Indice Il Mondo Onirico Discussioni generali sul sonno e i sogni > L'acqua vuota

Sezione in cui discutere del mondo onirico oltre l'ambito lucido. Letteratura, teoria, domande sui sogni in generale, oltre ai fenomeni del nostro corpo quando sta per addormentarsi o svegliarsi.

Re: L'acqua vuota

Messaggioda Buiolino » 20/09/2015, 23:04

È capitato anche a me un sacco di volte!

Un altro sogno simile che ho d'estate (presumibilmente quando ho caldo) è che accendo il condizionatore, ma sembra non funzionare.

Credo sia a causa del fatto che siccome il nostro corpo non percepisce la sensazione del bere o del percepire aria fresca, neppure nel sogno abbiamo tali sensazioni. Un po' come quando si prova a correre, ma ci si sente "legati".
Buiolino
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 14/07/2015, 8:38
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 3 volte

Re: L'acqua vuota

Messaggioda Searig » 21/09/2015, 10:52

Quella del condizionatore sembra simile a ciò che in onironautica si dice spesso di ogni genere di apparecchiatura elettronica, dalla luce accesa che non si riesce a spegnere premendo sull'interruttore, o viceversa, spenta e "inaccendibile", a telefoni che presentano comportamenti simili, computers et.

Però tu sollevi quello che mi sembra un tema interessante, quando esponi la tua ipotesi: ritieni che siccome il corpo non sta effettivamente ricevendo le sensazioni dell'acqua o dell'aria allora la cosa non si presenta in sogno. Sembra una cosa semplice ma in realtà non lo è, perché ciò apre una questione interessante:

Il sogno, come esperienza allucinatoria, ripropone situazioni che prescindono dal corpo: ad esempio ci muoviamo, mentre il nostro corpo è in paralisi (possiamo camminare ma addirittura volare), parliamo, anche se ciò non avviene (tranne in alcuni casi di sonniloquio, ma sono casi e non è la normalità), vediamo cose (lo scenario onirico, i PO) anche se abbiamo gli occhi chiusi, etc. Le sensazioni possono anche aumentare, perché, se solitamente i sogni presentano vista e audio, può capitare, lucidando (e anche non) di avere sensazioni tattili, per esempio, o anche olfattive.

Allora perché se il sogno è in grado di "ricreare un mondo" e le nostre interazioni con esso, alcune di queste interazioni non è in grado di riprodurle? Perché se posso farmi l'illusione di sentire sapore, odore o consistenza, non posso farmi l'illusione del bere? D'altronde è una semplice sensazione tattile (la consistenza dell'acqua) e termocettiva (la sua freschezza). Sono cioè due percezioni sensoriali. E il sogno è un'esperienza allucinatoria, cioè, che di fatto, per definizione, riproduce ad hoc percezioni sensoriali coerenti con lo scenario e con la trama stessa del sogno. Perché quindi ogni tanto riesce in questo ruolo e in alcuni casi no?

Con il tuo ragionamento hai aperto un nuovo interessante argomento:

come e perché il sogno è in grado di essere coerente con se stesso creando o meno le sensazioni del caso?
Searig
 
Messaggi: 2784
Iscritto il: 16/06/2015, 16:39
Ha  fatto 'Mi piace': 271 volte
'Mi piace' ricevuti:: 400 volte

Re: L'acqua vuota

Messaggioda PK2 » 21/09/2015, 14:09

Io ho sognato (lucido) di bere, e sentivo l'acqua, eccome!
« Gli invisibili unicorni rosa sono esseri dotati di grande potere spirituale. Questo lo sappiamo perché sono capaci di essere invisibili e rosa allo stesso tempo. Come tutte le religioni, la fede negli invisibili unicorni rosa è basata sia sulla logica che sulla fede. Crediamo per fede che siano rosa; per logica sappiamo che sono invisibili, perché non possiamo vederli. »

Sogni lucidi lucidosi
Avatar utente
PK2
 
Messaggi: 1341
Iscritto il: 15/09/2012, 9:11
Ha  fatto 'Mi piace': 22 volte
'Mi piace' ricevuti:: 385 volte

Re: L'acqua vuota

Messaggioda Searig » 21/09/2015, 15:01

Infatti, PK2, in un lucido che ho fatto ho visto un torrentello e ci sono entrato per provare la respirazione subacquea; risultato: a parte quella, che ha funzionato, mentre entravo sentivo bene l'acqua intorno a me, la sua consistenza e la freschezza. Forse nel lucido, che era già vivido di suo (c'erano anche sensazioni olfattive) la mia concentrazione su quell'elemento lo ha reso più realistico. I casi di "acqua vuota" sono capitati in sogni non lucidi. Mi chiedo se dovesse capitarmi di nuovo, in un sogno non lucido ovviamente, cosa succederà: una volta "generata" la sensazione dell'acqua in un lucido questa permarrà anche nei sogni normali oppure no?
Searig
 
Messaggi: 2784
Iscritto il: 16/06/2015, 16:39
Ha  fatto 'Mi piace': 271 volte
'Mi piace' ricevuti:: 400 volte

Re: L'acqua vuota

Messaggioda Buiolino » 21/09/2015, 22:27

Searig ha scritto:Quella del condizionatore sembra simile a ciò che in onironautica si dice spesso di ogni genere di apparecchiatura elettronica, dalla luce accesa che non si riesce a spegnere premendo sull'interruttore, o viceversa, spenta e "inaccendibile", a telefoni che presentano comportamenti simili, computers et.

Non è questo il fatto (anche perché nei miei sogni l'elettronica funziona quasi sempre :lol: ), il condizionatore si accende, ma l'aria che esce non è fresca come dovrebbe essere, forse è addirittura calda. Credo che durante un sogno la maggior parte delle sensazioni non venga riprodotta in maniera fedele; tutto un altro discorso nel caso di un SL.

Altro sogno simile: guidando un'auto, quando provo a frenare, la macchina non si ferma (anche se si sta muovendo molto lentamente).
Anche in questo caso sono convinto che la mancanza della sensazione che il corpo ha durante una frenata (la spinta in avanti) non faccia percepire la frenata e l'auto non frena : Thumbup : .
Buiolino
 
Messaggi: 14
Iscritto il: 14/07/2015, 8:38
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 3 volte

Precedente

Torna a Discussioni generali sul sonno e i sogni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite