Indice Ai confini dei Sogni Libera interpretazione onirica > Cicatrici

Sezione sperimentale per conoscersi meglio attraverso l'interpretazione dei sogni, intesi come messaggi dell'inconscio che comunicano emozioni, desideri, paure e schemi interiori. Raccontate i vostri sogni più curiosi per ricevere dagli altri utenti commenti e spunti su cui riflettere e per cercare di scoprire i collegamenti tra realtà ed elementi onirici.
Regole del forum
Lo scopo di questa sezione è quello di confrontarsi con gli altri utenti su sogni particolari ed il loro significato. Le risposte non hanno la valenza, e non possono sostituire il consulto psicologico condotto da professionisti. Non saranno tollerate richieste né offerte di pronostici o previsioni di nessun genere sulla base dei sogni qui riportati. Lo staff si riserva di eliminare le richieste non conformi allo spirito della sezione senza ulteriori spiegazioni.

Cicatrici

Messaggioda Giangravio » 04/08/2021, 9:35

Salve a tutti. Vi propongo il sogno che ho fatto questa notte per aiutarmi nell'interpretazione.
Il sogno (almeno per quel che ricordo) iniziava che andavo a trovare un mio amico con cui ho legato da pochi mesi. Dalla strada entravo nel suo giardino, il quale si affacciava lungo il corso di un fiume (probabilmente perché vicino a casa sua, nella realtà, c'è un parco in cui è presente un fiume). Siamo rimasti un po' nel giardino e non ricordo esattamente cosa avevamo fatto, ho salutato alcuni suoi amici nel giardino a fianco (quest'ultimo esisteva ma si trovava un po' distante da casa sua). Dopodiché siamo entrati dentro casa sua e come accade nei sogni, non so da dove siamo entrati. Mi ricordo di aver visto molti piccoli oggetti dentro ad un astuccio come una decina di matite consumate e qualche altra cosa, poi sono entrati sua sorella e suo padre (i suoi genitori sono divorziati), quest'ultimo aveva la testa piatta nella parte superiore e nel mezzo c'era una specie di bernoccolo (come se una striscia orizzontale del cranio fosse stata rimossa o fosse collassata). Ci salutò e mi avvicinai per parlare con lui (in vita mia non ci ho mia parlato e penso di non averlo nemmeno visto), aveva una cicatrice sul lato destro del volto che andava dalla cima della testa fino alla mascella e larga una decina di centimetri, però seppur fosse coperta da una fascia era ben evidente. Pensai inizialmente che fosse dovuto ad un incidente avuto magari in auto o in moto. Alla fine salutai e me ne andai.
Qualcuno riuscirebbe ad aiutarmi a capire se questo sogno abbia qualche importanza e se si riuscisse ad interpretare?
Giangravio
 
Messaggi: 6
Iscritto il: 31/03/2020, 11:21
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 0 volta

Re: Cicatrici

Messaggioda cinquanta6 » 22/08/2021, 21:24

È davvero strano. Come, del resto, i sogni sono spesso.
Secondo me stai "elaborando" questa nuova amicizia. Magari sei uno che sta sulle sue o sei guardingo verso le nuove conoscenze (sto ipotizzando... magari no).
La presenza di una apparente malformazione o lesione in un congiunto di questo amico non credo sia da riferire davvero al padre che non hai mai visto ma a lui, l'amico.
Potrebbe essere il timore di una minaccia, di una ostilità nascosta, o comunque riflettere una ambiguità (tua) nei suoi confronti, come se una parte di te non volesse fidarsi...
cinquanta6
 
Messaggi: 17
Iscritto il: 01/08/2020, 18:03
Ha  fatto 'Mi piace': 5 volte
'Mi piace' ricevuti:: 6 volte


Torna a Libera interpretazione onirica

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


cron