Indice I Sogni Lucidi Diario dei Sogni Lucidi > Diario di Luke

Raccontateci i vostri sogni lucidi e confrontatevi con quelli degli altri: una importante fonte di idee e ispirazione. Potete tenere un diario personale con i sogni che ritenete rilevanti.

Re: Diario di Luke

Messaggioda LuKe94 » 06/09/2011, 14:24

18° Sogno Lucido
Tecnica: WBTB
Ero in un monte poco lontano da casa, insieme ad altra gente che conoscevo di vista..
Non so perché ero là, forse per qualche motivo riguardante il soft air, infatti con me avevo uno zaino e un cannocchiale, però niente fucile.
Ho dato un occhiata al monte più alto, dove ci sono due grandi antenne radio.. Queste antenne stavano fluttuando a 100-150 m dalla cima del monte! Un segnale fin troppo ovvio visto che mi capita spesso di guardarle durante il giorno..
Mi guardo una mano e conto 7 dita.
Lascio lo zaino e cannocchiale a terra e me ne vado per i fatti miei..
Percorrevo una stradina correndo a velocità reale, poi mi è venuta un idea, mi sono messo a quattro zampe e ho corso così. Con questa tecnica sono riuscito a prendere velocità.
Fino a quel momento il paesaggio aveva tutte le sembianze di quello reale, poi trovo una chiesetta che non dovrebbe esserci.
La cosa strana è che era aperta, non aveva pareti in due lati, e al suo interno c'era anche una parte abitata.
Siccome non mi piace stare in chiesa me ne sono andato subito, e uscendo ho sentito due persone che dicevano che la chiesa venne costruita nel medioevo con l'invasione degli arabi.. Cosa impossibile dato che non sono mai arrivati in veneto e non erano cattolici.
Dopo una salita in corsa in mezzo al bosco mi ritrovo davanti a una villetta che esiste veramente ma si trova in tutt'altro luogo..
Di fianco alla villa c'era un boschetto con grandi alberi, forse dei pioppi, disposti ordinatamente e lo attraverso fino ad arrivare ad una palude.
Il sogno poi passa in terza persona per un po, e vedo me stesso mentre cerco di attraversare la palude in mezzo l'acqua, poi le immagini diventano sempre più indefinite e incontrollate fino a diventare immaginazione
, quindi mi sveglio.
Di solito mi sveglio sempre con la sensazione di cadere nel vuoto ma sta volta è andata diversamente.
Get chance and luck!
Avatar utente
LuKe94
 
Messaggi: 273
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 26 volte
'Mi piace' ricevuti:: 26 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda LuKe94 » 31/12/2011, 5:33

Dopo mesi senza sogni lucidi finalmente un ritorno... Sicuramente grazie alle vacanze di natale che hanno portato via stress e mi hanno permesso di dormire di più.
Ecco due lucidi non molto lunghi ma interessanti
27/12/2011
19° Sogno Lucido
Tecnica: DILD, (molti più test della realtà da sveglio)
Era una mattina limpida e soleggiata e stavo viaggiando in macchina con mia mamma, seduto nei posti dietro. Avevo l'idea che mi stava accompagnando a scuola... anche se stavamo percorrendo una strada di quartiere nel mio paese.
Mi viene in mente di guardarmi la mano. Appaiono sei dita, poi cinque, ma alla fine otto!
Finalmente! Era da tanto che lo aspettavo! Sentivo il cuore battere forte per l'emozione come le prime volte.
Dico a mia mamma di fermarsi e lei lo fa anche se si lamenta come avrebbe fatto in una situazione reale. Eravamo anche in mezzo a un incrocio tra l'altro.
Mi guardo in torno e ragiono sul da farsi... Poi mi viene in mente cosa fare... Dovevo andare fin dove volevo a piedi però, perché non riuscivo a prendere il volo. Allora più tosto di perdere tempo sono salito in macchina di nuovo e ho detto a mia mamma dove dovevo andare.
Lei però non voleva portarmi fin la ne tanto meno lasciarmi la macchina, allora ho provato il trucco jedi: Le ripetei varie volte che lei voleva fare quello che dicevo senza insistere e dopo un po ebbi sucesso :)
Percorrendo la strada in macchina però, anche se mantenevo la concentrazione, non sono riuscito a restare nel sogno.


28/12/2011
20° Sogno Lucido
Tecnica:DILD
Ero davanti casa mia e non stavo facendo nulla in particolare... Conto le dita e mi sembra di contarne 6 però poi ne riconto 5 per varie volte.
Non riuscivo a convincermi del tutto di sognare...
Intanto stava passando di li mio fratello allora ho provato a domandare a lui quante dita vedeva. Essendo un personaggio onirico non era una buona idea, avrebbe detto 5 per ingannarmi, invece mi rispose in tutta tranquillità 6. Che strano, ma meglio così! Mi sono messo a fare qualcosa di strano anche se la lucidità era bassa.
Ho provato a passarmi l'indice nella mano e anche se con un enorme fatica ce l'ho fatta :) che sensazione stranissima che da!
Poi ho provato a prendere il volo da una muretta. Buttandomi però cadevo a velocità quasi normale senza sentire l'impatto.

Dopo questa scena devo aver continuato a sognare normalmente ma non ricordo altro.
Get chance and luck!
Avatar utente
LuKe94
 
Messaggi: 273
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 26 volte
'Mi piace' ricevuti:: 26 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda LuKe94 » 06/01/2012, 10:39

5/1/2012
21° Sogno Lucido
Tecnica: WBTB
Mi trovavo di fianco casa mia... Stesso luogo d'inizio di un vecchio lucido.
Mi viene in mente di contare le dita e ne conto 6
Divento lucido e subito mi viene in mente cosa fare: Lasciarmi cadere all'indietro e tentare un OBE
Non perdo tempo e lo faccio subito ripetendomi di rimanere cosciente.
Cado nel buio per qualche secondo... Accompagnato da una strana sensazione.
Poi vedo una scena in terza persona: Io che passeggiavo insieme ad una ragazza più tosto carina
Ero cosciente ma era sempre un sogno, ho durato per qualche secondo ad osservare la scena poi ho perso lucidità.

L'esperimento è fallito, e secondo me lasciarsi cadere indietro serve solo a far cambiare scenario e a perdere lucidità.
Anche se nel buio la sensazione che si prova è qualcosa di particolare. Come una scossa elettrica...
P.S. C'è da dire anche che sta notte ho riprovato l'esperienza di svegliarmi e provare una sensazione di sdoppiamento, anche se molto più debole di quanto ho già provato.
Non so se sia coincidenza o cosa, però proverò a fare altri esperimenti finchè sono in tempo.
Fra un po ricomincerà la scuola e farà danni enormi per i sogni
: :s :
Get chance and luck!
Avatar utente
LuKe94
 
Messaggi: 273
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 26 volte
'Mi piace' ricevuti:: 26 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda dixit » 06/01/2012, 11:38

LuKe94 ha scritto:5/1/2012
21° Sogno Lucido
P.S. C'è da dire anche che sta notte ho riprovato l'esperienza di svegliarmi e provare una sensazione di sdoppiamento, anche se molto più debole di quanto ho già provato.


Anche a me capita, ma non so se sia la stessa cosa, la descriveresti più nel dettaglio? :)
Avatar utente
dixit
 
Messaggi: 4730
Iscritto il: 31/01/2008, 14:01
Località: Italia
Ha  fatto 'Mi piace': 146 volte
'Mi piace' ricevuti:: 681 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda LuKe94 » 06/01/2012, 12:26

E un misto tra volare staccandosi da corpo e un formicolio, quasi una scossa elettrica.
Sento sempre di essere disteso nel mio letto quando succede, di sicuro non è un sogno...
Ogni volta che mi sveglio a causa di questo sono cosciente al 100% e a volte posso muovermi (e finisce tutto) a volte sono paralizzato...
Quando la sensazione è forte sento anche una separazione netta... Una volta sono finito fin sotto il letto : Smile : è stato fantastico quanto pauroso. Infatti credo sia la paura a bloccarmi e non farmi andare oltre...
Il problema è che non mi controllo e non vedo mai niente, posso solo sentire ciò che mi circonda (ma forse lo immagino visto che la stanza la conosco molto bene e capisco dove mi sposto)
Aggiungo anche che un paio di volte ho provato a muovermi fisicamente con tutte le forze mentre ero paralizzato ed è diventato un lucido...
Coincide con le tue esperienze?
Get chance and luck!
Avatar utente
LuKe94
 
Messaggi: 273
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 26 volte
'Mi piace' ricevuti:: 26 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda LuKe94 » 25/02/2012, 10:27

25/2/2012
22° Sogno Lucido
Tecnica: nessuna in particolare.. mi ero svegliato durante la notte e per 10-15 minuti ho ripetuto ''farò un sl''.
C'è da dire che ho intensificato gli allenamenti durante questi giorni.

(Dalle 11:30 alle 4:00/ dalle 4:15 alle 5:00)

Proprio ieri pensavo che il tempo dei sogni sarebbe finito per un periodo bello lungo.
Diciamo che non sono stati mesi facili e sicuramente ciò che mi turba nella realtà ha contaminato i sogni facendo sorgere anche incubi non piacevoli che prima non avevo. Purtroppo quando ero totalmente spensierato facevo sogni normali che valevano molto più dei sogni lucidi di adesso. Per ritornare seriamente dovrò vincere una guerra con me stesso.. Comunque, anche se non è molto, non tutto perduto:

Ero a casa mia e stavo guardando fuori dalla finestra mentre nevicava.
Era piuttosto forte e mi ricordava un sogno che ho fatto qualche giorno fa.. Come in quel sogno si erano formate delle chiazze di neve lasciando gran parte dell'erba scoperta.
Mi guardo la mano e mi sembra di aver contato 7 dita ma poi le riconto credo una decina di volte.
Non volevo convincermi di essere in un sogno. Cominciavo a crederlo ma non ci avrei scommesso niente.. Eppure le prove erano schiaccianti!
Mi siedo a terra, ma avevo una lucidità bassissima che neanche sottolineo in blu.
Comincio a pensare cosa dovrei fare come obbiettivo ma anche se me li sono fissati non ricordavo quasi niente della realtà.
Apro una finestra e mi investe un ondata di vento gelido. Mi tappo il naso e respiro! Qui acquisisco piena lucidità.
Vado verso l'entrata di casa, ma invece di uscire vado nella ex cucina a dare un occhiata.
C'era una luce che illuminava appena ma riuscivo a vedere che l'arredamento era quello di una volta, allora voglio vedere se trovo qualche vecchio oggetto nell'armadio.
Quando ero piccolo mia zia teneva una scatola di metallo con dei cioccolatini dentro quell'armadio e volevo trovarla.
Cerco di accendere l'interruttore per fare più luce ma come immaginavo non funzionava.
Mi perdo un minuto cercando di far andare la luce col pensiero ma niente da fare.

Mi sveglio un po : WallBash : e un po : Chessygrin : .

Peccato che all'inizio ho sprecato 2/3 del sogno facendo test.. Potevo fare qualcosa di più
Get chance and luck!
Avatar utente
LuKe94
 
Messaggi: 273
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 26 volte
'Mi piace' ricevuti:: 26 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda LuKe94 » 29/02/2012, 19:49

29/2/2012
23° Sogno Lucido
Tecnica: WBTB

Tutto inizia dalla mia camera.. Avevo voglia di usare il computer ma poi non ricordo come divento lucido (...) questo pezzo non lo ricordo ma di sicuro sono uscito e devo aver fatto un po di cose.
Arrivo in comune e mi arrampico su una colonna per arrivare in cima a una terrazza.
La lucidità non era il massimo comunque mi trovo davanti un tunnel di vetro. Mi abbasso e ci entro a quattro zampe.
Mi trovo dentro una stanza del comune, lateralmente nel soffitto, sempre diviso da questo vetro.
Vedo mio fratello con i suoi amici che lavorano nell'ufficio. Resto ad osservare qualche secondo poi arriva il capo, un uomo con la giacca nera, alto e pelato.. Quando mi vede scappo via perché sapevo di non poter stare li.
Mi butto giù dalla terrazza
(...) il sogno è continuato ma non ricordo che è successo.


P.S. Ehi.. Dove sono finite le altre faccine? :o
Get chance and luck!
Avatar utente
LuKe94
 
Messaggi: 273
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 26 volte
'Mi piace' ricevuti:: 26 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda LuKe94 » 11/03/2012, 12:21

11/3/2012
24° Sogno Lucido
Tecnica: Credo nessuna
Ieri ero stanchissimo perché non dormivo da più di 24 ore, quindi ho voluto provare una wild ma senza troppo impegno e alla fine ho ceduto. Avevo comunque messo la sveglia dopo 6 ore ma quando mi ha svegliato sono restato in veglia per solo 10 min.


Mi trovo a casa di mia nonna nella sala da pranzo e lei stava preparando da mangiare.
Era quasi pronto e io seduto a tavola stavo battendo le dita mentre aspettavo. Avevo i guanti neri addosso... strano. Mi guardo bene la mano e mi accorgo che indossavo un bel guanto da 7 dita o più.
Volevo uscire ma mia nonna non voleva perché era pronto. Mi sono inventato che mi sentivo male e dovevo uscire a prendere aria. Una scusa stupida ma ha funzionato.
Nel giardino provo a prendere il volo saltando ma non mi riesce.
Da fuori la casa non sembrava molto quella di mia nonna.. Aveva una vecchia stalla proprio vicino all'entrata con una grande parete ''forata'' tipica delle stalle di una volta. Mi arrampico su questa parete cercando di raggiungere il tetto e buttarmi ma sfortunatamente perdo lucidità
(...)
Il sogno diventa meno fedele alla realtà ed è un po difficile spiegare come va a finire quindi termino qua.

Riflessione: Forse, ripensando ad altre situazioni, quando sono molto stanco ho più possibilità di lucidare.. Ma è solo un ipotesi.
Get chance and luck!
Avatar utente
LuKe94
 
Messaggi: 273
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 26 volte
'Mi piace' ricevuti:: 26 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda dixit » 11/03/2012, 13:09

Non è solo un'ipotesi. Capita a molti, credo sia dovuto al fatto che la mente è più sveglia, perché non si è riposato abbastanza, le fasi di sonno forse sono un po' disordinate. Alcuni dei SL più vividi che ho fatto, li ho fatti dopo aver dormito pochissimo.
Tuttavia dormire poco e male mi sembra la peggior tecnica, perché ci si rimette la salute :P
Avatar utente
dixit
 
Messaggi: 4730
Iscritto il: 31/01/2008, 14:01
Località: Italia
Ha  fatto 'Mi piace': 146 volte
'Mi piace' ricevuti:: 681 volte

Re: Diario di Luke

Messaggioda LuKe94 » 09/03/2021, 14:19

A distanza di 10 anni esatti dal mio primo sogno lucido sono di nuovo qui, con la voglia di provare di nuovo l'ebrezza di postare un messaggio nella sezione diario dei sogni lucidi :D
Rileggendo i miei primi post mi viene nostalgia di quel periodo...ero decisamente fuori di testa e a volte anche un po' ridicolo. Ma quel 16enne che ero, abituato alla vita da adolescente di quei anni, ha anche fatto un balzo non indifferente verso il futuro (parlando di ricerca di sè stessi). E questo proprio grazie ai sogni lucidi e viaggi astrali.
In dieci anni anche se si è appassionati dell'argomento come lo ero io e molti altri in questo forum, si hanno periodi favorevoli alle esperienze e altri non buoni, che possono durare anni. Questo è dovuto da un' immensità di cose, ma anche se un periodo ''no'' dura da tanto tempo, bisogna aver fede che la prossima pagina del diario può essere riempita in qualsiasi momento.
Spero che in questo forum continuino a venir raccolti i sogni di nuovi e storici utenti perché è proprio bello leggerli qui.

11/02/2021
72° Sogno lucido - Il Grande Lago Ghiacciato
Prologo: Dopo una giornata caotica e molto stressante tra lavoro e ospedale vado a letto verso le 15:30 sfinito. Mi sveglio alle 23:00 per qualche minuto e torno a dormire. Quindi ho fatto un WBTB involontaria.
Stavo osservando una scena dentro una struttura che sembrava uno di quei ristoranti scenografici all'interno di Gardaland. Interni tutti in legno stile nave dei pirati o baita.
C'erano dei gruppi di creature fantasy che scendevano delle scale verso qualche luogo misterioso all'avventura. Ma il gruppo degli hobbit torna dentro a un pub a fare baldoria e mette a soqquadro il locale. Una voce che dirigeva i gruppi si arrabbia ed esclama <<MUOVETEVI HOBBIT! VI SEMBRA QUESTO IL MOMENTO DI ANDARE A BERE NEI LOCALI DEI BAMBINI?>>. Io osservavo la scena divertito, convinto che stessi guardando un film. Finche non vengono fuori alcune scene decisamente osè che è meglio che non racconto :o Incredulo da questa svolta del film che avevo percepito come adatto a tutta la famiglia mi sono contato sei dita e ho capito la situazione. Ho fatto un balzo fuori dalla finestra di questo pub interno, e sono corso giù per le scale che avevano passato gli alti gruppi. Le scale andavano giù a chiocciola fino ad un corridoio strettissimo.
Tutto diventa bianco in un attimo e ho pensato che mi sarei svegliato da un momento all'altro. Mi sono sforzato in qualche modo di teletrasportarmi da qualche parte e mi sono ritrovato in un enorme lago ghiacciato di notte. In lontananza si vedevano monti coperti di neve con le luci di alcune case. Era bellissimo non sentire alcuna temperatura mentre si vedeva il vento che soffiava il ghiaccio sopra il lago. Cosa interessante, c'era una casa blu scuro in stile scandinavo nel mezzo del lago proprio vicino a me.
Per prima cosa ho pensato di portare a termine l'ultimo obbiettivo che mi ero prefissato da sveglio: lanciare un' onda energetica. Era una cosa che non avevo mai fatto e dopo quattro tentativi ho rinunciato. Alcune abilità impossibili nella via reale, come volare, possono richiedere più di un sogno per essere sbloccate.
Allora visto che era vicino a me sono entrato un quella casa. Per entrare ho immaginato le cose come le volevo e così è stato. Porta già aperta, accoglienza calorosa, cibo sulla tavola ecc ecc.. Dentro era bellissima, si avvicinava di molto alla casa dei miei sogni reali.
Poi mi sono lanciato fuori dalla finestra e ho volato per un po' fino alla riva del lago. In quel momento stava sorgendo il sole e oltre la riva c'era una discesa che faceva intendere che il lago si trovava su un altopiano. Volo verso un paesetto più giù dalla montagna, ma purtroppo mi sveglio poco prima di raggiungerlo.
Get chance and luck!
Avatar utente
LuKe94
 
Messaggi: 273
Iscritto il: 25/02/2011, 13:34
Località: Colli Euganei
Ha  fatto 'Mi piace': 26 volte
'Mi piace' ricevuti:: 26 volte

PrecedenteProssimo

Torna a Diario dei Sogni Lucidi

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 10 ospiti


cron