Indice I Sogni Lucidi Controllo avanzato > Assumere farmaci e droghe in sogno

Ok, ora sognate lucido... ma il vostro è un Sogno Lucido Totalmente Controllato (SLTC)? Valutiamo ciò che riusciamo e non riusciamo a fare, modificare, creare. Come superare i limiti e aumentare le nostre capacità. Volete proporre qualche idea o esperimento? Parliamone qui.

Assumere farmaci e droghe in sogno

Messaggioda EternalDreamer94 » 01/03/2018, 22:23

Apro questo topic per soddisfare una mia curiosità e visto che un giorno sarò anche un farmacologo, non posso non parlarne e leggere di esperimenti fatti. Da un certo punto di vista il mondo onirico non ha bisogno di farmaci visto che qualsiasi problema fisico può essere risolto con il pensiero (letteralmente) tuttavia è possibile trovarli e assumerli, quindi vi chiedo:
Avete mai provato ad assumere droghe o farmaci in sogno? Che effetto vi ha fatto? Il farmaco che aspetto aveva e come lo avete assunto?

A me, è già successo 3 volte. :D

1) Ero alle superiori, e ricordo nel sogno che stavo preparando una soluzione di non-so-cosa, aveva l'aspetto simile ad acqua anche se sapevo che dentro c'erano delle sostanze chimiche; e non so perché ma ad un certo punto decido di berla; quasi istantaneamente il mio corpo della gambe in giù fonde completamente, ricordo che provo a muovermi ma nulla allungo la mano ma mi accorgo che anche il braccio sta fondendo.

2) Nel sogno ero nella farmacia del paese e compro una scatoletta di un farmaco, la apro e ne esce una compressa bianca (senza blister) che decido di assumere inghiottendola senz'acqua. In un primo momento non succede nulla ma poi esco dalla farmacia cammino e nonostante io abbia fatto appena pochi metri sento che è passata 1 o 2 ore, non ricordo bene, e la pastiglia inizia a fare effetto, io mi paralizzo, non riesco più a muovermi e poi non mi reggo più sulle gambe, cado, e tutto diventa nero.

3) Stavolta ho fumato una canna, : Chessygrin : : Sailor : ricordo che stavo passeggiando per strada; la porto alla bocca, tiro, in bocca non sento nulla, ma appena lo faccio inizio a vedere tipo dei fiori colorati immersi in uno sfondo giallo, poco dopo però mi rendo conto di quello che ho fatto e mi sveglio un po' impaurito.

Ora tocca a voi, quali sono le vostre esperienze? Specifico: I farmaci devono essere stati assunti NEL sogno, questo NON è un post per analizzare gli effetti dei farmaci reali sui sogni
Amo questo Forum!

"Dunque... tu saresti il Guerriero Dragone!"
"Ehm..."
"Sbagliato! Tu non sei il Guerriero Dragone! Non sarai mai il Guerriero Dragone!"


Ti interessano i miei sogni?: LUCIDI, COMUNI, A ONIRIA
Avatar utente
EternalDreamer94
Autore wiki
 
Messaggi: 951
Iscritto il: 29/12/2015, 13:23
Ha  fatto 'Mi piace': 176 volte
'Mi piace' ricevuti:: 126 volte

Re: Assumere farmaci e droghe in sogno

Messaggioda abisso87 » 28/05/2018, 6:54

Ne aggiungo 2
1) liquido rosso in una boccetta di vetro e uno strano metallo argento ma con riflessi multicolor: Acidissima la spunto e corrode i primi 20 cm di terreno e scopro che sotto questi ci sono delle budella(come se il terreno fosse la pelle di una pancia).
2) questo parte come un sogno ordinario in cui una strega ninja va a combattere contro un alchimista malvagio, mentre un narratore invisibile mi introduce alla storia di questa paladina della giustizia(io non ero fisicamente presente, era tipo un film in 3d).. L'alchimista sembra soccombere alle botte, ma improvvisamente soffia in faccia alla protagonista una polvere rossa: una droga che la fa impazzire mandandola in delirio di onnipotenza e gonfiandola come un culturista e lei esce facendosi stranda nel bosco fitto,ribaltando gli alberi..
La scena resta vuota io mi sveglio e sono lì nel laboratorio dell'alchimista, trovo delle caramelle stile anni 50, ovali bianche con una spirale rossa. La curiosità prende il sopravvento, ne prendo una e subito vedo tutto pixelato e supercolorato tipo videogioco 8bit che si muove velocissimo con tanto di musichette. Perdo conoscenza riaddormentandomi ma il sogno prosegue con l'effetto che svanisce e io mi trovo nel furgoncino sul ponte di brooklyn con l'alchimista e la strega, che adesso sono alleati perchè(la voce narrante spiega) c'è un nuovo nemico: uno sciamano che va sui posti alti( come il pilone del ponte in questione) in quanto ha il potere di sentire i pensieri di tutti, vengono trasportati dal vento( non si specifica in cosa consiste il suo piano malvagio, forse viola la privacy e vende i dati a Facebook).
abisso87
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 28/05/2018, 1:29
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 3 volte

