Indice Sezione Creativa L'angolo dello Scrittore Piccoli racconti > Una voce alla radio

Narrazioni, fiabe e storie dalla brevissima lunghezza a tema "fenomeni onirici" (tutte le varianti). Inserire un sondaggio per la valutazione.
Si accettano sia se inventate che ispirate a esperienze personali.

Voto

1
0
Nessun voto
2
0
Nessun voto
3
0
Nessun voto
4
0
Nessun voto
5
0
Nessun voto
6
0
Nessun voto
7
0
Nessun voto
8
0
Nessun voto
9
1
100%
10
0
Nessun voto
 
Voti totali : 1

Una voce alla radio

Messaggioda NeuroEngineer » 19/12/2021, 22:55

Il ragazzo era a letto, si sistemò con tutta calma sotto le coperte, sperando che quelle potessero proteggerlo.
Sbuffò insoddisfatto, era stanco di pensare. Sapeva che la felicità si ha quando non si vorrebbe essere da nessun'altra parte: ma lui era lì.
Una volta aveva sperimentato la felicità, ma proprio quando la colse e la consumò come un frutto, si ritrovò il nulla tra le mani. Si aggrappò a quella sazietà, ma il tempo lo rese affamato ancora una volta.
Basta! Basta pensieri!
Cercò di girarsi dall'altra parte, ma non ci riuscì; era paralizzato.
Ruotò gli occhi in cerca di aiuto, quando all'improvviso sentì una voce provenire dalla radio: "Hey, mi sentite? Pronto?"
Lui non rispose. Non capiva, non aveva radio a casa.
"Forse non mi sentono...Hey! C'è qualcuno? Mi sentite?"
Il volume staca diventando troppo alto.
Cercò di cambiare frequenza ma non ci riuscì.
"Adesso? Riproviamo... Qualcuno mi sente?!"
Voleva davvero dirglielo che lo sentiva, ma non poteva muovere le labbra. Non emetteva voce nonostante lo sforzo.
Si abbandonò a quella situazione. Dopotutto cosa altro aveva da perdere? Si sentiva sotto uno tsunami di suoni e rumori. Entrò dolorosamente nel flusso.
Passò poco tempo che sembrò un'eternità, ormai iniziava quasi a piacergli. Dopotutto, la felicità che aveva ora non riusciva a sentirla, mentre la radio che non aveva ora era anche troppo presente.
Ma certo! E se fosse...?
"Oh, mi ha sentito. Stacca, dai."
E il ragazzo si addormentò con un sorriso sul volto.
La Realtà gioca a scacchi con la nostra mente: alla coscienza non resta che capire come dare scacco matto.
Avatar utente
NeuroEngineer
Autore Sognopedia
 
Messaggi: 753
Iscritto il: 26/08/2021, 17:53
Località: Italia
Ha  fatto 'Mi piace': 193 volte
'Mi piace' ricevuti:: 234 volte

Torna a Piccoli racconti

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 2 ospiti


cron