hai ragione a dire che è sicuramente meglio sfruttare il cervello come "tecnologia" già preesistente, ma devi sapere che lo stiamo già facendo e che comunque serve una tecnologia esterna che potenzi le funzionalità del cervello. L'obiettivo non è quello di indurre sogni lucidi, ma farti indurre sogni lucidi dalla qualità molto più elevata, dalle caratteristiche più accentuate, con una memoria e una consapevolezza migliore, oltre che altre "funzionalità secondarie" che migliorano il tuo stato psico-fisico e di ricerca.
Un giorno, con una tecnologia del genere, nei sogni lucidi si potrebbe addirittura lavorare e letteralmente "vivere di più", considerando che si può distorcere la percezione temporale e far durare 1 ora 5 volte di più.

Comunque bella e intelligente domanda che alla fine aveva già insita la risposta,
spero di essermi spiegato bene @cetaceon
e scusa per la parentesi sulla tua pagina del Diario @Ambra.
Buona giornata a entrambi! :D
But - just like the power of perspective itself - it will have been as real as you believed it to be
Avatar utente
NeuroEngineer
 
Messaggi: 97
Iscritto il: 26/08/2021, 17:53
Ha  fatto 'Mi piace': 3 volte
'Mi piace' ricevuti:: 20 volte

Re: ~DreamWorld~ la Saga

Messaggioda cetaceon » 15/10/2021, 15:48

Grazie mille Neuro e Ambra!
Neuro a che punto sei con il tuo sistema ? Quando si potrà utilizzare?
Avatar utente
cetaceon
 
Messaggi: 214
Iscritto il: 29/05/2014, 10:14
Località: Milano
Ha  fatto 'Mi piace': 174 volte
'Mi piace' ricevuti:: 98 volte

PrecedenteProssimo

Torna a Diario dei Sogni Lucidi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 13 ospiti