Indice Ai confini dei Sogni Libera interpretazione onirica > Sogno da interpretare

Sezione sperimentale per conoscersi meglio attraverso l'interpretazione dei sogni, intesi come messaggi dell'inconscio che comunicano emozioni, desideri, paure e schemi interiori. Raccontate i vostri sogni più curiosi per ricevere dagli altri utenti commenti e spunti su cui riflettere e per cercare di scoprire i collegamenti tra realtà ed elementi onirici.
Regole del forum
Lo scopo di questa sezione è quello di confrontarsi con gli altri utenti su sogni particolari ed il loro significato. Le risposte non hanno la valenza, e non possono sostituire il consulto psicologico condotto da professionisti. Non saranno tollerate richieste né offerte di pronostici o previsioni di nessun genere sulla base dei sogni qui riportati. Lo staff si riserva di eliminare le richieste non conformi allo spirito della sezione senza ulteriori spiegazioni.

Sogno da interpretare

Messaggioda nick87 » 25/11/2019, 10:57

Buongiorno , stanotte ho fatto un sogno molto particolare cui non ho saputo dare un'interpretazione. Da quanto mi è sembrato realistico , ho pensato di essermi svegliato da un'altra parte e poi sono stato continuamente distratto dalle persone incontrate nel sogno .Mi sono trovato su una specie di centro commerciale pieno di stanze vuote tutto bianco alcune parti erano di vetro , io ero in fila con a<ltre 7-8 persone sia uomini che donne.Neanche il tempo di capire e una persona di fronte a noi ci spiegava che potevamo usufruire di uno sconto e di una prova gratuita in ordine alfabetico e all'inizio non ci è stato detto di cosa. Io mi sentivo completamente cosciente quindi ho pensato "neanche so perche sto qui, e chissa quanto dovrò aspettare dato che sono quasi ultimo" quindi esco dalla fila e faccio per andarmene , scorgo un sacco di stanze vuote bianche e pulite senza nulla dentro . Vengo subito ripreso da questa figura che mi dice" iniziamo da te" e io gli chiedo giustamente non so nenache di cosa di tratta che non sono interessato e voglio andarmene. Lui mi convince in maniera sempre molto gentile e educata ad entrare per primo facendomi saltare la fila . Mi dice che si tratta di un parrucchiere quindi del taglio capelli gratis, e io essendomi comunque rasato da anni dico "ma scusate con me è inutile cosa ci faccio?" lui mi porta dentro questa stanza. Girandomi dietro vedo la fila con cui stavo con quelle persone , che come spesso accade quando passi avanti mi guardano sbuffando, ma all'improvviso vedo anche nei loro occhi la stessa domanda che mi facevo io .Cioè "cosa facciamo qui?".Una volta dentro insisto che non voglio fare alcun trattamento dato che i capelli praticamente non ne ho ...e non ne avevo neanche nel sogno . Lui mi dice che cè una formula innovativa completamente gratuita che potrebbe far ricrescere. Io anche nella vita sono molto scettico a queste fandonie, e sinceramente non me ne è mai importato tanto dei capelli , dato che li ho sempre rasati.detto ciò una volta entrato dentro sembrava uno studio medico piu che un parrucchiere, cera una scrivania sulla sinistra con dei fogli sopra , a destra un lettino bianco e di fronte cèra un'altro stanzino da dove si intravedevano strani piccoli attrezzi che potrei disegnare , ma sinceramente non riuscirei a descrivere a parole.Sembravano attrezzi medici forse per operare erano brillanti come se fossero d'argento , a specchio.Dentro lo stanzino cera un'alrta persona che neanche mi ha parlato o salutato e aveva il viso coperto dalla mascherina che hanno di solito i medici quando operano, ma il vestito era totalmente diverso da quello del classico medico ma era comunque bianco .Mi indica uno sgabello dove sedermi , accanto cera un piccolo tavolo con tutti quegli attrezzi di prima , forse con le rotelle dato che mi è sembrato che una volta seduto lui mi si è messo di fianco . Non so come descrivere , ma la testa me lha fatta poggiare sopra un supporto , simile a quello dell'ottico ma ricordo bene di aver poggiato il mento su una superfice simile a quella di un cucchiaio. Entra l'altra persona che mi aveva parlato prima , e mi dice "come va va tutto bene? abbiamo quasi finito". " Ora sentirà una puntura, ma non le farà troppo male NON DEVE PERò MUOVERSI". Io inizio ad avere paura , quasi a capire e essere certo di essere stato raggirato , faccio per muovermi e dire che non voglio stare li e mi sento immobilizzato. Mentre questa persona continua a dirmi che serve una puntura sul cranio per prelevare una parte del tessuto e analizzare il cuoio capelluto.Poi un forte dolore dietro al collo , piu sulla nuca che sul collo. Intravedo l'altra persona con la mascherina che guida una cosa strana dietro di me. Provo a descrivere , sembrava un attrezzo che alle estremità aveva come delle zampe di ragno ma erano solo due e sulla punta delle zampe c'erano piccole lame come bisturi. Sempre in silezio continua a "operare" ma mi ha lasciato quell'affare inserito nel collo. Continuo a sentire un forte indolenzimento al collo comese lo avesselasciato infilato. L'altro mi rassicura dicendo che è normale prassi lasciarlo inserito per qualche minuto perche doveva estrarre e analizzare.Poi ne sentou n'altro meno doloroso alla base della schiena, anche questo lasciato inserito per qualche minuto.Conqueste due cose infilate nel collo e nella schiena(credo fossero collegatefra loro )Mi dice di aspettare qualche minuto in un'altra stanza. Entro nell'altra stanza ed è totalmente diversa da quel bianco di prima. è piu familiare , era come una normale stanza da letto . Un letto con coperte colorate , una scrivania la porta marrone e il pavimento chiaro .Mi sento spaesato , ma poi entra una ragazza che mi rassicura che mi dice che è andato tutto a bun fine . Ricordo il suo volto molto bene , pallida capelli nerissimi occhi chiari aveva una scarsa mimica facciale come se non esprimesse empatia.Mentre mi parla mi fa domande classiche da medico che vuole distrarre , di dove sei , cosa fai nella vita ecc.Poi bussano alla porta leisi alza (non so perche stava seduta a terra come si parla ad un bambino, con gambe incrociate)Mi si avvicina penso per salutarmi , invece allunga le mani su quelle punte sulla schiena e le stacca. Poi mi sveglio accaldatissimo , con delle fitte al collo e nella parte bassa della schiena. Che dire un sogno molto particolare , magari qualcuno ci vede qualcosa di psicologico , attendo le opinioni .
nick87
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 29/04/2018, 11:16
Ha  fatto 'Mi piace': 1 volta
'Mi piace' ricevuti:: 3 volte

Torna a Libera interpretazione onirica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite