Indice Off Topic Riflessioni > Ogni cosa prolunga la sua esistenza negando che esiste

Discussioni, aforismi e pensieri di ordine culturale. Speculazioni filosofiche astratte, psicologia, antropologia, sociologia, arte, scienza, cultura e società...

Ogni cosa prolunga la sua esistenza negando che esiste

Messaggioda DayDreamer » 17/02/2008, 16:31

"Ogni cosa prolunga la sua esistenza negando che esiste"
(G. K. Chesterton)
IMHO
"WILDs always happen in association with brief awakenings (sometimes one or two seconds long) from the immediate return to REM (rapid eye movement) sleep. The sleeper has a subjective impression of having been awake." (S. Laberge)

"I’ve learned how to have lucid dreams at will, so I know that it can be done, and I also know that it’s easy
— once you know how." (S. Laberge)
Avatar utente
DayDreamer
Amministratore
 
Messaggi: 3419
Iscritto il: 23/01/2008, 19:32
Località: Oniria
Ha  fatto 'Mi piace': 175 volte
'Mi piace' ricevuti:: 394 volte

Re: Ogni cosa prolunga la sua esistenza negando che esiste

Messaggioda NeuroEngineer » 22/01/2022, 15:59

Ogni cosa prolunga la sua esistenza negando che esiste (G. K. Chesterton)


e "Nessun essere, eccetto l'uomo, si stupisce della propria esistenza". Uniamo le due citazioni ed esce qualcosa del genere:

"L'uomo si stupisce della propria esistenza a tal punto da negarla, prolungando la propria agonia".
La Realtà gioca a scacchi con la nostra mente: alla coscienza non resta che capire come dare scacco matto.
Avatar utente
NeuroEngineer
Autore Wiki
 
Messaggi: 575
Iscritto il: 26/08/2021, 17:53
Località: Italia
Ha  fatto 'Mi piace': 109 volte
'Mi piace' ricevuti:: 167 volte

Re: Ogni cosa prolunga la sua esistenza negando che esiste

Messaggioda dixit » 23/01/2022, 20:11

NeuroEngineer ha scritto:
Ogni cosa prolunga la sua esistenza negando che esiste (G. K. Chesterton)


e "Nessun essere, eccetto l'uomo, si stupisce della propria esistenza". Uniamo le due citazioni ed esce qualcosa del genere:

"L'uomo si stupisce della propria esistenza a tal punto da negarla, prolungando la propria agonia".


O direi, "C'è qualcosa che ti fa negare la usa esistenza, prolungando la sua."
Avatar utente
dixit
 
Messaggi: 4733
Iscritto il: 31/01/2008, 14:01
Località: Italia
Ha  fatto 'Mi piace': 146 volte
'Mi piace' ricevuti:: 685 volte


Torna a Riflessioni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite


cron