Indice Ai confini dei Sogni Esplorare la mente > Intervista ai personaggi onirici

Tecniche di meditazione e di rilassamento, indirettamente utili per la pratica onirica. Domande ed esperienze, test psicologici e discussioni sulla mente in generale.

Re: Intervista ai personaggi onirici

Messaggioda IlBagatto » 02/04/2020, 17:41

Buffo, una cosa simile mi è successa sognando un'utente di questo forum: mi ero convinto di averla incontrata per davvero in un sogno condiviso e cercavo di convincerla che stavamo sognando.

La cosa interessante è stata che anche lei mi ha sognato quella notte, seppur in un contesto differente!
Dovetti abbandonare l’idea della superiorità dell’ego.
Compresi che ogni sentiero che avevo seguito, ogni singolo passo,
mi riportava verso un unico punto – il centro.
Avatar utente
IlBagatto
 
Messaggi: 244
Iscritto il: 24/08/2019, 17:08
Ha  fatto 'Mi piace': 99 volte
'Mi piace' ricevuti:: 126 volte

Re: Intervista ai personaggi onirici

Messaggioda Stefano69 » 24/06/2020, 20:26

ciao a tutti, mi rendo conto di essere indietrissimo rispetto a voi nonostante abbia già letto parecchi libri...Da Monroe, buhlman, ora mi appresto a leggere Bruce Moen...ma la domanda che voglio porvi è questa :
che è un "PO"?
Persona Onirica?
:?
Stefano69
 
Messaggi: 8
Iscritto il: 24/06/2020, 10:50
Ha  fatto 'Mi piace': 2 volte
'Mi piace' ricevuti:: 1 volta

Re: Intervista ai personaggi onirici

Messaggioda dixit » 25/06/2020, 11:01

Stefano69 ha scritto:che è un "PO"?
Persona Onirica?
:?

Ciao :D
p.o. significa personaggio onirico e sono quelle persone che sogniamo.
Avatar utente
dixit
 
Messaggi: 4714
Iscritto il: 31/01/2008, 14:01
Località: Italia
Ha  fatto 'Mi piace': 144 volte
'Mi piace' ricevuti:: 676 volte

Re: Intervista ai personaggi onirici

Messaggioda Veronica » 16/07/2020, 22:53

Io di solito, quando capisco di essere in un sogno, non parlo piú con nessuno perché, con la consapevolezza che non siano persone reali, ma parti della mia mente, mi dico che sia inutile farlo. Spesso lo dico anche a loro ahah dico "vabbè puoi dire quello che vuoi, non mi interessa, tanto non sei quello vero, questo è il mio cervello" e ne approfitto per fare unicamente cose piacevoli per me stessa.
Devo provare la prossima volta, vedremo quella parte del mio cervello cosa risponderà! Spero di ricordarmene :D
Veronica
 
Messaggi: 11
Iscritto il: 30/09/2019, 21:29
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 6 volte

Re: Intervista ai personaggi onirici

Messaggioda Citrato » 22/07/2020, 6:10

Ciao Veronica,

grazie per la tua disponibilità. In caso favorevole ti prego di postare le risposte dei tuoi PO all'interno di questo topic.

IlBagatto ed io ci siamo spinti anche oltre, nel senso che abbiamo direttamente intervistato i nostri inconsci per creare una comunicazione tra di essi. Se sei interessata all'argomento, allora ti invito ad ascoltare l'ultima puntata di "Radio sogni lucidi", la nostra radio ufficiale:

https://www.youtube.com/watch?v=kNRw5aD2N1w

Buona fortuna! : greeting :
Sognatori di tutto il mondo unitevi!
Avatar utente
Citrato
 
Messaggi: 566
Iscritto il: 30/11/2013, 3:34
Ha  fatto 'Mi piace': 78 volte
'Mi piace' ricevuti:: 233 volte

Re: Intervista ai personaggi onirici

Messaggioda Citrato » 16/01/2021, 0:56

Riporto di seguito la mia ultima intervista ai PO:

Mi giro intorno e noto due giovani ragazzi appoggiati alla ringhiera che guarda verso il mare. Mi avvicino ad uno di loro – trattasi di un ragazzo piuttosto grassottello e con dei capelli biondi molto corti – per rivolgergli qualche domanda. La mia prima domanda è, come da prassi:

“Sai di trovarti in un sogno?”

Dopo avermi osservato con due occhi estremamente vivi e luminosi, la sua risposta è affermativa.

A questo punto chiedo: “Ma allora tu esisti davvero?”

Se pur in modo contraddittorio rispetto alla risposta datami precedentemente, mi sento rispondere dal ragazzo: “Certo che si!”, mentre mi guarda con aria di sfida e mi sorride in modo sarcastico, come se comprendesse la posa provocatoria con qui mi accingo ad inquisirlo. Poi, d’un tratto sembra che la sua figura inizi a dissolversi, come quando un canale televisivo perde sintonia a causa di una interferenza, per poi riapparire. Insomma, dei due non so chi sia il vero provocatore. Inoltre, noto anche il suo amico ridere con atteggiamento di scherno.

Successivamente chiedo al ragazzo: “Ok, dimmi liberamente qualcosa di cui dovrei essere a conoscenza”

Il ragazzo mi guarda adesso con aria meno provocatoria e, stranamente, mi dice che quando mi capita di incontrare un PO, una delle cose che devo fare affinché aumenti la stabilità del sogno è mettere una mano nelle sue tasche (?). In questo modo, a suo dire, non solo diventerò estremamente più lucido, ma potrò estrarre anche “sorprese magiche” che mi aiuteranno a comprendere meglio il mondo dei sogni.

Infine, dato che comunque sono già abbastanza lucido e ricordo i compiti che mi ero assegnato, passo al momento dell’interrogazione sulle tabelline. In questo caso la domanda che mi viene da fare, così su due piedi, è “Quanto fa 20 x 80?”. Faccio il vuoto nella mia mente per non ottenere la soluzione, onde evitare che possa leggermi nel pensiero. Come già accaduto, anche in questo caso il PO mi rivolge un sorriso che denuncia imbarazzo e mi risponde di non sapere la risposta. Quindi, decido di aiutarlo e gli chiedo semmai di dirmi quanto fa 2 x 8, ricevendo in questo caso la risposta corretta. Infine, gli dico di aggiungere semplicemente due zeri per ottenere la risposta alla mia prima domanda sulle tabelline, così da cercare di impartirgli una regola. Incredibilmente, mi sento rispondere dal ragazzo che lui non è capace di contare al di sopra di 1000.


Ecco di seguito qualche mia riflessione:

Quando ho chiesto al PO se esistesse davvero, sapevo di rivolgermi con tono provocatorio, dato che avevo precedentemente ottenuto da lui la risposta di essere consapevole di trovarsi in un sogno, sottintendendo quindi con quella domanda che lui fosse solo un elemento del sogno. Pertanto, la sua smorfia, unitamente alla sua reazione provocatoria e un po' scontrosa, mi è sembrata frutto di un atteggiamento speculare al mio modo di pormi nei suoi confronti, provocando in esso una reazione di disappunto. Potrei pertanto ipotizzare che i PO potrebbero a volte rappresentare la parte speculare delle nostre emozioni, ovvero l'emozione che anche noi potremmo provare se qualcuno si rivolgesse a noi nel modo in cui noi abbiamo voluto rivolgerci ad essi.

Riguardo al consiglio di mettere le mani nelle tasche dei PO per aumentare la lucidità, posso solo dire che il modo migliore per capire se questa tecnica possa rivelarsi valida è quello di provare a fare dei tentativi nei prossimi lucidi.

Riguardo all'affermazione del PO circa il fatto che egli non sia capace di contare sopra il numero 1000, non sono sicuro che ciò rappresenti una caratteristica universalmente riscontrabile nei PO oppure semplicemente un feedback ricevuto dalla mia mente in passato e riverberatosi nelle parole del PO stesso: qualche tempo fa ho letto uno studio sui SL, del quale spero di parlare anche in una puntata di "Radio sogni lucidi", in cui alcuni onironauti che si prestavano agli esperimenti dichiaravano proprio qualcosa di simile a proposito dei PO ai quali erano state rivolte domande aritmetiche. Insomma, la risposta data dal mio PO potrebbe solo essere frutto di una suggestione che avevo precedentemente avuto a seguito della lettura di questo studio. Inoltre, dato che finora mi sono limitato a fare solo domande su moltiplicazioni, se in futuro avrò la fortuna di imbattermi lucidamente in altri PO, inizierò a fare anche domande su addizioni, sottrazioni e divisioni. A tal proposito, spero di poter contare anche sulla collaborazione di altri onironauti.
Sognatori di tutto il mondo unitevi!
Avatar utente
Citrato
 
Messaggi: 566
Iscritto il: 30/11/2013, 3:34
Ha  fatto 'Mi piace': 78 volte
'Mi piace' ricevuti:: 233 volte

Precedente

Torna a Esplorare la mente

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 3 ospiti


cron