Indice Il Mondo Onirico Discussioni generali sul sonno e i sogni > Come l'inconscio attinge dalla realtà?

Sezione in cui discutere del mondo onirico oltre l'ambito lucido. Letteratura, teoria, domande sui sogni in generale, oltre ai fenomeni del nostro corpo quando sta per addormentarsi o svegliarsi.

Come l'inconscio attinge dalla realtà?

Messaggioda Auryn » 10/09/2020, 11:01

Ciao a tutti,
non so se questo argomento sia stato già discusso, ho spulciato un pò nel forum ma non mi sembra, nel caso comunque chiedo venia.

Non so se riuscirò a spiegare bene la mia domanda ma ci proverò partendo da un esempio:

proprio ieri sera, poco prima di andare a letto, ho visto su youtube dei video di serpenti tenuti come animali domestici. Giusto 10 minuti, così, tanto per passare il tempo.
Inutile dire che li ho sognati (perlomeno erano docili e simpatici come nei video), nonostante avessi passato parte della serata a provare tecniche per il sogno lucido che non ho fatto.

Questo quindi mi ha portato a formulare la domanda del titolo. Non cerco tanto la spiegazione scientifica quanto piuttosto quella meditativa.
Mi spiego di nuovo: se si riuscisse a capire in quale stato mentale e a quale livello di attenzione della nostra coscienza l'inconscio attinge da ciò che stiamo percependo si riuscirebbe a sapere a priori dove potrebbe andare a parare il sogno. Ma c'è di più: se si riuscisse a replicare quella condizione su un argomento voluto, come il sogno lucido ad esempio, forse potrebbe diventare una tecnica.

Personalmente ho ripensato ad altri casi simili e mi sembra mi accada quando dedico scarsa attenzione a qualcosa che però ripensandoci mi rimane impressa senza un motivo particolare.
Ad esempio i serpenti non mi fanno schifo, ma nemmeno li terrei come animali domestici. Oppure nei due sogni lucidi che ho raccontato nel diario chissà perchè c'è la copertura delle ringhiere con delle schermature per il sole. Sono una cosa che ho notato nella realtà in un poggiolo vicino ma a parte pensare distrattamente che le hanno messe per non far passare la luce quando il sole quando è basso all'orizzonte direi che non hanno nessun significato per me.

Non varrebbe comunque per il 100% degli argomenti onirici: per esperienza personale sembra più legato a dettagli secondari o "scenici".

Esiste qualche studio (o qualche sciamano : Smile : ) a riguardo? Voi che ne pensate?
Avatar utente
Auryn
 
Messaggi: 13
Iscritto il: 09/09/2020, 9:31
Ha  fatto 'Mi piace': 0 volta
'Mi piace' ricevuti:: 3 volte

Re: Come l'inconscio attinge dalla realtà?

Messaggioda IlBagatto » 06/10/2020, 19:01

Domanda da un milione Auryn... Ci sono tante teorie sul perché sogniamo, tra le quali l'idea che i sogni servano a consolidare determinate memorie. Perché ci ricordiamo di alcune cose e non di altre? Credo che abbia a che fare con le emozioni che risultano da determinate percezioni (o in gergo neuroscientifico con la quantità di certi neurotrasmettitori, come la dopamina, in relazione a tali percezioni). Il cervello percepisce molta più informazione di quella strettamente necessaria per la nostra sopravvivenza/riproduzione/benessere. Esempio banale: il respiro. Respiriamo tutta la giornata, e anche durante il sonno, ma quanto spesso ce ne rendiamo conto? Questo perché essere consapevoli del respiro non è un bisogno primario, dato che generalmente si tratta di un meccanismo involontario. Questa percezione viene filtrata e c'è una parte del cervello specializzata nel farlo (appunto interessante - nei meditatori esperti quest'area del cervello è atrofizzata). Un'idea che mi viene in mente mentre scrivo è che alcune percezioni sono più stimolanti o interessanti o fuori dall'ordinario, e quindi rimangono impresse più facilmente e diventano il materiale primario per il sogno.

Un'altra domanda interessante è... Come posso distinguere materiale 'ordinario', semplice consolidazione o elaborazione delle impressioni ricevute durante il giorno, da materiale più profondo e denso di significato?
Dovetti abbandonare l’idea della superiorità dell’ego.
Compresi che ogni sentiero che avevo seguito, ogni singolo passo,
mi riportava verso un unico punto – il centro.
Avatar utente
IlBagatto
 
Messaggi: 244
Iscritto il: 24/08/2019, 17:08
Ha  fatto 'Mi piace': 99 volte
'Mi piace' ricevuti:: 125 volte


Torna a Discussioni generali sul sonno e i sogni

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 0 ospiti