Re: Assumere farmaci e droghe in sogno

Messaggioda EternalDreamer94 » 28/05/2018, 20:34

Grazie per il tuo prezioso contributo Abisso87!
Ormai questo topic lo davo per morto!
Amo questo Forum!

"Dunque... tu saresti il Guerriero Dragone!"
"Ehm..."
"Sbagliato! Tu non sei il Guerriero Dragone! Non sarai mai il Guerriero Dragone!"


Ti interessano i miei sogni?: LUCIDI, COMUNI, A ONIRIA
Avatar utente
EternalDreamer94
Autore wiki
 
Messaggi: 951
Iscritto il: 29/12/2015, 13:23
Ha  fatto 'Mi piace': 176 volte
'Mi piace' ricevuti:: 126 volte

Re: Assumere farmaci e droghe in sogno

Messaggioda abisso87 » 29/05/2018, 1:09

Effettivamente non è la prima cosa che ti viene in mente di fare in un sogno lucido.
Io poi dorghe non ne ho mai prese,però è interessante vedere che il cervello può inventarsi gli effetti psichedelici,come se ci fosse una specie di funzione intrinseca che è in grado di generare frattali,caleidoscopi, effetti colorati intermittenti.
Se il senso dell'apertura del topic era anche questo allora ho un' altra esperienza in merito che un pò alla lunga resta in tema.
In un sogno lucido mi sono ritrovato dentro un appartamento allo stato grezzo(grigio cemento ovunque ,niente pavimento,niente infissi impianto elettrico ) con porte e finestre murate tutto in bianco e nero, senza mobili o decorazioni, una sala un corridoio e una stanzetta,40 metri quadri.
Non c'era verso di uscire, ero murato dentro.Per quanto provassi a svegliarmi non ci riuscivo, ho provato a lasciarmi cadere a terra tipo svenimento( che è il metodo più efficace che conosco per teletrasportarmi in un altro sogno a caso ),due tentativi falliti, due capocciate sul pavimento ruvido di cemento.
Allora continuo a passare da una stanza all'altra confidando che prima o poi sarebbe apparso qualche elemento nuovo o un'uscita.
Dopo un tempo che potevano essere 4-5 minuti nella stanzetta ho trovato la rete di un letto con accanto una cassa di legno che serviva a reggere un televisore 14" a tubo catodico che trasmetteva delle visioni psichedeliche bidimensionali come quelle che si vedono comunemente nei film attribuite ai trip di acido(nello specifico erano delle spirali rotanti colorate che cambiavano colore con un effetto intermittente).
abisso87
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 28/05/2018, 1:29
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 3 volte

Re: Assumere farmaci e droghe in sogno

Messaggioda Searig » 18/06/2018, 10:37

Topic interessante, curiose le vostre esperienze! :D

abisso87 ha scritto:Io poi dorghe non ne ho mai prese,però è interessante vedere che il cervello può inventarsi gli effetti psichedelici,come se ci fosse una specie di funzione intrinseca che è in grado di generare frattali,caleidoscopi, effetti colorati intermittenti.


Questo mi dà da pensare... Sembra che in effetti ci siano delle "costanti"; mi è capitato, durante dei microrisvegli, di avere delle ipnagogiche che assomigliavano parecchio a dei caleidoscopi!
Searig
 
Messaggi: 2784
Iscritto il: 16/06/2015, 16:39
Ha  fatto 'Mi piace': 271 volte
'Mi piace' ricevuti:: 398 volte


Torna a Controllo avanzato

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite